Luca Annunziata

Wolverine è già online

La pellicola intera finisce in Rete prima che al cinema. Ma non è la versione completa. Mistero su come sia finita sul circuito P2P. Cosa succederà al botteghino?

Wolverine è già onlineRoma - Un mese d'anticipo esatto rispetto all'uscita nelle sale: la coincidenza che la data fissata per lo sbarco al cinema di X-Men Origins: Wolverine fosse proprio il 1 maggio ha fatto sì che, per qualche ora della giornata del primo aprile, tutti pensassero all'ennesima bufala. D'altra parte, un annuncio simile su decine di presunte canzoni inedite di Michael Jackson finite sul P2P era uno scherzo. La fuga di Wolverine, invece, uno dei più amati supereroi della Marvel, è tutta vera.

L'eroe Marvel infuriatoAl momento la 20th Century Fox, marchio che produce il franchise degli X-Men assieme alla casa di fumetti, brancola nel buio: non c'è nessun indizio su chi abbia deciso di mettere in rete una versione, seppur non finita, dell'intero film. Chi l'ha visto spiega che mancano parecchi effetti speciali e musiche di sottofondo: ogni tanto compaiono dei segnaposto in luogo delle figure generate al computer, oppure i personaggi che volteggiano sullo schermo sono evidentemente appesi a dei fili che consentono le evoluzioni più ardite.

La qualità del video e dell'audio, tuttavia, sembrerebbe essere ottima: paragonabile a quella, si dice, di altre release avvenute però dopo l'uscita in DVD del titolo in questione. La bontà delle immagini e del sonoro fa pensare quindi ad un rilascio avvenuto grazie a un basista: un impiegato o un tecnico che collabora con la produzione, che aveva accesso ad una delle copie di lavorazione del film e che ha deciso - per motivi che rimangono incomprensibili - di consegnare al pubblico in anticipo l'intera pellicola non completa.
Inizialmente, vista la comparsa di un sottotitolo che rimanda ad una nota casa di produzione di effetti speciali, si era puntato il dito verso uno dei tecnici australiani della Rising Sun: l'azienda, già nota per aver lavorato ad altri titoli ad alto budget di Hollywood, ha però voluto smentire queste voci con una nota. Il presidente di Rising Sun, Tony Clark, ha infatti chiarito che "È normale nelle fasi di scambio del materiale tra noi e la produzione marchiare questi lavori, e spesso gli spezzoni finiscono in diversi montaggi: questo spiegherebbe perché il nostro nome compare nel filmato".

In ogni caso, chiarisce Clark, "Da quello che ci risulta il materiale rubato è una versione intermedia del film con molte sezioni incomplete. Poiché lavoriamo su singole sequenze del film, né Rising Sun né i suoi membri sono mai stati in possesso di una versione completa, rendendo impossibile l'eventualità che il rilascio del filmato sia originato da qui". Rising Sun, quindi, "nega di essere in alcun modo in relazione con il rilascio del materiale non autorizzato".

Detto questo, resta il problema di scovare la "talpa" che ha concesso ai downloader di condividere il film (seppure incompleto). Fox ha fatto sapere di aver "immediatamente contattato le autorità per far rimuovere" il film dalla Rete, e che "la fonte iniziale del rilascio e qualunque ulteriore diffusione saranno perseguite con il massimo rigore della legge". FBI e MPAA sono state coinvolte: impossibile probabilmente impedire la diffusione del filmato a questo punto, ma "siamo rincuorati dal supporto ricevuto e dalla condanna da parte dei fan di questo atto illegale, che sottolineano mette a rischio gli enormi sforzi di produttori, attori e regista".

Difficile, tuttavia, stabilire oggi quali potranno essere le conseguenze di questo evento: a giudicare da alcuni commenti alla notizia, la stragrande maggioranza dei navigatori intende comunque recarsi al cinema per godersi lo spettacolo (finito) sul grande schermo. Ciò nondimeno in molti sono curiosi di dare un'occhiata a quanto è stato realizzato fino a questo punto: ed è indubbio che la notizia, facendo il giro dei giornali e dei blog, garantirà una buona notorietà al film ancor prima che sia iniziato il vero battage pubblicitario per promuoverlo nelle sale.

La pirateria, in ogni caso, non sembra intaccare il business delle sale cinematografiche. Nonostante la crisi, infatti, il bilancio di MPAA per il 2008 si è chiuso con un discreto +2,8 per cento rispetto all'anno precedente, grazie soprattutto ad un finale di anno molto positivo. Le major di Hollywood, che pare abbiano anche cambiato look alle loro campagne per sensibilizzare rispetto alla pirateria, non si dicono comunque soddisfatte: "Senz'altro oggi vediamo il bicchiere mezzo pieno. Ma sebbene le cose vadano bene al botteghino, non si può dire lo stesso dell'home video - ha chiarito il CEO di MPAA Dan Glickman - In ogni caso, dobbiamo fare in modo di offrire ai consumatori sempre il prodotto originale, dove e come lo desiderano: al cinema, a casa, ovunque".

Luca Annunziata

fonte immagine
141 Commenti alla Notizia Wolverine è già online
Ordina
  • PI si è scordato che da ieri la 'nota' legge anti-file sharing svedese è entrata in servizio effettivo ?

    Be' cliccate sul link qua sotto per sapere come è andato il primo giorno (pagine eng only)....

    Fonti: http://news.google.com/news?um=1&ned=us&cf=all&ncl...
    non+autenticato
  • la coalizione moderata di centrodestra si è così condannata ad altri vent'anni d'opposizione.
    non+autenticato
  • sicuramente e' una mezza trovata pubblicitaria ma...
    questa notizia potrebbe essere la chiave di svolta nelle diatribe contro pirateria, peer to peer ecc. ecc.

    Se si va tutti a vedere il film e contemporaneamente lo si scarica si dimostrera' ai vari signori delle major che download diverso da mancata visione al cinema/acquisto dvd ecc. ecc. visto che il film e' disponibile un mese prima della circolazione al cinema.
    samu
    506
  • Samu, ma pensi davvero che questi bucanieri si accontentino della dimostrazione che va già bene così?

    Ti ricordi quando Lessig propose di disattivare il meccanismo che impedisce alle opere NON più protette da copyright di cadere in pubblico dominio? Gli risposero tirandogli pomodori (in effetti a lui fu utile, così cominciò a capire qualcosa sulle virtù del libero mercato).

    Per leggersi la storia vai al capitolo Eldred 2 di Free Culture (lo trovi anche qui in download gratuito http://www.free-culture.org - in english)
    non+autenticato
  • - Scritto da: gabriella giudici
    > Samu, ma pensi davvero che questi bucanieri si
    > accontentino della dimostrazione che va già bene
    > così?

    magari no ma voglio vedere che cosa dicono dopo, a fronte di un fatto noto e dei numeri alti di incassi al botteghino
    samu
    506
  • OT OT OT (abbiate pazienza Sorride )

    chiave di volta - elemento cardine

    punto di svolta - fatto che cambia l'evoluzione di un processo

    chiave di svolta - la prima (s)volta che la sento, però è una crasi mica male... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: 01234
    > OT OT OT (abbiate pazienza Sorride )
    >
    > chiave di volta - elemento cardine
    >
    > punto di svolta - fatto che cambia l'evoluzione
    > di un
    > processo
    >
    > chiave di svolta - la prima (s)volta che la
    > sento, però è una crasi mica male...
    > Sorride

    e' la contrazione delle due frasi di cui sopra Sorride
    samu
    506
  • come dissi - crasi Sorride
    non+autenticato
  • di solito sono lle copie spedite in giro per i doppiaggi internazionali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Roberto Valiani
    > di solito sono lle copie spedite in giro per i
    > doppiaggi
    > internazionali.

    Visto che è incompleta, probabilmente è sfuggita ad un giovane addetto al montaggio.
  • beeeeep - errato

    è incompleta...

    e capace che la "fuga di notizie" sia pure finta...un po' di pubblicità...
    non+autenticato
  • pOVERINI.......

    "il bilancio di MPAA per il 2008
    si è chiuso con un discreto +2,8 per cento"
    non+autenticato
  • - Scritto da: Be&O
    > pOVERINI.......
    >
    > "il bilancio di MPAA per il 2008
    > si è chiuso con un discreto +2,8 per cento"

    be' l'aumento dei profitti(?) del 2,8% può essere la risultanza di molte cose: aumento del fatturato, razionalizzazione dei costi, ecc...

    non è sempre detto che più profitti significano sempre più affari. può anche significare che invece di girare il film in USA, lo si va a girare in Nuova Zelanda con manovalanza del posto per ridurre i costi di produzione.

    in ambito industriale si chiama delocalizzazione. nel mondo dei servizi prende il nome di outsourcing internazionale (chiami il call center di un'assicurazione USA e ti risponde una operatrice in India).
    non+autenticato
  • Si ma, considerando la crisi e quel dannoso P2P non vedo come facciano a incrementare i guadagni! Forse che il P2P non è poi così dannoso?
    Ormai pure i muri hanno capito che il P2P toglie da una parte ma ridona e anche di più dall'altra!
    non+autenticato
  • e le marmotte incartano la cioccolata.......

    e vero, hanno tolto gli effetti speciali, quella
    distribuita non è la pre-produzione, ma la definitiva.
    Be&O
    1110
  • - Scritto da: Be&O
    > e le marmotte incartano la cioccolata.......
    >
    > e vero, hanno tolto gli effetti speciali, quella
    > distribuita non è la pre-produzione, ma la
    > definitiva.

    http://trovacinema.repubblica.it/multimedia/copert...
    non+autenticato
  • - Scritto da: petrestov
    > - Scritto da: Be&O
    > > e le marmotte incartano la cioccolata.......
    > >
    > > e vero, hanno tolto gli effetti speciali, quella
    > > distribuita non è la pre-produzione, ma la
    > > definitiva.
    >
    > http://trovacinema.repubblica.it/multimedia/copert

    e se le stelle perdono il 20% del cachet, figuriamoci le maestranze.

    ripeto: se usaste il rasoio di Occam di tanto in tanto, farebbe bene al vostro intelletto.
    non+autenticato
  • La mia busta paga ha perso il 50% del suo valore
    con l'entrata in €urolandia e alle Major non è
    proprio fregato niente, hanno alzato il loro
    balzello costantemente anche oltre il tasso di
    inflazione, dal VHS al DVD c'è stato il primo
    salto, e posso assicurarti che produrre una VHS
    costa di più...(Gli extra ....scusa...) ora con
    il Blue-Ray altro salto....(Quì ci potrebbe stare
    ma alla fine la differenza non è quella)

    Il cinema.... che dire, sono anni che non ci vado
    più e non per il P2P, ma perchè non c'è più niente
    di qualità, di italiano sono rimasto a Vajont ultimo
    baluardo di film da considerarsi impegnato.

    Cinema straniero è diventato la trasposizione
    dei fumetti, ultimo film visto al cinema....

    La trilogia del signore de gli anelli versione
    normale, se sapevo che la "extended version" usciva
    nemmeno quello andavo a vedere, quì ci prendono per
    il c*lo e basta.
    Be&O
    1110
  • Niente film per Corona, o mio dio.....
    ....la crisi è arrivata, non potà avere
    film, continuerà a disintegrarci i coglioni
    in televisione, sempre detto, lavorare
    onestamente è la peggior cosa che si possa
    fare, se sei un RICATTATORE troverai sempre
    da vivere.

    Se vai a vedere in borsa gli introiti delle
    case cinematografiche queste hanno una curva
    sempre in salita e mai in discesa, mentre la
    gente comune la curva della loro busta paga
    è sempre rigorosamente in discesa.

    A LORO NON CREDO !

    Quando li vedrò in strada ci potremmo anche
    fare una crisi di coscenza, ma i media ed i
    giornali sono loro, si lamenteranno sempre.

    Io non adrò in pensione, quando sarà il mio
    tempo sicuramente non esisterà più la
    previdenza da me pagata, ma loro basterà
    estendere di altri 50 anni i diritti d'autore
    e saranno sempre a posto, io lavoro e guadagno
    una volta su quello che faccio, e quì finisce.

    SE IL SISTEMA CROLLASSE BEN VENGA, cadrà una
    casta e si permetterà a nuove persone di crearne
    di nuove.

    FINE !
    Be&O
    1110
  • Io sono contro le major a prescindere e, una frase in particolare, mi fa imbestialire:

    "Ma sebbene le cose vadano bene al botteghino, non si può dire lo stesso dell'home video"

    Ma che c***o volete???tutti devono comprare tutto da voi?se un settore va male SI CHIUDE! o al limite non ci si lamenta, siamo in tempo di crisi e voi andate alla grande e continuate a lamentarvi della pirateria. Siete delle sanguisughe avare e imbecilli.

    Detto questo, per questo fatto, sarei stato indeciso normalmente su come giudicare la faccenda. Ma vista la palese, ancora una volta, avidità e faccia da c**o della major io sto dalla parte di chi ha messo il video e spero che nessuno lo compri o lo vada a vedere. Ciao
    non+autenticato
  • quoto tutto, anche le virgole !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vins
    > Io sono contro le major a prescindere e, una
    > frase in particolare, mi fa
    > imbestialire:
    >
    > "Ma sebbene le cose vadano bene al botteghino,
    > non si può dire lo stesso dell'home
    > video"
    >
    > Ma che c***o volete???tutti devono comprare tutto
    > da voi?se un settore va male SI CHIUDE! o al
    > limite non ci si lamenta, siamo in tempo di crisi
    > e voi andate alla grande e continuate a
    > lamentarvi della pirateria. Siete delle
    > sanguisughe avare e
    > imbecilli.
    >
    > Detto questo, per questo fatto, sarei stato
    > indeciso normalmente su come giudicare la
    > faccenda. Ma vista la palese, ancora una volta,
    > avidità e faccia da c**o della major io sto dalla
    > parte di chi ha messo il video e spero che
    > nessuno lo compri o lo vada a vedere.
    > Ciao

    Anche perchè se il film è stato un successo ci sono buone probabilità di averlo già visto al cinema... a quel punto, il dvd/blueray/sonasega a chi pretendi di venderlo a prezzo pieno?
    non+autenticato
  • ho avuto la stessa sensazione...e , ahimé autocitandomi, a questi nun j'abbasta mai...

    io ogni tanto in sala ci vado (per quanto le mie finanze Triste me lo permettono) però finché si potrà...muli e torrenti...
    non+autenticato
  • basta vedere meno film...
    così come da mangiare ti compri quello che ti serve e non tutto quello che vuoi...
    stesso discorso per quanto riguarda l'auto e i mobili del salotto.
    torrent anche per quelli?
    non+autenticato
  • auto - fantasia nella riparazione Sorride (16 anni)
    mobili del salotto - idem (10 anni - ikea A bocca aperta )

    dici che me rivedo sempre lo stesso film? io dico di no Occhiolino

    ps: il paragone regge pochino, cmq....
    non+autenticato
  • - Scritto da: 01234
    > auto - fantasia nella riparazione Sorride (16 anni)
    > mobili del salotto - idem (10 anni - ikea A bocca aperta )
    >
    > dici che me rivedo sempre lo stesso film? io dico
    > di no
    > Occhiolino
    >
    > ps: il paragone regge pochino, cmq....

    a me sa che la tua comprensione di quel che volevo dire regge pochino...
    oppure hai volutamente sviato...
    in ogni caso ti voglio vedere a trasformare una utilitaria italiana in una bmw cabrio...
    e cmq i mobili dell'ikea li hai pagati (più o meno di quello che effettivamente possono valere).
    No, nn ti rivedi sempre lo stesso film, semplicem potresti dedicarti ad altro.
    non+autenticato
  • infatti l'ho pagati - quando li ho comprati...poi non è che se li cedo, presto, condivido, devo pagare di nuovo l'ikea

    infatti il releaser può aver comperato, e poi messo in release...poi arrivo io e scarico... - in teoria io dovrei pagare i diritti all'autore, perché non gli basta che il releaser abbia pagato, li vuole anche da me. Non potendo pretenderli, vieta la condivisione

    eppure se io scarico all'autore non tolgo nulla, tanto non avrei comperato cmq, se invece voglio altri mobili li dovrei asportare fisicamente, e toglierli al produttore e/o proprietario

    furto e copia sono due cose un po' diverse - tipo litri e kilometri...se vuoi fare paragoni assurdi fai pure, io intanto col tuo permesso, ma anche senza Occhiolino mi vedo sempre film diversi
    non+autenticato
  • - Scritto da: 01234
    > infatti l'ho pagati - quando li ho comprati...poi
    > non è che se li cedo, presto, condivido, devo
    > pagare di nuovo
    > l'ikea

    xkè l'ikea ti autorizza a fare ciò. semplice.

    >
    > infatti il releaser può aver comperato, e poi
    > messo in release...poi arrivo io e scarico... -
    > in teoria io dovrei pagare i diritti all'autore,
    > perché non gli basta che il releaser abbia
    > pagato, li vuole anche da me. Non potendo
    > pretenderli, vieta la
    > condivisione

    il releaser, come lo chiami tu, fa una cosa che non è autorizzato a fare. punto.
    >
    > eppure se io scarico all'autore non tolgo nulla,
    > tanto non avrei comperato cmq, se invece voglio
    > altri mobili li dovrei asportare fisicamente, e
    > toglierli al produttore e/o proprietario

    e allora, se nn avessi comprato e quindi avessi continuato a vivere tranquillamente, perchè scaricarlo? In ogni caso è pure una questione di principio dell'autore.
    Senza contare il fatto che tu potresti dirlo di comodo che nn avresti comprato. E poi potresti pure noleggiare.

    >
    > furto e copia sono due cose un po' diverse - tipo
    > litri e kilometri...se vuoi fare paragoni assurdi
    > fai pure, io intanto col tuo permesso, ma anche
    > senza Occhiolino mi vedo sempre film diversi

    non ti ho mica detto che non lo devi fare.
    E nn mi riguarda ciò che fai... nn devo/voglio autorizzarti in niente, solo ho da ridire contro quello che affermi.
    I paragoni assurdi cmq li stai facendo tu.
    ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: di passaggio
    > - Scritto da: 01234
    > > infatti l'ho pagati - quando li ho
    > comprati...poi
    > > non è che se li cedo, presto, condivido, devo
    > > pagare di nuovo
    > > l'ikea
    >
    > xkè l'ikea ti autorizza a fare ciò. semplice.
    >
    > >
    > > infatti il releaser può aver comperato, e poi
    > > messo in release...poi arrivo io e scarico... -
    > > in teoria io dovrei pagare i diritti all'autore,
    > > perché non gli basta che il releaser abbia
    > > pagato, li vuole anche da me. Non potendo
    > > pretenderli, vieta la
    > > condivisione
    >
    > il releaser, come lo chiami tu, fa una cosa che
    > non è autorizzato a fare.
    > punto.

    beh senti, come difensore dello status quo è vero che non ti si chiede di più che ribadirlo, però dicendo che una cosa è sbagliata perché c'è una legge che la vieta significa dimenticarsi che storicamente le leggi premiano chi ha, piuttosto chi non ha...che a quel punto si arrangia come può, tra l'altro non danneggiando nessuno...(in questo caso, intendo)


    > >
    > > eppure se io scarico all'autore non tolgo nulla,
    > > tanto non avrei comperato cmq, se invece voglio
    > > altri mobili li dovrei asportare fisicamente, e
    > > toglierli al produttore e/o proprietario
    >
    > e allora, se nn avessi comprato e quindi avessi
    > continuato a vivere tranquillamente, perchè
    > scaricarlo?

    aspetta, anche qui fai difetto di visione d'insieme: il livello materiale di vita, qui in occidente, è cambiato. Anche una 1100 fiat (modello anni 50) camminerebbe, prodotta ora, ma non la vorrebbe nessuno. Così l'intrattenimento è diventato una sorta di bene primario, tanto che nonostante la crisi +2,8%...quindi sì, si vive biologicamente, ma se per caso non si hanno i soldi per il cinema o per la musica, il bisogno ormai lo creano (trailer etc) e secondo me lo si vive male...

    In ogni caso è pure una questione di
    > principio
    > dell'autore.

    ah beh, se stai al principio, scordi non una ma DUE cose: 1) agli autori vanno le briciole, e di queste briciole, la quasi totalità al gruppo di autori più famosi. Ma il grosso se lo prendono gli editori 2) quanto all'autore i diritti più "naturali" sono più che altro la paternità e l'integrità dell'opera. Lo sfruttamento economico è figlio del controllo politico (vd su internet "storia del copyright") resosi necessario dalla riproducibilità dei libri. Non ne farei un principio...


    > Senza contare il fatto che tu potresti dirlo di
    > comodo che nn avresti comprato.

    ah beh allora tu potresti dire queste cose perché sei ricco e ti puoi permettere tutto...ma come diceva newton "hypotheses non fingo"...faresti bene a non farlo anche tu Occhiolino

    e poi perché lamentarmi di non potere? probabilmente avessi i soldi --- cinema -- home theatre -- dvd e cd...
    non divx sullo schermetto e mp3 dagli altoparlantini...

    ma a differenza di te, io non cercherei di fare facile moralismo su chi si arrangia come può

    E poi potresti
    > pure
    > noleggiare.

    però senza copiare, mi raccomando... A bocca aperta cmq ao', a parte che sempre attorno ai soldi ruota il discorso, ma per certi film/dischi la ricerca è difficile e spesso infruttuosa...

    >
    > >
    > > furto e copia sono due cose un po' diverse -
    > tipo
    > > litri e kilometri...se vuoi fare paragoni
    > assurdi
    > > fai pure, io intanto col tuo permesso, ma anche
    > > senza Occhiolino mi vedo sempre film diversi
    >
    > non ti ho mica detto che non lo devi fare.
    > E nn mi riguarda ciò che fai... nn devo/voglio
    > autorizzarti in niente,

    PAROLE SANTE Sorride

    solo ho da ridire contro
    > quello che affermi.

    un tuo diritto sacrosanto...io però coglievo un tono moralistico -- chissà se sono stato l'unico...in ogni caso non mi pare che i tuoi argomenti finora vadano oltre il "potresti anche non" e "non si fa perché non si può"...io invece i miei perché sul tavolo ce li ho messi...


    >
    > I paragoni assurdi cmq li stai facendo tu.

    chi ha parlato di mobili auto etc quando l'argomento è lo scarico di oggetti copiabili a costo tendente a zero?
    troppo facile dire "sei tu"...


    > ciao
    non+autenticato
  • > beh senti, come difensore dello status quo è vero
    > che non ti si chiede di più che ribadirlo, però
    > dicendo che una cosa è sbagliata perché c'è una
    > legge che la vieta significa dimenticarsi che
    > storicamente le leggi premiano chi ha, piuttosto
    > chi non ha...che a quel punto si arrangia come
    > può, tra l'altro non danneggiando nessuno...(in
    > questo caso,
    > intendo)

    ti sei capito solo tu.


    > aspetta, anche qui fai difetto di visione
    > d'insieme: il livello materiale di vita, qui in
    > occidente, è cambiato. Anche una 1100 fiat
    > (modello anni 50) camminerebbe, prodotta ora, ma
    > non la vorrebbe nessuno. Così l'intrattenimento è
    > diventato una sorta di bene primario, tanto che
    > nonostante la crisi +2,8%...quindi sì, si vive
    > biologicamente, ma se per caso non si hanno i
    > soldi per il cinema o per la musica, il bisogno
    > ormai lo creano (trailer etc) e secondo me lo si
    > vive male...

    bella scusa


    > ah beh, se stai al principio, scordi non una ma
    > DUE cose: 1) agli autori vanno le briciole, e di
    > queste briciole, la quasi totalità al gruppo di
    > autori più famosi. Ma il grosso se lo prendono
    > gli editori

    che investono, intendevo sia autori che editori infatti.

    > 2) quanto all'autore i diritti più
    > "naturali" sono più che altro la paternità e
    > l'integrità dell'opera. Lo sfruttamento economico
    > è figlio del controllo politico (vd su internet
    > "storia del copyright") resosi necessario dalla
    > riproducibilità dei libri. Non ne farei un
    > principio...

    non ci vedo alcun problema in generale.
    Nemmeno a farlo un "principio".


    > ah beh allora tu potresti dire queste cose perché
    > sei ricco e ti puoi permettere tutto...ma come
    > diceva newton "hypotheses non fingo"...faresti
    > bene a non farlo anche tu
    > Occhiolino

    ma ti alleni e fai veramente?

    > ma a differenza di te, io non cercherei di fare
    > facile moralismo su chi si arrangia come
    > può

    non è moralismo! è evitare di far dire ad uno che fa una cosa illegale che invece è corretta farla.
    Continua pure a farla, la faccio pure io magari. Ma non vado in giro a far brutte figure dicendo idiozie e facendo il filosofo.

    > un tuo diritto sacrosanto...io però coglievo un
    > tono moralistico - chissà se sono stato
    > l'unico...in ogni caso non mi pare che i tuoi
    > argomenti finora vadano oltre il "potresti anche
    > non" e "non si fa perché non si può"...io invece
    > i miei perché sul tavolo ce li ho
    > messi...

    ma che hai messo???????? BAH!!! sono stupito!

    >
    >
    > >
    > > I paragoni assurdi cmq li stai facendo tu.
    >
    > chi ha parlato di mobili auto etc quando
    > l'argomento è lo scarico di oggetti copiabili a
    > costo tendente a
    > zero?
    > troppo facile dire "sei tu"...
    >
    non è quello il paragone assurdo infatti.
    quello è logico e corretto.
    litri e km ti dice nulla invece?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Precedente | 1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 3/4 - 18 discussioni)