C'è Internet in un orologio

Internet si sposta dal taschino per arrivare sui primi dispositivi WAP da polso. Come il nuovo orologio di Seiko che integra un browser WAP e tecnologia Bluetooth per la connessione con cellulari, PC e palmari

Milano - Se fino a poco tempo fa sembrava già straordinario potersi connettere ad Internet dal proprio cellulare (ok! una specie di Internet), un gingillo che sta comodamente in una tasca, oggi tutto ciò sembra già preistoria: la micro-Internet diventa "da polso", accessibile attraverso un orologio.

E ' il caso del nuovissimo SII Wrist Companion, un orologio digitale prodotto da Seiko Instruments in collaborazione con AU-System, in grado di connettersi alla Rete attraverso un telefono cellulare e navigare con il browser WAP di AU-System. Attraverso i servizi WAP forniti da terze parti si potrà ricevere ed inviare e-mail direttamente dall'orologio e, ovviamente, consultare informazioni e news di ogni tipo.

La tecnologia Bluetooth permette inoltre a questo congegno hi-tech di connettersi, oltre che ai cellulari, a PC, palmari ed altre info appliance dotate della stessa funzionalità wireless. L'orologio può memorizzare dati personali e sincronizzarsi con altri dispositivi.
Una portavoce di AU-System ci ha confidato che sono già in via di sviluppo dei software che permetteranno, via connessione Bluetooth, di comandare a distanza la proiezione di slide ed altre presentazioni.
5 Commenti alla Notizia C'è Internet in un orologio
Ordina