L'hacker del DeCSS si professa innocente

Inizia lo scandaloso processo contro il giovane norvegese che a 15 anni os˛ giocare con il software di sicurezza dei DVD voluto dalle majors di Hollywood

Roma - Arriva dalla gelida Oslo la conferma dell'apertura del procedimento giudiziario che vede alla sbarra il giovane Jon Lech Johansen che tre anni fa, all'etÓ di 15 anni, cre˛ il DeCSS. Si tratta di un software capace, tra l'altro, di superare le protezioni anti-pirateria poste dalle majors di Hollywood sui DVD e che per questo ha conosciuto da subito enorme diffusione in rete. Le operazioni di polizia contro Johansen e suo padre hanno suscitato da tre anni a questa parte enorme indignazione nella comunitÓ hacker internazionale.

In occasione della sua prima comparsa dinanzi al giudice il ragazzo si Ŕ professato innocente dall'accusa di aver violato le leggi sul crimine informatico. L'oggi 19enne Johansen si Ŕ detto fiducioso dell'esito del processo, sostenendo di essere nella ragione come crede la maggioranza delle persone ad eccezione "della polizia criminale e dell'industria cinematografica".

Il procedimento ad Oslo dovrebbe essere rapido e concludersi nella prossima settimana. La sentenza Ŕ attesa entro uno o due mesi, e potrebbe comminare fino a due anni di reclusione con annesse multe e sanzioni.

I motivi per cui il processo assomiglia ad una farsa e ha il sapore di un boomerang per le relazioni pubbliche delle major cinematografiche sono molti.
Il primo Ŕ relativo al fatto che l'accusato aveva solo 15 anni quando ha giocato con quel software prima di subire nella propria casa il blitz della polizia e il sequestro di computer, CD e dischetti.

Il secondo Ŕ nel fatto che, come ha ammesso lo stesso Johansen, il giovane ha soltanto messo insieme porzioni di codice trovati altrove e inviategli da altri via internet. E davvero non regge la definizione dell'accusa secondo cui questi "altri" formavano con Johansen "una rete criminale internazionale".

Il terzo Ŕ relativo all'enorme diffusione del DeCSS, un software su cui erano giÓ al lavoro in tanti e che dopo la vicenda Johansen si Ŕ diffuso ancora di pi¨. Oggi esiste in molte diverse versioni ed Ŕ stato persino al centro di scommesse tra programmatori, per vedere chi riusciva a realizzare il DeCSS nel minor numero possibile di righe di codice.

Quarto punto: in pochi ritengono che si stia processando Johansen. La sensazione diffusa Ŕ che dopo le pressioni della Casa Bianca e le incredibili vittorie legali delle majors sotto processo sia finita la libertÓ di programmare e la libertÓ di sviluppo.

La linea della difesa Ŕ cristallina e in molti sperano che porti i risultati dovuti. Johansen - ha ben spiegato il suo legale - non pu˛ essere posto sotto processo per essere entrato nel codice di un DVD che ha legalmente acquistato e di cui era legalmente proprietario.
50 Commenti alla Notizia L'hacker del DeCSS si professa innocente
Ordina
  • Mi fanno ridere....

    $_='while(read+STDIN,$_,2048){$a=29;$b=73;$c=142;$t=255;@t=map{$_%16or$t^=$c^=(
    $m=(11,10,116,100,11,122,20,100)[$_/16%8])&110;$t^=(72,@z=(64,72,$a^=12*($_%16
    -2?0:$m&17)),$b^=$_%64?12:0,@z)[$_%8]}(16..271);if((@a=unx"C*",$_)[20]&48){$h
    =5;$_=unxb24,join"",@b=map{xB8,unxb8,chr($_^$a[--$h+84])}@ARGV;s/...$/1$&/;$
    d=unxV,xb25,$_;$e=256|(ord$b[4])<<9|ord$b[3];$d=$d8^($f=$t&($d12^$d4^
    $d^$d/8))<<17,$e=$e8^($t&($g=($q=$e14&7^$e)^$q*8^$q<<6))<<9,$_=$t[$_]^
    (($h=8)+=$f+(~$g&$t))for@a[128..$#a]}print+x"C*",@a}';s/x/pack+/g;eval
    non+autenticato
  • Se la prendono con il ragazzo per aver inventato il DeCSS forse perchè è stato il pioniere in questo campo ; questa azione giudiziaria non ha più alcun senso dal momento che, a mio parere, il programma incriminato preso a sè stante è ormai solo un pezzo da museo. Esistono decine di programmi che fanno tutto in un unico passaggio: dal DVD al DVD/VCD/SVCD/DivX/etc. Basta fare una breve ricerca su download.com per rendersene conto. Senza contare le schede di acquisizione in commercio che sostanzialmente fanno la stessa cosa. Tutto in vendita, perfettamente legale (con tutti i warning del caso, la balla della copia di sicurezza, etc. etc)
    Che senso ha perseguitare questo simpatico ragazzo?
    Le protezioni sui DVD, Macrovison in testa, sono semplicemente ridicole, come si riveleranno ridicole ed inutili quelle sui CD audio.

    Ciao
    non+autenticato
  • Io licenzierei chi ha progettato questo sistema di criptaggio. Se é stato forzaro da un ragazzo di 15 anni evidentemente non valeva un granché. La veritß é che gli brucia la magrissima figura che hanno fatto.
    non+autenticato
  • Questa é la mia protesta. Vorrei che fossimo in molti. é giusto che anche i consumatori dicano la loro.
    non+autenticato
  • ... quando poi noi abbiamo pure i nostri bin laden: le MAJORS che processano e se è il caso macchiano la pedina penale di un ragazzo reo di aver espresso la propria libertà personale...
    spero che questi "tempi" li ricorderemo come quando la donna era soggiogata dall'uomo e non aveva diritti...
    ...spero...

    By Tizio
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... quando poi noi abbiamo pure i nostri bin
    > laden: le MAJORS che processano e se è il
    > caso macchiano la pedina penale di un
    > ragazzo reo di aver espresso la propria
    > libertà personale...

    scusami.... in che modo questo ragazzo ha espresso la propria libertà personale?

    > spero che questi "tempi" li ricorderemo come
    > quando la donna era soggiogata dall'uomo e
    > non aveva diritti...
    > ...spero...

    credo che il paragone o metafora che dir si voglia non regga...
  • Voleva poter vedere i films su DVD con il suo PC che ha Linux come SO come possono fare già fare tutti quelliche hanno un PC con Windows come SO.
    Queto a casa mia si chiama riprendersi le proprie libertà.
    rosco44
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Voleva poter vedere i films su DVD con il
    > suo PC che ha Linux come SO come possono
    > fare già fare tutti quelliche hanno un PC
    > con Windows come SO.
    > Queto a casa mia si chiama riprendersi le
    > proprie libertà.

    Ogni individuo nasce libero.
    La libertà di un individuo finisce la' dove inizia la libertà di un altro.
    Non si si può fare reverse engineering di un software che lo proibisce.
  • - Scritto da: Tommyknocker
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Voleva poter vedere i films su DVD con il
    > > suo PC che ha Linux come SO come possono
    > > fare già fare tutti quelliche hanno un PC
    > > con Windows come SO.
    > > Queto a casa mia si chiama riprendersi le
    > > proprie libertà.

    > Ogni individuo nasce libero.

    Dipende in che paese nasci.

    > La libertà di un individuo finisce la' dove
    > inizia la libertà di un altro.

    Anche questo dipende in che paese nasci.

    > Non si si può fare reverse engineering di un
    > software che lo proibisce.

    In ex URSS e' perfettamente legale fare reverse engeenering per motivi di studio. Mentre nella patria di ogni liberta' gli ISA e' vietato.

    lol !!!
    non+autenticato
  • > > Ogni individuo nasce libero.
    >
    > Dipende in che paese nasci.
    >
    > > La libertà di un individuo finisce la'
    > dove
    > > inizia la libertà di un altro.
    >
    > Anche questo dipende in che paese nasci.

    Non è il caso di fare filosofia... anche se in linea di massima sono d'accordo con quanto dici. Ci vorrebbe un bel condizionale...
    Ma noi vogliamo sempre trovarci nel giusto, no?
    Quindi non saremo noi per primi a violare le leggi...

    > > Non si si può fare reverse engineering di
    > un
    > > software che lo proibisce.
    >
    > In ex URSS e' perfettamente legale fare
    > reverse engeenering per motivi di studio.
    > Mentre nella patria di ogni liberta' gli ISA
    > e' vietato.

    Questa è legge del mercato, alias capitalismo, alias $$$...
    Purtroppo è così, bisognerebbe fare qualcosa di costruttivo per cambiare le cose.
    Spero che il giudice capisca cosa ha spinto il ragazzo a violare le leggi e che non lo condanni... anzi, che condanni le majors per il loro modo di fare...
  • > ... quando poi noi abbiamo pure i nostri bin
    > laden: le MAJORS che processano e se è il

    stai scherzando??? e' il ragazzino quindicenne che infrange la liberta' e i diritti democratici di hollywood che era SICURAMENTE un adepto fondamentalista tecnokamikaze di al quaeda.. ;-PPPPPPPPPP

  • - Scritto da: Cirio
    > > ... quando poi noi abbiamo pure i nostri
    > bin
    > > laden: le MAJORS che processano e se è il
    >
    > stai scherzando??? e' il ragazzino
    > quindicenne che infrange la liberta' e i
    > diritti democratici di hollywood che era
    > SICURAMENTE un adepto fondamentalista
    > tecnokamikaze di al quaeda.. ;-PPPPPPPPPP

    ragà... voi scherzate, ma qui il discorso è serio...
    A me le major non mi stanno per nulla simpatiche... hanno un sacco di soldi ed io no...
    Però viviamo in un mondo dove ci sono le leggi.
    Queste dicono che non si può violare la proprietà intellettuale.
    Il quindicenne l'ha fatto. Ripeto. E' l'unico dato di fatto contro il ragazzo.
    Naturalmente il resto sono stupidaggini che le major si inventano (criminalità organizzata etc) per dare risalto alla cosa...

    Spero che qualcuno ne voglia parlare seriamente...
  • - Scritto da: Tommyknocker
    > - Scritto da: Cirio
    > > stai scherzando??? e' il ragazzino
    > > quindicenne che infrange la liberta' e i
    > > diritti democratici di hollywood che era
    > > SICURAMENTE un adepto fondamentalista
    > > tecnokamikaze di al quaeda.. ;-PPPPPPPPPP

    > ragà... voi scherzate, ma qui il dicsorso è serio...
    > A me le major non mi stanno per nulla
    > simpatiche... hanno un sacco di soldi ed io no...
    > Però viviamo in un mondo dove ci sono le leggi.
    > Queste dicono che non si può violare la
    > proprietà intellettuale.
    > Il quindicenne l'ha fatto. Ripeto. E'
    > l'unico dato di fatto contro il ragazzo.
    > Naturalmente il resto sono stupidaggini che
    > le major si inventano (criminalità
    > organizzata etc) per dare risalto alla
    > cosa...

    Questo solo perche' lo sfigatello e' Ammerikano !!!
    Poiche in Russia (paese illuminato) il reverse engeneering a scopo di studio e' legale.

    In USA invece e' illegale andare contro le mayor.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Tommyknocker
    .....
    > > le major si inventano (criminalità
    > > organizzata etc) per dare risalto alla
    > > cosa...
    >
    > Questo solo perche' lo sfigatello e'
    > Ammerikano !!!

    Lo sfigatello invece è norvegese...

    E non so se in Norvegia, e nel resto dell'Europa, il reverse engineering sia reato...
    TeX
    957
  • Quando pero' le leggi sono fatte dalle majors a fior di quattrini dati ai deputati, allora c'e' qualcosa che non va...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)