All'Aspire One cresce lo schermo

Una variante dell'Aspire One con display da 11,6 pollici e componenti hardware a minor consumo energetico, capaci di garantire fino ad otto ore di autonomia. Ci sarà anche il supporto HD

Roma - Sposare le caratteristiche hardware dei netbook con il formato tipico dei subnotenook potrebbe essere la prossima tendenza del mercato PC, e Acer vuol essere tra le prime a cavalcarne l'onda. Lo farà con un nuovo modello di Aspire One che, a differenza dei tradizionali netbook, vanterà un display da 11,6 pollici con risoluzione di 1366 x 768 pixel (16:9).

il dispositivoStando alle prime informazioni circolate sul Web, il sistema dovrebbe distinguersi dai suoi predecessori a 8,9 e 10 pollici per l'utilizzo di una tastiera più grande e l'adozione del processore Atom Z230 al posto del "classico" N270: i due chip hanno lo stesso clock, pari a 1,6 GHz, ma lo Z230 consuma mezzo watt in meno e supporta la tecnologia Intel VT.

Il nuovo Aspire One con schermo "maggiorato" dovrebbe poi utilizzare il core grafico GMA500, capace di supportare i video 720p e fornire maggiore potenza grafica rispetto al vecchio GMA950. Questo core fa parte del chipset SCH USW15S, nome in codice Poulsbo, accreditato di consumare un massimo di 4,3 watt, contro gli oltre 11 watt del chipset 945GSE. Grazie alla coppia Z520/USW15S, l'autonomia del nuovo netbook di Acer dovrebbe andare dalle 4 ore garantite dalla batteria standard alle 8 ore garantite dalla batteria ad alta capacità.
Nessuna informazione, al momento, su prezzo e disponibilità.
32 Commenti alla Notizia All'Aspire One cresce lo schermo
Ordina
  • Mi sa che mi farò questo netbook ARM quando uscirà:
    http://www.gadgetblog.it/post/7387/always-innovati...

    10-15 ore di autonomia, tastiera staccabile per trasformarlo in tablet (tutto l'hardware è attaccato al monitor), porte usb anche interne,...

    Non mi sembra male, voi cosa ne pensate?
    non+autenticato
  • > Mi sa che mi farò questo netbook ARM quando
    > uscirà:
    > http://www.gadgetblog.it/post/7387/always-innovati
    notizia vecchia: ci hanno già fatto un articolo su PI: cerca tra i commenti a quella notizia.
  • uh hai ragione: mi ero perso la notizia su PI, grazie per la segnalazione
    non+autenticato
  • mi piace.. ottima risoluzione.. quello che mi server
    non+autenticato
  • > quello che mi server

    ecco un nuovo client!
  • - Scritto da: carlo
    > mi piace.. ottima risoluzione.. quello che mi
    > server

    anche io 9 volte su 10 che scrivo la parola "serve" scrivo automaticamente "server"

    sì l'ho fatto anche scrivendo questo post... d'oh!

    chi mi sa spiegare il motivo? deformazione professionale? perchè la "e" e la "r" sono vicine?
    non+autenticato
  • "deformazione professionale", si.
    La maggior parte delle volte scrivi server.
    è il cervelletto che compie i gesti automatici motori (anche lo spostare le dita nella tastiera lo è, dal momento che scrivi senza guardare la tastiera).
    E questi movimenti sono tutti dettati dall'abitudine. Il cervello scrive le prime volte, le volte successive è il cervelletto che lo fa "in automatico" per cui tu, senza "saperlo", senza "esserne cosciente", scrivi server.
  • A questo punto il confine diventa labile, vista la tendenza di quest'ultimi all'aumento di dimensioni e peso.
    Mi chiedo, non facevano prima a piazzare i nuovi Atom in un classico notebook ?
    non+autenticato
  • Concordo. Con i pesi e le dimensioni che aumentano tanto valeva rinunciare alla pretesa di supertrasportabilità dei netbook e fare un normale 14/15 pollici: gli schermi e le tastiere di quelle dimensioni si fabbricano in numeri maggiori e quindi costeranno di meno; la plastica pesa poco di più e così gli utenti si sarebbero potuti trovare un pc meno costoso, più comodo da usare e appena più pesante.

    Personalmente tra un 11" e il mio 15" da 2.7 kg scelgo tutta la vita il secondo. Invece tra un 9" da 1k ed il mio, quando giro parecchio sceglierei il primo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Jo Pa

    > Mi chiedo, non facevano prima a piazzare i nuovi
    > Atom in un classico notebook
    > ?

    Ma infatti il termine netbook è una pura invenzione del marketing tesa a darti un prodotto di scarso valore con margini elevati (al contrario di quel che dicono) per i costruttori.

    Man mano poi che ci si rende conto che queste macchine sono troppo limitate l'offerta va lentmente spostandosi verso soluzioni più tradizionali ed un po' più potenti e, si spera, con maggiore autonomia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: James Kirk

    > Ma infatti il termine netbook è una pura
    > invenzione del marketing tesa a darti un prodotto
    > di scarso valore con margini elevati (al
    > contrario di quel che dicono) per i
    > costruttori.

    i netbook arrivano fino a 12 pollici mentre i notebook partono da 14, a prescindere dalla dotazione hardware!!

    tutto qui, il resto sono solo chiacchiere fuorvianti...
    non+autenticato
  • .. scusa ma da cosa dici che i netbook arrivano fino a 12" ? e i notebook da 14 in su? e i vari 13" cosa sono?
    Definizione di molte società è che i netbook siano fino a 10" e non devono avere lettore integrato

    X James KirK : scusa ma che prove hai che i produttori abbiano ampi margini sui netbook? fatti due conti sui costi di schermi, batterie, processori e sistema operativo ( quelli win ) e vediamo il margine..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Snowb
    > .. scusa ma da cosa dici che i netbook arrivano
    > fino a 12" ? e i notebook da 14 in su? e i vari
    > 13" cosa sono?
    >
    > Definizione di molte società è che i netbook
    > siano fino a 10" e non devono avere lettore
    > integrato

    io di portatili da 13" non ne ho mai visti.. metti un link se ne conosci qualcuno... comunque litigare sui pollici non modifica il principio della classificazione, che dipende dalle dimensioni (che ne condizionano il tipo di utilizzo + o - mobile):
    l'hardware non fa testo in quanto col tempo progredisce e cambia radicalmente (domani inventeranno un microlettore per netbook?) mentre le dimensioni restano sempre quelle!
    non+autenticato
  • Ciao,
    ecco due link

    http://store.apple.com/it/browse/home/shop_mac/fam...

    http://it.computers.toshiba-europe.com/innovation/.../


    Cmq le definizioni non sono a caso, considera che nei vari sondaggi di jfk o similari quelli sono std.. .non a nome e basta..

    ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: passante
    > - Scritto da: James Kirk
    >
    > > Ma infatti il termine netbook è una pura
    > > invenzione del marketing tesa a darti un
    > prodotto
    > > di scarso valore con margini elevati (al
    > > contrario di quel che dicono) per i
    > > costruttori.
    >
    > i netbook arrivano fino a 12 pollici mentre i
    > notebook partono da 14, a prescindere dalla
    > dotazione
    > hardware!!
    >
    > tutto qui, il resto sono solo chiacchiere
    > fuorvianti...

    Ho visto e un netbook con schermo sotto i 10 mi sembra veramente più un tablet che altro.
    Sarà che sono stato indeciso fino all’ultimo su quale netbook scegliere.
    Poi ho visto che il Club delle Meraviglie ha l’NC10 Samsung tra i suoi premi, l’ho visto in negozio e tra schermo e tastiera ci sono particolari problemi e mi sa che mi prendo ‘sto premio
  • - Scritto da: giallu
    > pensateci ancora, poi compratene un altro:
    >
    > http://morefedora.blogspot.com/2009/03/portatili-d

    io ho un aspire one 8.9 con linux4one (Distro derivata da ubuntu ottimizzata e settata per funzionare sugli aspire one) e funziona benissimo
    gli aspire one di solito (anche per la versione da 10 pollici è così) funzionano bene con linux

    poi se l'utente decide di mettere una distro non ottimmizzata e non sa ottimizzarla è un altro discorso
    non+autenticato
  • Quoto.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 marzo 2009 11.00
    -----------------------------------------------------------
  • Quella dei ragazzi italiani?
    La uso anch'io la v1.1 è fantastica.
    Al primo colpo funziona tutto ed è molto più potente di quella ciofeca del Linpus originale.

    Con Windows nessuno avrebbe potuto fare lo stesso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Quella dei ragazzi italiani?
    > La uso anch'io la v1.1 è fantastica.
    > Al primo colpo funziona tutto ed è molto più
    > potente di quella ciofeca del Linpus
    > originale.
    >
    > Con Windows nessuno avrebbe potuto fare lo stesso.

    grazie per i complimenti (sono uno degli sviluppatori)

    Linux4One Forever Sorride
    non+autenticato
  • Si, e se poi l'utente decide di commentare senza avere letto sono affari suoi... ripeto le parole chiave: GMA 500.

    In bocca al lupo
  • > Si, e se poi l'utente decide di commentare senza
    > avere letto sono affari suoi... ripeto le parole
    > chiave: GMA 500.
    Post errato, scusami.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 25 marzo 2009 16.57
    -----------------------------------------------------------
  • Magari questo: www.tekmote.nl

    Completamente libero, niente piu' beghe di nessun tipo.Sorride
    non+autenticato
  • See, certo... poi se hai un problema HW, ti rivolgi in Olanda per la garanzia??
    non+autenticato
  • Dipende dalla distro che vai ad installare.

    Se acquisti un DELL, con Ubuntu non hai problemi, ha un supporto nativo.

    Poi trovi delle distro che derivano sempre da Ubuntu, ottimizzate per i netbook come Linux4one per Aspire One.
  • - Scritto da: gnulinux86
    > Dipende dalla distro che vai ad installare.
    >
    > Se acquisti un DELL, con Ubuntu non hai problemi,
    > ha un supporto
    > nativo.
    >
    > Poi trovi delle distro che derivano sempre da
    > Ubuntu, ottimizzate per i netbook come Linux4one
    > per Aspire
    > One.

    Vorrei ricordare che Linux4One è sviluppata da italiani (uno sono io si nota?)
    non+autenticato
  • che ce ne faremo di un VT su Atom perche invece non un VPRO decisamente piu utile?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)