In USA la PS2 incontra il video on demand

Sony si appresta a lanciare sul mercato americano i primi servizi di video on demand attraverso cui gli utenti di PS2 potranno, via cavo, accedere a film, trailer e canali TV

Los Angeles (USA) - Con una mossa che precederà l'introduzione di servizi analoghi in Asia ed Europa, Sony si appresta a lanciare insieme ad alcuni partner i primi servizi di video-on-demand specificamente dedicati agli utenti di PlayStation 2 americani.

I possessori di una PS2 predisposte per la connessione via cavo saranno infatti presto in grado di accedere, dalle proprie console, a contenuti video a pagamento, come film, trailer e canali TV.

Il software per la decodifica delle trasmissioni video verrà fornito da BroadQ, la stessa azienda che ha di recente rilasciato un player in grado di riprodurre, attraverso una PS2, i file audio e video archiviati su di un PC.
Gli stream video saranno compressi utilizzando la tecnologia MPEG-4 che, come noto, riesce a ottimizzare meglio l'uso della banda rispetto al suo predecessore, l'MPEG-2, oggi utilizzato nella maggior parte delle TV satellitari e nei DVD-video. Questo fa ben sperare in una futura estensione di questi servizi anche ad altri tipi di connessione a larga banda, come ADSL.