KaZaa sarÓ processato in California

L'azienda che distribuisce il software peer-to-peer potrÓ essere sottoposta a processo negli USA anche se la sua sede Ŕ in una piccola isola del Pacifico

Roma - Sarebbe un cavillo inaccettabile sostenere che Sharman Network, che distribuisce il celeberrimo software per la condivisione dei file KaZaa, non abbia contatti con i residenti della California, tra i maggiori utilizzatori di quel software. Allo stesso modo non si pu˛ ritenere che KaZaa nulla abbia a che vedere con le imprese della produzione cinematografica e musicale, che hanno sede prima di tutto in California. Queste le motivazioni per le quali un giudice distrettuale americano ha deciso nelle scorse ore che Sharman Networks pu˛ essere denunciata e trascinata in tribunale nello stato della California, anche se la sua holding si trova nelle indipendenti isole Vanuatu, nel Pacifico.

Sharman aveva sostenuto in questo primo procedimento che la collocazione della propria sede legale e la mancanza di rapporti commerciali con entitÓ o residenti californiani escludevano la possibilitÓ di essere sottoposta ad un procedimento sul territorio della California. Ma il giudice Stephen Wilson la pensa diversamente.

Inutile dire che la scelta di Wilson ha trovato l'applauso delle case cinematografiche che da lungo tempo stanno cercando di mettere a tacere KaZaa, la cui popolaritÓ Ŕ oggi alle stelle: si calcola che fino ad oggi quel software per il peer-to-peer sia stato scaricato quasi 150 milioni di volte. Attraverso KaZaa gli utenti - sostengono le case discografiche - scambiano illegalmente milioni di brani musicali tutti i giorni.
A questo punto le associazioni industriali californiane, come gli studios hollywoodiani della MPAA, possono procedere con le loro denunce ed Ŕ solo questione di poco tempo prima che Sharman si trovi costretta a difendere in tribunale la liceitÓ di KaZaa.
52 Commenti alla Notizia KaZaa sarÓ processato in California
Ordina
  • girano voci secondo cui si riesca a scaricare roba da gente che non crede di condividerla!

    gli utenti di k++ (kazaa lite) facciano una prova!

    attenzione!!!!
    non+autenticato
  • la strada giusta e' non comprare piu musica della riaa o degli aderenti al "consorzio per la tutela dei sopprusi d'autore".
    Noi senza la loro musica possiamo vivere lostasso ma loro senza i nostri soldi no. Un appello agli artisti:
    se voi non ci permettete di scaricare la vostra musica lieramente noi non la compreremo e non andremo piu' ai vostri concerti. Non vogliamo rubarvi la musica vogliamo che ce la regaliate.

    non+autenticato
  • L'11 settembre non gli ha insegnato nulla. Bush continua a mostrare i muscoli; nell'industria e nel commercio fanno i prepotenti. Se non staranno attenti tutto gli si ritorcerà contro. Ormai a parte i paesi occidentali che "scodinzolano" (qualcuno come i tedeschi non ci sta più) intorno agli americani, hanno praticamente tutto il pianeta contro.
    Dove c_@@o credono di arrivare?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'11 settembre non gli ha insegnato nulla.
    > Bush continua a mostrare i muscoli;
    > nell'industria e nel commercio fanno i
    > prepotenti. Se non staranno attenti tutto
    > gli si ritorcerà contro. Ormai a parte i
    > paesi occidentali che "scodinzolano"
    > (qualcuno come i tedeschi non ci sta più)
    > intorno agli americani, hanno praticamente
    > tutto il pianeta contro.
    > Dove c_@@o credono di arrivare?

    hanno contro solo qualche integralista beduino e i vari cattocomunisti da centro sociale okkupato.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'11 settembre non gli ha insegnato nulla.
    > Bush continua a mostrare i muscoli;

    Eh, e' vero, un attentato con aerei dirottati deve insegnare agli usa a contenere le leggi sul copyright in matieria di audiovisivi e software...

    > nell'industria e nel commercio fanno i
    > prepotenti. Se non staranno attenti tutto
    > gli si ritorcerà contro.

    Altri attentati?

    > Ormai a parte i
    > paesi occidentali che "scodinzolano"
    > (qualcuno come i tedeschi non ci sta più)
    > intorno agli americani, hanno praticamente
    > tutto il pianeta contro.

    Fantasie

    > Dove c_@@o credono di arrivare?

    Sono gia' arrivati.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > L'11 settembre non gli ha insegnato nulla.
    > > Bush continua a mostrare i muscoli;
    >
    > Eh, e' vero, un attentato con aerei
    > dirottati deve insegnare agli usa a
    > contenere le leggi sul copyright in matieria
    > di audiovisivi e software...
    >
    > > nell'industria e nel commercio fanno i
    > > prepotenti. Se non staranno attenti tutto
    > > gli si ritorcerà contro.
    >
    > Altri attentati?
    >
    > > Ormai a parte i
    > > paesi occidentali che "scodinzolano"
    > > (qualcuno come i tedeschi non ci sta più)
    > > intorno agli americani, hanno praticamente
    > > tutto il pianeta contro.
    >
    > Fantasie
    >
    > > Dove c_@@o credono di arrivare?
    >
    > Sono gia' arrivati.


    E' sulla base di questa sicurezza ostentata dall'occidente che mussulmani e vari popoli ora oppressi fonderanno la loro riscossa ed entro 50 anni ci avranno fatto un c@@o così
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > > intorno agli americani, hanno
    > praticamente
    > > > tutto il pianeta contro.
    > >
    > > Fantasie
    > >
    > > > Dove c_@@o credono di arrivare?
    > >
    > > Sono gia' arrivati.

    > E' sulla base di questa sicurezza ostentata
    > dall'occidente che mussulmani e vari popoli
    > ora oppressi fonderanno la loro riscossa ed
    > entro 50 anni ci avranno fatto un c@@o così

    Molto romantico, molto politically correct, molto terzomondista, ma assai improbabile.
    Non e' sicurezza ostentata, e' un fatto davanti agli occhi di tutti: gli USA non devono arrivare da nessuna parte, al limite gli basta mantenere quelllo che hanno.
    Su questa base entro 50 anni vari popoli oppressi si uniranno con quelli musulmani per rovesciare l'impero USA?
    Fantasie.
    non+autenticato
  • Non so per gli USA, ma per l'Italia, i musulmani non devono fare molto: solo lavorare e pregare e magari accettare qualche bastonata, dopotutto anche i martiri cristiani l'hanno avuta vinta sull' Impero Romano...
    Il resto verrà da sè: l'immigrazione non si ferma e fanno più figli di noi. Se non saranno 50 anni saranno 100 ma l'Italia è sulla via della conquista. E avranno la loro rivincita.
    Avanti così.

    O no?

    Ingenuo 2001

    >
    > Molto romantico, molto politically correct,
    > molto terzomondista, ma assai improbabile.
    > Non e' sicurezza ostentata, e' un fatto
    > davanti agli occhi di tutti: gli USA non
    > devono arrivare da nessuna parte, al limite
    > gli basta mantenere quelllo che hanno.
    > Su questa base entro 50 anni vari popoli
    > oppressi si uniranno con quelli musulmani
    > per rovesciare l'impero USA?
    > Fantasie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non so per gli USA, ma per l'Italia, i
    > musulmani non devono fare molto: solo
    > lavorare e pregare e magari accettare
    > qualche bastonata, dopotutto anche i martiri
    > cristiani l'hanno avuta vinta sull' Impero
    > Romano...
    > Il resto verrà da sè: l'immigrazione non si
    > ferma e fanno più figli di noi. Se non
    > saranno 50 anni saranno 100 ma l'Italia è
    > sulla via della conquista. E avranno la loro
    > rivincita.
    > Avanti così.
    >
    > O no?

    Esatto, ahinoi!
    Fanno più figli e appena diventano un numero consistente cominciano con attentati terroristici fino ad ottenere uno stato fondamentalista islamico o almeno una scissione.
    V. Kashmir, v. Filippine, v. Giakarta e dintorni (indonesia)

    E quando finiranno il petrolio, la povertà sarà ben più dilagante e l'immigrazione nei nostri paesi diventerà ben più accentuata!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non so per gli USA, ma per l'Italia, i
    > musulmani non devono fare molto: solo
    > lavorare e pregare e magari accettare
    > qualche bastonata, dopotutto anche i martiri
    > cristiani l'hanno avuta vinta sull' Impero
    > Romano...

    Si ma ci hanno impiegato parecchi secoli... in cui hanno fatto proselitismo, hanno utilizzato le feste pagane trasformate in feste cattoliche, hanno sradicato varie culture per imporre la loro. Non si fa in un secolo, ancora nel medioevo era in corso una forte campagna per critianizzare le popolazioni poco convinte.

    > Il resto verrà da sè: l'immigrazione non si
    > ferma e fanno più figli di noi. Se non
    > saranno 50 anni saranno 100 ma l'Italia è
    > sulla via della conquista. E avranno la loro
    > rivincita.
    > Avanti così.

    > O no?

    Ni... un po' semplicistico. Anche noi emigravamo all'inizio del secolo, poi il benerssere ci ha portato all'opposto. Cosi' come in America non arrivano piu' navi di italiani, non e' detto che avremo sempre immigrazione e sempre immigrazione musulmana.

    Comuqnue se cosi' fosse, e potrebbe anche darsi, a quel punto saranno loro gli italiani, per cui perche' angustiarsi o compiacersi di una tale rivincita? Noi abbiamo preso la rivincita sui romani antichi sostituendoci a loro?
    Una cosa simile non sarebbe una invasione di rivalsa da parte dei poveri del mondo dei paesi occidentali cattivi, ma una evoluzione del nostro paese.
    E questo, dopo qualche generazione, trasformerebbe i poveri immigrati in potenti occidentali cattivi che cercherebbero di tenere lontani i loro antichi parenti poveri per difendere cio' che i loro nonni hanno conquistato pregando e prendendo bastonate.

    Eppoi ancora, se andra' cosi', scompariremmo noi come cultura, trasformati in qualcosa di diverso, cosi' come sono scomparsi i romani dell'antichita' trasformati in qualcosa di diverso dal passare del tempo, non e' mica detto che sia un male, scompare una civilta', sorge un'altra.

    Infine noi siamo circa 56 milioni: fare pochi figli non vuol dire non fare figli. La totale sostituizione degli italiani con musulmani, mi pare una cosa da calcolare con un minimo di numeri in mano: immigrazioni cifre, declini di popolazioni, conversioni... non bastano le notizie scandalistiche di qualche giornale con le vendite un po' sotto la media.

    O no?

    Pragmatico 2003
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Molto romantico, molto politically correct,
    > molto terzomondista, ma assai improbabile.
    > Non e' sicurezza ostentata, e' un fatto
    > davanti agli occhi di tutti: gli USA non
    > devono arrivare da nessuna parte, al limite
    > gli basta mantenere quelllo che hanno.
    > Su questa base entro 50 anni vari popoli
    > oppressi si uniranno con quelli musulmani
    > per rovesciare l'impero USA?
    > Fantasie.

    Nemmeno frate indovino può fare previsioni a così lungo termine (50 anni). Per questo un po' più di umiltà, di modestia e di rispetto da parte di noi occidentali e del governo USA in particolare sarebbe bene accetta. Oltre a dimostrarci delle persone eticamente migliori (dal punto di vista occidentale) nn si sa mai che poi diminuisca anche l'odio nei nostri confronti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Molto romantico, molto politically
    > correct,
    > > molto terzomondista, ma assai improbabile.
    > > Non e' sicurezza ostentata, e' un fatto
    > > davanti agli occhi di tutti: gli USA non
    > > devono arrivare da nessuna parte, al
    > limite
    > > gli basta mantenere quelllo che hanno.
    > > Su questa base entro 50 anni vari popoli
    > > oppressi si uniranno con quelli musulmani
    > > per rovesciare l'impero USA?
    > > Fantasie.
    >
    > Nemmeno frate indovino può fare previsioni a
    > così lungo termine (50 anni).

    Questo dovresti scriverlo a chi ha predetto che entro 50 anni i paesi poveri si prenderanno la rivincita, non a me, che non ci credo. Ci vogliono molti piu' anni, qualche secolo almeno. A meno che non consideriamo che ammazzare occidentali in circostanze sporadiche in attentati o immigrare in occidente sia una rivincita ed una rivalsa dei paesi poveri sui ricchi.

    Comunque c'e' chi si e' messo a fare previsioni anche piu' lunghe di 50 anni, e parecchi ci cascano, vedi le predizioni di Nostradamus che tata attenzione suscitano, altro che frate indovino, che e' un dilettante a confronto.

    > Per questo un
    > po' più di umiltà, di modestia e di rispetto
    > da parte di noi occidentali e del governo
    > USA in particolare sarebbe bene accetta.

    Beh, quella deve esserci sempre. "Per questo"? Che c'entra con quanto dici prima?
    non+autenticato
  • Che quel giudice si candiderà a qualche carica politica in california?
    I soldi delle industrie hollywoodiane gli farebbero molto comodo per la campagna elettorale.
  • sarebbe un cavillo inaccettabile... ecc
    e invece dei pluriomicidi vengono scarcerati perche' un documento ha un timbro fuori posto.
    complimenti giudice!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)