Vincenzo Gentile

Il web tasta il polso del giovane Pre

Molte le critiche derivate dalle prime recensioni, così come sono molte le speculazioni sul futuro di Palm: l'azienda potrebbe non soddisfare una domanda che si preannuncia molto ampia

Roma - Il 6 giugno, data scelta da Palm per dare il via alle vendite del nuovo dispositivo di punta dell'azienda, il Palm Pre, è ormai alle porte. Ad una manciata di ore dall'atteso debutto del dispositivo che ha ben impressionato gli addetti ai lavori che hanno potuto ammirarlo durante il CES di Las Vegas, si inseguono speculazioni e proiezioni relative al modo in cui il pubblico accoglierà il nuovo device.

Parafrasando il tutto prendendo in prestito termini cari agli appassionati di poker, per Palm il nuovo dispositivo costituisce l'all in, il tentativo finale per chiudere la partita del riscatto. Non è più mistero il fatto che le sorti dell'intera azienda dipendano da quanto e come lo smartphone venderà, dal momento che Palm ha aperto il 2009 con un deficit vicino ai 100 milioni di dollari. Per questo motivo la prima di Pre non passa inosservata, iniziando a riempire numerose pagine web con recensioni e verdetti da parte di chi ha avuto già l'opportunità di testare il dispositivo.

Tra questa spicca la non-recensione di CrunchGear, che ha creato un collage utilizzando solo ed esclusivamente le parti in cui il pollice nei confronti di Pre volge verso il basso. Bocciati, a quanto pare, sia il design che la scelta dei materiali utilizzati per assemblare l'intero dispositivo: andando con ordine, le prime critiche fatte sul Pre sono relative ai termini della funzionalità. Più che del touch screen, il cui feedback viene definito abbastanza soddisfacente, ci si lamenta della tastiera qwerty posizionata in slide sul lato più corto piuttosto che su quello più lungo come in altri dispositivi quali N97 ed Xperia X1. Inoltre, i pochi tasti presenti risulterebbero sporgere troppo poco rispetto alla linea del dispositivo, rendendone quindi difficoltosa la pressione. Scadenti sarebbero risultati i materiali utilizzati per la realizzazione del dispositivo che risulta al tatto molto plasticoso e presenterebbe addirittura qualche scricchiolio.
Visto da questa prospettiva, il dispositivo di Palm potrebbe sembrare più che spacciato, motivo per cui in molti si sono ribellati alla scelta editoriale del sito facendo notare che oltre alle pecche in materia di design e scelta dei materiali, il dispositivo resta pur sempre appetibile. Nonostante ciò, è pur vero che non mancano le critiche anche per quanto riguarda WebOS, che seppur venga accostato in termini di usabilità all'OS di iPhone, lamenterebbe ancora numerosi bug e imprecisioni, nonché una notevole propensione a prosciugare rapidamente la batteria che in utilizzo intensivo non durerebbe più di due giorni.

La vera mancanza del promettente OS, che fornisce comunque a detta di molti una user experience piacevole ed avvincente nonché la possibilità di gestire più applicazioni allo stesso tempo, è la mancanza di un degno parco applicazioni in grado di competere con i vari store delle piattaforme di Apple, Google e RIM. In tal senso, se non dovesse correre ai ripari, Palm potrebbe pagare anche in maniera salata questa mancanza, dal momento che secondo molti è ormai vero che l'hardware conta tanto quanto il corredo di applicazioni correlato al dispositivo.

Nonostante le critiche, però, è evidente che il dispositivo troverà una sua collocazione all'interno del mercato degli smartphone, notoriamente affollato e il cui futuro sarà inevitabilmente condizionato dall'arrivo in massa degli androidi di Google: stando ad alcune stime fatti da alcuni analisti, Palm potrebbe arrivare a piazzare entro la fine di agosto un numero di dispositivi che va dalle 500mila alle 850mila unità, con una media che si aggira intorno ai 630mila smartphone venduti.

Un risultato senza dubbio interessante, ma che potrebbe essere condizionato da un numero di dispositivi pronti alla vendita inferiore alla domanda degli utenti: secondo quanto citato da Reuters, i dirigenti di Palm e di Sprint, il carrier scelto per la distribuzione di Pre, avrebbero lamentato una serie di problemi nella produzione legati anche a rapporti poco chiari con i vari fornitori. Tutto ciò potrebbe rappresentare un serio rischio per l'azienda, alla quale viene chiesto di provvedere immediatamente a rimpinguare gli scaffali: "Per parecchi di questi dispositivi, la domanda da parte degli utenti rischia di dissolversi rapidamente poiché piuttosto che attendere i consumatori potrebbero scegliere un altro dispositivo" spiega Tero Kuittinen analista di Global Crown Research.

E, come ormai noto, vista la quasi concomitanza del lancio di Pre con l'atteso WWDC di Apple, quel dispositivo potrebbe essere ancora una volta iPhone, che in molti si aspettano veder saltar fuori dal cilindro dell'azienda di Cupertino proprio durante l'evento. Da non dimenticare, inoltre, la possibile interferenza di Android, che per ammissione stessa di Google arriverà entro il 2009 su non meno di una ventina di smartphone diversi. Comunque, tornando a parlare di Pre, l'accoppiata Palm-Verizon non si aspetta il bagno di folla a cui altre aziende (vedi Apple) sono ormai abituate. Tentando (forse) di fare buon viso a cattiva sorte, le due compagnie si dicono fiduciose sui risultati a lungo termine: "Il successo non dipende dall'avere una lunga fila fuori dalla porta - esordisce Mark Elliott, portavoce di Sprint - Piuttosto si tratta di fornire cortesia ad ogni cliente e garantire che siano contenti della loro scelta".



Vincenzo Gentile
67 Commenti alla Notizia Il web tasta il polso del giovane Pre
Ordina
  • Trovo incredibile che tale crunchgear dedichi un articolo sulle parti negative del Palm Pre tralasciando tutte le parti positive (e sono parecchie). E' come se due anni fa qualcuno avesse recensito l'iphone 2G solo sulle parti negative e tralasciando l'interfaccia e safari!
    Anche il titolo di questo http://www.crunchgear.com/2009/06/03/palm-pre-prom.../ fa capire il "calibro" di crunchgear.

    E tu Vincenzo di PI che fai? Va bene scrivere che la recensione di crunchgear è una non-recensione ma almeno riporta qualche altra recensione come le seguenti:
    http://www.palminfocenter.com/news/9813/palm-pre-r.../
    http://www.precentral.net/palm-pre-review
    http://www.engadget.com/2009/06/03/palm-pre-review/
    http://ptech.allthingsd.com/20090603/palms-new-pre.../
    http://www.nytimes.com/2009/06/04/technology/perso...
    http://reviews.cnet.com/smartphones/palm-pre-sprin...
    http://www.wired.com/reviews/product/palmpre
    http://www.pcworld.com/reviews/product/61683/revie...
    http://www.usatoday.com/tech/columnist/edwardbaig/...

    Ne parlano tutti bene o molto bene.
    Avete messo alla fine dell'articolo il video di CNET la cui recensione è fatta molto meglio della vostra ma che molti non guarderanno per fretta o scarsa conoscenza dell'inglese.
    In questo articolo non si è parlato di synergy, del multitasking via cards, dei gestures, dei notifications, dell'universal search, del carica-batteria ad induzione etc. tutte cose che nussun altro smartphone al mondo possiede.
    Poi scrivete che:
    "presenterebbe addirittura qualche scricchiolio" ma questo non c'è scritto da nessuna parte! Neanche nel vostro link! Vi inventate le cose?
    "lamenterebbe ancora numerosi bug e imprecisioni" ma le recensioni che lamentano bug sono poche altro che numerosi.
    "una notevole propensione a prosciugare rapidamente la batteria" ma in diverse recensioni sembra durare come l'iPhone nonostante la batteria sia da 1150 mAh contro le 1400 dell'iPhone che non ha neanche il multitasking! E tra l'altro ciò dimostra che le scuse di Apple di non implementare il multitasking sono storielle. Che migliorino i consumi dell'iphone! Senza contare che la batteria del Pre è sostituibile quindi puoi metterci anche una di amperaggio maggiore. (es http://software.palminfocenter.com/productaccessor...   1350 invece della standard 1150 del centro)
    "mancanza di un degno parco applicazioni" ma se per il Pre è già disponibile l'emulatore MotionApp per far girare gli oltre 30000 programmi per palm OS!

    Certamente non è perfetto, è migliorabile in alcuni aspetti ma quale smartphone non lo è? Considerando che è basato su hardware e os completamente nuovi mi sembra un ottimo punto di partenza. Ma vi ricordate quante mancanze aveva l'iphone 2G un paio di anni fa? Molte di più!
    Poi avete condito l'articolo con frasi del tipo "Palm potrebbe sembrare più che spacciato", "Palm potrebbe pagare anche in maniera salata questa mancanza", "Tentando (forse) di fare buon viso a cattiva sorte".
    Ah Vincenzo... ma che mi combini? Sei anche tu alle dipendenze di Apple? Perché questo articolo è tutto fuorché imparziale e informato.
    non+autenticato
  • Gentile lettore,

    Quella di Vincenzo non è una recensione, bensì una rassegna (invero piuttosto equilibrata nella trattazione) corredata di link di quanto in Rete si dice già di Pre.

    Il giudizio sulle doti e sul successo di Pre spetterà, come di consueto, al mercato e ai consumatori.

    Un saluto,
    LA
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > Gentile lettore,
    >
    > Quella di Vincenzo non è una recensione, bensì
    > una rassegna (invero piuttosto equilibrata nella
    > trattazione) corredata di link di quanto in Rete
    > si dice già di
    > Pre.

    Grazie della risposta però la rassegna non mi è parsa molto equilibrata poiché in rete c'erano già parecchie altre recensioni (vedi mio post) molto più serie e che parlavano tutti bene o molto bene del Pre. Avete preso solo quella schifezza di crunchgear a cui evidentemente Palm non sta simpatica.
    Ho usato toni un po' forti e me ne scuso però vorrei suggerirvi ti informarvi meglio la prossima volta invece di fermarvi al primo pseudo-articolo come quello di crunchgear.

    > Un saluto,
    > LA

    Ricambio il saluto e vi auguro buon lavoro.
    non+autenticato
  • Io credo che Vincenzo abbia fatto un buon lavoro.
    E si è documentato lungamente!Occhiolino

    L
  • - Scritto da: BlackZap
    > E' come se due anni fa qualcuno
    > avesse recensito l'iphone 2G solo sulle parti
    > negative e tralasciando l'interfaccia e
    > safari!

    Che è esattamente ciò che è avvenuto. Milioni di parole spese per dire mancava questo e mancava quello, nessuna per dire quanto fosse efficiente il sistema di navigazione web.
    Anzi, se si tentava di dirlo, la risposta era che da anni si navigava con tutti gli smartphone, e che Opera mini era meglio.

    Oggi però lo 0,75% della navigazione web avviene con iPhone/iPod touch, in pratica tre quarti del totale degli smartphone.
    E l'iPhone, con tutte le sue mancanze, è diventato il punto di riferimento per l'industria degli smartphone e per gli utenti.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: BlackZap
    > > E' come se due anni fa qualcuno
    > > avesse recensito l'iphone 2G solo sulle parti
    > > negative e tralasciando l'interfaccia e
    > > safari!
    >
    > Che è esattamente ciò che è avvenuto. Milioni di
    > parole spese per dire mancava questo e mancava
    > quello, nessuna per dire quanto fosse efficiente
    > il sistema di navigazione web.

    Non è vero. Le varie recensioni mettevano tutte in luce l'innovativa interfaccia e safari.

    > Anzi, se si tentava di dirlo, la risposta era che
    > da anni si navigava con tutti gli smartphone, e
    > che Opera mini era
    > meglio.

    Ma dove? In che recensione (non forum) l'hai letta?

    > Oggi però lo 0,75% della navigazione web avviene
    > con iPhone/iPod touch, in pratica tre quarti del
    > totale degli
    > smartphone.

    E per forza. Quasi tutti gli iphone del mondo (Italia e pochi altri fanno parzialmente eccezione) sono venduti con piano dati mensile compreso...


    > E l'iPhone, con tutte le sue mancanze, è
    > diventato il punto di riferimento per l'industria
    > degli smartphone e per gli
    > utenti.

    No. La sua intefaccia, il suo browser e poi App Store (anche se a onor del vero copiato da Handango inHand) sono diventati il punto di riferimento. Per tutte le altre caratteristiche hardware e software era il contrario di un punto di riferimento. Infatti per queste cose è Apple che da due anni rincorre gli altri a colpi di nuovi firmware.
    non+autenticato
  • Sembra un aggeggio interessante! Che ha il design che non va? Piccolo e compatto! Mi sembra lo smartphone touch più concentrato che abbia visto finora.

    Ma non vorrete dirmi che sia meglio quel mattone ENORME dell'iPhone, per favore??! Ho visto telecomandi meno ingombranti!
  • - Scritto da: Ekleptical
    > Sembra un aggeggio interessante! Che ha il design
    > che non va? Piccolo e compatto! Mi sembra lo
    > smartphone touch più concentrato che abbia visto
    > finora.
    >
    > Ma non vorrete dirmi che sia meglio quel mattone
    > ENORME dell'iPhone, per favore??! Ho visto
    > telecomandi meno
    > ingombranti!

    Anche post meno beceri dato che si discute di gusti e quindi tutto è opinabile.

    Uhm quando estrai il tastierino fisico del tuo bel Pre, non ti sembra che sia + grande del mattone di cui dicevi peste e corna?
    non+autenticato
  • e non parlo per dire, avevamo in azienda 15 palm 750 treo li abbiamo cambiati 90 volte..........
    non+autenticato
  • è una barzelletta?

    no perche invece a me risulta che ci sia in giro qualche milione di terminali con WM...

    dai sparane un'altra...

    ma per caso vi paga 245 euro Torvalds per ogni commento delirante su un forum?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 giugno 2009 16.42
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: _kaiser_
    > è una barzelletta?
    >
    > no perche invece a me risulta che ci sia in giro
    > qualche milione di terminali con
    > WM...

    Mi sembrano pochini... solo di iPhone ce ne sono decine di milioni.

    In ogni caso quei pochi o tanti che siano vengono utilizzati solo per telefonare e/o qualche applicazione custom. Di certo non navigano nel web.
    ruppolo
    33147
  • scusa? il samsung omnia lo usi solo per qualke telefonata e app custom? i vari htc?

    il wm era destinato a palmari per uso professioanle...poi riconvertito su ibridi smartphone/palmari
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gurzo2007
    > scusa? il samsung omnia lo usi solo per qualke
    > telefonata e app custom? i vari
    > htc?
    >
    > il wm era destinato a palmari per uso
    > professioanle...poi riconvertito su ibridi
    > smartphone/palmari

    Quoto. Ma solo un macaco come lui riesce a scrivere tutti quei suoi post...
    non+autenticato
  • - Scritto da: BlackZap
    > - Scritto da: Gurzo2007
    > > scusa? il samsung omnia lo usi solo per qualke
    > > telefonata e app custom? i vari
    > > htc?
    > >
    > > il wm era destinato a palmari per uso
    > > professioanle...poi riconvertito su ibridi
    > > smartphone/palmari
    >
    > Quoto. Ma solo un macaco come lui riesce a
    > scrivere tutti quei suoi
    > post...

    Beh anche tu non scherzi coi post spazzatura eh Occhiolino Tempo da sbattere via ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: marco
    > - Scritto da: BlackZap
    > > - Scritto da: Gurzo2007
    > > > scusa? il samsung omnia lo usi solo per qualke
    > > > telefonata e app custom? i vari
    > > > htc?
    > > >
    > > > il wm era destinato a palmari per uso
    > > > professioanle...poi riconvertito su ibridi
    > > > smartphone/palmari
    > >
    > > Quoto. Ma solo un macaco come lui riesce a
    > > scrivere tutti quei suoi
    > > post...
    >
    > Beh anche tu non scherzi coi post spazzatura eh
    > Occhiolino Tempo da sbattere via
    > ?

    Dimmi dove i miei post sarebbero spazzatura.
    Se hai argomentazioni allora scrivile altrimenti la tua risposta è solo fuffa.
    non+autenticato
  • Acquistare un prodotto nuovo di una azienda in quelle condizioni economiche si rischia di ritrovarsi con un prodotto abbandonato a se stesso.
    Non parliamo poi della scelta (che forse scelta non è) di non sviluppare l'applicazione per Mac e Windows del software per la sincronizzazione delle varie tipologie di dati, appoggiandosi (senza autorizzazione) ad iTunes: garanzia per il futuro, sotto zero.

    Sulla questione della tastiera, IMHO la scelta di orientarla in verticale è positiva, alla luce dell'esperienza su iPhone: scrivo sempre con quel orientamento, e mai in orizzontale.

    Per quanto riguarda la qualità costruttiva, si spera che la questione degli scricchiolii della plastica sia una caso isolato, altrimenti possono chiudere gli stabilimenti quando vogliono: non esiste che su un apparecchio di questo tipo, oggi, con iPhone e iPod in giro, le pastiche abbiano a che scricchiolare. I clienti che possono permettersi di spendere queste cifre sono infatti adulti, e non ragazzini che non guardano queste cose.

    Altro problema è che il prodotto è immaturo dal punto di vista del software, con molto debugging ancora da fare. La prova di Mossberg, del Wall Street Journal, lo evidenzia:
    http://ptech.allthingsd.com/20090603/palms-new-pre.../
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Acquistare un prodotto nuovo di una azienda in
    > quelle condizioni economiche si rischia di
    > ritrovarsi con un prodotto abbandonato a se
    > stesso.

    Dietro a Palm c'è un grosso fondo di investimento che possiede una bella quota dell'azienda quindi il rischio è remoto.

    > Non parliamo poi della scelta (che forse scelta
    > non è) di non sviluppare l'applicazione per Mac e
    > Windows del software per la sincronizzazione
    > delle varie tipologie di dati, appoggiandosi
    > (senza autorizzazione) ad iTunes: garanzia per il
    > futuro, sotto
    > zero.

    Falso. Perchè il Pre si sincronizza anche con Google accounts, outlook, MS exchange e il famoso Missinc Sync ha già detto che farà una versione del suo famoso programma per il Pre.


    >
    > Sulla questione della tastiera, IMHO la scelta di
    > orientarla in verticale è positiva, alla luce
    > dell'esperienza su iPhone: scrivo sempre con quel
    > orientamento, e mai in
    > orizzontale.

    Per forza dato che la testiera orizzontale nell'iphone non ci sarà prima del firmware 3.0!!!


    > Per quanto riguarda la qualità costruttiva, si
    > spera che la questione degli scricchiolii della
    > plastica sia una caso isolato, altrimenti possono
    > chiudere gli stabilimenti quando vogliono: non
    > esiste che su un apparecchio di questo tipo,
    > oggi, con iPhone e iPod in giro, le pastiche
    > abbiano a che scricchiolare. I clienti che
    > possono permettersi di spendere queste cifre sono
    > infatti adulti, e non ragazzini che non guardano
    > queste cose.

    La notizia sugli scricchiolii è un'invenzione di PI dato che da nessuna parte in internet, neanche nei loro link, c'è scritto che il Pre scricchiola!


    > Altro problema è che il prodotto è immaturo dal
    > punto di vista del software, con molto debugging
    > ancora da fare. La prova di Mossberg, del Wall
    > Street Journal, lo
    > evidenzia:
    > http://ptech.allthingsd.com/20090603/palms-new-pre

    MOLTO? Ma se le recensioni che lamentano bug sono poche altro che numerosi. E poi è la versione 1.0 L'iphone 1.0 era forse perfetto? E nonostante ciò implementa molte funzioni che sull'iphone si vedranno solo con il firmware 3.0 cioè dopo ben 2 anni.

    Certo che voi troll macachi non vi smentite mai... Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: BlackZap
    > Dietro a Palm c'è un grosso fondo di investimento
    > che possiede una bella quota dell'azienda quindi
    > il rischio è
    > remoto.
    Bene, ma in ogni caso se il Pre non venderà l'azienda salta, visto che non hanno altri prodotti.

    > Falso. Perchè il Pre si sincronizza anche con
    > Google accounts, outlook, MS exchange
    E fin qui non sostituisce iTunes.

    > e il famoso
    > Missinc Sync ha già detto che farà una versione
    > del suo famoso programma per il
    > Pre.
    Aspetta & Spera. Hai visto quanto ci è voluto per una versione per Blackberry? E non funziona nemmeno bene.

    > Per forza dato che la testiera orizzontale
    > nell'iphone non ci sarà prima del firmware
    > 3.0!!!
    Veramente c'è, sia in Safari che, con una delle tante utility, per scrivere email. In realtà il sistema operativo di iPhone è progettato per essere usato principalmente in verticale.
    Anche il browser Safari, raramente si usa in orizzontale (praticamente solo per siti mal concepiti)

    > La notizia sugli scricchiolii è un'invenzione di
    > PI dato che da nessuna parte in internet, neanche
    > nei loro link, c'è scritto che il Pre
    > scricchiola!
    Ma che sia fatto di plasticaccia, ovvero costruzione mediocre, si.

    > > Altro problema è che il prodotto è immaturo dal
    > > punto di vista del software, con molto debugging
    > > ancora da fare. La prova di Mossberg, del Wall
    > > Street Journal, lo
    > > evidenzia:
    > >
    > http://ptech.allthingsd.com/20090603/palms-new-pre
    >
    > MOLTO? Ma se le recensioni che lamentano bug sono
    > poche altro che numerosi.
    Le recensioni che lamentano bug sono il 100%, compresa quella di BusinessWeek che è la più entusiasta.

    > E poi è la versione 1.0
    > L'iphone 1.0 era forse perfetto?
    No, ma allora non c'era alcun concorrente con un telefono analogo, solido dal punto di vista hardware e software, e allo stesso identico prezzo.

    > E nonostante ciò
    > implementa molte funzioni che sull'iphone si
    > vedranno solo con il firmware 3.0 cioè dopo ben 2
    > anni.
    Poteva essere uscito 20 anni fa e implementare le funzioni mancanti dopo 18 anni che il discorso non si sposta di un millimetro, perché i due telefoni nuovi escono praticamente in contemporanea. Uno però ancora in "beta".
    >
    > Certo che voi troll macachi non vi smentite
    > mai...
    >Triste
    e nonostante veniamo apostrofati. Anzi, quando veniamo apostrofati sappiamo che ci troviamo di fronte un rosicatore, il che ci facilita il compito.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: BlackZap
    > > Dietro a Palm c'è un grosso fondo di
    > investimento
    > > che possiede una bella quota dell'azienda quindi
    > > il rischio è
    > > remoto.
    > Bene, ma in ogni caso se il Pre non venderà
    > l'azienda salta, visto che non hanno altri
    > prodotti.

    Questo è ovvio.

    >
    > > Falso. Perchè il Pre si sincronizza anche con
    > > Google accounts, outlook, MS exchange
    > E fin qui non sostituisce iTunes.
    >
    > > e il famoso
    > > Missinc Sync ha già detto che farà una versione
    > > del suo famoso programma per il
    > > Pre.
    > Aspetta & Spera. Hai visto quanto ci è voluto per
    > una versione per Blackberry? E non funziona
    > nemmeno
    > bene.

    http://www.brighthand.com/default.asp?newsID=15304...

    >
    > > Per forza dato che la testiera orizzontale
    > > nell'iphone non ci sarà prima del firmware
    > > 3.0!!!
    > Veramente c'è, sia in Safari che, con una delle
    > tante utility, per scrivere email. In realtà il
    > sistema operativo di iPhone è progettato per
    > essere usato principalmente in
    > verticale.

    Intendevo per tutte le applicazioni...
    Adesso i sistemi operativi sono pensati per scrivere (non per essere usati che è diverso) in verticale? Ma dai...


    >
    > > La notizia sugli scricchiolii è un'invenzione di
    > > PI dato che da nessuna parte in internet,
    > neanche nei loro link, c'è scritto che il Pre
    > > scricchiola!
    > Ma che sia fatto di plasticaccia, ovvero
    > costruzione mediocre, si.

    C'è scritto che la sensazione non è di plastica eccellente non che sia di costruzione mediocre.


    >
    > > > Altro problema è che il prodotto è immaturo
    > dal
    > > > punto di vista del software, con molto
    > debugging
    > > > ancora da fare. La prova di Mossberg, del Wall
    > > > Street Journal, lo
    > > > evidenzia:
    > > >
    > >
    > http://ptech.allthingsd.com/20090603/palms-new-pre
    > >
    > > MOLTO? Ma se le recensioni che lamentano bug
    > sono
    > > poche altro che numerosi.
    > Le recensioni che lamentano bug sono il 100%,
    > compresa quella di BusinessWeek che è la più
    > entusiasta.

    Falsissimo. Leggiti qualche recensione:
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2638020&m=263...


    >
    > > E poi è la versione 1.0
    > > L'iphone 1.0 era forse perfetto?
    > No, ma allora non c'era alcun concorrente con un
    > telefono analogo, solido dal punto di vista
    > hardware e software, e allo stesso identico
    > prezzo.

    Infatti escludendo interfaccia e safari gli altri smartphones erano superiori.


    >
    > > E nonostante ciò
    > > implementa molte funzioni che sull'iphone si
    > > vedranno solo con il firmware 3.0 cioè dopo ben
    > 2
    > > anni.
    > Poteva essere uscito 20 anni fa e implementare le
    > funzioni mancanti dopo 18 anni che il discorso
    > non si sposta di un millimetro, perché i due
    > telefoni nuovi escono praticamente in
    > contemporanea. Uno però ancora in
    > "beta".

    Certo che il discorso cambia! L'osannato iphone pur avendo un'interfaccia rivoluzionaria e un ottimo browser aveva delle lacune incredibili e la Apple, nonostante abbia risorse finanziarie e umane enormi ci ha messo 2-DUE anni a sistemarlo. La piccola e quasi sul fallimento Palm ha fatto tutto con la versione 1.0 e anzi di più. Vedi multitasking, synergy, touchstone.


    > >
    > > Certo che voi troll macachi non vi smentite
    > > mai...
    > >Triste
    > e nonostante veniamo apostrofati. Anzi, quando
    > veniamo apostrofati sappiamo che ci troviamo di
    > fronte un rosicatore, il che ci facilita il
    > compito.

    Rotola dal ridere Ecco questo è il tipico commento da fanboy con il paraocchi. Chi critica un nostro prodotto è un rosicatore come se solo voi aveste 500 euro da spendere! Non vi passa neanche per l'anticamera del cervello che magari l'altro ha ragione. Del resto hai già dimostrato di non conoscere il mondo degli smartphones al di fuori dell'iphone. Basta leggere le innumerevoli assurdità che ha scritto nei post precedenti.
    Continua pure a pensare che prima e al di fuori dell'iphone ci sia il nulla! Rotola dal ridere Così è ovvio che poi venite chiamati macachi.
    non+autenticato
  • Il design è stato criticato fin dalla prima uscita: come sempre può piacere o non piacere. E' un dato di fatto...

    Sulla qualità dei materiali e sulla loro costruzione ho sentito sia chi dice che è troppo plasticoso sia chi ha detto che è fatto di buon materiale.
    Da questo punto di vista, credo che l'articolo sbagli a citare SOLO UNA "recensione" e proprio quella negativa...Vincenzo non è che usi un iPhone vero? ^_^

    Credo che si debba vedere il cellulare dal vivo e provarlo. Io aspetto fiducioso! ^_^
    non+autenticato
  • - Scritto da: l_ascolto_d el_venerdi

    > Credo che si debba vedere il cellulare dal vivo e
    > provarlo. Io aspetto fiducioso!
    > ^_^

    Aggiungo per quel che riguarda la questione delle applicazioni, vista la scelta fatta da Palm, potenzialmente ha un bacino vasto di sviluppatori. E dobbiamo pure ricordare che all'inizio sull'iPhone non erano previsto si potessero sviluppare e installare applicazioni.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > E dobbiamo pure ricordare che
    > all'inizio sull'iPhone non erano previsto si
    > potessero sviluppare e installare
    > applicazioni.
    Si, ma questo succedeva 2 anni fa. Oggi con uno smartphone in circolazione con oltre 45 mila applicazioni, nessuno può permettersi di immettere un nuovo prodotto di questo tipo senza una base di partenza in termini di applicazioni.
    ruppolo
    33147
  • > > E dobbiamo pure ricordare che
    > > all'inizio sull'iPhone non erano previsto si
    > > potessero sviluppare e installare
    > > applicazioni.
    > Si, ma questo succedeva 2 anni fa. Oggi con uno
    > smartphone in circolazione con oltre 45 mila
    > applicazioni, nessuno può permettersi di
    > immettere un nuovo prodotto di questo tipo senza
    > una base di partenza in termini di
    > applicazioni.

    Tranquillo il generatore di scoregge uscirà anche sul palmA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    >
    > Tranquillo il generatore di scoregge uscirà anche
    > sul palm
    >A bocca aperta

    BAM! giù nel canestro! A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    > > > E dobbiamo pure ricordare che
    > > > all'inizio sull'iPhone non erano previsto si
    > > > potessero sviluppare e installare
    > > > applicazioni.
    > > Si, ma questo succedeva 2 anni fa. Oggi con uno
    > > smartphone in circolazione con oltre 45 mila
    > > applicazioni, nessuno può permettersi di
    > > immettere un nuovo prodotto di questo tipo senza
    > > una base di partenza in termini di
    > > applicazioni.
    >
    > Tranquillo il generatore di scoregge uscirà anche
    > sul palm
    >A bocca aperta

    e quello di minkiate pare sia già uscito e funziona bene a quanto si legge dal tuo post Occhiolino
    non+autenticato
  • > > Tranquillo il generatore di scoregge uscirà
    > anche
    > > sul palm
    > >A bocca aperta
    >
    > e quello di minkiate pare sia già uscito e
    > funziona bene a quanto si legge dal tuo post
    > Occhiolino
    Ed è ancora in betaOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Si, ma questo succedeva 2 anni fa. Oggi con uno
    > smartphone in circolazione con oltre 45 mila
    > applicazioni, nessuno può permettersi di
    > immettere un nuovo prodotto di questo tipo senza
    > una base di partenza in termini di
    > applicazioni.

    2 anni fa l'iPhone è stato messo in circolazione praticamente senza applicazioni, escluse quelle base, quando in giro c'erano mostri come symbian e win mobile che avevano migliaia di applicazioni.
    Eppure non mi sembra che l'iPhone abbia avuto problemi a decollare...
    Uby
    893
  • - Scritto da: Uby
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Si, ma questo succedeva 2 anni fa. Oggi con uno
    > > smartphone in circolazione con oltre 45 mila
    > > applicazioni, nessuno può permettersi di
    > > immettere un nuovo prodotto di questo tipo senza
    > > una base di partenza in termini di
    > > applicazioni.
    >
    > 2 anni fa l'iPhone è stato messo in circolazione
    > praticamente senza applicazioni, escluse quelle
    > base, quando in giro c'erano mostri come symbian
    > e win mobile che avevano migliaia di
    > applicazioni.
    > Eppure non mi sembra che l'iPhone abbia avuto
    > problemi a
    > decollare...
    Non ha avuto problemi a decollare perché era un prodotto molto innovativo rispetto la concorrenza. Oggi lo è ancora, ma con in aggiunta oltre 45 mila applicazioni (trenta volte di più del terminale con più software disponibile). Presentarsi oggi con un nuovo terminale senza software aggiuntivo significa fallire miseramente la mission.
    I tempi cambiano.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Non ha avuto problemi a decollare perché era un
    > prodotto molto innovativo rispetto la
    > concorrenza. Oggi lo è ancora, ma con in aggiunta
    > oltre 45 mila applicazioni (trenta volte di più
    > del terminale con più software disponibile).
    > Presentarsi oggi con un nuovo terminale senza
    > software aggiuntivo significa fallire miseramente
    > la
    > mission.
    > I tempi cambiano.

    Il PRE invece non lo è?
    Il solo fatto di poter utilizzare più applicazioni contemporanteamente è un'innovazione rispetto all'iPhone. Ed anche la tastiera fisica.
    Ma anche la completa compatibilità con iTunes.
    Le carte per spopolare le ha, poi bisogna vedere come si comporta Palm e come si comporta il PRE, ma il "misero fallimento" a priori non lo vedo.

    Ma se non sbaglio tu sei quello che diceva che Android era "spacciato"...Con la lingua fuori
    Uby
    893
  • - Scritto da: Uby
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Non ha avuto problemi a decollare perché era un
    > > prodotto molto innovativo rispetto la
    > > concorrenza. Oggi lo è ancora, ma con in
    > aggiunta
    > > oltre 45 mila applicazioni (trenta volte di più
    > > del terminale con più software disponibile).
    > > Presentarsi oggi con un nuovo terminale senza
    > > software aggiuntivo significa fallire
    > miseramente
    > > la
    > > mission.
    > > I tempi cambiano.
    >
    > Il PRE invece non lo è?

    Non rispetto l'iPhone.

    > Il solo fatto di poter utilizzare più
    > applicazioni contemporanteamente è un'innovazione
    > rispetto all'iPhone.
    Non è né una innovazione (lo fanno gli altri smartphone da anni) né lo è rispetto l'iPhone, visto che tale possibilità è insita nel sistema operativo dell'iPhone ed è stata volutamente negata alle applicazioni terze parti.
    Se mai l'innovazione la fa Apple con la versione 3.0 del sistema operativo che propone un sistema che supera gli svantaggi del multitasking terze parti.

    > Ed anche la tastiera
    > fisica.
    Che non è una innovazione visto che ce l'hanno tutti gli smartphone. Se mai l'innovazione è stata la tastiera touch contestuale dell'iPhone, con i tasti che virtualmente si ingrandiscono e rimpiccioliscono a seconda della parola che si sta scrivendo.

    > Ma anche la completa compatibilità con iTunes.
    Quella è una funzione rubata, che salterà quanto prima (se non è già saltata con l'aggiornamento di iTunes di questa settimana). Diciamo pure che si possono vergognare.

    > Le carte per spopolare le ha,
    Ma anche per fallire.

    > poi bisogna vedere
    > come si comporta Palm e come si comporta il PRE,
    > ma il "misero fallimento" a priori non lo
    > vedo.
    Allora... auguri.

    > Ma se non sbaglio tu sei quello che diceva che
    > Android era "spacciato"...
    >Con la lingua fuori
    Infatti.

    Vedi siti fatti per Android?
    ruppolo
    33147