Pirateria, scovato laboratorio clandestino

dalla Guardia di Finanza

Roma - La Guardia di Finanza ha sequestrato a Lecce un ingente quantitativo di materiale audiovisivo pirata e le relative apparecchiature di riproduzione ed arrestato un giovane pregiudicato che gestiva la centrale di riproduzione illecita.

Il giovane, che aveva allestito il laboratorio in un locale alla periferia della città pugliese, è stato fermato dai militari alla guida del suo scooter mentre trasportava numerosi cd masterizzati e contraffatti.

"Una successiva perquisizione del locale - si legge in una nota diffusa dalla F.P.M.- Federazione contro la pirateria musicale - ha portato al sequestro di DVD contraffatti, 1.325 cd musicali contraffatti, mille custodie plastificate per cd, 400 fotocopie riproducenti opere musicali dvd, un migliaio di cd vergini, 28 masterizzatori, dieci videoregistratori tipo vhs, due riproduttori dvd, tre riproduttori musicassette, uno scanner laser a colori, otto computer".