Luca Annunziata

Tutti multano Microsoft

Secondo un tribunale USA ha violato un brevetto del 1996. Secondo il garante della concorrenza tedesco ha violato le regole locali sul commercio. 400 milioni di multa possono bastare

Roma - Non è una buona giornata per le casse di Microsoft: in poche ore, al di qua e al di là dell'oceano, circa 400 milioni di dollari (304 milioni di euro) hanno preso il volo in due procedimenti che coinvolgono l'azienda di Redmond. Ma se nel caso statunitense BigM è stata giudicata colpevole di violare un brevetto che ritiene nullo, e l'appello è stato già preannunciato dai suoi legali, in Europa ha ammesso la violazione e si prepara a pagare una multa: questione di voler rispettare le regole, dice.

Per quanto riguarda la sentenza emessa da una giuria di Rhode Island, la questione vedeva contrapposte Microsoft e la poco conosciuta azienda con sede in California e a Singapore Uniloc: oggetto del contendere, un brevetto depositato nel 1993 e convalidato nel 1996 relativo ad una procedura di autenticazione del software. Un meccanismo che, secondo Uniloc e ora anche secondo i giurati, assomiglierebbe un po' troppo a quello messo in campo da Microsoft per attivare le copie di Windows XP, Windows 2003 e Office: tanto da far scattare la condanna per Microsoft e la contemporanea conferma del brevetto a Uniloc, che ora dovrà essere risarcita per l'ammontare di 388 milioni di dollari (292,5 milioni di euro).

La descrizione del brevetto numero 5.490.216, attribuito a Frederic B. Richardson III per conto di Uniloc Private Limited, recita: "Un sistema di registrazione che consente (...) ad un software di funzionare (...) se e solo se un'apposita procedura di licenza è stata eseguita. Idealmente, il sistema identifica quando una parte della piattaforma su cui i dati sono stati caricati è cambiata parzialmente o del tutto, confrontandola con i parametri registrati durante l'ultimo avvio del software (...). Il sistema fa affidamento su una porzione di dati digitali o a un codice che sono integrati ai dati da proteggere nel sistema (...)".
Andando avanti con la descrizione, e scorrendo i vari asserti del testo del brevetto, si ha in effetti la sensazione di stare leggendo una descrizione delle procedure di attivazione di Windows: il sistema identifica l'hardware e, in via telematica, genera un codice che autorizza all'esecuzione del software. Nel caso una parte dell'hardware di cui è composto il PC cambi, il sistema può richiedere di ripetere la registrazione e l'attivazione della licenza onde evitare abusi. Alcune parti del testo sono poco aderenti alla realtà ma, a quanto si legge negli atti della citazione, Uniloc sostiene che Microsoft violi in effetti solo alcuni punti del brevetto.

Sebbene inizialmente BigM avesse ottenuto la chiusura del caso, iniziato nel 2003, e senza addebiti, una corte federale aveva accolto il ricorso di Uniloc e rimandato in aula in contendenti: il procedimento, ricominciato lo scorso 23 marzo, si è quindi concluso con una condanna, e un risarcimento da pagare a fronte dello sfruttamento dell'invenzione di Uniloc dal 2003 in avanti dentro e fuori i confini degli Stati Uniti. Poiché, inoltre, i giurati hanno stabilito che Microsoft avrebbe violato consapevolmente e volontariamente il brevetto, il giudice potrebbe optare anche per triplicare la sanzione pecuniaria.

Da parte sua, BigM ha fatto sapere di esser profondamente colpita dalla decisione del tribunale e di stare già meditando di ricorrere in appello: "Siamo molto delusi dal verdetto - ha spiegato il portavoce David Bowermaster - Riteniamo di non aver infranto nulla, che quel brevetto non sia valido e che la stima dei danni sia legalmente e praticamente eccessiva. Chiederemo alla corte di rivedere il verdetto". Secondo la ricostruzione di BigM, il codice sviluppato per l'attivazione del suo software sarebbe diverso e originale rispetto a quello del brevetto: non è chiaro per altro se questa sentenza obblighi Microsoft a variare o eliminare le attuali protezioni anticopia presenti in molti dei suoi software.

Negli USA, in ogni caso, Microsoft sembra decisa a non rassegnarsi e dare battaglia. Un atteggiamento molto diverso da quello tenuto nel caso tedesco, dove comunque la multa è di gran lunga inferiore: appena 9 milioni di euro. In questo caso, BigM sarebbe pronta a pagare quanto dovuto, accettando totalmente il giudizio espresso dall'autorità per la concorrenza teutonica: il Bundeskartellamt. Per l'ente, "Microsoft ha influenzato il prezzo di vendita del pacchetto software Office Home & Student 2007 con metodi anticompetitivi".

Seguendo la ricostruzione, Microsoft si sarebbe incordata con un grosso rivenditore che opera su tutto il suolo tedesco, concordando il prezzo finale di vendita del prodotto e sponsorizzandone la campagna pubblicitaria. In due diverse occasioni il costo al dettaglio del software sarebbe stato fissato soltanto dopo aver raggiunto un accordo in tal senso tra produttore e rivenditore: sebbene la legge tedesca non proibisca in generale questo tipo di rapporti, l'influenza di Microsoft sulle azioni e le decisioni prese nel caso specifico dal rivenditore costituirebbero una violazione dei regolamenti federali.

Come detto, Microsoft in questo caso ha accettato di buon grado la sanzione e ha già annunciato di essere pronta a saldare quanto prima la multa: "Rispettiamo la legge tedesca sulla concorrenza e siamo impegnati a far sì che il nostro lavoro rispetti tutte le leggi e i regolamenti della Germania - ha precisato un portavoce - Sfrutteremo questo evento come un'opportunità per rivedere i nostri processi commerciali interni e assicurarci che rispettino totalmente le leggi tedesche".

Luca Annunziata
124 Commenti alla Notizia Tutti multano Microsoft
Ordina
  • Proprio la microsoft, che ha imposto un programma per evitare che gli utenti piratassero i loro programmi è ricorsa alla pirateria per crearlo....

    Ironia della sorte Sorride
    non+autenticato
  • del resto Windows è nato scopiazzando il MacA bocca aperta
    non+autenticato
  • Solo che la gente si è reso conto di come la copia sia migliore, è così che il mondo usò Windows e Mac ha come unico appiglio di Salvezza i figli di papà!
    non+autenticato
  • Ognuno è libero di usare il sistema(Windows,Linux,Mac) che preferisce, dire è meglio questo di quell'altro non ha alcun valore, perchè "De gustibus non est disputandum".

    Ma se si vuole fare un confronto, bisogna utilizzare entrambi i sistemi in questione, comunque essere preinstallato ed avere dei prezzi più accessibili non è sinonimo di maggiore qualità, ma è solo un vantaggio.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 11 aprile 2009 21.36
    -----------------------------------------------------------
  • Se le multe per divieto di sosta per le auto fossero di pochi centesimi, sarebbe una multa inutile per tantissime ragioni !!!
    Arrabbiato
    Qui si multa la Microsoft per miliardi ? No solo per pochi spiccioli rispetto i guadagni Microsoft !

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    E' logico che la Microsoft paghi e si permetta di violare !

    Ficoso

    Ciao
    non+autenticato
  • e come darti torto
    non+autenticato
  • Avevo capito fosse un MacBook Pro, dalle dimensioni dell'immagine e dall'icona della batteria.

    Comunque scherzavo, eh.

    Certo che si può essere obiettivi nei confronti di Microsoft, in quelle rarissime occasioni che Bill Gates ha detto cose sensate.
  • tipo quando disse che il Machintosh era la macchina più innovativa dell'epoca e che lui ne avrebbe comprato uno per sua madreOcchiolino
    non+autenticato
  • Esatto! Mi riferisco proprio a quella volta, ahah
  • Il late divertente di affermazioni come quella è evidente, normale sghignazzarci sopra, ci mancherebbe.
    A voler poi analizzare seriamente la cosa c'è da considerare che gente come Gates, Jobs, Torvalds... sono degli "opinion leaders globali" e, ovviamente, non si limitano a fare previsioni. Sono infatti consapevoli che ogni loro pensiero espresso è in grado di influenzare fortemente lo sviluppo tecnologico di tutto lo scenario attuale. Di conseguenza "prevedono" ciò che ritengono sia utile per lo sviluppo delle proprie aziende. All'epoca di questa uscita la piattaforma Macintosh era estremamente strategica per Microsoft, normale evidenziarne i pregi. Vi risulta che Apple disprezzi Office? Ovviamente no, dal momento che è strategico per le proprie vendite... si tratta sempre di Marketing.

    Inoltre non dimentichiamoci che anche Einstein predisse che non sarebbe stato possibile sfruttare l'energia atomica, e per Edison il cinema avrebbe soppiantato il sistema scolastico. Questi errori non sminuiscono certo il loro genio!
    non+autenticato
  • L'unica cosa geniale che davvero trovo in Gates è il fatto che, prima di tutti, abbia capito che l'unico modo di fare soldi, nel mercato informatico commerciale che stava esplodendo, era quello di sviluppare software.

    Ed è vero e lo ha dimostrato.

    Peccato poi quel comportamento che ebbe con i tre prototipi del Macintosh che Jobs gli affidò nel 1983...
  • - Scritto da: alexjenn
    > L'unica cosa geniale che davvero trovo in Gates è
    > il fatto che, prima di tutti, abbia capito che
    > l'unico modo di fare soldi, nel mercato
    > informatico commerciale che stava esplodendo, era
    > quello di sviluppare
    > software.
    >
    > Ed è vero e lo ha dimostrato.
    >
    > Peccato poi quel comportamento che ebbe con i tre
    > prototipi del Macintosh che Jobs gli affidò nel
    > 1983...
    ma non aveva copiato MS- DOS??
    non+autenticato
  • > >
    > > Peccato poi quel comportamento che ebbe con i
    > tre
    > > prototipi del Macintosh che Jobs gli affidò nel
    > > 1983...
    > ma non aveva copiato MS- DOS??

    diskcopy a: b:

    oppure

    copyqm a: b:
  • - Scritto da: uno
    > ma non aveva copiato MS- DOS??

    No.

    Bill Gates era un programmatore che faceva set di istruzioni per il MITS Altair 8800, che funzionava a schede perforate su linguaggio Basic.

    Dopo l'enorme successo di Apple II, il primo PC con interfaccia a monitor (l'Altair dava le risposte grazie a una serie di led), Gates si rese conto che erano i software il punto cruciale di ogni sistema informatico.

    Siccome MITS (il produttore dell'Altair) non vedeva oltre il naso e non era in grado di sviluppare hardware capace di fare concorrenza, Gates si rivolse a IBM, col quale riuscì a fare un contratto di fornitura, impegnandosi a fornire un sistema operativo economico e di facile uso per i computer. IBM accettò in quanto loro erano convinti che il maggior guadagno derivava dalla vendita dei PC, e così Gates creò il sistema delle licenze.

    In realtà, Gates non aveva niente da dare a IBM, ma sapeva che l'altro suo socio, Paul Allen, conosceva un tale che aveva creato un codice per far funzionare tali computer.

    Gates pagò la somma di 50 mila dollari per il codice di quel che sarebbe divenuto il DOS, per poi venderlo su licenza per ogni PC IBM venduto.

    Nel frattempo si alleò con Jobs, promettendogli di creare software adatto per il futuro Mac (Excel), e Jobs gli diede tre prototipi. JObs era un ingenuo sognatore, che vedeva il male in IBM, e Gates lo convinse dicendogli di essere un suo alleato nella "battaglia" contro la "bestia" (in fin dei conti, Gates era uno spiantato).

    Quando poi Jobs presentò il Mac (1984), Nec tirò fuori un PC "compatibile IBM" con un sistema operativo nuovo, Windows 1.0, creato da Microsoft, tutto all'insaputa di Jobs, ovviamente.

    Nel 1985, dopo il licenziamento di Jobs da Apple, Gates si presentò da Sculley (il presidente Apple) facendogli un piccolo ricatto: o ci date il codice sorgente del System o noi non produrremo mai più Excel per Mac.

    Sculley accettò e sottoscrisse un contratto con il quale Apple non avrebbe potuto interferire con lo sviluppo di Windows.

    Tuttavia, Windows era ancora soltanto un ambiente, non un sistema operativo.

    Apple intentò, comunque, una causa contro Microsoft per plagio, causa che perse nel 1994.

    Nel 1995 uscì Windows 95, e il resto lo vediamo ancora oggi.

    In ogni modo, nota come Steve Jobs avesse offerto 10 milioni di dollari in azioni a Xerox per il perfezionamento e la commercializzazione dell'interfaccia grafica dello Xerox Alto; in poche parole, se Apple avesse avuto successo (e così fu), anche Xerox avrebbe guadagnato all'aumentare del valore delle azioni Apple mentre, in caso di insuccesso, solo Apple avrebbe perso soldi.

    Gates, invece, fece soldi con le licenze del DOS distribuito per ogni PC venduto, ma al creatore del DOS diede solo 50 mila dollari e nient'altro.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 11 aprile 2009 00.01
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: noioso

    >
    > Inoltre non dimentichiamoci che anche Einstein
    > predisse che non sarebbe stato possibile
    > sfruttare l'energia atomica, e per Edison il
    > cinema avrebbe soppiantato il sistema scolastico.
    > Questi errori non sminuiscono certo il loro
    > genio!

    errori ? sei sicuro ? mai provato a proporre una centrale nucleare in una qualsiasi provincia in italia ?
    Veramente il cinema (e i surrogati come la TV) non hanno soppiantato la scuola ? sei sicuro che siano stati errori ?OcchiolinoOcchiolinoOcchiolino
    non+autenticato
  • sempre pre noioso:
    "I have to say that in 1981, making those decisions, I felt like I was providing enough freedom for 10 years. That is, a move from 64k to 640k felt like something that would last a great deal of time. Well, it didn't - it took about only 6 years before people started to see that as a real problem. "

    http://en.wikiquote.org/wiki/Bill_Gates

    ma come... sei un macaco e non sai ste cose????A bocca aperta
    MeX
    16902
  • beh, c'è una bella differenza tra il dire "640k basteranno per sempre" e il dire "all'epoca, mi sembrava di garantire abbastanza libertà per i prossimi 10 anni. passare da 64k a 640k sembrava qualcosa che sarebbe durato molto a lungo. non è andata così, ci sono voluti solo 6 anni... etc."

    La differenza tra "per sempre" e "per 10 anni" (quando poi realmente sono bastati per 6) è consistente, non credi?
    non+autenticato
  • ecco cos'è realmente Microsoft

    gustatevi quest'altra http://www.osnews.com/story/21290/Microsoft_s_Hidd...

    hanno ricominciato col FUD stile Get the facts

    che tristezza, vuol dire che evidentemente sul fronte tecnico non hanno nulla da dire
    non+autenticato
  • scusa, ma gli spot di Apple secondo i quali Vista si impalla continuamente ed è un sistema instabile cosa sono secondo te?
    si chiama marketing se lo si vuol guardare in maniera oggettiva. Dal punto di vista soggettivo invece viene chiamato Verità o FUD a seconda della parte della barricata dalla quale ti trovi...
    non+autenticato
  • quindi in pratica secondo te dire che chi compra Mac deve comprare pure la licenza Office e chi compra PC invece automagicamente si ritrova già la licenza Office non è FUD?

    e che dire della parte in cui affermano che bisogna comprare un router adsl Apple altrimenti non puoi collegarti ad internet?

    e poi in quali spot Apple dice che Windows s'impalla di continuo? francamente non ne ho visti in giro
    non+autenticato
  • - Scritto da: pabloski
    > quindi in pratica secondo te dire che chi compra
    > Mac deve comprare pure la licenza Office e chi
    > compra PC invece automagicamente si ritrova già
    > la licenza Office non è
    > FUD?
    >
    peccato che 'sta cosa non ci sia scritta nel documento di Microsoft. Se leggi bene c'è scritto che uno switcher ha un costo di 150 dollari per ricomprare una licenza di Office per Mac (avendo già una licenza Office per Windows) mentre se compra un Pc con Vista o con Seven non dovrà ricomprarla. Basta leggere...

    > e che dire della parte in cui affermano che
    > bisogna comprare un router adsl Apple altrimenti
    > non puoi collegarti ad
    > internet?
    >

    come sopra, non c'è scritto nulla di tutto ciò nel documento di Microsoft. C'è scritto che una AirPort Extreme costa 30 dollari in più di un router wireless Cisco. Ma leggere mai eh?

    > e poi in quali spot Apple dice che Windows
    > s'impalla di continuo? francamente non ne ho
    > visti in
    > giro

    beh, guarda meglio: http://www.youtube.com/watch?v=mOyIRUFDHkU

    altro da aggiungere?
    non+autenticato
  • - Scritto da: noioso

    > peccato che 'sta cosa non ci sia scritta nel
    > documento di Microsoft. Se leggi bene c'è scritto
    > che uno switcher ha un costo di 150 dollari per
    > ricomprare una licenza di Office per Mac (avendo
    > già una licenza Office per Windows) mentre se
    > compra un Pc con Vista o con Seven non dovrà
    > ricomprarla. Basta
    > leggere...
    >

    certo dice a re-buy, però poi nella tabella 3 automagicamente le cose cambiano

    nella tabella Pc purchases la licenza office non c'è, in quella Mac purchases invece c'è

    quindi chi legge conclude che: "oh se compro il PC non pago per Office, se compro il Mac devo aggiungere pure quest'altra spesa"

    da notare che la tabella in questione parla di "cumulative costs", cioè costo totale per l'acquisto di un PC e di un Mac....in pratica un preventivo e nella tabella PC Office non c'è

    come vedi se leggi meglio l'inghippo c'è

    > come sopra, non c'è scritto nulla di tutto ciò

    sto discorso di sopra...che c'entra quell'Airport extreme? perchè i Mac non funzionano con i Linksys? come detto sopra è altro FUD aggiunto ad una tabella che funge da preventivo per veicolare l'idea che il Mac costa un botto in più

    se volevano fare seriamente quell'Airport non andava messo, così come non andava messo Office

    > nel documento di Microsoft. C'è scritto che una
    > AirPort Extreme costa 30 dollari in più di un
    > router wireless Cisco. Ma leggere mai
    > eh?
    >

    appunto, leggere mai eh!?!

    > beh, guarda meglio:
    > http://www.youtube.com/watch?v=mOyIRUFDHkU
    >
    > altro da aggiungere?

    beh dipinge una situazione nota a tutti però....almeno fino a XP i crash c'erano e comparivano pure in mondovisione durante le Olimpiadi
    non+autenticato
  • p.s. sei sicuro di essere un utente Mac e di essere soprattutto obiettivo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: pabloski
    > p.s. sei sicuro di essere un utente Mac e di
    > essere soprattutto
    > obiettivo?

    ho postato due screenshot per dimostrartelo, non mi interessa perdere ulteriormente tempo per dimostrartelo. anche perché per me essere utente Mac non è motivo di vanto come non lo sarebbe esserlo di nessun altro sistema. Mica l'ho fatto io, di cosa mi dovrei vantare?
    non+autenticato
  • - Scritto da: pabloski
    > - Scritto da: noioso
    >
    > > peccato che 'sta cosa non ci sia scritta nel
    > > documento di Microsoft. Se leggi bene c'è
    > scritto
    > > che uno switcher ha un costo di 150 dollari per
    > > ricomprare una licenza di Office per Mac (avendo
    > > già una licenza Office per Windows) mentre se
    > > compra un Pc con Vista o con Seven non dovrà
    > > ricomprarla. Basta
    > > leggere...
    > >
    >
    > certo dice a re-buy, però poi nella tabella 3
    > automagicamente le cose
    > cambiano
    >
    > nella tabella Pc purchases la licenza office non
    > c'è, in quella Mac purchases invece
    > c'è
    >
    > quindi chi legge conclude che: "oh se compro il
    > PC non pago per Office, se compro il Mac devo
    > aggiungere pure quest'altra
    > spesa"
    >
    > da notare che la tabella in questione parla di
    > "cumulative costs", cioè costo totale per
    > l'acquisto di un PC e di un Mac....in pratica un
    > preventivo e nella tabella PC Office non
    > c'è
    >
    > come vedi se leggi meglio l'inghippo c'è
    >

    no, sei tu che non hai letto. la sezione relativa al software inizia così: "One cost that people switching from Windows to Mac..." E prosegue dicendo che molti dei programmi che gli utenti Windows hanno già presentano un costo extra passano a Mac. Si parla quindi di passaggio da Windows a Mac. Se hai un PC con XP e Office e passi a Vista o Seven non spendi nulla per usare la tua licenza di Office. Se passi a Mac devi spendere almeno 150 euro.
    > > come sopra, non c'è scritto nulla di tutto ciò
    >
    > sto discorso di sopra...che c'entra quell'Airport
    > extreme? perchè i Mac non funzionano con i
    > Linksys? come detto sopra è altro FUD aggiunto ad
    > una tabella che funge da preventivo per veicolare
    > l'idea che il Mac costa un botto in
    > più
    >
    > se volevano fare seriamente quell'Airport non
    > andava messo, così come non andava messo
    > Office
    >

    è perchè scusa? l'articolo sostiene che i prodotti Apple costano di più. L'airport express è prodotta dalla Apple? SI. Costa di più? SI. Quindi perchè non doveva essere riportata?

    > > nel documento di Microsoft. C'è scritto che una
    > > AirPort Extreme costa 30 dollari in più di un
    > > router wireless Cisco. Ma leggere mai
    > > eh?
    > >
    >
    > appunto, leggere mai eh!?!

    guarda che nell'articolo non c'è scritto "vi presentiamo la spesa minima aggiuntiva che chi compra Apple deve sostenere". C'è scritto "un cliente Apple PUO' arrivare a spendere, per prodotti analoghi, FINO a questa cifra in PIU'.
    >
    > > beh, guarda meglio:
    > > http://www.youtube.com/watch?v=mOyIRUFDHkU
    > >
    > > altro da aggiungere?
    >
    > beh dipinge una situazione nota a tutti
    > però....almeno fino a XP i crash c'erano e
    > comparivano pure in mondovisione durante le
    > Olimpia

    Anche ammesso che fosse così lo spot fa esplicito riferimento a Vista (sec. 5). Quindi dovresti classificarlo come FUD.
    non+autenticato
  • - Scritto da: noioso
    > -
    > no, sei tu che non hai letto. la sezione relativa
    > al software inizia così: "One cost that people
    > switching from Windows to Mac..." E prosegue
    > dicendo che molti dei programmi che gli utenti
    > Windows hanno già presentano un costo extra
    > passano a Mac. Si parla quindi di passaggio da
    > Windows a Mac. Se hai un PC con XP e Office e
    > passi a Vista o Seven non spendi nulla per usare
    > la tua licenza di Office. Se passi a Mac devi
    > spendere almeno 150
    > euro.

    Mi basta iWork, la licenza 5 persone costa 99 dollari. Perché spendere di più?

    C'è anche scritto other SW.

    C'è anche Quicken, che è una trial e forse andrà acquistato. Ma nei PC non ci sono programmi trial da pagare se li vorrai?

    E quanto costano i SW tipo iLife per il PC?

    Non viene riportato... chissà perché?

    Inoltre, ha messo i costi di un aggiornamento di iLife, ma ha omesso il costo di un aggiornamento di Office... perché?

    E gli eventuali aggiornamenti dei software (che mancano) tipo iLife per PC?

    E gli antivirus? E i software anti-spyware?

    Non viene riportata neanche la versione di Windows, e non credo si tratti di Vista Ultimate.


    > è perchè scusa? l'articolo sostiene che i
    > prodotti Apple costano di più. L'airport express
    > è prodotta dalla Apple? SI. Costa di più? SI.
    > Quindi perchè non doveva essere
    > riportata?
    >

    Ma AirPort Extreme ed Express possono essere usati con un PC, così come qualsiasi router Linksys può essere usato con il Mac.

    Comunque, tecnologicamente mi sembra che la base Extreme sia superiore. Hai visto le ultime caratteristiche?

    > guarda che nell'articolo non c'è scritto "vi
    > presentiamo la spesa minima aggiuntiva che chi
    > compra Apple deve sostenere". C'è scritto "un
    > cliente Apple PUO' arrivare a spendere, per
    > prodotti analoghi, FINO a questa cifra in
    > PIU'.
    > >

    Ma anche chi acquista questi PC.

    Come mai mancano dati tipo che i processori nei Mac sono della generazione attuale, mentre nei PC no? Come mai non viene riportato che WiFi e Bluetooth nei Mac sono più avanzati rispetto a quei PC?

    Perché non ci sono i prezzi di PC più attuali? Perché non ci sono i costi di trasporto nell'eventuale acquisto dal sito dei produttori?

    E poi scrive che, al 4║ anno, ci sarà una spesa di 300 dollari per l'acquisto di un Blue-ray Sony Standalone, comparandolo con un lettore da PC. E poi, scusami, tra quattro anni ancora costeranno 300 dollari? (Come nei PC ancora costeranno 95?)

    L'anno prossimo, i dischi da 1 TB ancora costeranno 150$?



    Dài, su, ci sono troppe incongruenze per continuarne a discutere.
  • quindi in primo luogo loro parlano di uno switch e non è detto che sia così...c'è pure chi compra il primo computer e prende un Mac, c'è chi dovrebbe comunque comprare un altro computer e anche prendendo un PC ha bisogno di comprare un'altra licenza office

    il caso di cui parlano loro è quello specifico in cui uno rottama il vecchio pc e ne prende uno nuovo...però fai caso che lo specificano una volta sola....poi le tabelle non raccontano la stessa storia

    e comunque ammessa quella fattispecie, che c'entra Airport? è totalmente fuori luogo e quindi puro e semplice FUD
    non+autenticato
  • Boh, ragazzi, dai, non litighiamo... a me sembra chiaro come il sole. Siete sicuri di aver letto la sezione "What The Apple Tax Means on the Ground"?

    E' ovvio che il caso che esaminano loro è quello che gli risulta più favorevole. Non è la stessa cosa degli spot delle assicurazioni online? Ti dicono che risparmi fino a 200 euro, poi scopri che è profilo 5 donna Bologna mentre tu sei profilo 1 maschio Milano.

    Torno a ripetere che si tratta di normalissimo marketing, nello stesso modo in cui tutte le aziende lo fanno.

    Quello che mi lascia sempre più perplesso è il dividersi in schieramenti opposti "noi contro voi", come se le aziende fossero le nostre e avessimo firmato un contratto per parlare solo bene di loro. Se i clienti Mac cominciassero ad essere più critici nei confronti di Apple e lo stesso facessero i clienti Microsoft ne avremmo solo vantaggi. Un'azienda è molto più stimolata a migliorare dalle critiche che arrivano dai propri clienti. Questo atteggiamento da ultras della tecnologia è una martellata nelle palle che ci diamo da soli... non so se conviene.
    non+autenticato
  • Tra poco tocca ad Apple.. stay tuned
    (anche se ammazzerebbero un uomo morto)
  • certo certo come dici tu

    intanto Apple aumenta il suo share, MS con Vista ha fatto flop, con Zune ha fatto mega flop e farebbero meglio ad evitare i red ring of death di xbox
    non+autenticato
  • Che gli rispondi a fare?

    Il profeta dovella che si sp*ttana su internet con previsioni tutte sue è uno spasso. Occhiolino
  • - Scritto da: pabloski
    > MS con Vista
    > ha fatto flop

    "180 milioni di copie di Vista vendute alla data di giugno 2008"
    http://arstechnica.com/microsoft/news/2008/07/thre...
    Se per te questo è un flop, sei messo maluccio...
    non+autenticato
  • In una intervista a Ballmer a proposito dell'iPhone, lui dice che Microsoft vende milioni e milioni di copie di Windows Mobile.

    Quindi, per Microsoft, è lecito conteggiare le copie preinstallate nei PC.
  • Non ascoltatli i macchisti, sono inviduiosi del tuo superiore cervello a 640k con vista preistalato.

    D'altronde 640K dovrebbero bastare a chiunque. LOL
    non+autenticato
  • ancora con 'sta storia dei 640k... esiste qualcuno al mondo in grado di indicare la fonte di questa leggenda di internet? non mi risulta esista nessuna prova al mondo che Bill Gates abbia mai detto una cosa del genere, eppure tutti continuano a tirarla fuori...
    non+autenticato
  • oh ma ce ne sono altre...

    tipo quando disse che Internet sarebbe morta in 5 anni o quando disse che lo spam sarebbe stato debellato in 2 anni

    o quanto disse che Vista era pronto per il grande debuttoA bocca aperta
    non+autenticato
  • non mi sono spiegato bene, ci riprovo in maniera più semplice:

    BILL GATES NON HA MAI DETTO CHE 640K SAREBBERO BASTATI PER SEMPRE.

    Ovviamente chi sostiene il contrario ha l'onere della prova, basta citare la fonte...

    e prima che qualcuno si metta a sbraitare che sono un fanboy di MS:

    http://img218.imageshack.us/img218/3483/skitch.jpg
    non+autenticato
  • - Scritto da: noioso
    > e prima che qualcuno si metta a sbraitare che
    > sono un fanboy di
    > MS:
    >
    > http://img218.imageshack.us/img218/3483/skitch.jpg

    ma LOL!
    però è un hackintoshOcchiolino
    -ToM-
    4532
  • Bella quella skin di XP Occhiolino
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)