Cybercrimine/ Rodotà ferma la UE

Il Garante per la privacy italiano, presidente dei Garanti europei, avverte le istituzioni comunitarie: la lotta al crimine informatico è sacrosanta ma in un sistema democratico non giustifica il sacrificio dei diritti fondamentali

Cybercrimine/ Rodotà ferma la UEParigi - Pesanti e necessarie le parole che Stefano Rodotà ha pronunciato ieri dinanzi all'assemblea del Consiglio d'Europa.

Rodotà, Garante italiano per la Privacy e presidente dei garanti europei, ha spiegato che la lotta alla criminalità informatica e via Internet è assolutamente necessaria ma non è accettabile che questa venga condotta con strumenti che intacchino i diritti del cittadino inviolabili in un sistema democratico e la sua privacy.

In particolare, il Garante ha spiegato che i nuovi mezzi di comunicazione mettono a disposizione delle autorità un bacino di dati senza precedenti ma non si deve cedere alla "tentazione" di produrre schedature di massa. Queste costituirebbero infatti un attentato alla libertà del cittadino europeo.
Rodotà ha sottolineato che nuovi metodi di salvaguardia e polizia sono necessari ma "nei sistemi democratici la lotta alla criminalità non può mai sacrificare i diritti fondamentali".

"Devono essere rigorosamente rispettati - ha continuato Rodotà - i principi di finalità e di proporzionalità quando, per combattere la criminalità, si raccolgono informazioni su chi usa Internet. E quindi devono essere evitate schedature di massa che potrebbero violare, tra l'altro, i principi in materia di intercettazione delle comunicazioni".

Altro elemento chiave in questo quadro, nel quale le forze dell'ordine e le autorità comunitarie possono muoversi, secondo Rodotà è quello della definizione precisa dei "casi e tempi di conservazione delle informazioni e i soggetti che possono utilizzarli".

Le parole di Rodotà assumono una doppia importanza visto il momento topico per lo sviluppo della convenzione internazionale contro il cybercrimine all'esame del Consiglio d'Europa ormai da tempo. Una convenzione che dalla prima bozza è stata rivista in diverse occasioni per le infinite critiche rivolte da organizzazioni e singoli preoccupati per le misure previste dal testo. Misure che tendono ad amplificare notevolmente i poteri di indagine e di azione delle polizie dei singoli paesi oltre a creare una infrastruttura collaborativa nuova e maggiormente dinamica tra le diverse forze dell'ordine.
TAG: cybercops
20 Commenti alla Notizia Cybercrimine/ Rodotà ferma la UE
Ordina
  • ...Rodota' sta iniziando a ragionare.
    Vedremo, anzi, ci muoveremo prima
    non+autenticato
  • E' un grande, mi spiace che su questo forum non lo si capisca.
    Quello va tra i lupi a dire occhio che state facendo una caz***ta. A noi ci pare normale che lo dica, a loro sembra incredibile.
    Meglio che lo dice o meglio che no?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Checcavolo
    > E' un grande, mi spiace che su questo forum
    > non lo si capisca.
    > Quello va tra i lupi a dire occhio che state
    > facendo una caz***ta. A noi ci pare normale
    > che lo dica, a loro sembra incredibile.
    > Meglio che lo dice o meglio che no?

    da una parte mi trovo un po' d'accordo con chi
    parla di campagna elettorale, dall'altra
    penso che comunque Rodota' resta uno dei migliori
    della casa degli orrori ....si contano sulle dita le persone che dicono la verita' li dentro lui ,l'ex (purtroppo) ministro della sanita' e pochi altri....

    peccato non ci sia niente del genere
    all'antitrust
    non+autenticato
  • Come si fa ad essere contrari alla schedatura?
    Un cittadino onesto che paga le tasse
    non ha nulla da temere.
    Forse molti di voi ignorano il dramma essere
    un commerciante in un ambiete intriso di
    malavita.
    "O paghi o il negozio salta"
    In ambienti dove la legalita' e' un optional,
    la privacy e' solo un mezzo per nascondere
    le magagne.
    Non e' vero che siamo tutti schedati,
    purtroppo, altrimenti in Campania non
    avrebbero tassi cosi' alti di criminalita'.

    Prima di rispondermi per favore contate fino
    a 10.
    Pino Silvestre
    non+autenticato
  • > Prima di rispondermi per favore contate fino
    > a 10.
    Bene, ho kontato fino a 100 ...

    > Come si fa ad essere contrari alla
    > schedatura?
    Si fa ekkome !

    > Un cittadino onesto che paga le tasse
    > non ha nulla da temere
    Diciamo ke di solito sono le dittature ke amano le
    skedature di massa

    Sinceramente, ben vengano krittografia,
    steganografia e tutto kuello ke possa permettere
    di restare anonimi, visto ke kualkuno kade sempre
    in tentazione...

    E non mi stankero' MAI di ripeterlo.
    non+autenticato
  • A chi ti insulta in russo non puoi rispondere in cinese. Se vuoi discutere con qualcuno che non la pensa come te prova a parlare nella sua lingua.
    TRADUZIONE:
    Usa meno k

    - Scritto da: |[KC]|
    > > Prima di rispondermi per favore contate
    > fino
    > > a 10.
    > Bene, ho kontato fino a 100 ...
    >
    > > Come si fa ad essere contrari alla
    > > schedatura?
    > Si fa ekkome !
    >
    > > Un cittadino onesto che paga le tasse
    > > non ha nulla da temere
    > Diciamo ke di solito sono le dittature ke
    > amano le
    > skedature di massa
    >
    > Sinceramente, ben vengano krittografia,
    > steganografia e tutto kuello ke possa
    > permettere
    > di restare anonimi, visto ke kualkuno kade
    > sempre
    > in tentazione...
    >
    > E non mi stankero' MAI di ripeterlo.
    non+autenticato
  • Kuando il saggio indika la Luna, lo stolto
    osserva il dito... (proverbio cinese)

    - Scritto da: Rompi.B
    > A chi ti insulta in russo non puoi
    > rispondere in cinese. Se vuoi discutere con
    > qualcuno che non la pensa come te prova a
    > parlare nella sua lingua.
    > TRADUZIONE:
    > Usa meno k
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pino Silvestre
    > Come si fa ad essere contrari alla
    > schedatura?
    > Un cittadino onesto che paga le tasse
    > non ha nulla da temere.
    Lo stato non ha nulla da temere da un cittadino onesto e quindi non ha nessun diritto di schedarlo.

    > Forse molti di voi ignorano il dramma essere
    > un commerciante in un ambiete intriso di
    > malavita.
    > "O paghi o il negozio salta"
    > In ambienti dove la legalita' e' un optional,
    > la privacy e' solo un mezzo per nascondere
    > le magagne.
    Si lo ignoriamo. Forse perchè non siamo delinquenti come voi.

    > Non e' vero che siamo tutti schedati,
    > purtroppo, altrimenti in Campania non
    > avrebbero tassi cosi' alti di criminalita'.
    In un paese dove il presidente del consiglio è un ex ministro di fiducia di Craxi e all'opposizione vi è un vecchio amicone dello stesso (più schedati di così..), e tutto il tutto appare normalissimo a oltre il 50% della popolazione che continua a votarli, figurati chi può star dietro alle schedature del delinquentello del racket.
    Risolvetevi prima le problematiche sociali. Se siete indietro nel saper vivere tra di voi, non pretendete che anche gli altri si abbassino al vostro livello. Un cane stupido ha probabilmente bisogno di più schiaffi rispetto a uno intelligente per imparare la stessa cosa. Bisogna dare tanti schiaffi anche a quello intelligente per rispettare ugualmente i diritti di entrambi?

    > Prima di rispondermi per favore contate fino
    > a 10.
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 . Per me sei scemo.

    > Pino Silvestre
    Almeno firmati, tu che vuoi essere schedato.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pino Silvestre
    > Come si fa ad essere contrari alla
    > schedatura?
    > Un cittadino onesto che paga le tasse
    > non ha nulla da temere.
    Gia', quindi perche' schedarlo?

    > Forse molti di voi ignorano il dramma essere
    > un commerciante in un ambiete intriso di
    > malavita.
    Si, lo ignoro e devo dire che penso sia una cosa tremenda!

    > In ambienti dove la legalita' e' un optional,
    > la privacy e' solo un mezzo per nascondere
    > le magagne.

    Non dico che i tuoi concetti sono assolutamente sbagliati, ma rifletti su questa frase di P. Zimmermann:
    "Se la privacy e' fuorilegge solo i fuorilegge avranno la privacy"

    Ed in effetti se ci pensi e' proprio cosi'...

    Paolo
    non+autenticato
  • Ciao,

    > Un cittadino onesto che paga le tasse
    > non ha nulla da temere.
    come ho detto in un messaggio precedente, io sono favorevole alla schedatura perche' non ho nulla da nascondere. Ovvio che non ne sarei contento, ma non sono contento nemmeno di pagare le tasse, pero' le pago.
    non+autenticato
  • sarai uno di quelli che si faranno impiantare un bel biochip per essere trovato e identificato ovunque tu sia vero ?
    Visto che :
    Il chip non crea nessun tipo di fastidio
    Comunque paghi gia' le tasse...


    Io rivendico il diritto di essere un puntino insignificante e SCONOSCIUTO in qualunque parte del globo !
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pino Silvestre
    > Come si fa ad essere contrari alla
    > schedatura?
    > Un cittadino onesto che paga le tasse
    > non ha nulla da temere.
    > Forse molti di voi ignorano il dramma essere
    > un commerciante in un ambiete intriso di
    > malavita.
    > "O paghi o il negozio salta"
    > In ambienti dove la legalita' e' un optional,
    > la privacy e' solo un mezzo per nascondere
    > le magagne.
    > Non e' vero che siamo tutti schedati,
    > purtroppo, altrimenti in Campania non
    > avrebbero tassi cosi' alti di criminalita'.
    >

    A che livello si ferma la criminalità?
    E se la criminalità stessa mettesse mano a questi ipotetici schedari? Sarebbe inutile, o forse dannosa una schedatura globale.

    > Prima di rispondermi per favore contate fino
    > a 10.
    > Pino Silvestre

    <ironic-mode>
    1,2... azz' dovevo farlo prima...
    </ironic-mode>
    non+autenticato
  • Ciao,
    qui si parla di diritti fondamentali inviolabili. E quello della liberta' dell'individuo ? Eppure tutti accettiamo che un criminale venga privato di tale liberta' per il bene comune. Mentre per la privacy no ?
    Io sono per la schedatura del DNA alla nascita, tanto non ho nulla da temere, e vedrete che tempo 20 anni molti crimini spariranno, a meno che qualcuno non si ritenga in grado di effettuare crimini senza lasciare alcuna traccia biologica.
    non+autenticato


  • Rodotà dovrebbe farci il piacere di stare zitto!
    Ci hanno fatto credere che la legge sulla privacy fosse una pietra miliare nella storia del diritto.
    Invece si scopre che, alla faccia della legge, chiunque può andare a copiare i dati - del tutto legittimamente - nelle liste elettorali!
    Capito? ci fanno firmare centinaia di moduli inutili circa iol trattamento dei dati ec. ecc. , quando invece i nostri dati - perdipiù UFFICIALI! - sono a disposizioni di tutti (tutto documentato con immagini dal programma "Report" di Rai3 qualche settimana fa!).
    Inoltre, è inutile fare le leggi se poi non vengono rispettate! Ero abbonato all'"Espresso"; ho dato disdetta, chiedendo (ai sensi di legge)di essere cancellato dai loro archivi.
    Bene: ogni 2 mesi, puntualmente, arriva una proposta di rinnovo!!!
    Rodotà: MA MI FACCIA IL PIACERE!!!!
    Ciao a tutti!
    non+autenticato
  • La questione non e' se tu (o io o qualcun altro) abbia o meno qualcosa da temere (nel senso di violare la legge), se fossi sicuro che i miei dati venissero usati solo in modo legale e che la legge che ne regola il trattamento fosse giusta, potrei anche essere daccordo alla schedatura.
    Purtroppo pero' il mondo e' fatto da uomini, non da dei. E allora si commettono errori oppure si e' in malafede.

    Sei un programmatore? Se lo sei dovresti sapere che un software deve considerare il caso peggiore e non limitarsi a sperare che vada tutto bene.

    Avallare limitazioni cosi' pesanti della privacy o altre misure che potrebbero ritorcersi contro il cittadino onesto, solo sperando che tutto vada bene e che i nostri governanti si comporteranno sempre bene, non e' una mossa molto intelligente.



    - Scritto da: me
    > Ciao,
    > qui si parla di diritti fondamentali
    > inviolabili. E quello della liberta'
    > dell'individuo ? Eppure tutti accettiamo che
    > un criminale venga privato di tale liberta'
    > per il bene comune. Mentre per la privacy no
    > ?
    > Io sono per la schedatura del DNA alla
    > nascita, tanto non ho nulla da temere, e
    > vedrete che tempo 20 anni molti crimini
    > spariranno, a meno che qualcuno non si
    > ritenga in grado di effettuare crimini senza
    > lasciare alcuna traccia biologica.
    non+autenticato
  • >
    > Sei un programmatore? Se lo sei dovresti
    > sapere che un software deve considerare il
    > caso peggiore e non limitarsi a sperare che
    > vada tutto bene.
    >

    A meno che non sia un programmatore microsoft
    non+autenticato
  • lolSorride)))))))

    - Scritto da: Peto
    > >
    > > Sei un programmatore? Se lo sei dovresti
    > > sapere che un software deve considerare il
    > > caso peggiore e non limitarsi a sperare
    > che
    > > vada tutto bene.
    > >
    >
    > A meno che non sia un programmatore microsoft
    non+autenticato
  • Sorride
    bel titolo eh? dai ditemelo.

    ---

    a proposito di "ma non si deve cedere alla "tentazione" di produrre schedature di massa. Queste costituirebbero infatti un attentato alla libertà del cittadino europeo"

    hanno mostrato persino in tv che i carabinieri e la polizia hanno cartelle zeppe di informazioni su ogni singolo cittadino... anche nei paesetti... i caramba hanno un sacco di roba su ognuno... una cartella "storica"... anche se non "sei nessuno".

    Forse con la faccenda della privacy hanno buttato tutto...

    FoRZE... FoRZE... (ce lo dice Hillmann...)

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)