Il megabusiness delle suonerie

Un miliardo di dollari. A tanto arriva nel mondo il volume d'affari intorno alle suonerie per il cellulare. Alle case discografiche un'importante fetta dei guadagni

Roma - La forsennata pubblicità delle suonerie per i cellulari soprattutto via internet, la disponibilità di telefonini sempre più evoluti sul fronte della resa audio e la forte curiosità dell'utenza ha trainato nel 2002 il mercato delle suonerie portandolo a quota un miliardo di dollari.

Ad sciorinare queste cifre vertiginose è la britannica "Informa Media Group", secondo cui le case discografiche, che dividono i proventi con i distributori di suonerie e gli autori delle musiche, hanno raccolto nel 2002 71 milioni di dollari di royalty per le vendite effettuate.

Per l'industria musicale, assalita tanto dal calo delle vendite di musica quanto dalle dinamiche al ribasso innestate da internet, quello delle suonerie rappresenta, dunque, uno dei pochi fronti in cui i suoi prodotti riescono a far segnare una forte crescita. Nel 2002, infatti, Informa ritiene che il business sia aumentato del 58 per cento rispetto all'anno precedente. E non è finita qui, visto che per l'anno in corso gli studiosi prevedono una ulteriore crescita.
Secondo Informa, va notato anche come i prezzi delle suonerie possano variare grandemente a seconda del paese nel quale i clip per cellulare vengono venduti. In un esempio, Informa ha spiegato che un download in Russia può costare 30 centesimi di dollaro contro gli 1,83 centesimi di dollari in Australia.
5 Commenti alla Notizia Il megabusiness delle suonerie
Ordina
  • ...che le case discografiche possano aver detto che questa voce di entrate gli porta cosi' tanti soldi, ergo anche loro non lo considerano un business...
    allora perche' pagare se non ne mostrano la contentezza neanche loro - che avra' senz'altro una dimensione non gigantesca - e si lamentano magari che non riescono ad andare avanti perche' gli extracomunitari gli copiano i cd?
    Sono allora scontenti che i ragazzini di 10 anni paghino per avere sul cellulare musiche che tra l'altro si sentono nella maggior parte dei telefoni anche male?
    non+autenticato
  • significa che qualche imbecille compra.
    w il libero mercato, sta crescendo una nuova generazione di imprenditori del nulla.
    (e poi vengono qui a frignare, pure, i drogati da telefonino con suoneria all'ultima moda).
    ma andate a lavorare, che vi passa.
    non+autenticato
  • ...le persone che spendono soldi x un logo od una suoneria.

    E pensare che io nel '98 avevo il mio 6110 con la mia faccia sul display e le canzoncine che volevo !!!
    Tutti mi prendevano x scemo.... e non spendevo una lira..
    programmino x pc... e via.

    Ragazzi, invece di dare 1 euro a botta a quei gran figl.. di p.#ò@*** dei gestori dei dialer, prendetevi logomanager od un programmino simile che per pochi ? (di registrazione) vo regala infiniti loghi ed infinite suonerie inviabili anche agli amici al costo di un SMS normale... gratis sul proprio telefono.
    Oppure non dimenticate che il sito omnitel ancora permette l'invio gratuito dei loghi...

    Distruggete il business dei dialer.... vi prego, non fatevi calpestare così !!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...le persone che spendono soldi x un logo
    > od una suoneria.
    >
    > E pensare che io nel '98 avevo il mio 6110
    > con la mia faccia sul display e le
    > canzoncine che volevo !!!
    > Tutti mi prendevano x scemo.... e non
    > spendevo una lira..
    > programmino x pc... e via.

    Concordo. Anche io e' ormai dal '99 che con il cavetto ed i Nokia serie 6 o 7 mi diverto senza mollare un soldo a quei ladri. E poi la suoneria di "Phantom of the Opera" degli Iron Maiden (invidiatami da tutti) o canzoni metal in generale, vi sfido a trovarla da questi venditori di fetecchie! Sorride

    Non ultimo: le suonerie inviate con il cavetto possono essere molto + lunghe di quelle inviate x sms.
  • Secondo me non è affatto giusto pagare delle royalties per le suonerie!!!
    Allora su, fatemi pagare per ogni canzone che fischietto o canticchio per strada...
    Lasciamo perdere questi squali, spero che ci affoghino un giorno nei loro soldi arraffati...
    non+autenticato