Spam, piovono multe dal Garante

Qualcosa si muove: dopo le numerose segnalazioni di spam legato alla bufala sul multilevel marketing, il Garante decide per la seconda volta una sanzione contro uno spammer. Il primo caso era stato segnalato su PI. I dettagli

Roma - Il Garante per la privacy si è occupato del ricorso di uno dei migliaia di utenti italiani che, bombardato dallo spam-bufala sull'MLM miliardario, ha deciso di controbattere sul piano legale. E ha ottenuto un importante risultato.

Proprio come già accadde a Filippo Forni, che sulle pagine di questo giornale aveva raccontato la propria esperienza, anche in questo caso il Garante ha basato la propria decisione sul fatto che chi ha inviato l'email spammatoria al ricorrente, prelevando il suo indirizzo da un sito internet sul quale era pubblicato, ha violato la legge sulla privacy (675/96).

Anche in questo caso il ricorso al Garante è stato inoltrato dall'utente dopo che il mittente del messaggio spammatorio non aveva saputo giustificare l'invio dell'email, né il proprio diritto ad utilizzare l'indirizzo della sua "vittima". Il Garante ha comunque stabilito che poiché lo spammer ha subito cancellato l'indirizzo dell'utente spammato e si è attivato per rimediare al proprio comportamento, l'unica sanzione da applicare debba essere quella del risarcimento delle spese procedurali, calcolate forfetariamente in 250 euro.
Una somma identica, come si ricorderà, era già stata sanzionata dal Garante nel primo caso in Italia in cui uno spammer era stato individuato e multato in seguito ad un ricorso all'Autorità di garanzia sulla privacy.

Va detto che il numero di segnalazioni giunte al Garante sulla questione dell'MLM - una Catena di Sant'Antonio che promette montagne di denaro a chi segue le istruzioni contenute nel messaggio - ha spinto l'Ufficio a promuovere una indagine accurata per stabilire origine ed eventuali responsabilità nella diffusione del messaggio e del "miraggio" che contiene.
TAG: privacy
56 Commenti alla Notizia Spam, piovono multe dal Garante
Ordina
  • si puo' fare qualcosa?
    mi trovo spesso dei volantini sotto i tergicristalli, e mi e' caitato di non accorgermene e di azionare i tergicristalli sotto la piogiga e non vedevo piu' niente.
    ho dovuto fermarmi e toglierli.
    non e' reato provocare una situazione di pericolo?
  • scusate avevo dei problemi e ho postato il messaggio due volte... in perfetto stile spammer Sorride))))
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > scusate avevo dei problemi e ho postato il
    > messaggio due volte... in perfetto stile
    > spammer Sorride))))

    trovi tutto su www.collinelli.net
    non+autenticato
  • ... bensì rimborsi spese per la redazione e la presentazione dei ricorsi.
    Considerando che spesso il Garante opera una compensazione delle spese fra ricorrente e resistente, non è che sia sto guadagno eh...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ... bensì rimborsi spese per la redazione e
    > la presentazione dei ricorsi.
    > Considerando che spesso il Garante opera una
    > compensazione delle spese fra ricorrente e
    > resistente, non è che sia sto guadagno eh...

    Beh diciamo pure che sono sanzioni senza imposizione di danni morali o materiali
    non+autenticato

  • >
    > Beh diciamo pure che sono sanzioni senza
    > imposizione di danni morali o materiali

    magari:)
    sarebbe già un passo avantiSorride
    non+autenticato
  • fino ad oggi (da 4 giorni a sta parte) ho ricevuto 14 mail con liste lunghissime di email con questo oggetto

    Oggetto: Re: LEGGERE ATTENTAMENTE!!!!!!!!!!!! E' MOLTO INTERESSANTE!!!!!!!!!!!

    ora io non sono uno spammer e non voglio diventarlo, ma sapete che lista di email mi compare quando apro la mia mail? 16 righe di mail e io ho un 19" quindi le righe sono decisamente lunghe

    speriamo si risolva sta storia del caz.....
  • Io mi sono stufato, e anche se e' controproducente rispondo agli spammer cosi':

    If i'll receive another email from you, you 'll be dnounced.
    You are warned.
  • Per quel che mi è dato di sapere, si tratta di SPAM quando il "mittente" è assolutamente non identificabile.
    Il resto, la mail pubblicitaria, mandata dalla vineria X o dal pastificio Y con discrezione e rispetto, può anche starmi bene.
    D'altra parte perché la Seat può rivendersi, a buon prezzo, gli indirizzi delle pagine gialle?
    Meditiamo Sorride
    non+autenticato
  • e se io non vorrei le informazioni contenute in quella mail?

    Se mi mandi qualcosa che non ti ho chiesto è spam e basta.
    non+autenticato
  • Ti è dato di sapere molto male.
    Documentati.
    E' spamming, e' violazione di privacy.
    E' e dovrebbe essere punibile sempre.
    Credo che gli utenti responsabili di questo dovrebbero essere banditi dalla rete alla stregua dei violenti dagli stadi.

    Anonimo manco troppo!
    non+autenticato
  • Chi è quell'imbecille che continua a correggere gli errori di grammatica qui sul forum. D'accordo, il condizionale dopo il se fa schifo, ma questo spazio nasce (immagino) per scambiarsi idee a prescindere dalla forma con cui sono espresse. Se qualcuno scrive in modo sgrammaticato ma intelligente, dove c*zzo è il problema?????
  • - Scritto da: Altf4
    > Chi è quell'imbecille che continua a
    > correggere gli errori di grammatica qui sul
    > forum. D'accordo, il condizionale dopo il se
    > fa schifo, ma questo spazio nasce (immagino)
    > per scambiarsi idee a prescindere dalla
    > forma con cui sono espresse. Se qualcuno
    > scrive in modo sgrammaticato ma
    > intelligente, dove c*zzo è il problema?????

    E' uno spazio per scambiarsi idee.... Anche a contenuto grammaticale.

    O parlare di qualcosa che non sia Informatica e' proibito ???
    non+autenticato
  • tu non scambi idee, insultipersone che magari hanno avuto una formazione scolaastica diversa dalla Tua ma il loro mestiere lo sanno fare benissimo. scusa se non premo shift dopo il punto e incomincio i paragrafi con la minuscola
  • - Scritto da: Altf4
    > tu non scambi idee, insulti persone che
    > magari hanno avuto una formazione
    > scolastica diversa dalla Tua ma il loro
    > mestiere lo sanno fare benissimo. scusa se
    > non premo shift dopo il punto e incomincio i
    > paragrafi con la minuscola

    A parte che non credo sia sempre lo stesso, io stesso l'avro' fatto al max un paio di volte.
    Inoltre molti dei post riguardanti le correzzioni non mi sembrano molto insultanti, mi sembrano piuttosto indicare una sofferenza fisica alla lettura dei congiuntivi sbagliati simile a quella provocata su alcuni dal rumore delle unghie sulla lavagna.
    non+autenticato

  • - Scritto da: pbasile
    > Per quel che mi è dato di sapere, si tratta
    > di SPAM quando il "mittente" è assolutamente
    > non identificabile.

    No. E' spam se l'email non è richiesta o autorizzata.

    > Il resto, la mail pubblicitaria, mandata
    > dalla vineria X o dal pastificio Y con
    > discrezione e rispetto, può anche starmi
    > bene.

    A me no. Perchè se dovessi ricevere email pubblicitarie da tutte le vinerie e da tutti i pastifici della Terra (per non parlare degli autoricambi, dei barbieri, dei tabaccai e di tutte le altre tipologie di attività commerciali) non sarebbe la fine della mia casella email (diverrebbe inutile) e dello stesso concetto di posta elettronica.

    > D'altra parte perché la Seat può rivendersi,
    > a buon prezzo, gli indirizzi delle pagine
    > gialle?

    Che centra con lo spam ? E se anche questa fosse un'azione illegale, non ne giustifica un'altra.

    > Meditiamo Sorride

    Tu paghi la connessione internet, magari in forma forfettaria, ma la paghi. Tu paghi una casella di posta, direttamente o perchè associata ad un abbonamento internet o magari perchè tramite questa casella il gestore ti trasmette della pubblicità (in questo caso non è spam). Tu paghi la corrente elettrica per far funzionare il computer. Quindi lo spam è l'unica forma di pubblicità pagata da chi la riceve e non da chi la fa.

    Quindi medita tu su quello che dici.

    TeX
    957

  • - Scritto da: TeX
    >
    > - Scritto da: pbasile
    > > Per quel che mi è dato di sapere, si
    > tratta
    > > di SPAM quando il "mittente" è
    > assolutamente
    > > non identificabile.
    >
    > No. E' spam se l'email non è richiesta o
    > autorizzata.

    secondo questa tua logica semplice ogni mail che mando ad
    amici è non richiesta nè autorizzata, ma non mi considero
    spammer a mandare auguri di natale a tutti quelli che
    conosco.

    saluti
    mel4tonin
    non+autenticato

  • > non mi considero
    > spammer a mandare auguri di natale a tutti
    > quelli che
    > conosco.

    infatti; la comunicazione degli auguri non contiene pubblicità, quindi non è UCE
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: TeX
    > >
    > > - Scritto da: pbasile
    > > > Per quel che mi è dato di sapere, si
    > > tratta
    > > > di SPAM quando il "mittente" è
    > > assolutamente
    > > > non identificabile.
    > >
    > > No. E' spam se l'email non è richiesta o
    > > autorizzata.
    >
    > secondo questa tua logica semplice ogni mail
    > che mando ad
    > amici è non richiesta nè autorizzata, ma non
    > mi considero
    > spammer a mandare auguri di natale a tutti
    > quelli che
    > conosco.

    Autorizzata in senso lato....

    Quando un tuo amico ti da l'indirizzo email implicitamente ti autorizza a mandargli della posta.

    Se io fossi appassionato di vasi cinesi, e facessi un sito web che tratta l'argomento nel quale riporto il mio indirizzo email implicitamente autorizzo chiunque a scrivermi per chiedermi un'opinione sul suo vaso Ming, ma di certo non per pubblicizzare una crema per allungare l'uccello....

    Di certo può anche esistere una zona grigia (mando un email ad un mio amico, però l'indirizzo non me lo ha datto lui direttamente ma un amico comune). Come sempre in questi casi dovrebbe valere il buon senso. Anche se mi rendo conto che spesso buon senso e giustizia non vanno di pari passo..
    TeX
    957
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)