TIN.it riuscirà a inglobare Virgilio?

L'operazione voluta da Colaninno si basa sull'ipotesi di integrazione dei servizi di contenuto di Matrix a quelli internet di TIN. Ma c'è chi sottolinea qualche rischio

TIN.it riuscirà a inglobare Virgilio?Roma - Ha avuto una certa eco sulla stampa internazionale quella che qui da noi viene definita una operazione senza precedenti relativamente alle attività internet: Telecom Italia ha annunciato che incrementerà la propria quota di partecipazione in Seat Pagine Gialle determinando con quest'ultima il terreno per collaborazioni a tutto campo per le attività online.

In particolare la "mossa" serve a Roberto Colaninno, amministratore delegato di Telecom, per dare nuovo fiato a TIN.it che, pur essendo il maggiore provider internet del paese, soffre di una cronica carenza di contenuti e capacità di comunicazione. "L'asso nella manica" di Seat è naturalmente Virgilio, il portale gestito da Matrix e considerato uno dei siti più visitati sulla rete italiana.

Sull'operazione, che consente a Telecom e Seat di "incontrarsi" nuovamente, è stato diffuso nelle ultime ore un comunicato di Seat per precisare che al momento ancora non tutto è definito e che sono diversi gli scenari possibili, tra questi anche la possibilità di integrare TIN.it in Seat. Al momento sarebbero sul tappeto alcune ipotesi che comprendono anche lo scorporo dell'azienda TIN.it in una società di nuova costituzione e la successiva fusione per incorporazione di quest'ultima in Seat.