Grafica integrata, AMD pronta a rilanciare

Tra la fine di questo e l'inizio del prossimo anno AMD lancerà un nuovo chipset grafico destinato ad accompagnare almeno due differenti generazioni di piattaforme mobili e ad estendere la tecnologia ATI Stream anche nel mobile

Roma - AMD si prepara a rinnovare la propria sfida con Intel e Nvidia nel sempre più rovente settore dei chipset grafici integrati. Stando alle indiscrezioni trapelate dal mondo dei produttori di mainboard, che confermano peraltro quanto preannunciato in alcune slide trapelate lo scorso aprile, il prossimo cavallo di battaglia di AMD si chiamerà RS880 e includerà nuovo core grafico, il Radeon HD 4200, definito dalle fonti il 15% più veloce di qualsiasi altra GPU integrata oggi sul mercato.

Il Radeon HD 4200 supporterà la tecnologia DirectX 10.1 e, cosa degna di nota, la tecnologia GPGPU ATI Stream, rivale diretta di quella CUDA di Nvidia. L'inclusione del supporto di ATI Stream su un chipset grafico integrato dimostra la volontà di AMD di ampliare significativamente il target di mercato della propria tecnologia GPGPU, estendendola anche al segmento mobile.

La versione mobile dell'RS880, identificata dal suffisso "M", sarà accoppiata al southbridge SB710 e farà parte della nuova piattaforma Tigris che come noto si rivolge al mercato dei notebook mainstream. Attesa verso fine anno, la piattaforma Tigris si affiancherà alle piattaforme per ultraportatili Yukon e Congo e sostituirà l'attuale Puma.
L'RS880 si troverà anche al centro della futura piattaforma mobile Danube, il cui lancio è previsto nella seconda metà del 2010, e si affiancherà ai processori quad-core Champlain e alla nuova serie di southbridge SB8xxM.

Nel 2011 il chipset RS880M sarà rimpiazzato dal chipset SB9xxM, al cuore della piattaforma Sabine.

Come GPU mobile stand alone, la Mobility Radeon HD 4200 è destinata a succedere all'attuale modello HD 3200 e, stando alle fonti, a rivaleggiare in modo diretto con la GeForce 9400M di Nvidia.
17 Commenti alla Notizia Grafica integrata, AMD pronta a rilanciare
Ordina
  • ...ancor prima di vedere qualche dispositivo con questo...
    8P
    non+autenticato
  • Dopo che hanno tolto il supporto alle schede di uno o due anni fa ATI con me ha chiuso. Non è possibile comprare qualcosa e rischiare di non trovarsi più i driver dopo così poco tempo.

    Ammetto che non ho garanzia che gli altri non faranno lo stesso, ma ATI l'ha già fatto per cui ci metto una pietra sopra.
    non+autenticato
  • Da un lato capisco la tua rabbia, ma se metti sul piatto della bilancia il fatto che comunque la ATI ha rilasciato senza NDA tutte le specifiche tecniche necessarie a realizzare i driver open, continuo a preferirlo alla chiusra completa di NVidia.
  • Pure io ero a favore di ATI, ma il supporto fornito era comunque zero.
    Non so se riuscirà a recuperare il divario con nvidia, specialmente con sistemi operativi non Windows.

    La stessa cosa, anche se in maniera leggermente minore, si può dire anche di Intel.
    non+autenticato
  • eh certo, perché la qualità di un prodotto si basa su questo...
    intanto la nvidia è l'unica che rilascia driver anche per freebsd (e FUNZIONANO), senza fare falsa idelogia sperando di farsi amico il popolo opensource
    non+autenticato
  • - Scritto da: Insoddisfat to
    > Dopo che hanno tolto il supporto alle schede di
    > uno o due anni fa ATI con me ha chiuso. Non è
    > possibile comprare qualcosa e rischiare di non
    > trovarsi più i driver dopo così poco
    > tempo.
    >
    > Ammetto che non ho garanzia che gli altri non
    > faranno lo stesso, ma ATI l'ha già fatto per cui
    > ci metto una pietra
    > sopra.

    Mi sa che sei male informato.. non hanno mai detto che tolgono il supporto alle schede vecchie ma solo che l'aggiornamento dei driver non sarà più mensile ma ogni 3 o 4 mesi(non ricordo di preciso)

    correggimi se sono io che sbaglioSorride
    non+autenticato
  • Il problema è che mancano i driver per Linux!!!

    Io ho una ATI X1950, una HD 4850 e altre due più vecchie, e tutte danno problemi quando si cerca di fare qualcosa di diverso da Office (es. MythTV, LinuxMCE, ecc.)

    Non dico che non sono "potenti" come schede, ma proprio non si deve nulla e il monitor inizia a dare noie.

    Dopo ripetuti tentativi, download degli ultimi driver, test e reinstallazioni, ho deciso di buttarle perchè non servivano a nulla.
    Con Windows nessun problema, ma io non ho Windows in casa mia per una serie di motivi ben più importanti di quelle...
    non+autenticato
  • vero. io ho ho una X1950 pro... i driver open funzionicchiano, però il supporto ATI/AMD a Linux è abbastanza nullo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aresio
    > vero. io ho ho una X1950 pro... i driver open
    > funzionicchiano, però il supporto ATI/AMD a Linux
    > è abbastanza
    > nullo.

    purtroppo è vero.. con win tutto bene con ubuntu x esempio i driver standard non mi danno noie ma ho provato a mettere i driver ati e se all'inizio ero entusiasta dalle performance dopo poco mi si pianta il portatile e devo riavviareTriste

    ho provato solo 2 o 3 versioni.. 9.1 > 9.3 se non ricordo male ma magari gli 8.x vanno meglio ^^
    non+autenticato
  • Oltre a quelle schede, ho pure l'ATI 9200, 9100 e un'altra più vecchia, perchè tempo fa trovato le ATI più economiche e veloci.

    Come detto da altri, con le vecchie versioni di ?buntu (7.x e 8.x) vanno, ma sei fermo a qualche anno fa e alcuni pacchetti vogliono un kernel nuovo e tutte le dipendenze X nuove.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    > Il problema è che mancano i driver per Linux!!!
    >
    > Io ho una ATI X1950, una HD 4850 e altre due più
    > vecchie, e tutte danno problemi quando si cerca
    > di fare qualcosa di diverso da Office (es.
    > MythTV, LinuxMCE,
    > ecc.)

    Che dire, forse hai sfiga con le versioni, perche` io ho una 9200, una X1600Pro e una HD3870 a casa, piu` una X300 in ufficio, e funzionano tutte (la HD coi driver closed, le altre con gli open).

    Bye.
    Shu
    1232
  • Anche a me va tutto con la mia X1600 e Ubuntu 8.01.

    Tuttavia se provi ad aggiornare il tuo X server al nuovo X.org 1.6 vedrai che ti dirà che i driver ATI non sono più compatibili, 8.x o 9.x che siano. O usi quelli open source, che sono un po' indietro perché ATI una volta non dava specifiche e ora per recuperare ci vuole tempo, oppure rimani con l'X.org 1.5.

    Per inciso questo significa che non puoi fare l'upgrade a Ubuntu 9.04 e verosimilmente a tante nuove release di altre distribution.

    - Scritto da: Shu
    > - Scritto da: Nome e cognome
    >
    > > Il problema è che mancano i driver per Linux!!!
    > >
    > > Io ho una ATI X1950, una HD 4850 e altre due più
    > > vecchie, e tutte danno problemi quando si cerca
    > > di fare qualcosa di diverso da Office (es.
    > > MythTV, LinuxMCE,
    > > ecc.)
    >
    > Che dire, forse hai sfiga con le versioni,
    > perche` io ho una 9200, una X1600Pro e una HD3870
    > a casa, piu` una X300 in ufficio, e funzionano
    > tutte (la HD coi driver closed, le altre con gli
    > open).
    >
    > Bye.
    non+autenticato
  • Eh sì, i driver proprietari ATI fanno acqua, ho bloggato al proposito giusto ieri...

    http://morefedora.blogspot.com/2009/07/fedora-e-dr...
  • me lo segno il tuo blog, è interessante.
    -ToM-
    4532
  • de se le butti me le prendo ioCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Io ho un portatile vecchio di tre anni, scheda grafica X1300, Kubuntu Hardy Heron e funziona bene
    guast
    1319
  • - Scritto da: guast
    > Io ho un portatile vecchio di tre anni, scheda
    > grafica X1300, Kubuntu Hardy Heron e funziona bene

    I drivers closed di ati supportano più o meno tutte le schede, anche mobility.
    Io avevo una X600Occhiolino
    -ToM-
    4532