Eee Box trova casa nei salotti HD

Eee Box B206 è il nuovo modello del PC ultracompatto di Asus dotato di porta HDMI e capace di supportare il video in alta definizione

Roma - Negli scorsi giorni è stato lanciato ufficialmente sul mercato europeo il primo dei due modelli di Eee Box HD annunciati da Asus lo scorso dicembre.

eee boxIl nuovo B206, che in alcuni negozi online italiani è disponibile in quantità limitate già da alcune settimane, ha come principale novità la presenza di una porta HDMI e di una scheda grafica di tipo discreto: due caratteristiche grazie alle quali il PC ultracompatto di Asus può ora aspirare con più convinzione al ruolo di media center domestico, e trovare eventualmente posto accanto a un televisore digitale.

Il motore grafico del B206 è costituito dalla scheda ATI Radeon HD 3450 provvista di 256 MB di memoria DDR2 on board. Questa GPU supporta la tecnologia DirectX 10.1 e l'accelerazione dei formati video MPEG-2, MPEG-4, DivX, WMV9, VC-1 e H.264/AVC fino alla risoluzione non interlacciata di 1920 x 1080 pixel (1080p).
Nonostante l'utilizzo di un adattatore grafico più potente, Asus afferma che l'assorbimento energetico medio del B206 rimane di 20 watt, dunque identico a quello del modello B202. Rispetto ad un PC standard, il produttore taiwanese sostiene che un Eee Box può far risparmiare fino a 120 euro all'anno sulla bolletta elettrica: questo però nell'ipotesi che il computer non venga mai spento.

La vocazione di sistema media center del B206 è assecondata dalla presenza di Eee Cinema, un software che gira al di sopra di Windows XP Home e che permette di riprodurre una certa varietà di formati audio e video nonché di visualizzare le foto. Eee Cinema, che ha fatto il suo debutto nell'Eee Top, può essere controllato attraverso il telecomando fornito in dotazione con l'Eee PC. Gli altri dispositivi di input che accompagnano il B206 sono un mouse e una tastiera senza fili.

Le altre caratteristiche non si discostano da quelle del primo modello di Eee Box, il B202, e comprendono un processore Atom N270, 1 GB di memoria RAM espandibile a 2 GB, un hard disk da 160 GB, un adattatore di rete Gigabit Ethernet, un modulo wireless 802.11n ed uno Bluetooth, lettore di memorie SD/MMC, quattro porte USB e supporto VESA. Il tutto in 1 Kg di peso.

Da sottolineare come la confezione includa tutto ciò che serve per usare da subito il dispositivo, compreso il convertitore HDMI/DVI-D (necessario per collegare l'Eee Box ad un monitor non provvisto di ingresso HDMI), l'adattatore da mini jack a S/PDIF e il supporto VESA 75/100 per il montaggio a muro.

L'Eee Box ha un prezzo di listino di 379 euro IVA inclusa, ma presso i negozi online lo si trova a partire da circa 330 euro.

L'Eee Box B206 si pone di fatto come un'interessante alternativa ai tipici media box HD da salotto, quali ad esempio il famoso Popcorn. Se è vero che il suo prezzo è mediamente superiore alle soluzioni ad hoc, va considerato che si tratta di un PC a tutti gli effetti, e come tale in grado di far girare una miriade di applicazioni e di accogliere una grande varietà di periferiche e accessori, inclusi eventuali decoder per la TV digitale terrestre, controller da gioco e modem 3G.
36 Commenti alla Notizia Eee Box trova casa nei salotti HD
Ordina
  • si, si può...il problema però rimangono sempre i video i hd
    non+autenticato
  • per i film in hd che media center è consigliato?
    non+autenticato
  • Questo pc punta sulla vga, ma non ci sono software che sfruttino a dovere la vga nella riproduzioni di file HD .mkv, mentre vengono sfruttate meglio le cpu multicore.
    Il mio pc da salotto monta un X2 3800@2300mhz e vga 8800gt eppure con alcuni filmati 1080p fa quasi fatica pur sfruttando KMplayer con core AVC pro per sfruttare il dualcore.
    Con un Atom si va poco avanti!
    Se si vuole fare un HTPC con la certezza che tutti i filmati 1080p siano fluidi, meglio puntare su un bel core2 duo.
  • così però rimarrebbe il problema dei consumi

    se proprio vogliono salvare capra e cavolo, devono piuttosto puntare su ARM che garantisce performance e consumi bassissimi.....
    non+autenticato
  • Approvo su tutta la linea. Il vero hd e' pesante anche per il mio quad core... un atom non ce la fara' mai.
    non+autenticato
  • ma le ATI radeon HD4xxx non hanno il decoder fullhd hardware integrato?
    è solo marketing o funziona?
    non+autenticato
  • Con tutte le schede va abilitata l'accelerazione, che sia uvd per le ati o purevideo per le nvidia.
    Ovviamente è necessario anche un software compatibile (powerdvd 7/8, mpc-hc) e un video compatibile (un buon 90% con le ati, 95% con le nvidia).
    Il più pesante dei h264 anche a 1080p non arriva al 10% di un qualsiasi dual core
    non+autenticato
  • ASUS   Nova Lite PX24-AP001

    Intel Celeron 220 (1.20GHz, 512KB L2, 533MHz FSB)
    HD 250GB - RAM 2048MB - SO: Windows Vista Home Premium
    Gigabit Ethernet - S/PDIF - HDMI
    Scheda video ATI Radeon 3450HD 256MB dedicata
    In vendita da MEDIA WORLD a 399 €.
    non+autenticato
  • E' perche' non gli hanno messo un lettore DVD.

    (si, lo so c'e' quello esterno).
  • ma che servono ancora sti aggeggi tondi di plastica? io più che altro mi chiedo come mai un disco così ridicolmente insufficiente a fare da media storage
    non+autenticato
  • - Scritto da: melamarcia
    > ma che servono ancora sti aggeggi tondi di
    > plastica?

    Uhmmm... Fammi pensare...

    A vedersi un film forse?! Sorride

    Pero' in effetti forse hai ragione, visto che e' esterno al posto del DVD ci si potra' attaccare un BD esterno (nel momento in cui saranno accessibili a prezzi decenti).
  • Vedersi un film su un supporto plastico inaffidabile come il DVD/BluRay è roba del secolo scorso. Oggi è molto più conveniente avere un piccolo NAS da svariati gigabytes dove tenere tutto e usare un player che veda un file server in rete. Come praticità non c'è confronto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gino
    > Vedersi un film su un supporto plastico
    > inaffidabile come il DVD/BluRay è roba del secolo
    > scorso. Oggi è molto più conveniente avere un
    > piccolo NAS da svariati gigabytes dove tenere
    > tutto e usare un player che veda un file server
    > in rete. Come praticità non c'è
    > confronto.

    Sottoscrivo. Io ho fatto ESATTAMENTE cosi', gia' da vari mesi e recentemente ho preso un bel NAS (non cito la marca ne' da dove l'ho acquistato per non fare pubblicita', ma e' una marca nota per lo storage anche economico, e l'ho preso da un rivenditore nazionale notissimo di hardware professionale) a 270 Euro IVA inclusa, con 2 dischi da mezzo Tera messi in RAID 1 (quindi mirrorati), sistema operativo basato su kernel Linux, controllo accessi per utente per risorse, FTP integrato. Il tutto attualmente utilizzato in casa (e via FTP anche da fuori), e per musica, foto e video uso per ora un PC Vista Home Premium (collegato ovviamente alla TV via sVHS) il cui catalogo multimediale punta al NAS. Se trovo un box "decente" (qualsiasi sistema operativo va bene) per farne una unita' multimediale e' perfetto cosi', magari la Xbox360 (chissa' perche' la 360 vuole per forza un PC in rete con Media Center, e non gli basta un'unita' condivisa...) anche l'EeeBox va bene secondo me.
    non+autenticato
  • E chi ti ha detto che io non faccia ANCHE quello? Occhiolino
  • - Scritto da: gino
    > Vedersi un film su un supporto plastico
    > inaffidabile come il DVD/BluRay è roba del secolo
    > scorso. Oggi è molto più conveniente avere un
    > piccolo NAS da svariati gigabytes dove tenere
    > tutto e usare un player che veda un file server
    > in rete. Come praticità non c'è
    > confronto.

    Chiaramente tutti questi svariati GB arrivano in forma legale nel piccolo NASA bocca aperta
    I film si vendono in DVD, per quanto non possa piacere è la forma legare per avere un film ... poi chiaro, siam tutti più comodi con gli avi ma i DVD sonq quelli che si vendono, per cui il lettore DVD doveva esserci.
    non+autenticato
  • almeno il 1080p me lo tira come si deve, anche a datarate importanti, l'eee alla fine fa una gran fatica a lavorare in fullHD, non ha le flessibilità di uscita e la qualtà dell'audio non è gran ché
    non+autenticato
  • - Scritto da: melamarcia
    > almeno il 1080p me lo tira come si deve, anche a
    > datarate importanti, l'eee alla fine fa una gran
    > fatica a lavorare in fullHD, non ha le
    > flessibilità di uscita e la qualtà dell'audio non
    > è gran
    > ché

    ma che l'avete gia comprato sto eee nuovo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: melamarcia
    > > almeno il 1080p me lo tira come si deve, anche a
    > > datarate importanti, l'eee alla fine fa una
    > gran
    > > fatica a lavorare in fullHD, non ha le
    > > flessibilità di uscita e la qualtà dell'audio
    > non
    > > è gran
    > > ché
    >
    > ma che l'avete gia comprato sto eee nuovo?

    ho provato sul b 202 il parco hardware è quello
    non+autenticato
  • > > ma che l'avete gia comprato sto eee nuovo?
    >
    > ho provato sul b 202 il parco hardware è quello

    Sì, a parte una piccolissima differenza: la GeForce 3450... Occhiolino Ma proprio piccola ehSorride
  • - Scritto da: Alessandro Del Rosso
    > > > ma che l'avete gia comprato sto eee nuovo?
    > >
    > > ho provato sul b 202 il parco hardware è quello
    >
    > Sì, a parte una piccolissima differenza: la
    > GeForce 3450... Occhiolino Ma proprio piccola eh
    >Sorride

    a parte che è una ATI, comunque ho voglia di vederla all'opera con h264 a 30fps in full hd con datarate di 35-40 Mbps, poi se il gestisce fluidi, cappello alla Ati, sia chiaro
    non+autenticato
  • Si perchè col popcorn li vedi fluidi a quel bitrate
    non+autenticato
  • si, l'ho preso apposta perché gestisce bene questo tipo di materiale video con cui ho a che fare spesso
    non+autenticato
  • La scheda ATI 3450 integra l'Unified Video Decoder (UVD) il cui compito è quello di gestire tutti i flussi video, sia in standard che in high definition, sgravando il processore di sistema dall'esecuzione di queste operazioni.
    non+autenticato
  • > a parte che è una ATI, comunque ho voglia di
    > vederla all'opera con h264 a 30fps in full hd con
    > datarate di 35-40 Mbps, poi se il gestisce
    > fluidi, cappello alla Ati, sia
    > chiaro

    anche con i video F571 47,5 FPS in stretch HD e full bitrate a 5 Ghz sec. A me ha dato problemi con le risoluzioni megamagic in estensione direttiva. Bha! Forse è un problema dell'operatore anecoico
    non+autenticato
  • - Scritto da: caterpillar
    > anche con i video F571 47,5 FPS in stretch HD e
    > full bitrate a 5 Ghz sec. A me ha dato problemi
    > con le risoluzioni megamagic in estensione
    > direttiva. Bha! Forse è un problema
    > dell'operatore
    > anecoico

    Devi ricalibrare gli invertitori di fase perchè altrimenti ti si genera un flusso polarizzato che va ad impattare sulla decodifica del segnale laterale.
    Ti consiglio di provare con una matrice di controllo isolineare: basta collegarla al giunto ottico di derivazione.
    non+autenticato
  • Grande Ian Solo...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)