Pedoporno online in Italia: le cifre

Le ha snocciolate ieri il ministro delle TLC Gasparri. Ma il direttore della PolPost avverte: le chat continuano ad essere una fonte di rischio. Chiesta più attenzione ai genitori. I numeri sembrano ridimensionare il fenomeno

Pedoporno online in Italia: le cifreRoma - Dopo quattro anni di lotta a tutto campo contro le aggressioni pedofile agevolate e condotte anche attraverso internet, il ministero delle Comunicazioni ha ieri snocciolato alcune cifre che sembrano confermare l'esistenza di un fenomeno anche se forse meno diffuso di quanto sostenuto da alcune associazioni di volontari impegnate su questo fronte.

Dall'agosto del 1998 al 30 novembre del 2002 sono state individuate ed arrestate 90 persone. Nello stesso periodo sono state effettuate 1.139 denunce e 1.073 perquisizioni. In quattro anni sono "solo" 27 i siti web che si è riusciti ad oscurare. Un dato che appare contenuto se si considera che dal settembre di quest'anno è attivo un servizio di monitoraggio del Web che ha portato all'analisi di ben 67.777 siti internet.

Il ministro delle TLC Gasparri, che ha anche spiegato come siano però aumentate quest'anno le denunce e le perquisizioni, ha tenuto anche a battesimo quella che viene presentata come una nuova cooperazione a tutto campo tra le forze dell'ordine, in primo luogo proprio la PolPost, i provider e i volontari delle associazioni che combattono il fenomeno della violenza pedofila. C'è allo studio, ma non sarà pronto prima della prossima estate, un "codice di autoregolamentazione" che i provider potrebbero decidere di adottare per contribuire a contrastare le attività pedofile e pornopedofile online.
Al centro delle attenzioni della Polizia Postale, comunque, rimangono le chat room. Secondo il direttore della PolPost, Domenico Vulpiani, infatti, quello delle chat è al momento un problema "perché l'interlocutore è sempre anonimo e perché nelle chat è stata riscontrata la maggiore presenza di pedofili che si scambiano, coperti dall'anonimato, materiale pornografico". Le attività della PolPost per il monitoraggio delle chat sono state incrementate. In una intervista a Punto Informatico lo stesso Vulpiani aveva confermato i numeri in gioco nelle operazioni di controllo.

Nell'affrontare proprio il problema delle chat alcuni esperti del ministero hanno parlato di un non meglio definito "anonimato protetto", che sarebbe un "modo di essere online" capace di conservare la riservatezza ma di non comportare "l'impunità". Gasparri ha invece concluso sostenendo che le famiglie hanno importanti responsabilità e devono esercitare "un maggiore controllo sui minori affinché non vadano nelle chat sbagliate". Ora rimane di capire quali siano quelle giuste.
TAG: cybercops
171 Commenti alla Notizia Pedoporno online in Italia: le cifre
Ordina
  • Dico vergognamoci tutti perchè siamo noi tutti che amministriamo questo paese! cazzo ma si può dare l'arresto domiciliare a pochi metri della casa della vittima? Pazzesco! e ci reputiamo civili! Ma io avrei fatto anche una visita a casa del giudice!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Dico vergognamoci tutti perchè siamo noi
    > tutti che amministriamo questo paese! cazzo
    > ma si può dare l'arresto domiciliare a pochi
    > metri della casa della vittima? Pazzesco! e
    > ci reputiamo civili! Ma io avrei fatto anche
    > una visita a casa del giudice!

    Sei ancora in tempo a farla, se credi tanto in quello che dici vai parti ed ammazzalo.
    non+autenticato
  • Complimenti, bravo, bis!
    Era da 4 secondi e mezzo che non leggevo un consiglio più azzeccato!
    Perbacco che risposta...
    Immagino che i neuroni del tuo cervello abbiamo dovuto fare uno sforzo immane per permetterti di elaborare le due frasi che poi hai avuto il coraggio di postare.
    Io credo che abbia ragione chi getta il cosiddetto sassolino nello stagno. perchè è quello che aiuta a smuovere le acque e non certamente chi, come te, si limita ad aspettare che lo facciano gli altri credendo che basti fare la morale. Tra l'altro che popò di morale!!! un neonato di 16 mesi saprebbe mettere insieme qualcosa di più significato che non un semplice "Sei ancora in tempo a farla, se credi tanto in quello che dici vai parti ed ammazzalo."
    Continuiamo su questa strada e vedremo dove arriveremo. In fondo è questo quello che accade quando si tende a garantire libertà e diritti indiscriminatamente. Il garantismo è un giusto obiettivo ma non è più tale quando tende a offrire tutela al danneggiante piuttosto che al danneggiato.
    Con rispetto
    non+autenticato
  • ...E non manca molto, i pedofili si masturberanno in allegria davanti ad immagini all'apparenza perfettamente realistiche, ma generate sinteticamente ???

    Che succedera' quando comparira' in edicola una rivista porno pedofila completamente in computer grafica ???
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ...E non manca molto, i pedofili si
    > masturberanno in allegria davanti ad
    > immagini all'apparenza perfettamente
    > realistiche, ma generate sinteticamente ???

    > Che succedera' quando comparira' in edicola
    > una rivista porno pedofila completamente in
    > computer grafica ???

    Mi sa che manca l'elasticita' mentale anche per prendere solo in considerazione la sola ipotesi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ...E non manca molto, i pedofili si
    > masturberanno in allegria davanti ad
    > immagini all'apparenza perfettamente
    > realistiche, ma generate sinteticamente ???

    > Che succedera' quando comparira' in edicola
    > una rivista porno pedofila completamente in
    > computer grafica ???

    Lascia stare, qui hanno le idee talmente aperte che potrebbe entrare una mosca da un orecchio ed uscire dall'altro senza incontrare il minimo ostacolo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...E non manca molto, i pedofili si
    > masturberanno in allegria davanti ad
    > immagini all'apparenza perfettamente
    > realistiche, ma generate sinteticamente ???

    Questa e' una domanda interessante. Tu cosa faresti?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ...E non manca molto, i pedofili si
    > > masturberanno in allegria davanti ad
    > > immagini all'apparenza perfettamente
    > > realistiche, ma generate sinteticamente
    > ???
    >
    > Questa e' una domanda interessante. Tu cosa
    > faresti?

    Niente. Nessuno viene danneggiato da tali immagini. Niente si puo` fare per chi li compra.
    non+autenticato
  • semplice qualche parlamentare proporrà di metterle non in vendità.In Italia diventeranno illegali e quindi ai pedofili resterà un pugno di mosche.Cmq credo che non sarebbe la stessa cosa.Io se guardassi una donna fatta al pc non mi divertirei + di tanto...

  • - Scritto da: vegeta
    > semplice qualche parlamentare proporrà di
    > metterle non in vendità.In Italia
    > diventeranno illegali e quindi ai pedofili
    > resterà un pugno di mosche.Cmq credo che non
    > sarebbe la stessa cosa.Io se guardassi una
    > donna fatta al pc non mi divertirei + di
    > tanto...

    Sicuro. Qualche parlamentare bigotto e ignorante lo fara`. E probabilmente gli daranno anche retta. Ma spiegami perche' dovrebbero diventare illegali?
    non+autenticato
  • - Scritto da: vegeta
    > semplice qualche parlamentare proporrà di
    > metterle non in vendità.In Italia
    > diventeranno illegali e quindi ai pedofili
    > resterà un pugno di mosche.Cmq credo che non
    > sarebbe la stessa cosa.Io se guardassi una
    > donna fatta al pc non mi divertirei + di
    > tanto...

    Ma quando guardi le ragazze (o i ragazzi) sulle rivista sei proprio sicuro che siano reali ???

    Alcune foto sono cosi' modificate al computer che non riconosceresti l'originale, allora dov'e' la differenza ???
    non+autenticato
  • Roma, pochi mesi orsono.
    Un giudice ha condannato un uomo di oltre 35 anni d'età, per aver stuprato una ragazza, che all'atto della sentenza aveva 14 anni, all'atto della violenza ne aveva 11 di anni.
    L'uomo "godeva" dell'aggravante di essere amico di famiglia (posizione aggravante per la legge) e la violenza era avvenuta in stato di soggezzione della piccola davanti a quello che riteneva un amico, nel silenzio della vittima stessa.
    La condanna è avvenuta con patteggiamento dell'accusato che ha ammesso le sue (provate dalle indagine e dai medici) responsabilità (che sforso!!!).
    La condanna: 4 anni di arresti domiciliari, che sconterà in una casa a pochi metri dall'abitazione della vittima!
    Questa è la n.s. giustizia e a chiamarla tale c'è da offendersi.
    USA, stato del Texas qualche mese fà: un uomo subisce un processo per un fatto analogo, la differenza era che l'uomo aveva più di 40 anni e l'età della ragazza 12 anni.
    La condanna: 17 anni di detenzione da scontare in uno dei più rigidi carceri del Texas: e 17 anni negli USA sono 17 anni, per questi reati nessun stato prevede riduzioni o arresti domiciliari o altre putta*ate. Risultato: l'uomo uscirà dal carcere quando sarà vecchio.
    Quali dei 2 paesi ha applicato una gistizia vera per questi casi?

    [.......................................]
    non+autenticato
  • Secondo il 90 % della gente di questo forum probabilmente l'Italia. L'america è stata rigida con quei "poveri" pedofilini innocenti....

    Io sono d'accordo con gli "Yankees" invece. Certe cose non si fanno e se si sbaglia si paga fino all'ultimo centesimo.
    E spero pure che a quello i suoi "gentili" compagni di cella gli abbiano fatto "il cxxx".

    non+autenticato
  • scherzi vero?non credo che abbia avuto solo gli arresti domiciliari
  • No, gli ha avuti, eccome: ha patteggiato la pena.
    Non sono sicuro se abbia fatto qualche mese di carcere come arresto preventivo durante le indagini (il giornale non lo riportava), ma qualche mese non cambierebbe la sostanza.
    La madre, ha affermato al giornalista che ora la sua figlia (14-enne) ha paura ad uscire da casa, avendo il suo (non saprei definirlo, mi auguro solo che un bell'incidente lo tolga di torno, facendo cosi quella giustizia che questo stato ha negato) ****** lì vicino a pochi metri.

    Non deve poi stupire la cosa: vi ricordate 2 anni fà circa in Puglia? Un aguzzino italiano uccise un 12-enne albanese perchè l'aveva violentato e siccome questa bravissima persona aveva già compiuto un gesto simile 4 anni prima (la vittima era italiana allora, ma la cosa non cambia) ed era stato condannato a 12 anni di cui solo 2 scontati (era in libertà condizionale), lo uccise per paura che parlasse e lui tornasse in carcere a scontare altri anni.
    Imbecil*le com'era (stolto e ignorante come istruzione) ha dimenticato che seppur la sua nuova vittima parlasse, cmq si sarebbero solo aggiunti alcuni anni a quelli che doveva scontare: ne avrebbe cmq al max. scontati soltanto altri 2 circa in Italia e sarebbe tornato libero.
    Grande la n.s nazione, e pensare che definiamo ingiusta e malsana la giusitizia USA, noi ci arroghiamo questo privilegio: evidentemente portando a modello i belli esempi della n.s. giustizia!!

    [..................................]
    non+autenticato
  • Come da oggetto: il browser ha lasciato il titolo di un post letto alcuni giorni fà e me ne sono dimenticato.
    Ora con il nuovo look di PI, bisogna starci attento.
    Ma almeno in ciò: quando si clicca su un post se il titolo rimane quello cliccato, non si potrebbe tornare all'antico?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > La condanna: 17 anni di detenzione da
    > scontare in uno dei più rigidi carceri del
    > Texas: e 17 anni negli USA sono 17 anni, per
    > questi reati nessun stato prevede riduzioni
    > o arresti domiciliari o altre putta*ate.

    Certo: se non sei un prete... Sapete come sono andate le vicende di pedofilia in cui erano coinvolti alcuni preti ???

    Rimborsi alle vittime e tante benedizioni
    non+autenticato
  • Gli americani hanno solo fatto le cose giuste (e nemmeno tanto, imho sarebbe giusto l'ergastolo), poi ci pensano i compagni di cella a rompergli il c*lo a quello, i carcerati hanno le loro regole, e non scherzano.
    In Italia... beh, mi fa schifo solo pensarci.
  • - Scritto da: Vertigo
    > Gli americani hanno solo fatto le cose
    > giuste (e nemmeno tanto, imho sarebbe giusto
    > l'ergastolo), poi ci pensano i compagni di
    > cella a rompergli il c*lo a quello, i
    > carcerati hanno le loro regole, e non
    > scherzano.
    > In Italia... beh, mi fa schifo solo pensarci.

    E invece la faccenda dei preti pedofili lo sai com'e' finita ???

    Se vuoi te lo racconto io Sorride
    non+autenticato
  • > E invece la faccenda dei preti pedofili lo
    > sai com'e' finita ???
    >
    > Se vuoi te lo racconto io Sorride

    lo so bene, purtroppo...

  • Ho letto tutti i messaggi del forum e volevo fare un commento su questo argomento.
    Io penso che la giustizia come viene attualmente amministrata non e' piu' sufficente ad arginare la criminalita' di vario genere e a fermare questo tipo di feccia particolare (i pedofili). Penso che la giustizia personale potrebbe migliorare la situazione oltre a ristabilire un certo ordine nella societa'. Oggi infatti ci si lascia andare troppo spesso e troppo facilmente a insulti e affermazioni pesanti. Penso che se ognuno potesse svolgere, almeno in parte, funzioni di giustizia molto starebbero piu' attenti a commettere reati che potrebbero cosi' venir puniti all'istante da chiunque.
    Qualcuno obbiettera' che in questo modo tornerebbe in vigore la legge del piu' forte ma io penso che presto tutti si abituerebbero a questo stato di cose diventando loro stessi forti.

    Salve.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Penso che
    > la giustizia personale potrebbe migliorare
    > la situazione oltre a ristabilire un certo
    > ordine nella societa'.

    Spero seriamente tu stia scherzando. O almeno tu non sia un cittadino italiano con diritto di voto.
    non+autenticato
  • Io sono quello che ha scritto X vegeta sotto e anche la "propostona antipedofilo".
    Voglio dire che sono d'accordo su quello che ha detto perche' NON CI SONO SCUSE PER CERTE AZIONI e CERTE AZIONI VANNO PUNITE ASSOLUTAMENTE.
    A me non piace la violenza ma se proprio va fatta, facciamola su chi di dovere e non sugli innocenti....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho letto tutti i messaggi del forum e volevo
    > fare un commento su questo argomento.
    > Io penso che la giustizia come viene
    > attualmente amministrata non e' piu'
    > sufficente ad arginare la criminalita' di
    > vario genere e a fermare questo tipo di
    > feccia particolare (i pedofili). Penso che
    > la giustizia personale potrebbe migliorare
    > la situazione oltre a ristabilire un certo
    > ordine nella societa'. Oggi infatti ci si
    > lascia andare troppo spesso e troppo
    > facilmente a insulti e affermazioni pesanti.
    > Penso che se ognuno potesse svolgere, almeno
    > in parte, funzioni di giustizia molto
    > starebbero piu' attenti a commettere reati
    > che potrebbero cosi' venir puniti
    > all'istante da chiunque.
    > Qualcuno obbiettera' che in questo modo
    > tornerebbe in vigore la legge del piu' forte
    > ma io penso che presto tutti si
    > abituerebbero a questo stato di cose
    > diventando loro stessi forti.
    >
    > Salve.

    permettimi di dissentire.Nessuno diventa forte se non lo è.Torneremmo al farwest.Che la giustizia non sia il massimo è un conto,tornare a quella vita nè è un altro.
  • La lettera è rivolta a quie signori che giudicano incivili chi attacca senza pietà e in modo aggressivo,chi non condanna il prossimo.

    Qui, non si tratta di condannare uno perchè ha rubato una caramella ma,si tratta di andare contro persone che accettano la pedofilia.

    In questi giorni abbiamo letto di persone che si rifacevano a tribu di chissà quale parte del mondo dove,il rapporto con i bambini è a norma di legge.Abbiamo letto di un idiota che afferma che un bambino può avere un ricordo piacevole di un'esperienza sessuale con un adulto.Infine abbia letto anche (in passato) che aver sul pc foto di minori ritratti in esplicite scene di sesso,non sono cose anormali o sbagliate.

    Ora,se attaccare queste persone vuol dire essere incivili, allora voglio essere incivile.Certo tagliargli gli attributi,marchiarli a fuoco sono cose eccessive. Eccessive fino ad un certo punto.Secondo me cvhi ha parlato è un padre o una madre e credo che abbia reagito nella maniera migliore.Se p vero che per i genitori non esiste nient'altro che un figlio , come avrebbero dovuto reagire?Oh hai violentato mia figlia ok,aspetto il giudice per vedere se ti da una piccola condanna.

    Beh miei cari signori andata afic.Io voglio essere un incvile....
  • era chi condanna il prossimo no chi non lo condanna
    non+autenticato

  • - Scritto da: vegeta
    >   Eccessive fino ad un certo
    > punto.

    accettare qst comportamenti e aprire una voragine verso la fine della civilta verso un paese dove la giustizia esiste soltanto per chi a il potere.

    > Secondo me cvhi ha parlato è un padre
    > o una madre e credo che abbia reagito nella
    > maniera migliore.Se p vero che per i
    > genitori non esiste nient'altro che un
    > figlio , come avrebbero dovuto reagire?

    qnd si parla di qst cose tutti pensano che lunico in grado di dare risposte sia il genitore. il genitore il genitore il genitore. e ci si dimentica che tutti siamo stati bambini.

    le reazioni di un genitore sono sempre sovradimensionate qnd qualcuno tocca il bambino. la ns fortuna e che i ns genitori non sono riusciti a proteggerci altrimenti saremmo sempre tutti atttaccati alla gonna della mamma incapaci di gestire da soli una vita, incapaci di affrontare il piu piccolo problema.

    > Oh
    > hai violentato mia figlia ok,aspetto il
    > giudice per vedere se ti da una piccola
    > condanna.
    >
    > Beh miei cari signori andata afic.Io voglio
    > essere un incvile....

    e quindi prendi la tua bella pistola e spara a tutti quelli che ti stannoantipatici. bravo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: vegeta
    > >   Eccessive fino ad un certo
    > > punto.
    >
    > accettare qst comportamenti e aprire una
    > voragine verso la fine della civilta verso
    > un paese dove la giustizia esiste soltanto
    > per chi a il potere.

    si si vorrei proprio vederti subire una ingiustizia senza reagire....a parla so buoni tutti

    > > Secondo me cvhi ha parlato è un padre
    > > o una madre e credo che abbia reagito
    > nella
    > > maniera migliore.Se p vero che per i
    > > genitori non esiste nient'altro che un
    > > figlio , come avrebbero dovuto reagire?
    >
    > qnd si parla di qst cose tutti pensano che
    > lunico in grado di dare risposte sia il
    > genitore. il genitore il genitore il
    > genitore. e ci si dimentica che tutti siamo
    > stati bambini.

    si ho un vago ricordo di essere stato bambino e allora,se uno viene violentato deve fare lo stesso con i suoi figli,che vuoi dire???boh
    >
    > le reazioni di un genitore sono sempre
    > sovradimensionate qnd qualcuno tocca il
    > bambino. la ns fortuna e che i ns genitori
    > non sono riusciti a proteggerci altrimenti
    > saremmo sempre tutti atttaccati alla gonna
    > della mamma incapaci di gestire da soli una
    > vita, incapaci di affrontare il piu piccolo
    > problema.

    la tua sfortuna è che sei fuori di testa.ma che dici.ti rendi conto che quello che affermi non ha senso?
    >
    > > Oh
    > > hai violentato mia figlia ok,aspetto il
    > > giudice per vedere se ti da una piccola
    > > condanna.
    > >
    > > Beh miei cari signori andata afic.Io
    > voglio
    > > essere un incvile....
    >
    > e quindi prendi la tua bella pistola e spara
    > a tutti quelli che ti stannoantipatici.
    > bravo.

    beh uno che mi è antipatico è diverso tra uno che mi violenta un figlio ci arrivi almeno a questo...

  • - Scritto da: vegeta
    > si si vorrei proprio vederti subire una
    > ingiustizia senza reagire....a parla so
    > buoni tutti

    e probabile ma mi troverei in uno stato mentale alterato. la vendetta non puo essere accettata legalmente.

    > beh uno che mi è antipatico è diverso tra
    > uno che mi violenta un figlio ci arrivi
    > almeno a questo...

    qstione di punti di vista. se becchi uno che ti riga la macchina? se ti entra in casa un ladro disarmato? una bella fucilata non gliela tiri?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: vegeta
    > > si si vorrei proprio vederti subire una
    > > ingiustizia senza reagire....a parla so
    > > buoni tutti
    >
    > e probabile ma mi troverei in uno stato
    > mentale alterato. la vendetta non puo essere
    > accettata legalmente.

    si ma come al solito sono chiacchiere.Reagiresti.Che la vendetta non è giusta lo sappiamo ma i pedofili andrebbero cancellati letteralmente dalla terra
    >
    > > beh uno che mi è antipatico è diverso tra
    > > uno che mi violenta un figlio ci arrivi
    > > almeno a questo...
    >
    > qstione di punti di vista. se becchi uno che
    > ti riga la macchina? se ti entra in casa un
    > ladro disarmato? una bella fucilata non
    > gliela tiri?

    no un ladro disarmato no,uno armato si(dovrei avere il fucile però),sai perchè?morte sua vita mia
  • peggio ancora.
    senti qsto:
    se trovi la tua ragazza a letto con un altro che fai?
    sei vittima di una ingiustizia qnd secondo il tuo ragionamento e giusto mettere mano al revolver
    non+autenticato
  • L'ho detto io che qui c'è una lobby di "difensori pubblici" pronta a dire che i pedofili "hanno quasi ragione".

    Nei post sotto trovi: che fai se becchi la tua ragazza....
    La tua ragazza è coscente di quello che fa!
    Se la stessero violentando probabilmente ucciderei (nelle mie possibilità, magari è un gigante e violenta pure me) chi lo sta facendo. Stesso discorso per i piccoli e gli handicappati.
    QUI SI FA FATICA A CAPIRE E CI SI INTRIGA NEI DISCORSI INSENSATI!!!

    Oppure: Se ti entra un ladro disarmato in casa...
    Intanto se entra disarmato è un furto e non una rapina, probabilmente agirà al buio. Io al buio non so se ha una pistola, un coltello, uno spray, una bomba atomica...perciò se me ne accorgo prima "sparo" (non ho la pistola) e poi gli chiedo se e' armato.
    ANCHE QUESTO DISCORSO INSENSATO!!!

    PIANTATELA CON QUESTO PERBENISMO CHE MI AVETE ROTTO!!! VI DISPIACE TANTO SE C'E' QUALCHE MANIACO IN MENO IN GIRO??? SE SI ALLORA PERCHE' PROBABILMENTE I MANIACI SIETE VOI!!! ALLORA VI DICO DI NON FARVI BECCARE PERCHE' NON SI PUO' MAI SAPERE COME VANNO QUESTE COSE...

    ADDIO
    non+autenticato
  • beh almeno uno che ragiona.Almeno credo il tuo discorso è 1 pò incasinato
  • Rileggendomi direi di si.
    Cmq ci sono 3 cose da dire:

    1 ) non e' giusto difendere i pedofili e chi li difende "nasconde qualcosa" o fa del perbenismo gratuito e del tutto fuori luogo
    2 ) se lasci che certe cose accadano quando hai il potere di cambiarle è anche colpa tua
    3 ) E' inutile tirar fuori tante caxxate (tipoi bambini che crescono felici anche se violentati) quando poi succedono ste cose tutti a dire: "poverini".

    Ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > 1 ) non e' giusto difendere i pedofili e chi li
    > difende "nasconde qualcosa" o fa del perbenismo gratuito
    > e del tutto fuori luogo

    Mi sembra che chi li accusa faccia del perbenismo gratuito.

    > 2 ) se lasci che certe cose accadano quando
    > hai il potere di cambiarle è anche colpa tua.

    Anche se per cambiarle andrei contro la legge ?? Ma la soceta' non dovrebbe tendere ad incivilirsi ? Questa e' barbarie.

    > 3 ) E' inutile tirar fuori tante caxxate
    > (tipoi bambini che crescono felici anche se
    > violentati) quando poi succedono ste cose
    > tutti a dire: "poverini".

    Chiunque venga violentato, a qualsiasi eta' puo' avere dei problemi e deigli straschi, eppure se succede che una ragazza che attraversa il parco viene violentata da 4 marocchini ci si chiede cosa LEI ci facesse nel parco di notte; se accade ad una ragazzina da parte di un vicino di casa allora lo si vuole linciare.
    E' questa la vostra giustizia ? Due pesi, 4 misure, 8 misurometri.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)