Fabrizio Bartoloni

Nokia, è vera crisi?

Il primo trimestre del 2009 non sembra promettere bene. Il calo è fisiologico, ma i profitti sono in picchiata. L'azienda finlandese confida nel touch e nella musica. E nei tagli alle spese

Roma - Nessuno si aspettava dati entusiastici, l'onda lunga di un 2008 difficile per tutti i costruttori cui sono seguiti tagli e licenziamenti scoraggiava ogni aspettativa. Normale quindi rivolgere lo sguardo all'azienda leader della telefonia mobile in attesa dei risultati fiscali del primo trimestre di quest'anno. Solo il giorno prima gli analisti prevedevano un calo fisiologico che portasse i guadagni netti a 12.6 miliardi di dollari con un calo delle vendite del 20%. Se queste ultime sono scese di "solo" il 27% su base annua, i profitti netti hanno fatto registrare un tonfo del 90% giù fino a 122 milioni di euro (161 in dollari).

Olli-Pekka Kallasvuo, CEO dell'azienda finlandese, oltre che alla crisi globale e al ridimensionamento degli acquisti post-natalizio, attribuisce una frenata così brusca al tentativo di operatori e distributori di liberare in fretta i magazzini dai modelli di telefoni in loro possesso evitando al contempo di acquistarne grossi stock sovrapponendosi così alla naturale contrazione dei consumi voluttuari. Infatti le cifre contabilizzate da Nokia riguardano i telefoni ceduti alle aziende di telecomunicazione e non coprono la rivendita a opera di queste ultime ai loro clienti.

Non tutto il male vien per nuocere e Kallasvuo si aspetta una nuova ondata di ordini a seguito di tali "pulizie di primavera". E aggiunge che "In un ambiente eccezionalmente ostile continuiamo a investire in maniera focalizzata in servizi Internet di genere consumer forniti attraverso un ampio spettro di dispositivi mobili. Queste soluzioni, combinate, guideranno la nostra futura crescita. Ad esempio in questo trimestre sono in particolar modo soddisfatto della performance del nostro primo prodotto di massa basato su tecnologia touch, il Nokia 5800 XpressMusic".
L'azienda finlandese si affida dunque al 5800 come traino per ripartire, sebbene nelle note in calce al resoconto si rilevi come il mercato abbia premiato i telefoni di fascia bassa lasciando spesso sullo scaffale la serie "N" (in parte anche colpa, o merito, della concorrenza dell'iPhone nello stesso segmento). Nokia esclude inoltre grossi stravolgimenti nei numeri del prossimo report, se non per un lieve miglioramento nelle vendite di cellulari, continuando a mirare a un taglio delle sue spese di gestione (chiusura di alcuni stabilimenti e centri di ricerca come preannunciato tempo fa, ndr) portandole sotto la soglia dei sei miliardi di euro entro la fine del 2010.

Le perdite accumulate dalle altre divisioni del colosso nordico quali Navteq e Nokia-Siemens Networks complicano una situazione non facile, eppure le Borse europee sono convinte che per Nokia il peggio sia ormai passato: la premiano con un balzo in avanti del 10% nel suo valore azionario. Tutto dipende da come gestirà questa impegnativa fase di transizione, a cominciare dal nuovo Ovi Store.

Fabrizio Bartoloni

I precedenti interventi di F.B. sono disponibili a questo indirizzo
96 Commenti alla Notizia Nokia, è vera crisi?
Ordina
  • I primi modelli di Nokia erano migliori qualitativamente ed all'avanguardia, poi quelli con il Symbian erano spaziali perchè potevi installarci i programmi ed anche il TomTom (ooooooohhhhh!!!!). Ora però che Samsung, HTC e simili con su Windows Mobile hanno fatto vari modelli con touchscreen, ci puoi installare il TT7 con le mappe aggiornate, cosa che su Symbian TI SCORDI (!!!!), e non hanno "problemi di certificazione" applicazioni, oltre a costare meno, è scontato che la Nokia avrebbe fatto UN TONFO SONORO!!!!
    Altro che la concorrenza dell'iphogne!!!!
    Ficoso
    non+autenticato
  • TONFO SONORO??!!

    Caxxo, ma li leggete gli articoli prima di commentare?

    Esagerato dai. Come se in questo periodo di vacche madre gli altri non stessero licenziando e non fossero in perdita.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ....
    > TONFO SONORO??!!
    >
    > Caxxo, ma li leggete gli articoli prima di
    > commentare?
    >
    > Esagerato dai. Come se in questo periodo di
    > vacche madre gli altri non stessero licenziando e
    > non fossero in
    > perdita.

    In questo periodo di "vacche madre" come stanno i risultati aziendali degli altri competitor? Perdono tutti il 90%?
    non+autenticato
  • Leggi meglio. Gli utili sono calati del 90% non gli incassi.
    Rimanere in utile in un periodo come questo é un buon risultato
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo
    > Leggi meglio. Gli utili sono calati del 90% non
    > gli
    > incassi.

    Quindi se tu leggi "risultati aziendali" capisci incassi?
    Mah

    > Rimanere in utile in un periodo come questo é un
    > buon
    > risultato

    Dove ho scritto il contrario?

    Il problema è che se i tuoi competitor hanno perso meno di te in termini di risultati aziendali, non è una bella notizia. Anzi.

    Ora, per cortesia, rileggi il mio post, e cerca di capire come mai con la tua risposta, l'hai fatta fuori dal vasetto.
    non+autenticato
  • totalmente d'accordo con VDAY...
    il mio nokia N/3 non ha neanche il blocco automatico dei tasti, e non posso inserire numeri della rubrica nell'sms... cose che i cecchi nokia permettevano di fare... e poi io posso installare quello che caxxo voglio sul mio cell CHE HO COMPRATO... nessuno mi deve certificare nulla... a saperlo prima non lo comparvo! spero che perda ancora nokia...
    non+autenticato
  • le cose che dici le hanno eccome, solo fanno molte ma molte + cose, difficile trovarle nei menu.. e i bachi aumentano.
    disabilita nel menu il controllo firma e i sw si possono installare. x altri firmi le applicazioni per il tuo cell.
    non+autenticato
  • ha si? e quali sono questi fantomatici menu?
    non+autenticato
  • comunque è vero, i cellulari di 10 anni fa duravano di più di quelli di oggi, nokia e non nokia...
  • roba più semplice che tritava meno la batteria dato che il display non era a colori e non avevano processori da 200 Mhz
    non+autenticato
  • 400 mega, e se e' per questo consumano molto meno dei nostalgici 3310 che ricordi
    non+autenticato
  • Come tutti sappiamo
    l'anno scorso nokia ha acquistato le Qt
    (trolltech).

    E ora inizia il declino.

    Forse è una coincidenza,
    o forse no.
    non+autenticato
  • alla fine a queste aziende di cellulari conviene prendersi il software aggratisse... perchè pagare sviluppatori quando ci sono interi sistemi operativi adattabili ai cellulari e gratuiti?

    più che le piccole aziende ci hanno guadagnato i grossi giganti dall'opera di stallman... almeno quando open vuol dire gratis (cioè nel 90% dei casi!)
    non+autenticato
  • - Scritto da: baubau
    > alla fine a queste aziende di cellulari conviene
    > prendersi il software aggratisse... perchè pagare
    > sviluppatori quando ci sono interi sistemi
    > operativi adattabili ai cellulari e
    > gratuiti?

    Quindi gli sviluppatori delle QT lavorano "aggratisse"?

    Cioè Nokia non li paga?

    Vedi, come diceva un comico nostrano, la parola gratis dovrebbe essere abolita, o meglio specificata.

    Gratis non c'è nulla a questo mondo, tantomeno nell'IT.

    Sviluppare un software di qualsiasi "natura" costa. E questo costo qualcuno lo paga, anche quando il software è distribuito con licenza d'uso gratuita.

    E ciò vale anche per Nokia.
    non+autenticato
  • alcune persone lavorano aggratisse e altre non essendo assunte vengono fatte fuori alla fine del progetto
    non+autenticato
  • - Scritto da: baubau
    > alcune persone lavorano aggratisse e altre non
    > essendo assunte vengono fatte fuori alla fine del
    > progetto

    Ma queste "alcune persone" non cambiano la sostanza delle cose.

    Nokia per lo sviluppo delle QT sgancia il grano, altroché se lo sgancia. E paga pure gli sviluppatori, sempre con cartamoneta.
    non+autenticato
  • Le costerebbe di più assumere persone che sviluppino internamente un prodotto simile alle QT oppure potrebbe comprare una licenza di librerie simili alle QT da una azienda esterna
    non+autenticato
  • - Scritto da: baubau
    > Le costerebbe di più assumere persone che
    > sviluppino internamente un prodotto simile alle
    > QT oppure potrebbe comprare una licenza di
    > librerie simili alle QT da una azienda
    > esterna

    Le costerebbe di più... certo!

    Ma non è "a gratis".

    Gratis vuol dire altro.

    Nokia i soldi, e nemmeno pochi, ce li ha messi per le QT. E continuerà a metterceli se vorrà portare avanti lo sviluppo.

    A gratis - come dici tu, dunque senza metterci un euro di tasca - potevano usare le QT per applicazioni sw da utilizzare sui propri prodotti. A condizione però che (anche) queste applicazioni venissero rilasciate sotto licenza GPL. Particolare quest'ultimo da non trascurare. Infatti, diversamente, Nokia avrebbe dovuto acquistare una licenza commerciale da Trolltech per utilizzare le librerie QT.

    Quindi Nokia non ha preso qualcosa senza pagare. Infatti ha pagato, eccome se ha pagato: e paga tutt'ora. Dov'è il gratis?

    Senza pagare le librerie QT le prendono gli sviluppatori di KDE e tutti quelli che scrivono software GPL con le QT.
    non+autenticato
  • e te pareva che non finivamo sull'opensource

    quindi il 90% delle aziende ha adottato l'opensource nel 2008 esatto? no perchè sono tutte in crisi

    ho sentito dire che Elkann ha installato Ubuntu nel water
    non+autenticato
  • il termine "adottare" è corretto. Alle aziende di cellulari serve un sistema operativo e ne "adottano" uno gratuito. E' esattamente cosa dicevo sopra... di certo loro ci guadagnano perchè non hanno dovuto pagare gente che gli sviluppase un kernel per i loro cellulari
    non+autenticato
  • sono anni che in molti cambiano i cellulari ogni 6 mesi per avere le ultime funzionalità.

    Le persone che hanno comprato questi ultimi cellulari si sono accorte che usano solo telefonate ed sms (al limite le funzioni di agenda).

    Dopo la quinta volta che cambi il cellulare e ti accorgi che fai sempre e solo le stesse cose è ovvio che non sprechi più soldi nell'ultimo, costoso, modello
    non+autenticato
  • Toh, aggiungi al limite qualche foto... Sono d'accordo con te, sono veramente pochi quelli che lo usano a livello evoluto.
    non+autenticato
  • e normalmente si portano dietro un notebook....
    non+autenticato
  • non vedo perche uno possa spendere per vestiti cifre inaudite ogni 3 mesi o meno senza essere considerato pazzo (guardatevi attorno)
    e non farlo (a una frazione ben piu bassa di spesa) per cellulari che almeno hanno dentro davvero una teconologia strafiga nonche design estetico e stile.

    il punto e' che con la crisi per prime si tagliano le spese meno necessarie.

    per venirti incontro a questo aggiungerei che per imparare ad usare tutto un cell di nuova generazione ci vuole ormai 1 anno, letteralmente poi ti fa anche il caffe..
    non+autenticato
  • ma alla fine chi le usa le funzioni di sto cellulare? almeno i vestiti li metti e ti fai vedere figo... non hanno "funzioni" inutili tipo un paracadute e una tasca per il forno a microonde
    non+autenticato
  • Saranno 10 anni che non tutti usano il 100% delle funzionalità dei cellulari eppure esse sono argomento che fa vendere.




    - Scritto da: baubau
    > ma alla fine chi le usa le funzioni di sto
    > cellulare? almeno i vestiti li metti e ti fai
    > vedere figo... non hanno "funzioni" inutili tipo
    > un paracadute e una tasca per il forno a
    > microonde
    non+autenticato
  • Forse non era solo sfiga... uso il cellulare dal 1992 o 1993, ma fino a due anni fa ne avevo avuti solo 3.

    Poi ho comprato un Nokia.

    Il primo (300€) è durato 15 mesi poi ha cominciato a non funzionare tastiera illuminazione altoparlante.

    Cambiato cellulare, altre 400 €, si spenge non funziona parte dell'illuminazione il SO è stabile veloce e funzionale quanto Windows 3.0.

    Forse banalmente il problema di Nokia è quello di non sapere fare cellulari.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco

    > Forse banalmente il problema di Nokia è quello di
    > non sapere fare
    > cellulari.


    se nokia non sa fare i cellulari suppongo che vieni da un pianeta extrasolare...
    non+autenticato
  • Leggi tutto l'articolo, non l'ultimo paragrafo.

    I miei primi tre cellulari sono durati mediamente 4 o 5 anni l'uno.

    I Nokia pochi mesi.
    non+autenticato
  • forse saranno i cellulari degli ultimi tempi a non essere un granchè, ma in tutta franchezza ho da sempre comprato cellulari nokia, ne ho uno del 2000 e funziona ancora perfettamente

    senza contare che in quanto a capacità di ricezione del segnale e resistenza alle interferenze, i nokia sono i migliori in assoluto
    non+autenticato
  • Da quando hanno iniziato a fare capolino i nokia symbian, la qualità è fortemente calata.
    Ma non parlo solo del software, anche i materiali sono veramente scadenti, polveri nel display e scricchiolii vari.
    Non capisco il perchè di queste cose, anche perchè i telefoni te li fanno pagare anche 500 euro appena usciti e poi, a dirla tutta, non è che siano proprio così belli.

    - Scritto da: pabloski
    > forse saranno i cellulari degli ultimi tempi a
    > non essere un granchè, ma in tutta franchezza ho
    > da sempre comprato cellulari nokia, ne ho uno del
    > 2000 e funziona ancora
    > perfettamente
    >
    > senza contare che in quanto a capacità di
    > ricezione del segnale e resistenza alle
    > interferenze, i nokia sono i migliori in
    > assoluto
    non+autenticato
  • Io ho un Nokia 6680 (costava 549 euro quando uscì!) che ho pagato 0 grazie a un contratto con 3.

    Devo dire che il telefono va benissimo, salvo rallentamenti estremi.

    Ma la mia ragazza ha un N73... pessimo: si spegne di continuazione. Lo stesso dicasi per un altro N73 di un mio amico, pagato 400 euro, mai funzionato (e Nokia neanche gliel'ha sostituito). O il mio vicino che ne ha cambiato tre negli ultimi due anni, perché si spengono di continuazione...

    Un mio amico che ha un negozio di cellulari, si rifiuta di vendere l'N95, poiché gli sono rientrati molti difettati e non vuole più scocciature.

    Di sicuro Nokia, da quando smise di fare televisori e VHS e passò alla telefonia (questo per rispondere a chi afferma Nokia deve fare solo telefoni e Apple solo computer, quando dovrebbe dire Nokia deve imparare da Apple), ha fatto ottimi telefoni. Basti pensare come si mangiò la concorrenza di Motorola.

    Ma, ultimamente, diciamo da tre anni, Nokia pensa solo ai ragazzetti, a fare 100 modelli di telefoni, a non concentrarsi sulla qualità bensì sulla quantità, ed ecco il risultato: prodotti scadenti e tonfo del 90% degli utili.
  • Sono fortunato ho un N73 pagato 230 euro che non ha mai dato un problema e soprattutto la batteria è una bomba un anno e mezzo e ancora cinque giorni tranquilli ce li faccio
    non+autenticato
  • Vedi?

    Nokia è diventata una lotteria.
  • - Scritto da: alexjenn
    > Vedi?
    >
    > Nokia è diventata una lotteria.


    ho letto varie volte di problemi con i nokia, sembra che i migliori siano quelli delle sierie economiche.

    coincidenza a casa mia ci sono 3 nokia ( serie economiche ) e vanno tutti bene.
    daccordo che lo usiamo poco, ma questo dovrebbe essere un male per la batteria ( il mio sta giorni spento e perso nel cassetto ).
  • Il mio primo GSM è stato un Siemens S25.

    Credo di averlo acquistato nel 1997 o 1998, l'ho sostituito nel 2006 perchè non aveva la fotocamera e francamente rischiava di fare come l'auto dei Blues Brothers.

    Abitando in una zona collinare, so bene cosa significa qualità di ricezione... il vecchio Siemens, che ho nel cassetto ed ogni tanto accendo per divertimento, si mangia tutti i Nokia che ho avuto.

    Oggi il mio Nokia E65 me ne ha combinata un'altra, basta: Blackberry 8310 che è ben collaudato. Il telefono mi serve per lavorare!

    Che la Nokia fallisca assieme alla Telecom Italia.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)