MSN.com bisticcia con Opera

Opera Software rinnova le critiche a Microsoft per quella che chiama una discriminazione fra browser attuata dal portalone MSN.com. Il problema sembra risiedere nell'invio ai browser Opera di style sheet errati e incompleti

Roma - La scorsa settimana Opera Software ha pubblicato un documento sul proprio sito in cui puntava il dito su alcuni strani comportamenti di MSN.com con Opera 7: in particolare, l'azienda norvegese sosteneva che il portalone di Microsoft discriminasse Opera 7 oscurando parte dei propri contenuti e introducendo diversi problemi di visualizzazione delle pagine. Il problema, secondo Opera Software, non risiedeva nel proprio browser ma nel fatto che MSN.com inviasse a quest'ultimo un file HTML appositamente modificato e molto diverso da quelli "confezionati" per i browser di Microsoft o di Netscape.

Microsoft ha ammesso che il proprio sito invia degli style sheet differenti a seconda del browser (identificato attraverso l'attributo "User-Agent") con la necessità di "ottimizzare i contenuti del suo portale con i vari browser in circolazione".

"Peccato - ha però controribattuto Hakon Lie, CTO di Opera Software - che Opera 7 sia in grado di visualizzare senza errori lo stesso style sheet che MSN.com utilizza per le più recenti versioni di Internet Explorer".
Venerdì scorso Opera Software ha aggiornato il proprio documento informando che Microsoft aveva provveduto a risolvere il problema con Opera 7, ma che gli errori di visualizzazione permanevano - e permangono tuttora - con Opera 6. Da quanto si apprende qui, i problemi con la precedente (e ancora la più diffusa) versione di Opera nascerebbero dal fatto che MSN.com tratta questo browser alla stessa stregua di IE 3, un software di navigazione uscito nel lontano 1996 e ormai praticamente estinto. Ancora una volta Opera Software si domanda perché un browser rilasciato nel 2001, e a suo dire perfettamente in grado di renderizzare le pagine di MSN.com, debba essere limitato a visualizzare solo una porzione dei contenuti visibili con IE 5.x/6.

"Classificare Opera 6 come un vetusto IE 3 è un insulto", si legge addirittura nel documento di Opera Software.

MSN.com non è nuovo a questo tipo di problemi. Nel 2001 il portalone di Microsoft venne infatti criticato per aver introdotto alcuni cambiamenti, sia nel look che nella struttura interna delle pagine, che impedivano agli utenti di alcuni browser non Microsoft, fra cui Opera, Mozilla e Amaya, l'accesso al portale. All'epoca Microsoft difese le proprie scelte sostenendo che i browser succitati non supportavano a pieno lo standard XHTML. Dopo pochi giorni, su pressione di utenti e media, MSN.com rilasciò però una nuova versione delle proprie pagine accessibili anche a Opera 5 e ad altri browser "alternativi".
TAG: microsoft
94 Commenti alla Notizia MSN.com bisticcia con Opera
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 22 discussioni)