Luca Annunziata

Intel contro Psion per il netbook

Il chipmaker non ci sta, e rivendica il diritto di usare quella parola come e quando serva. Dalle prime schermaglie si è passati alle denunce

Roma - Intel è decisa a schiacciare Psion con tutto il peso del suo esercito di avvocati. Con una dettagliata denuncia di 13 pagine presentata presso una corte della California, il chipmaker di Santa Clara tenta di cancellare qualsiasi pretesa dell'azienda che nel lontano 2000 aveva lanciato il primo prodotto denominato netbook: quella parola, oggi, identifica prodotti simili ma non lo sfortunato palmare evoluto ritirato dopo pochi mesi dal commercio a causa delle vendite insufficienti. Dunque, è la tesi di Intel, il marchio registrato detenuto da Psion va cancellato.

Tanto più che, questa la tesi dei legali di Intel, il marchio registrato nel 1996 da Psion è stato rinnovato nel 2006 "truccando" le carte: per legge, non è possibile rinnovare la registrazione di un brand che non sia stato utilizzato con costanza nei cinque anni precedenti, e l'uscita di scena prematura dell'hardware Psion avrebbe impedito a questa circostanza di verificarsi. Dunque, in un colpo solo vanno spazzate via sia le lettere di diffida che Psion sta inviando a diverse aziende che utilizzano il marchio netbook, e che hanno già causato la reazione legale di Dell, sia la registrazione stessa di quel termine.

Oggi, prosegue Intel, la parola netbook può essere associata a decine di prodotti di quasi 40 diverse aziende. "I consumatori - si legge - hanno già adottato netbook come il termine generico per indicare una categoria di notebook piccoli, poco costosi, e che mettono a disposizione capacità di calcolo ridotta, ottimi per collegarsi ad Internet". Con netbook, insomma, non si identifica un prodotto specifico bensì una sottocategoria dei laptop, quelli piccoli e costruiti con in mente principalmente la navigazione in Rete.
C'è solo un piccolo tallone d'Achille in tutta questa faccenda, il classico dilemma su chi sia nato prima tra uovo e gallina. Le tesi di Intel appaiono solide, capaci di reggere il vaglio di un giudice con una sola possibile eccezione: se Psion dovesse dimostrare che Intel abbia iniziato a promuovere i netbook con questo nome prima che il termine divenisse davvero d'uso comune, allora la truppa di avvocati di BigI potrebbe trovarsi con una gatta da pelare più grossa del previsto. (L.A.)
10 Commenti alla Notizia Intel contro Psion per il netbook
Ordina
  • http://www.psionteklogix.com/documents/com/specShe...

    Stando a Psion le vendite di Netbook non sono mai cessate. Sebbene non vengano prodotti apparecchi nuovi a causa della mancaza di un componente fondamentale, vengono ancora venduti quelli in magazzino e ciò è ampiamente sufficiente a far sì che il marchio Netbook resti in casa Psion.
    non+autenticato
  • Cioè, basta che uno non usi un nome per 5 anni e può essere "rubato" da qualcun'altro?
    Sembra proprio come la storia del copyright musicale.
    Ah, no. Quello ne dura 95 di anni.
    Perplesso
    non+autenticato
  • "I consumatori hanno già adottato netbook come il termine generico per indicare una categoria di notebook piccoli, poco costosi, e che mettono a disposizione capacità di calcolo ridotta, ottimi per collegarsi ad Internet"

    Questa frase viene dalla stessa azienda che aveva la pretesa di brevettare i numeri.
    Dopo che impedirono loro di brevettare 586, chiamarono il processore Pentium.
    non+autenticato
  • Si attaccano su tutto per sopravvivere a scapito di altri, si attaccano anche ad un nome.
    non+autenticato
  • Piu che pidocchi direi sciacalli.
    non+autenticato
  • Il nome è loro, c'è poco da fare... Poi se la gente li chiama netbook non è un problema, basta non ci sia in documenti ufficiali... Nessuna ditta poteva chiamare walkman se non era sony, ma la gente li chiama così lo stesso, idem per la coca con cui tutti chiamano le cola, ma non appare in documenti. Il prodotto qui c'era, e prima di tutti gli altri, non era un marchio non usato. E non è che son 50 anni che non lo usano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jerusalem
    > Si attaccano su tutto per sopravvivere a scapito
    > di altri, si attaccano anche ad un
    > nome.
    Visto che hanno pagato per registrare quel nome, è giusto che si facciano valere, non vedo dove sta il problema... Ah beh..però se la Psion fa un computer chiamato "Pentium" vorrei vedere se la intel non si muove!
    non+autenticato
  • Ragionamento che condivido, ma esempio forse sbagliato. La parola Pentium in sé si può usare per qualsiasi altro ambito commerciale che non sia quello per cui è stata registrata come marchio. Con quel nome potresti vendere dei guanti o una medicina, ma non un altro microprocessore. Ad esempio: Excel è anche un rasoio della Gilette ed una crema di L'Oreal (e mi pare ci siano anche delle caramelline con quel nome), ma non potrebbe essere un foglio elettronico non Microsoft.

    Il computer come ambito commerciale è forse abbastanza vicino alla CPU da poter creare confusione di marchi, ma forse no. Non ci vede però la ragione per cui qualcuno dovrebbe andarsi a cercar guai in questo modo per cui non me ne volere Sorride Concordo che nessuno chiamerà mai così un computer.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cloed
    > Ragionamento che condivido, ma esempio forse
    > sbagliato. La parola Pentium in sé si può usare
    > per qualsiasi altro ambito commerciale che non
    > sia quello per cui è stata registrata come
    > marchio. Con quel nome potresti vendere dei
    > guanti o una medicina, ma non un altro
    > microprocessore. Ad esempio: Excel è anche un
    > rasoio della Gilette ed una crema di L'Oreal (e
    > mi pare ci siano anche delle caramelline con quel
    > nome), ma non potrebbe essere un foglio
    > elettronico non
    > Microsoft.
    >
    > Il computer come ambito commerciale è forse
    > abbastanza vicino alla CPU da poter creare
    > confusione di marchi, ma forse no. Non ci vede
    > però la ragione per cui qualcuno dovrebbe andarsi
    > a cercar guai in questo modo per cui non me ne
    > volere Sorride Concordo che nessuno chiamerà mai così
    > un
    > computer.
    Questo non lo sapevo, non ci avevo mai fatto caso, ti ringrazioOcchiolino
    non+autenticato
  • L'esempio tipico che si fa a scuola è quello dei cioccolatini FIAT.
    non+autenticato