Slot One, Intel pensa all'abbandono

L'azienda intende affrettare la dipartita del socket arrivato con il Pentium II, lo Slot One, per lasciare libera strada al flip chip

Santa Clara (USA) - Il SECC2, la cartuccia che contiene i Pentium II di ultima generazione e tutti i Pentium III, insieme al suo zoccolo, lo Slot One, saranno presto "smaltiti" dal mercato su pressione di Intel. Il big, che aveva già da tempo avviato il processo di conversione dei suoi processori dallo Slot One alle configurazione "flip-chip" FC-PGA (adottata per la prima volta nei Celeron), ha offerto ai produttori il reintegro, entro 30 giorni, delle loro CPU Slot One con CPU FC-PGA.

Lo slot, nella sua versione 2, rimarrà soltanto nella famiglia di processori Xeon, mentre tutti i Celeron dal 400 MHz in avanti ed i Pentium III adotteranno progressivamente tutti il socket flip-chip. Per agevolare questo passaggio, Intel sembra anche decisa a rilasciare un suo convertitore Slot One/FC-PGA.

Questo passaggio di socket consentirà di montare tutti i modelli di CPU all'interno dei nuovi PC costruiti secondo le specifiche "Easy", più snelli e compatti rispetto a quelli tradizionali.