Apple sistema i MacBook bianchi

I crack dello chÔssis sarebbero un problema noto, e da Cupertino suggeriscono agli store di non sottovalutare il problema. Per molti potrebbe scattare la riparazione anche fuori dalla garanzia

Roma - Il passaggio dalla plastica all'alluminio non è stata forse solo una questione di estetica: il guscio bianco dei vecchi MacBook, pur robusto abbastanza da sopportare lo stress quotidiano, in alcuni casi (o forse in alcune partite di materiale) parrebbe essere risultato un po' troppo fragile. Qualcuno, infatti, ha visto comparire delle piccole lesioni nella struttura, soprattutto nella parte inferiore: ora Apple pare aver analizzato la questione e preso la decisione di dare una mano ai suoi clienti.

Stando a quanto afferma Appleinsider, una circolare proveniente da Cupertino avrebbe informato i riparatori autorizzati della possibilità che eventuali danni estetici al cosiddetto bottom case non siano necessariamente da attribuire all'incuria del proprietario del MacBook. Fino ad oggi, l'unica parte dello chÔssis dei laptop bianchi che Apple sostituiva era quella superiore (quella che comprende anche il trackpad), mentre ora praticamente resterebbe solo lo schermo fuori dalle procedure di riparazione gratuita.

Nella circolare vengono inclusi sia i modelli bianchi che quelli neri: per entrambi Apple suggerisce la sostituzione dei componenti anche al di fuori della garanzia, attribuendosi tutti i costi. Le zone più colpite dalle lesioni sarebbero quella appena sotto il trackpad, la parte posteriore dove ci sono gli sfoghi per l'aerazione e i due spigoli limitrofi e, infine, la zona dove sono presenti le porte USB, Firewire, DVI e quella Ethernet. La valutazione del danno e l'eventuale decisione di passare in garanzia la sostituzione, o attribuirlo a una caduta o alla trascuratezza, resta comunque affidata al singolo tecnico.
Al momento, nel listino dell'azienda di Cupertino l'intera gamma di computer è dotata di un solido guscio di alluminio fatta eccezione per il più economico dei modelli da 13 pollici che conserva la stessa estetica di quello oggetto della presunta circolare. Non è chiaro se il problema sia stato risolto e dunque i nuovi componenti non soffrano più di questi eventuali crack.
13 Commenti alla Notizia Apple sistema i MacBook bianchi
Ordina
  • Ho chiamato un rivenditore spiegando che il mio macbook in policarbonato sembra si stia rompendo sul bordo. Verificato che era fuori garanzia (oltre 2 anni), mi hanno detto che lo passano comunque in garanzia. L'unica pecca è che invece di ripararlo direttamente (sono 4 viti in croce) lo mandano via, sicché ci vogliono almeno 5-10 giorni.

    Ciao

    http://www.domandestupide.com
  • Sti c***i. Dovrebbero accorgersene prima che uno spensa i dindini. D0altronde questa è la qualità tanto decantata dai figli di papà. Un hp da 400 euro non darebbe questi problemi
    non+autenticato
  • Ahahahaha, bella battuta.
    Un HP da 400 Euro equiparato con un MacBook.
    Ho ancora le lacrime.
  • se pur condivido alcuni aspetti della questione "prodotti" Apple...quel commento era totalmente fuori luogo...

    siamo matti?, era fuori garanzia e te lo fanno riparare (gratis, da come lo dici)?

    secondo me è un puro e semplice esempio di un ottimo trattamento alla clientela.
    brava Apple^^
    non+autenticato
  • - Scritto da: tardi per loggare
    > secondo me è un puro e semplice esempio di un
    > ottimo trattamento alla
    > clientela. brava Apple^^

    se il difetto è riconosciuto devono sistemarti il prodotto anche fuori garanzia, hanno solo fatto il loro dovere.
    -ToM-
    4532
  • Spesso non è cosi.

    Comunque Apple checchè se ne dica, effettivamente nel supporto clientela è valida. Certo, non paghi poco, ma almeno sei relativamente tranquillo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Stein Franken
    > Spesso non è cosi.

    beh certo può capitare con tutti i brand

    > Comunque Apple checchè se ne dica, effettivamente
    > nel supporto clientela è valida. Certo, non paghi
    > poco, ma almeno sei relativamente tranquillo...

    io per fortuna non ho mai avuto esperienze dirette ma da ex negoziante ed acer point, se riscontravo difetti sulle macchine che avevo venduto, acer e HP me la cambiavano in toto spedendomi prima il prodotto nuovo e attendendno quello vecchio. pricelessOcchiolino
    -ToM-
    4532
  • - Scritto da: -ToM-
    > - Scritto da: Stein Franken
    > > Spesso non è cosi.
    >
    > beh certo può capitare con tutti i brand
    >
    > > Comunque Apple checchè se ne dica,
    > effettivamente
    > > nel supporto clientela è valida. Certo, non
    > paghi
    > > poco, ma almeno sei relativamente tranquillo...
    >
    > io per fortuna non ho mai avuto esperienze
    > dirette ma da ex negoziante ed acer point, se
    > riscontravo difetti sulle macchine che avevo
    > venduto, acer e HP me la cambiavano in toto
    > spedendomi prima il prodotto nuovo e attendendno
    > quello vecchio. priceless
    >Occhiolino

    Con Acer ho disgraziatamente avuto 2 problemi sullo stesso notebook, prima allo schermo e poi alla scheda madre, attesa di 30 giorni per la prima sostituzione e 66 (SESSANTASEI!!!) per la seconda!! Si pagheranno anche poco, ma sono veramente assemblati malissimo. Ma d'altra parte l'esperienza insegna!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Spippolo
    > Con Acer ho disgraziatamente avuto 2 problemi
    > sullo stesso notebook, prima allo schermo e poi
    > alla scheda madre, attesa di 30 giorni per la
    > prima sostituzione e 66 (SESSANTASEI!!!) per la
    > seconda!! Si pagheranno anche poco, ma sono
    > veramente assemblati malissimo. Ma d'altra parte
    > l'esperienza insegna!

    che modello era ?
    -ToM-
    4532
  • > io per fortuna non ho mai avuto esperienze
    > dirette ma da ex negoziante ed acer point, se
    > riscontravo difetti sulle macchine che avevo
    > venduto, acer e HP me la cambiavano in toto

    HP non ho esperienze, Acer ad ogni difetto mi dicevano che era normale. ( compreso il monitor che non si accendeva ).

    Purtroppo ho sbagliato a non lamentarmi abbastanza.
  • La qualità di un prodotto non si vede solo dal servizio post vendita, ma dalla propensione del prodotto a rompersi. I MacBook, hanno tanti problemi, dalle cerniere del MacBook Fly, alle scocche del Macbook, passando per le schede video ipersurriscaldate.
    non+autenticato