Claudio Tamburrino

Psystar al contrattacco

Nuovo sviluppo sul fronte dei cloni Mac

Roma - Dopo che Apple è riuscita ad ottenere la rimozione della sospensione del procedimento per infrazione di copyright intentato contro Psystar, la società produttrice di "Open PC" ha dichiarato di essere pronta a uscire dalla protezione del Capitolo 11.

Secondo quanto riferito in una newsletter,Psystar si sente pronta a "continuare la battaglia contro Golia". Nell'email, inoltre, hanno lanciato i loro nuovi prodotti: Open(7), che "mette insieme OSX e la tecnologia di Intel Nehalem Xeon", e un nuovo bootloader, chiamato Darwin Universal Boot Loader (DUBL) che dovrebbe essere rilasciato in futuro con licenza open source.

Anche se ha appena attraversato il momento più difficile della sua breve storia e la mancata sospensione del processo non mancherà di causare qualche grattacapo in più, lo staff Psystar sembra mantenere intatto lo spirito battagliero. Così come la conclusione dell'email con cui hanno dato l'annuncio: "Quando la vita ti da mele, fai salsa di mele". (C.T.)
77 Commenti alla Notizia Psystar al contrattacco
Ordina
  • infatti in questi ultimi anni sta girando l'OSX86 per i pc non apple
    non+autenticato
  • All'epoca esisteva quel progetto quando OSX era presente "ufficialmente" solo nei ppc.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > All'epoca esisteva quel progetto quando OSX era
    > presente "ufficialmente" solo nei ppc.

    ma non si avviava con PearPC ?
    -ToM-
    4532
  • - Scritto da: diego
    > infatti in questi ultimi anni sta girando l'OSX86
    > per i pc non apple

    bah, io cercavo una versione che andasse bene con una P6T-SE, che mi dici ? da non doverci perdere troppo tempo... è solo per ruzzarci e vedere se funziona bene.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 03 luglio 2009 17.05
    -----------------------------------------------------------
    -ToM-
    4532
  • ..magari vedremo crollare il dominio apple con i rispettivi cali di prezzi...
    non+autenticato
  • Quindi il concetto è:

    io produco qualcosa e poi non ho il diritto di gestirlo o di farne ciò che voglio??
    Wow questa si che è libertà!

    Speriamo, allora che i cinesi clonino le ferrari, così caleranno di prezzo!

    Io penso che se produco qualcosa ho diritto a venderlo al prezzo che voglio e alle condizioni che voglio, se a qualcuno no sta bene, può sempre rivolgersi alla concorrenza.
    Se la concorrenza non è capace di creare un prodotto ad un livello pari al mio, allora è giusto che il mio lavoro e le mie capacità siano apprezzate e pagate.
    non+autenticato
  • Sante parole! I brevetti a cosa servono altrimenti? Va bene le cazzate, ma si parla di un s.o.!
    non+autenticato
  • MIca prendono il loro sistema operativo, gli modificano il codice e lo rivendono come loro.... no?
    non+autenticato
  • pero se IO lo invento e dico "gira su queste macchine E BASTA" avrò il diritto di imporre ciò che voglio, o no?

    Non vedo tutto questo sbatti con Sony per dire, che non è da meno di apple...ma qui tutti a dire forza microsoft, quando è la prima a chiudersi a riccio con le tecnologie...bah
    non+autenticato
  • > MIca prendono il loro sistema operativo, gli
    > modificano il codice e lo rivendono come loro....
    > no?

    No. Da quanto ho capito installano OSX sul loro hardware, cosa espressamente vietata da Apple.
    non+autenticato
  • Vietato da Apple. Apple non è la legge, attenzione. Puoi vietare quello che vuoi, ma solo se è un divieto ragionevole. I divieti sono imposti dalle leggi, non da società private o industrie.
    La sua posizione è contraddittoria: vende il sistema operativo o la sua licenza, chiamatela come volete, espressamente realizzato per computer Apple, a CHIUNQUE, anche a chi non ha un computer. Questo si potrebbe chiamare anche truffa, guardando la cosa da un altro aspetto, tu mi vendi qualcosa per me inutilizzabile. Per avere la benchè minima possibilità di far valere il "divieto" dovrebbero vendere OSX a chi è in grado di dimostrare di avere un computer Apple. Non trovi sia una cosa ragionevole e che non dà adito a dubbi?
    non+autenticato
  • se compro vista o un linux a caso, è palese che vada su qualsiasi macchina della terra? no
    ci sono dei requisiti.
    li leggi e in base a quelli procedi o no con l'acquisto.
    vale pure per le cialde del caffè.
  • ma non mi mandano gli avvocati se compro le cialde per la macchinetta lavazza e li uso sulla macchinetta polti...!!!!!
    non+autenticato
  • no, ma se ti ingegni per renderle compatibili, e ci lucri su, suppongo che te li mandino.
  • a sto punto tutti quelli che fanno cartucce di stampa compatibili sarebbero fuorilegge...
    non+autenticato