Cellulari, le brevissime di oggi

Fisso-mobile: prezzi meno alti a giugno - Preghiere senza squilli in Qatar - Alunno assente? I genitori lo sanno dal GSM

Fisso-mobile: prezzi meno alti a giugno
Bisogna attendere il primo giugno per poter chiamare ad un prezzo meno alto i telefonini dalla rete fissa. Lo ha stabilito l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni che ha emanato con una nuova direttiva i prezzi massimi che potranno praticare sia l'operatore di telefonia fissa che quello di telefonia mobile nel caso di chiamate fisso-mobile.

In sostanza, l'operatore di telefonia mobile potrà guadagnare fino a 14,95 centesimi di euro al minuto per ogni chiamata veicolata ad un suo abbonato, mentre il gestore della rete fissa potrà contare su 4,85 eurocent al minuto.
La particolarità di questi ribassi è che varranno solo per le telefonate verso TIM e Vodafone Omnitel, Wind sarà inclusa in tutto questo solo in un secondo momento.

Secondo l'Authority ci sono comunque i margini perché si possano attuare ulteriori riduzioni, fino al 20 per cento, entro il 2005.
Preghiere senza squilli in Qatar
Niente più squilli di telefonino nelle moschee del Qatar, che si è dotato di oltre mille dispositivi capaci di disturbare le frequenze dei cellulari. Gli apparecchi sono della grandezza di una musicassetta e potranno essere attivati all'inizio di ognuna delle cinque funzioni quotidiane.

Alunno assente? I genitori lo sanno dal GSM
Un preside entusiasta delle nuove tecnologie ha pensato bene di utilizzare il cellulare per avvisare i genitori quando un alunno non si presenta per due giorni consecutivi in classe. Nessuna spesa in più però per la scuola: basterà infatti un semplice squillo dal numero dell'istituto perché i genitori sappiano che cosa sta succedendo. L'iniziativa scatterà con l'inizio del prossimo anno scolastico.

Sergio D'Oriano, preside di tre licei in provincia di Pisa, ha già realizzato un sito internet attraverso il quale i genitori possono conoscere l'andamento scolastico del proprio figlio entrando con password in un area riservata del sito e consultare il registro di classe.

D'Oriano ha così commentato: "Il registro elettronico è una realtà in divenire. All'iniziativa per ora hanno aderito una ventina di professori, ma i genitori mi hanno già chiesto che sia estesa a tutti gli insegnanti ed io conto in un adeguamento totale entro l'inizio del prossimo anno scolastico".
4 Commenti alla Notizia Cellulari, le brevissime di oggi
Ordina
  • Bravi!! Giusto !!

    Mettiamoli anche nelle ns. chiese!!

    Anche nei teatri, sempre più ricolmi di buzzurri ignoranti come zolle, che si dimenticano di spegenere l'odiosa scatoletta!!

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Bravi!! Giusto !!

    Concordo!!!

    >
    > Mettiamoli anche nelle ns. chiese!!
    >
    > Anche nei teatri, sempre più ricolmi di
    > buzzurri ignoranti come zolle, che si
    > dimenticano di spegenere l'odiosa
    > scatoletta!!

    E perchè nei Cinema no? Dei bei jammer così tutti i ragazzini e le ragazzine idiote se lo scordano di fare gli squilletti e rompere le scatole a chi si vuole vedere il film! Ma non sono solo loro comunque, anche gente adulta si "dimentica" spesso di spegnere il cellulare, o quanto meno di togliere la suoneria!

    >
    > Ciao

    Ciao!

    TAD since 1995
  • ma sono importi ivati?

    attualmente i costi da telecom verso i cellulari sono in ?cent :
    tim 20,23
    omnitel 19,83
    wind 23,23
    blu (?) 22,95
    H3G 20,57

    tutti iva esclusa...
    calcolando che wind s'è pappata gli utenti blu e che la tariffa di wind verrà modificata in seguito....
    omnitel è praticamente già in linea col nuovo massimale...
    il risultato è che solo le chiamate verso tim caleranno di 1 centesimo?

    forse era meglio eliminare lo scatto alla risposta...6,56?cent....
    non+autenticato
  • cambia che tanto loro ci succhiano i soldi comunque!!!!!!!
    Pensa solo ai costi aggiuntivi per la ricarica (i 5?)...
    tutti ladri
    D'altronde l'Italia è uno dei pochi paesi europei dove le aziende di tel mobile guadagnano... così gli utili in Italia servono a coprire le perdite nelle altre nazioni
    non+autenticato