Assalto annunciato al PlayStation Festival

Una tre giorni a Tokyo a due settimane dal lancio ufficiale si è tradotta in un assalto del pubblico e dei media e in tonnellate di prenotazioni per la nuova consolle videoludica

Web (internet) - C'è qualcosa di intenso e di "morboso" che lega l'annunciatissimo arrivo della nuova PlayStation di Sony alla manifestazione di un vero e proprio sentimento di massa. Almeno questo è quanto sta accadendo in Giappone, dove la multinazionale dell'elettronica ha dato vita al "PlayStation Festival" due settimane prima del lancio ufficiale della nuova consolle videoludica.

L'idea della Sony era di consentire alla stampa e al pubblico di vedere da vicino il nuovo prodotto, giocare con alcuni dei titoli che saranno sul mercato tra qualche mese, circa 27 in tutto, e catturare le prenotazioni di prevendita di chi è intenzionato ad assicurarsi una PlayStation2 il prima possibile.

Il lancio dell'evento si è trasformato in un assalto, con le postazioni sotto assedio e con l'arrivo di numerosi giornalisti da tutto il mondo. E il sito web della PlayStation proprio in quelle ore ha sospeso le attività di prenotazione per eccesso di richiesta. Il tutto accadeva durante il lancio di Windows2000 di Microsoft che, come nota la CNN, in Giappone ha ceduto il passo ai videogames sempre più cyber di Sony.