iBazar: ufficiale la commissione sulle aste

Cambiano le aste del più noto sito d'aste italiano. L'annuncio previsto da tempo è stato formalizzato ieri dall'azienda, recentemente acquisita dal colosso americano eBay. Il venditore pagherà quote su ogni vendita

Milano - Era nell'aria da tempo e giunge poco dopo l'introduzione di meccanismi simili da parte di altri operatori internazionali. La divisione italiana di iBazar ha infatti annunciato formalmente ieri la fine delle aste gratuite sui propri sistemi Internet. Entro poche settimane, infatti, le aste diventeranno a pagamento e costeranno "qualcosa" ai venditori.

L'operazione, che dà uno scossone al settore della aste italiane e che tenta di sfruttare l'ampia notorietà di iBazar, è in sé rischiosissima. Come noto, infatti, la divisione USA di Yahoo! ha dichiarato di aver perso circa l'80 per cento delle aste dopo aver introdotto una commissione da far pagare al venditore che riesce a "piazzare" la propria asta. E non è ancora chiaro, si saprà solo sul lungo termine, se la "scommessa" di Yahoo! e oggi di iBazar possa essere vinta.

La "mossa" di iBazar arriva anche nel momento più difficile per l'unico grande rivale sul mercato italiano, Aucland.it, che, come noto, subisce ancora una situazione di grande instabilità societaria.
La strada imboccata da iBazar, azienda recentemente acquisita dal colosso americano del settore eBay, riguarda le vendite: il venditore pagherà una commissione pari al 3,5% sulle aste concluse con successo, il cui prezzo finale, o prezzo di aggiudicazione, sia superiore o uguale a Lire 30.000. La commissione massima sarà di 100mila lire.
14 Commenti alla Notizia iBazar: ufficiale la commissione sulle aste
Ordina
  • Ho ricevuto la seguente e-mail dal customer care di Ibazar, pubblico anche la risposta:
    Caro xxxx,

    iBazar.it si sta preparando ad un cambiamento molto importante che riguarda tutta la comunità. Tra qualche settimana infatti, iBazar.it introdurrà una commissione sulle le aste che si concludono ogni giorno sul sito.

    In qualità di utente VIP, abbiamo deciso di parlartene in anticipo


    LA NOSTRA COMUNITA'

    Dal giorno in cui abbiamo lanciato il sito, nell'ottobre del 1999, la nostra sola ed unica ambizione è sempre stata quella di riunire la più grande comunità di utenti Internet che desiderano comprare e vendere tutti i tipi di prodotti, dando la possibilità a tutti i nostri compratori e venditori di realizzare i migliori affari in un ambiente sicuro, serio, semplice ed efficace.

    Grazie al successo di questo modello e alla fiducia dei nostri utilizzatori, durante questi mesi la comunità di iBazar è cresciuta e continua a crescere in maniera esponenziale affermandosi come la più grande trading community in Italia, con quasi 500.000 utenti registrati, e il primo gruppo di aste on-line in Europa, con più di 2.500.000 di membri.

    Centinaia di migliaia di oggetti sono stati venduti con successo e, grazie alla qualità e alla serietà che utenti come te hanno mostrato durante le loro transazioni, iBazar.it è diventata il luogo migliore dove concludere affari eccellenti sulla Rete.

    Durante l'ultimo hanno hai avuto la possibilità di utilizzare il nostro servizio in maniera completamente gratuita e testarne l'efficacia nell'aiutarti a concludere ottimi affari.


    LE PROSSIME SFIDE

    Forti investimenti in tecnologia, servizi completi e sempre più personalizzati e importanti operazioni di marketing, hanno contribuito alla creazione di una comunità forte ed affidabile: per continuare ad offrirti un servizio di qualità superiore e sempre più in linea con i tuoi desideri, iBazar.it deve essere in grado di coprire questi costi.
    Questo è quindi il motivo per cui, tra qualche settimana, iBazar.it introdurrà una commissione sulle aste concluse con successo.


    Come funzionerà ?

    Il venditore pagherà una commissione pari al 3,5% sulle aste concluse con successo, il cui prezzo finale, o prezzo di aggiudicazione, è superiore a Lire 30.000.
    La commissione massima è pari a Lire 100.000.

    Per aste concluse con successo, si intendono le aste in cui l'oggetto in vendita ha ricevuto 1 o più offerte e il cui prezzo di riserva, se presente, è stato raggiunto.

    Il venditore dovrà confermare se la sua vendita si è effettivamente conclusa, attraverso una specifica funzione all'interno de Il Mio iBazar.
    Il venditore ha a disposizione 4 settimane di tempo, a partire dalla data di conclusione dell'asta, per confermare la transazione. Se il venditore non conferma l'esito della transazione entro le 4 settimane, iBazar.it considererà la vendita come avvenuta e addebiterà il venditore della relativa commissione.

    Registrarsi, mettere in vendita un oggetto e fare offerte, continueranno ad essere attività assolutamente gratuite; quando compri un oggetto, iBazar.it non ti richiederà nessuna commissione.

    Per informazioni dettagliate su tutto il processo di pagamento, ti consigliamo di consultare la pagina di spiegazione.


    I VANTAGGI

    Maggiore Sicurezza: iBazar.it presterà ancora più attenzione alla serietà e alla qualità della nostra comunità. Gli utenti che non si atterranno alle regole della comunità e quelli che non rispetteranno i pagamenti delle commissioni, verranno estromessi dal sito.

    Venditori e oggetti di qualità sempre più elevata: I venditori che regolarmente pagheranno le loro commissioni, saranno automaticamente stimolati a proporre oggetti di qualità, con descrizioni sempre più complete, cercando quindi di aumentare al massimo le loro possibilità di vendita.


    Durante queste settimane, il nostro servizio di Assistenza Clienti è a tua disposizione per qualsiasi chiarimento.

    Ti preghiamo di non esitare a contattarci, scrivendo a:
    aiuto.pagamento@ibazar-group.com

    Nella speranza di averti fatto cosa gradita informandoti in anticipo a proposito di questa importante novità, ti auguriamo di concludere affari sempre migliori su iBazar.it.


    Andrea Di Giovanni
    Amministratore Delegato
    iBazar Italia SpA

    Risposta:
    Credo che l'introduzione di questa commissione sia una conseguenza dell'acquisizione da parte di Ebay.
    Penso che ciò porterà ad enormi proteste o migrazioni verso altri servizi gratuiti se ciò non corrisponderà ad un
    ENORME
    migliorameto del servizio da voi proposto!
    Data la presenza di scaltri truffatori e le pochissime garanzie di affidabilità date dal sistema di IBazar , si spera che verranno proposti servizi copiati dagli americani quali PAYPAL eccetera!
    Altrimenti sarà la solita idea copiata alla buona degli europei....e poi riveduta e corretta dagli americani.
    Meditate e proponete servizi seri e non solo gabelle, PER PIACERE!

    I vosti commenti PLEASE!
    non+autenticato
  • Non comprendo tutte queste polemiche, e' ovvio che il sito sia a pagamento, altrimenti come vive?
    E adesso l'ha comprato eBay che se permettete e' tutta un'altra cosa rispetto a ibazar. C'e' anche gia' il sito italiano ebay.it e non vedo perche' dovremmo continuare ad usare ibazar se c'e' ebay che sara' grande almeno 20/30 volte e funziona senza dubbio meglio! Ovviamente anche ebya e' a pagamento.
    Percio' per me ibazar potrebbe anche chiudere subito....
    Ciao.
    Anna
    non+autenticato
  • Scusate, già che ci sono: qualcuno mi saprebbe dire come fare a cancellare un account su iBazar visto che sul sito non è spiegato (e non pare venga data la possibilità)?
    Sono pure stufo di ricevere le loro insignificanti email.

    Grazie!
    non+autenticato
  • E' più di SEI mesi che sto aspettando i soldi del loro programma di partnership al quale ho aderito... mi sono rotto, ho levato il banner e mi sono informato un po' in giro: pare che non sia l'unico, anzi...
    Ora li devo anche pagare per usufruire del loro servizio? A parte il fatto che io ritengo di essere ancora in credito nei loro confroni e poi esistono tanti altri siti che offrono il loro stesso servizio gratuitamente e inoltre le loro aste con lettura dei messaggi solo dal sito non sono neppure troppo comode.
    Per quanto mi riguarda possono pure chiudere.
    Saluti.
    non+autenticato
  • Io ho venduto e comprato diversi oggetti su iBazar, e lo trovo veramente comodo... il fatto di pagare una commissione, in sè non mi scandalizza: semplicemente è un modo di rientrare coi costi e guadagnarci sopra. Normale amministrazione insomma. La cosa che mi rende dubbioso è che se pago, voglio qualcosa in cambio: e cosa mi dà iBazar che altri siti di aste (gratis) non mi danno???
    Fra parentesi il fatto di invogliare gli utenti a proporre oggetti sempre migliori e descrizioni più dettagliate con foto ecc. mi sembra una fesseria: un venditore con un minimo di pratica lo fa già, e comunque io dovrei pagare e anche lavorarci sopra DI PIU'? Io credo che dovrebbero attrezzarsi per dare qualcosa agli utenti, come statistiche di oggetti e prezzi di vendita, possibilità di pagare con carta di credito on-line (sì, lo so, la gente non si fida, però dovrebbero proporlo lo stesso...). Io continuerò a comprare oggetti su iBazar, per vendere... bè, se alla fine deciderò che non mi conviene, andrò altrove...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)