Asimo, il robot che capisce i gesti

Una versione aggiornata del famoso cyborg di Honda può interpretare i movimenti delle persone, così da obbedire a ordini e ricambiare un saluto o una stretta di mano. L'umanizzazione delle macchine avanza

Tokyo (Giappone) - Lo si era lasciato a fare il portiere di notte, aiutare gli anziani a camminare, intrattenere i clienti di alcuni grossi negozi giapponesi. Si tratta di Asimo, il robot umanoide di Honda alto quanto un ragazzino e capace di salire le scale, prendere oggetti, rispondere a semplici domande e riconoscere il volto dei propri padroni.

Honda ha ora annunciato una nuova evoluzione del suo robottone bipede capace di interpretare i gesti e i movimenti di chi gli sta attorno. Questa sua capacità consente al nuovo Asimo di comprendere un gesto di saluto o di benvenuto (come il dare la mano), o ubbidire a semplici ordini impartiti con la tipica mimica umana, come puntare il dito là dove si vuole far andare Asimo o chiamarlo attraverso un movimento del braccio.

Per comprendere la gestualità delle persone che gli stanno di fronte Asimo si avvale della piccola telecamera integrata e di un sofisticato software che traccia i movimenti di una persona e li confronta con modelli predefiniti per interpretarne i comandi e, in alcuni casi, persino lo stato d'animo.
Grazie poi alla capacità di riconoscere fino a 10 volti, il robot di Honda prende ordini solo dalle persone che conosce, facendone così il primo "robobimbo" che, come si suol dire, non accetta caramelle dagli sconosciuti.

Honda afferma che il suo pargolo hi-tech è anche in grado di riconoscere l'ambiente in cui si trova, identificare la voce delle persone conosciute e intuire la direzione dei suoni: in questo modo il robot, che all'ubbidienza aggiunge la dote dell'educazione, sarà sempre in grado di girarsi verso la persona che lo chiama o gli parla.

Il robot ha poi la capacità di connettersi ad Internet o ad un computer attraverso una connessione wireless: Honda sfrutta questa capacità per interfacciare Asimo ad un database che contiene le caratteristiche di tutti i suoi nuovi modelli di auto, così che il robot possa presentarle in eventi pubblici e rispondere alle richieste di informazioni dei potenziali clienti.
TAG: ricerca
13 Commenti alla Notizia Asimo, il robot che capisce i gesti
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)