Quale flat vuoi? Sondaggio di Active Network

Dopo le difficoltà delle scorse settimane, i primi risultati di un sondaggio online offrono al provider viterbese l'opportunità per rivedere completamente la propria offerta flat. Risultati interessanti e ritocchi consistenti

Quale flat vuoi? Sondaggio di Active NetworkRoma - Sono circa 3.400 coloro che hanno risposto al sondaggio pubblicato in queste settimane sulla home page di Active Network, provider fornitore di servizi flat-rate.

Un sondaggio pensato per comprendere quali sono le aspettative degli utenti rispetto ad un servizio del genere, quanto si è disposti a pagarlo e quali caratteristiche dovrebbe avere.

Secondo Active Network, che ha fornito in anteprima a Punto Informatico i risultati di questa prima fase del lavoro di analisi dei dati, dalle risposte emerge una netta predilezione per la formula dell'offerta flat "pura", cioè accesso all'americana senza limiti preventivi di orario in cambio di un canone mensile (87 per cento). Il rapporto modem-utenti percepito come ottimale è di un modem ogni cinque utenti (rapporto "appoggiato" dal 59 per cento dei partecipanti al sondaggio).
Inoltre - hanno spiegato i responsabili dell'azienda a Punto Informatico - il canone annuale complessivo che l'utente sembra disponibile a pagare si attesta mediamente sulle 619mila lire al netto dell'Iva ma solo in cambio di un "servizio di qualità". Questa viene definita non solo come capacità di banda e quindi velocità in navigazione o download ma anche di numero dei tentativi di accesso.

Grazie ai commenti degli utenti, Active Network ha anche potuto indagare sulla consapevolezza degli stessi della differenza tra una linea permanente dedicata e una flat (quindi dial-up). Secondo l'azienda, in generale c'è chiarezza sulla differenza sostanziale del servizio, dove la flat-rate viene concepita sì come possibilità di collegarsi a lungo senza temere la bolletta del telefono ma non emerge la pretesa di farlo in modo continuativo e permanente.

Dunque, afferma l'azienda, l'utente sembra disponibile ad accettare una "disconnessione forzata" ogni 2,5 ore di connessione. Disconnessione che per un provider significa poter "liberare modem" e consentire un "turn-over" tra gli utenti che accedono al servizio.
TAG: italia
65 Commenti alla Notizia Quale flat vuoi? Sondaggio di Active Network
Ordina
  • A fronte della "trasparenza" un pò tardiva, fatta dalle compagnie telefoniche, che con la flat, hanno "goduto" di una certa ignoranza in materia dell'utenza generale (me compreso), la flat (rimarrà, vedrete che rimarrà e cambierà), dicono stia per scomparire, e stanno "nascendo" decine di offerte ADSL...

    Mi chiedo alcune cose:
    Ma i signori "colossi" megagalattici, delle compagnie telefoniche, pensano che l'utenza media sia fatta di gente MILIONARIA, disposta a pagare cifre esorbitanti, per un kollegamento ad internet???

    I lor signori della politica telefonica, in questo modo, non pensano di rimanre "gli unici" con altr 4 gatti, a navigare in internet?

    Gli utenti che, (in parole povere), non hanno una lira, a questo punto, non preferiranno rinunciare ad internet, fare un passo indietro e navigare meno, e pagare lo scatto, se non si "PORTANO" le flat in parole semplici "AD ADEMPIERE" a quanto SBANDIERATO dalle tante pubblicità???

    Io no ho mai visto una pubblicità di un gestore che diceva COLLEGAMENTO DIAL-UP MODEMO 1/5 PER IL SOLO ACCESSO, NON PER NAVIGARE 24H/24H...
    Anzi... Ho sempre letto...24 ORE NO STOP... INTERNET A SCATTO ZERO...

    Ma allora, in parole semplici... E' una presa per i fondelli???

    Io invito tutti gli utenti che si trovano nella mia stessa situazione, OVVERO, ad aver pagato una FLAT per navigare quando mi pare e quanto mi pare, A NON SOTTOSCRIVERE ALTRI ABBONAMENTI ADSL...

    Se fosse per me, a questo punto... Il mercato CROLLEREBBE A PIKKO...

    Altro che ADSL... Ma rob de mat...

    E poi, uno che ha un PC con cui a stento ci naviga, che sta imparando, o che non ha le porte adatte e che a quelle velocità SCOPPIEREBBE con tutta la linea ADSL, che deve fare?

    Deve prima comprarsi un COMPUTER NUOVO???

    Allora, cari direttori generali, delle megagalattiche aziende, megatelefoniche, italiane, SE VOLETE I NOSTRI ABBONAMENT1
    1) REGALATECI UN BEL COMPUTER DI ULTIMA GENERAZIONE, COMPRESO DI MODEM
    2) ABBASSATE I PREZZI E RENDETELI ACCESSIBILI A TUTTI...(OVVERO MAX. 60 MILA LIRE AL MESE)...

    SOLO IN QUESTO MODO, POTRETE AVERE IL MAGGIOR NUMERO DI UTENTI...

    LA MASSA LA SI CONQUISTA CON LE BUONE MANIERE...

    Altrimenti la massa, va a massa, e STACCA IL COLLEGAMENTO!!!

    Così poi, andate tutti quanti a zappare la terra...

    In base alla legge sulla privacy,
    alla nuova legge sull'editoria e relativa censura del web,
    ad eventuali querele nei confronti dell'autore di questo POST,
    voglio togliermi la soddisfazione di dire...
    Come disse il grande TOTO'...
    Ci si pulisca il CULO!!!
    non+autenticato
  • Telecom, Albacom, ecc... Edisons, Active Network, e compagnia farebbero bene a prendere iscrizioni a numero chiuso oppure in alternativa a darsi all'ippica oppure alla pesca d'alto mare.
    Bye!
    non+autenticato
  • salve, io ho l'abbonamento a libero sogno che con 20.000 lire + iva al mese mi offriva fino ad oggi la connessione ad internet senza costo della telefonata dalle 21.00 alle 8. Oggi mi e' arrivata una lettera di infostrada che con un discorso poco chiaro e a presa di culo in pratica mi dice che l'abbonamento e' aumentato di quasi il doppio, da 24.000 a 42.000 al mese inclusa iva. C'e' nessuno che mi sa consigliare un provider che offra un servizio simile ma non cosi' caro, considerato che la connessione di libero non e' che sia il massimo ma solo decente.
    Grazie.
    non+autenticato
  • E' una iniziativa interessante; assecondiamola e vediamo a che cosa porta.
    non+autenticato
  • L'iniziativa quanto tale è valida se fatta da societa non interessate, ma Active è troppo interessata e i risultati che ha dato guarda caso sono a pro Active, oltretutto impone una disconnessione dopo due ore di collegamento.
    Ma che flat è? se pago per un servizio di 24 ore tale servizio deve essere, dal momento del contratto io posso stare collegato quanto voglio, se pago naturalmente per un servizio di 24 ore.
    Sono solo imposizioni come avvengono in tutte le cose all'italiana!!!!
    Di tutti i provviders l'unico anche se ladrone che da garanzia è tin, solo che non offre una flat di 24 ore e per chi non puo disporre dell'ASDL si trova in mano a degli straffotenti provviders........
    Se le offerte di Active, fossero vagliate dai Garanti del Governo, non sarebbe loro concesso nemmeno di proporle!!!!!!!
    Roberto

    - Scritto da: GALADELUSO
    > E' una iniziativa interessante;
    > assecondiamola e vediamo a che cosa porta.
    non+autenticato
  • Almeno loro te lo dicono prima e nel contratto e non ti segano come invece ha fatto Galactica !!!
    E se ti và bene accetti oppure non accetti mica ti impongono niente nè con la forza e neanche con la publicità fasullaSorride))))) !!!

    - Scritto da: Roberto
    > L'iniziativa quanto tale è valida se fatta
    > da societa non interessate, ma Active è
    > troppo interessata e i risultati che ha dato
    > guarda caso sono a pro Active, oltretutto
    > impone una disconnessione dopo due ore di
    > collegamento.
    > Ma che flat è? se pago per un servizio di 24
    > ore tale servizio deve essere, dal momento
    > del contratto io posso stare collegato
    > quanto voglio, se pago naturalmente per un
    > servizio di 24 ore.
    > Sono solo imposizioni come avvengono in
    > tutte le cose all'italiana!!!!
    > Di tutti i provviders l'unico anche se
    > ladrone che da garanzia è tin, solo che non
    > offre una flat di 24 ore e per chi non puo
    > disporre dell'ASDL si trova in mano a degli
    > straffotenti provviders........
    > Se le offerte di Active, fossero vagliate
    > dai Garanti del Governo, non sarebbe loro
    > concesso nemmeno di proporle!!!!!!!
    > Roberto
    >
    > - Scritto da: GALADELUSO
    > > E' una iniziativa interessante;
    > > assecondiamola e vediamo a che cosa porta.
    non+autenticato
  • Beh, almeno per quanto piccoli confrontandoli con gli altri providers, cercano di capire e capirci qualcosa da noi flattari.
    Quanto meno sembra essere una iniziativa seria per non far morire prematuramente l'accesso all'americana. E' molto molto brutto aver prima assaggiato il cioccolato per poi dover ritornare costretti a mangiar sale con Telecom.

    Ciao
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)