Download/ Tra utility e novelle

Scrivere un vero romanzo senza perdere Tamara su Windows e Linux, ed un paio di utili strumenti d'analisi per dischi e sistema

Sistema Operativo:WindowsNT-2000WindowsXpLinux
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:16.775 KB
Click:2.628
Commenti:Leggi | Scrivi (22)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Scrivere novelle, romanzi, storie. Incroci di personaggi, luoghi, intrighi familiari, sparizioni improvvise, pace e guerra, amore e odio, figli che vanno e vengono. Come tenere una traccia logica di tante persone e luoghi, avere un quadro d'insieme senza perdere il filo della narrazione?

Per questo motivo romanzieri, registri e fumettari (e molti altri ancora) compongono un cosiddetto "storybook", e questo è anche il nome di questa utilissima applicazione gratuita per Windows e Linux che cerca di fornire un valido aiuto a chi vuole cimentarsi nella stesura di una "storia" nella più classica delle forme.

Familiarizzare con gli strumenti offerti dal programma è fondamentale per non rimanerne invischiati, deviando la vena creativa, ed è consigliabile fare molte prove, scrivendo la propria vita sentimentale ad esempio, ed imparando ad apprezzare la rigida ma ricca struttura di Storybook.

Il programma consente di creare un archivio di personaggi, conditi da tag che ne descrivono caratteristiche, pregi e difetti, ed un archivio di luoghi, con tanto di mappe reali per rendere il tutto ancora più verosimile.

╚ in grado di far controllare, ad esempio, dove sono i personaggi rispetto ad altri, chi sta dove, quando e perché. Se Tamara nel secondo capitolo va in chiesa, ad esempio, grazie a Storybook possiamo l'incongruenza della sua visita ad un tempio buddista nel quinto capitolo, a meno che non si giustifichi la conversione nel quarto. Storybook è solo uno strumento, in fondo, che aiuta a trovare una logica nella narrazione, completamente inutile se si scrivono racconti fantasy in luoghi non-luoghi che cambiano dimensione ogni tre pagine, e personaggi che cambiano sesso ad ogni colpo di tosse, sparendo senza motivo per poi riapparire nel finale come fantasmini luccicanti nel bosco.

Può rivelarsi invece molto utile per chi vuole cimentarsi nella stesura di un complesso racconto verosimile e senza errori di "struttura logica": in qualsiasi momento si può chiedere "chi è dove, e quando", con grande facilità grazie ad una interfaccia intuitiva e gradevolmente colorata.

Storybook viene distribuito gratuitamente per Windows e Linux insieme al suo codice sorgente, ed è ospitato come tanti altri progetti open source su SourceForge in tutte le sue versioni e futuri aggiornamenti. (Luca\S)