Giorgio Pontico

EA, dalla parte del gamer

Due esponenti di spicco del produttore statunitense analizzano i dati di un mercato che, secondo loro, sta cambiando inesorabilmente

Roma - Nonostante le limitazioni economiche imposte dalla crisi sono sempre molti gli utenti che vogliono continuare a giocare: per farlo sono disposti a ricorrere ad ogni mezzo, legale e non. Nulla di strano se non fosse che stavolta due figure chiave di Electronic Arts si mettono dalla parte degli utenti, invocando un nuovo business model che aderisca alla loro volontà.

Intervenendo nel podcast ufficiale di Electronic Arts Glen Schofield, manager del team di sviluppatore di Dead Space, ha snocciolato i numeri ottenuti da questo survival horror nei suoi primi mesi sul mercato.

Analizzando i dati di vendita del gioco uscito lo scorso 14 ottobre Schofield ha fatto notare che, a fronte di circa un milione e mezzo di copie vendute, almeno tre milioni di persone avevano giocato a Dead Space: "Abbiamo eseguito degli studi per verificare quanti utenti unici avessero usato Dead Space nei network PSN (per PS3) e Xbox Live - ha spiegato Schofield - e secondo i dati in nostro possesso il numero dei giocatori reali era doppio rispetto ai dati di vendita ufficiali".
L'ipotesi legale formulata da Schofield per spiegare la discrepanza fra i due dati prende in esame il mercato dell'usato. Data la crisi economica infatti molti utenti starebbero ricorrendo a questa alternativa, arrestando in qualche modo il trend positivo delle vendite di videogiochi che fino ad ora sembrava aver retto al ciclone finanziario.

Ciò che in qualche modo stupisce è la calma con cui Schofield ha affrontato la questione del rapporto vendite/giocatori. Sembra anzi fare autocritica quando nel confrontare Dead Space con diretti concorrenti come Fallout ammette che, nonostante si trovino nella stessa categoria di prezzo, il primo non garantisce affatto le 50 ore di gioco promesse dall'ultimo titolo della Black Isle Studios.

Quanto dichiarato da Schofield si accosta quasi perfettamente al pensiero di John Riccitiello, CEO di EA Games: la scorsa settimana aveva rilasciato dichiarazioni quantomeno bizzarre: "Sarei contentissimo - ha confessato - se qualcuno piratasse i nostri titoli di punta. Il mercato sta evolvendosi in una direzione imposta dai consumatori e noi abbiamo intenzione di abbracciare questo modello di business".

A supportare le tesi di Riccitiello e Schofield ci sono inoltre i dati Nielsen, da cui si evince che se da una parte i gamer sono più inclini a spendere tempo davanti ai videogiochi dall'altra è innegabile che l'attuale congiuntura economica abbia fatto stringere i cordoni di molte borse.

Giorgio Pontico
47 Commenti alla Notizia EA, dalla parte del gamer
Ordina
  • ...avete preso in considerazione l'idea di rimuoverle? Intanto per risparmiare banda, e poi perché non sono tanto sicuro che aggiungano autorevolezza al testo...Sorride
    non+autenticato
  • Che hai da dire su Wolverine?A bocca aperta

    Peccato che siamo OT...Con la lingua fuori

    L
  • Mentre in Italia gli imprenditori devono
    ancora capire che con i videogames possono
    fare i soldi e creare posti di lavoro,
    nel resto del mondo prendono ancora più
    il largo i giochi free4play (ovvero gratis)
    messi a disposizione in questo caso da EA.
    Basta avere un collegamento ad internet.
    "E cosa ci guadagnano loro?" Loro ci guadagnano
    come popolarità e con l'acquisto di item personalizzate
    che i giocatori possono comprare (se vogliono) e che
    non compromettono il gameplay rispetto agli altri
    giocatori.
    A questo proposito vorrei segnalarvi l'ultimo gioco
    free4play di EA uscito pochi mesi:

    Battlefields heroes - http://www.battlefieldheroes.com
    (in questo preciso istante è in manutenzione per 2 ore,
    poi sarà di nuovo disponibile.)

    Dateci un'occhiata e capirete perchè il free4play
    è il futuro dei videogiochi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gamer
    > A questo proposito vorrei segnalarvi l'ultimo
    > gioco
    > free4play di EA uscito pochi mesi:
    >
    > Battlefields heroes -
    > http://www.battlefieldheroes.com
    > (in questo preciso istante è in manutenzione per
    > 2
    > ore,
    > poi sarà di nuovo disponibile.)
    >
    > Dateci un'occhiata e capirete perchè il free4play
    > è il futuro dei videogiochi.

    Non puoi creare posti di lavoro con l'elemosina. Servono entrate sicure, soprattutto per un impero come EA... loro si stanno preparando (al peggio), ma finchè esisterà il modo per craccare un codice, esisterà il modo di creare server sostitutivi o copiare i dati "comprati" per poi rimpiazzarli.

    Il futuro è più sulle console IMHO, per fortuna XBox (nonostante tutte le chiacchiere) non è riuscita a scalfire la playstation, se m$ fosse riuscita a mangiarsela (assieme alla Nintendo) nel giro di qualche anno ci trovavamo con un sistema talmente bastardo che ci saremo trovati a pagare un centone per una partitina a pac man.

    Comunque l'articolo è abbastanza chiaro: si sono accorti che la gente non è disposta a farsi spennare (visto che non è difficile trovare la stessa cosa ma gratis), se puntano a fare come le suonerie mi auguro che gli vada bene, ma finchè non ci sarà una cultura, nei bambini, del "io non pirato perchè non è giusto" il sistema è irrealizzabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gamer

    > Dateci un'occhiata e capirete perchè il free4play
    > è il futuro dei videogiochi.

    si la penso anchio come te attualmente gia' ci si puo' divertire parecchio gratuitamente basti pensare anche a trackmania, warrock etc...

    cmq il gioco che fa guadagnare di piu' attualmente e' wow(11 mln di canoni al mese)!!
  • L'articolo è molto interessante, ma per conto mio ho già risolto l'annoso problema del gaming su PC.

    I prezzi sono assurdamente alti (in linea con musica e video) ma, almeno per PC, i prezzi scendono velocemente, trainati dagli allegati alle riviste.
    Questa è una delle soluzioni: in edicola arrivano titoli relativamente nuovi a meno di 10 euro. Basta saper aspettare.
    Anche gli store online esteri sono una buona soluzione, e su Steam ogni tanto arrivano offerte veramente gustose.

    Conoscendone un bel po', chi scarica giochi illegalmente giochi, lo fa in maniera quasi compulsiva. Scherzando li chiamo "sporchi collezionisti". Hanno tutti i titoli usciti fino a ieri (a volte hanno già quelli che usciranno domani) ma ne giocano 1 su 10 e quello che giocano lo mollano subito (forse escludendo GTA e i titoli calcistici).

    Mi sberleffano per questa mia fissazione di comprare i videogiochi, qualcuno anche a prezzo pieno (F.E.A.R. 2 l'ho aspettato e l'ho voluto in edizione limitata, ma sono casi rari), ma poi sono quello che i suoi giochi li gode fino in fondo.
  • - Scritto da: TheGynius


    > Questa è una delle soluzioni: in edicola arrivano
    > titoli relativamente nuovi a meno di 10 euro.
    > Basta saper
    > aspettare.

    Quoto, anche io faccio così.
    "ma sono titoli vecchi" mi dicono. Embè? Se sono belli, chi se ne importa della grafica feeka.
    Al momento sto giocando a F.E.A.R. sul PC bello e a Deus Ex (il primo) su quello di mia mamma.
    Questo mese c'è in edicola S.T.A.L.K.E.R. un bel giocone.

    > Anche gli store online esteri sono una buona
    > soluzione, e su Steam ogni tanto arrivano offerte
    > veramente
    > gustose.

    volevo comprarmi Bioshock a meno di 15 euro su play.com ma poi ho visto le protezioni e ho lasciato perdere.

    > Mi sberleffano per questa mia fissazione di
    > comprare i videogiochi, qualcuno anche a prezzo
    > pieno (F.E.A.R. 2 l'ho aspettato e l'ho voluto in
    > edizione limitata, ma sono casi rari), ma poi
    > sono quello che i suoi giochi li gode fino in
    > fondo.

    Anche io, non sopporto di lasciare un gioco a metà (a meno che non sia proprio orrido, ma di solito mi informo prima). E' come alzarsi al cinema e andarsene prima della fine...

    Poi in linea di massima seguo questa filosofia
    http://xkcd.com/606/
    :D
    Funz
    12979
  • - Scritto da: Funz
    > Al momento sto giocando a F.E.A.R. sul PC bello e
    > a Deus Ex (il primo) su quello di mia
    > mamma.

    Io mi sono concentrato su NeverWinter Nights 2 7,90 euro in allegato ad una nota rivista qualche mese fa.

    > volevo comprarmi Bioshock a meno di 15 euro su
    > play.com ma poi ho visto le protezioni e ho
    > lasciato perdere.

    Quello l'ho giocato circa sei mesi fa -bellissimo peraltro- comprandolo in un negozio GameStop a 12 euro nuovo. Come protezione c'era solo la key in fase d'installazione.

    Ah forse c'è anche il controllo del disco ad ogni avvio ma di solito metto il NODVD senza sensi di colpa.

    > Anche io, non sopporto di lasciare un gioco a
    > metà (a meno che non sia proprio orrido, ma di
    > solito mi informo prima). E' come alzarsi al
    > cinema e andarsene prima della
    > fine...

    Vero, ma certi RPG e certi strategici sono davvero duri.

    > Poi in linea di massima seguo questa filosofia
    > http://xkcd.com/606/

    BellissimaA bocca aperta
  • sì, spettacolareA bocca aperta
    Solo che è inverosimile che se gioca a HL2 nel 2008/09, non sia ancora stato in grado di pagare due lire anche per portal... che a proposito, è un gioiellino da premio nobel.
    non+autenticato
  • - Scritto da: TheGynius
    > - Scritto da: Funz
    > > Al momento sto giocando a F.E.A.R. sul PC bello
    > e
    > > a Deus Ex (il primo) su quello di mia
    > > mamma.
    >
    > Io mi sono concentrato su NeverWinter Nights 2
    > 7,90 euro in allegato ad una nota rivista qualche
    > mese
    > fa.

    Ce l'ho anche io, ma non ho ancora avuto il coraggio di installarloA bocca aperta

    > > volevo comprarmi Bioshock a meno di 15 euro su
    > > play.com ma poi ho visto le protezioni e ho
    > > lasciato perdere.
    >
    > Quello l'ho giocato circa sei mesi fa -bellissimo
    > peraltro- comprandolo in un negozio GameStop a 12
    > euro nuovo. Come protezione c'era solo la key in
    > fase
    > d'installazione.

    Non c'era l'attivazione online?

    > Ah forse c'è anche il controllo del disco ad ogni
    > avvio ma di solito metto il NODVD senza sensi di
    > colpa.

    Pure io, sempre sia lodato il torrente
    Funz
    12979
  • - Scritto da: Funz

    [NeverWinter Nights 2]
    > Ce l'ho anche io, ma non ho ancora avuto il
    > coraggio di installarlo
    >A bocca aperta

    Ne vale la pena, farai nottate ma è davvero un bel GdR

    [Bioshock]
    > Non c'era l'attivazione online?

    Boh, può essere, non ricordo...
  • L'altro ieri ho comprato Toki Tori a 79 centesimi e mi sto divertendo da matti A bocca aperta
    Ah, se mi si rompe l'iPhone o ne prendo uno nuovo, non perdo né giochi né musica. Ovviamente vale anche per l'iPod Touch.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > L'altro ieri ho comprato Toki Tori a 79 centesimi
    > e mi sto divertendo da matti
    >A bocca aperta
    > Ah, se mi si rompe l'iPhone o ne prendo uno
    > nuovo, non perdo né giochi né musica. Ovviamente
    > vale anche per l'iPod
    > Touch.

    Anche qui?!? Maria Gesù, ma quanto siete innamorati?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paracelso
    > - Scritto da: ruppolo
    > > L'altro ieri ho comprato Toki Tori a 79
    > centesimi
    > > e mi sto divertendo da matti
    > >A bocca aperta
    > > Ah, se mi si rompe l'iPhone o ne prendo uno
    > > nuovo, non perdo né giochi né musica. Ovviamente
    > > vale anche per l'iPod
    > > Touch.
    >
    > Anche qui?!? Maria Gesù, ma quanto siete
    > innamorati?

    Anche qui?

    Con 13 mila giochi direi che possiamo stare qui a pieno titolo:
    http://www.macitynet.it/macity/aA38783/sono_13mila...
    ruppolo
    33147
  • ma mica lavori alla apple?.... e poi sei un tantino OT..
    non+autenticato
  • E interessante vedere come questi signori non si siano resi conto che il costo dei giochi sia il fattore primario che spinge la gente sull'usato o peggio sulla pirateria.

    E interessante vedere come un gioco multi-piattaforma costa sul pc dalla meta fino ad un terzo di quello di una console, un esempio? Call Of Juarez uscito da pochi giorni, su console 60-65 euro, su pc 26-30 euro, possiamo anche fare l'esempio di h.a.w.x uscito un po di tempo fa, su console 64 euro circa, su pc 27 circa ( ovviamente questo a causa della pirateria lato pc ), mi sono adeguato quindi, i multi-piattaforma me li gioco sul pc, le esclusive su ps3.

    Per nn parlare delle micro transazioni, su PSN i DLC venduti a prezzi esagerati, 2 mappe per un noto FPS vendute a 6 euro o peggio, peccato che poi mi devo fare l'account inglese per scaricarmi il DLC da 1gb di UT3 ( Unreal Tournament III ) ovviamente rimosso dal PSN Italiano perche probabilmente essendo gratis occupava troppo spazio secondo la sony Inutilmente, mah

    Supporto clienti spesso ridicolo, nessuno parla del problema che ce per esempio con singstar, dove se ti scarichi dallo store 30 canzoni spendendo 45-50 euro e per caso ti si rompe la play ( come e capitato ad un mio amico e a molta altra gente ) le canzoni te le sei fottute, perche nn te le fa scaricare di nuovo in quanto associate ad ID diverso ( diritti d'autore? ) e neanche le puoi ri-acquistare in quanto risultano gia acquistate e di fatto non potrai piu avere quelle canzoni, gente che aspetta mesi mandando fior di mail e chiamando il servizio assistenza ( inutile ) a pagamento.

    Per quanto riguarda l'usato spesso nn e nemmeno molto conveniente, visto che note catene di distribuzione mettono gli usati a 5-10 euro meno dei nuovi, diverso il discorso ebay, li se ci si mette di impegno si riescono a prendere diverse occasioni a buon prezzo.

    Infine capitolo protezioni ( pc ), ancora che si ostinano con queste protezioni assurde, la starforce nn ha insegnato molto a questi signori a quanto pare, preso qualche giorno fa Anno 1404 per pc ( 26 euro ), bel gioco, protezione TAGES, con Cd Check, Seriale, e attivazione ON-Line, della serie che se nn ho internet non gioco O_O, complimenti per la scelta, passiamo poi a X3 Terran Conflict che lo devo far partire dal masterizzatore perche sul lettore DVD la protezione me lo vede come non originale.

    Volete aumentare le vendite? la ricetta e, prezzi massimo 30 euro a gioco, eliminazioni delle inutili protezioni ( lato pc ), supporto per il cliente decente, DLC aggiuntivi a prezzi umani.

    my two cent
  • - Scritto da: CoreDump

    > E interessante vedere come un gioco
    > multi-piattaforma costa sul pc dalla meta fino ad
    > un terzo di quello di una console

    Sui giochi per PC non paghi i diritti al produttore di hardware. E spesso i giochi per Pc escono mesi dopo quelli per console.

    Però per giocare su Pc hai bisogno di hardware sempre più nuovo e potente per giocare alle ultime uscite. Che costa.


    > Per nn parlare delle micro transazioni, su PSN i
    > DLC venduti a prezzi esagerati, 2 mappe per un
    > noto FPS vendute a 6 euro o peggio, peccato che
    > poi mi devo fare l'account inglese per scaricarmi
    > il DLC da 1gb di UT3 ( Unreal Tournament III )
    > ovviamente rimosso dal PSN Italiano perche
    > probabilmente essendo gratis occupava troppo
    > spazio secondo la sony Inutilmente,
    > mah

    Hanno imparato da Apple Sorride

    > Supporto clienti spesso ridicolo, nessuno parla
    > del problema che ce per esempio con singstar,
    > dove se ti scarichi dallo store 30 canzoni
    > spendendo 45-50 euro e per caso ti si rompe la
    > play ( come e capitato ad un mio amico e a molta
    > altra gente ) le canzoni te le sei fottute,
    > perche nn te le fa scaricare di nuovo in quanto
    > associate ad ID diverso ( diritti d'autore? ) e
    > neanche le puoi ri-acquistare in quanto risultano
    > gia acquistate e di fatto non potrai piu avere
    > quelle canzoni, gente che aspetta mesi mandando
    > fior di mail e chiamando il servizio assistenza (
    > inutile ) a
    > pagamento.

    Ringrazia gli intelligentoni che alimentano un mercato del genere. Si chiama casual gaming, mi sa che ci dovremo abituare per il futuro.


    > Per quanto riguarda l'usato spesso nn e nemmeno
    > molto conveniente, visto che note catene di
    > distribuzione mettono gli usati a 5-10 euro meno
    > dei nuovi, diverso il discorso ebay, li se ci si
    > mette di impegno si riescono a prendere diverse
    > occasioni a buon
    > prezzo.

    Basta non andarci in questi negozi. Come suggeriva qualcuno, su siti UK si trovano offertone davvero interessanti.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)