Vincenzo Gentile

Anche Yahoo! gioca con la geolocalizzazione

I nuovi strumenti si integrano con Mozilla e Facebook, permettendo agli utenti di condividere la propria posizione su una mappa. Con un occhio di riguardo alla privacy

Roma - Yahoo! ha deciso di dare una rinfrescata a Fire Eagle, il servizio basato sulla geolocalizzazione degli utenti, rilasciando due nuove applicazioni destinate rispettivamente a Facebook e Mozilla: nascono così Friends on Fire, applicazione studiata per il re dei social network dove si sa tutto di tutti e Fire Eagle Updater, add-on per Mozilla.

Così come il neo arrivato Latitude di Google, Fire Eagle offre agli utenti l'opportunità di condividere la propria posizione su una mappa. La prima delle nuove frecce all'arco di Yahoo! si presenta come applicazione appositamente costruita per campeggiare sui profili personali di Facebook. Una volta installato Friends on Fire, questo il suo nome, può essere aggiornato anche da cellulare, permettendo all'intera cerchia di "amicizie" e alle persone che si potrebbero conoscere di sapere oltre a cosa si sta facendo, dove lo si sta facendo.

L'altra novità rilasciata dal team della grande Y consiste in un add-on per il celebre browser di Mozilla. Per poterlo utilizzare è necessario però procedere prima alla registrazione sul sito di Mozilla e quindi all'installazione di Geode, estensione che permette di stabilire la posizione dell'utente attraverso la triangolazione dei segnali WiFi. Una volta installato verrà visualizzata nella barra di stato in basso un bottone utile ad aggiornare la posizione in maniera automatica con un semplice click.
L'unica vera pecca di queste nuove release risiede nel fatto che attualmente non sono in grado di associare alla posizione corrente di chi vuol essere geolocalizzato punti di interesse come ad esempio i ristoranti: in altri termini il sistema indicizza soltanto indirizzi e coordinate, omettendo se ad un dato punto sulla mappa corrisponde un luogo di ritrovo o di interesse pubblico.

Inoltre, così come successo per Latitude, anche Fire Eagle deve e dovrà far fronte al tema caldo della privacy: condividere la propria posizione con altre persone equivale secondo molti ad essere tracciati. Tali informazioni sono da considerarsi sensibili proprio perchè, se accessibili alle persone sbagliate, potrebbero creare un serio rischio per la privacy personale. Per questo motivo chiunque abbia sino ad ora rilasciato un qualcosa di simile consiglia caldamente di condividere la propria posizione solo con utenti fidati. La musica non cambia anche per Fire Eagle e le sue numerose forme: la decisione di condividere o meno con poche persone o con l'intera community spetta sempre e solo all'utente.

"Abbiamo speso molto tempo cercando di trovare il modo giusto per dare agli utenti la possibilità di controllare al meglio i propri dati e la propria privacy" si legge in un post del blog dedicato a Friends on Fire. "Gli utenti possono scegliere se condividere la propria posizione solo con gli amici fidati o con chiunque, decidendo di volta in volta se pubblicare o meno gli aggiornamenti sulla propria bacheca".

Le nuove applicazioni sono accompagnate anche da una serie di nuove feature di carattere prettamente tecnico: gli sviluppatori di Yahoo! hanno aggiornato il servizio che adesso sembra essere compatibile con una nuova libreria ActionScript che ha lo scopo di rendere il sistema facilmente accessibile anche ai developer di piattaforma Flash, nonché il supporto per XMPP vale a dire una serie di protocolli utilizzati dai più comuni servizi di instant messaging.

Vincenzo Gentile
7 Commenti alla Notizia Anche Yahoo! gioca con la geolocalizzazione
Ordina