Vincenzo Gentile

Zune HD in autunno, ma solo negli USA

Microsoft ha ufficializzato l'arrivo sul mercato del nuovo dispositivo, che per il momento non attraverserà l'oceano per arrivare sui mercati esteri

Roma - Dopo diversi mesi fatti di anticipazioni, rumor e quant'altro, Microsoft ha confermato in via ufficiale il lancio di Zune HD, player multimediale di Microsoft prossimo alla quarta generazione: come previsto, il dispositivo verrà lanciato il prossimo autunno negli Stati Uniti. Nel mentre, l'autunno sarà il periodo del restyling anche per alcuni elementi della linea iPod di Apple, che potrebbero essere dotati di cam.

Confermate, le caratteristiche salienti che erano trapelate nei mesi precedenti relative al nuovo Zune che, a partire dal design, molto più slanciato e sottile, si dimostra molto più accattivante delle versioni precedenti. Via libera al touch screen, fornito in versione multitouch su uno schermo OLED 16:9 con risoluzione 480 x 272. Tra le altre caratteristiche annunciate da Microsoft, il chip radio HD, la connettività WiFi cui è associata una versione ad hoc del browser mobile di BigM e l'accelerometro.

Nonostante le nebulose indiscrezioni relative all'OS di Zune, ciò che appare chiaro è che Microsoft sembra aver imparato bene la lezione dell'App Store, intuendo che parte del successo della rivale Apple è dovuto all'esistenza di un florido ecosistema di contenuti. Per questo motivo l'azienda di Redmond ha annunciato la disponibilità dei servizi dell'Xbox LIVE Video Marketplace. Nulla di certo, al momento, per quanto riguarda il comparto videoludico, dal momento che se è vero che Microsoft definisce il nuovo dispositivo come l'anello di congiunzione tra Zune e Xbox, il dispositivo non viene mai citato eplicitamente in termini di usabilità ai fini del gioco. In tal senso, verosimilmente, il discorso potrebbe ricongiungersi con il misterioso progetto xYz, la console portatile a cui Microsoft starebbe lavorando.
Nulla di definito, al momento, per quanto riguarda il prezzo definitivo del device e la sua effettiva disponibilità al di fuori degli Stati Uniti: se in un primo Momento erano in molti a decretare un futuro internazionale per il nuovo player di BigM, l'azienda stessa avrebbe smentito le voci, dichiarando che per il momento non ci sono sostanziali novità relative ad una possibile commercializzazione sui mercati esteri. Per avere ulteriori notizie a riguardo è necessaio attendere il passare dell'estate.

Sempre sul finire dell'anno verranno presentati i nuovi esemplari della linea iPod, a partire dai modelli Nano e Touch. Così come annunciato in precedenza, su questi due modelli continuano a rincorrersi indiscrezioni che vogliono i due dispositivi dotati di cam. Rumors che al momento risultano difficili da credere soprattutto per il più piccolo dei dispositivi, dal momento che pur dotato di cam, iPod Nano risulterebbe comunque poco funzionale visto che appare ardua la comparsa di un qualsiasi tipo di connettività in grado di trasferire i file immagazzinati sulla memoria in uno qualsiasi dei repository social che vanno per la maggiore.

Discorso inverso, invece, per il modello Touch che con una cam diverrebbe in tutto e per tutto il gemello di iPhone, avendo a disposizione il modulo WiFi per inviare tramite web le immagini catturate. Secondo alcune ipotesi, la scelta di dotare iPod Touch di fotocamera sarebbe anche legata alle nuove funzionalità offerte dalla terza versione di OSX Mobile, che a differenza dei suoi predecessori integra la capacità di registrare video.

Vincenzo Gentile
34 Commenti alla Notizia Zune HD in autunno, ma solo negli USA
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)