60 dollari per il pedoweb

Questo il costo di un abbonamento mensile ad un fornitore di immagini di pedopornografia americano denunciato da un utente italiano. Ma è uno dei tanti

Roma - Costa solo 60 dollari al mese abbonarsi ad un servizio che consente di visualizzare immagini pedopornografiche di tristissimi e ripetuti abusi su minori. Questo è quanto emerge dall'ultima novità che arriva dall'associazione Meter di don Fortunato di Noto, associazione alla quale un utente italiano si è rivolto per denunciare il sito, in apparenza americano.

A quanto pare il sito accoglie i propri visitatori, clienti da far pagare con carta di credito, con una disgustosa avvertenza che dovrebbe invogliare all'acquisto degli abbonamenti, nella quale si afferma che quella del sito è la migliore raccolta di immagini pedofile tratte da internet. Un'affermazione che potrebbe indicare che il sito è realizzato con fotografie che già circolano in rete e non prodotte specificamente per realizzare questo... servizio.

A quanto pare, ma non si hanno tutti i dettagli, l'utente italiano sarebbe entrato in contatto con il sito grazie ad una email spammatoria che pubblicizzava il servizio.
L'associazione di don Fortunato ha trasmesso la denuncia all'FBI, all'Europol, all'Interpol e alla PolPost a Roma e Palermo. A quanto pare il sito dev'essere ancora disattivato. Non si sa, invece, quanti altri siti di questo tipo siano attivi.
TAG: pedoporno
22 Commenti alla Notizia 60 dollari per il pedoweb
Ordina
  • ... che SPAM come questi siano REALI, eppure arrivano

    Non lo posto per fare pubblicita', ma non si sa mai, se qualche utente di PI e' "particolare" magari si abbona, ok, tolgo qualcosa e ci metto delle "X", ma lo SPAM e' autentico (che sia reale o il parto di qualche pazzoide).

    -----------------------------------------------------------------
    Reply-To:
    From: "xxxxx"

    Subject: Welcome to the site selling stolen cards, ganja, bullets, guns and kid-napping techniques!

    Date: Fri, 14 Feb 2003 10:02:10 +1100
    X-Mailer: Microsoft Outlook Express 6.00.2800.1081


    Hello,

    Welcome to http://xxxxx.net/
    don't use "www" in the url!
    Here you can buy:

    Stolen cards
    Ganja (Cocain sometimes too and all other illegal drugs)
    Guns (Beretta, Desert Eagle, Glock and some others too)
    Bullets for this guns.
    Child porno photography.
    Child porno videos.


    Here you can talk about :


    How to steal a credit card number
    How to use this card numbers.
    You can ask our lawyer wether it is legal
    How to steal kids and then sell their organs to us. (we pay for $70.000 each stolen kid and $90.000 for nice 10 year old girls).


    Welcome! Welcome! Welcome!
    http://xxxxx.net/
    Contact me by email - support@xxxxx.net or
    xxxxx@ukr.net
    Contact me by ICQ - #100xxxxx or #100xxxxx

    We want to say thanks a lot to our hosting provider.
    With this hosting we can always sell Child Porno, Guns, Stolen Credit Cards and everything and just say "FUCK YOU" to all, who don't like our spam.

    So, dear abusers - FUCK YOU ALL!
    -----------------------------------------------------------------------

    Burp
    non+autenticato
  • Le società che forniscono i servizi di carta di credito come Visa, Mastercard, Diners ecc... sono le principali complici di questo mercato perchè sanno benissimo quale genere di merce trattano i loro clienti che vendono quel materiale su internet, ma si guardano bene dall' ostacolare il commercio del pedoporno viste le enormi somme di denaro che incassano con le percentuali sulle varie transazioni.
    Se si vuole veramente combattere la pedopornografia, non basta rendere illegale il semplice possesso di quel materiale e reprimere il fenomeno incarcerando i pedofili, bisogna anche colpire alla radice, cioè chi ci guadagna, e lo si può fare benissimo e molto facilmente interrompendo il flusso di denaro.
  • LOL
    non+autenticato
  • ROTFL!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Vaira
    > Le società che forniscono i servizi di carta
    > di credito come Visa, Mastercard, Diners
    > ecc... sono le principali complici di questo
    > mercato perchè sanno benissimo quale genere
    > di merce trattano i loro clienti che vendono
    > quel materiale su internet, ma si guardano
    > bene dall' ostacolare il commercio del
    > pedoporno viste le enormi somme di denaro
    > che incassano con le percentuali sulle varie
    > transazioni.
    > Se si vuole veramente combattere la
    > pedopornografia, non basta rendere illegale
    > il semplice possesso di quel materiale e
    > reprimere il fenomeno incarcerando i
    > pedofili, bisogna anche colpire alla radice,
    > cioè chi ci guadagna, e lo si può fare
    > benissimo e molto facilmente interrompendo
    > il flusso di denaro.

    veramente loro vedono che paghi 60 $ traMITE INTERNET non cosa compri


  • - Scritto da: Vaira
    > Le società che forniscono i servizi di carta
    > di credito come Visa, Mastercard, Diners
    > ecc... sono le principali complici di questo
    > mercato perchè sanno benissimo quale genere
    > di merce trattano i loro clienti che vendono
    > quel materiale su internet, ma si guardano
    > bene dall' ostacolare il commercio del
    > pedoporno viste le enormi somme di denaro
    > che incassano con le percentuali sulle varie
    > transazioni.

    Ma non dire cazzate!!



    Sorry il linguaggio esplicito ma una simile castroneria non meritava altre risposte.

    Luke
    non+autenticato
  • Addirittura SPAM di tipo pedofilo.
    In tutto il mondo ( compreso gli stati uniti ) cìè la galera per la pedofilia, ma a lui arriva addirittura lo spam pedofilo.
    Incredibile come le coincidenze ( ormai da un pezzo ), aiutano questo chiaccherato personaggio a trovare pezze di appoggio per la sua attività di investigazione.
    Ma allora perchè non additare al pubblico ludibrio questi siti ??
    Come ??
    Per non invogliare altri a frequentarlo ??
    AAAhhh, ho capito: in realtà siamo tutti pedofili, e abbiamo bisogno di un santo che ci protegga....... anzi di un santo fortunato.

    Ma comè che 'sto Don Fortunato non denuncia la situazione di bambini rom o di quelli sfruttati per un pugno di riso o che vengono usati dalle Major per fare scarpe e magliette fino allo stremo ??
    Come ? Fare il consulente della pedofilia rende di più ?
    Aaahhh..... capisco.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Addirittura SPAM di tipo pedofilo.
    > In tutto il mondo ( compreso gli stati uniti
    > ) cìè la galera per la pedofilia, ma a lui
    > arriva addirittura lo spam pedofilo.
    > Incredibile come le coincidenze ( ormai da
    > un pezzo ), aiutano questo chiaccherato
    > personaggio a trovare pezze di appoggio per
    > la sua attività di investigazione.

    Non hai capito niente dell'articolo. La mail di spam è arrivata all'utente che a sua volta ha denunciato il fatto a Don Fortunato
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Addirittura SPAM di tipo pedofilo.
    > > In tutto il mondo ( compreso gli stati
    > uniti
    > > ) cìè la galera per la pedofilia, ma a lui
    > > arriva addirittura lo spam pedofilo.
    > > Incredibile come le coincidenze ( ormai da
    > > un pezzo ), aiutano questo chiaccherato
    > > personaggio a trovare pezze di appoggio
    > per
    > > la sua attività di investigazione.
    >
    > Non hai capito niente dell'articolo. La mail
    > di spam è arrivata all'utente che a sua
    > volta ha denunciato il fatto a Don Fortunato

    io sono stato sempre a favore di don Fortunato e della sua associazione ma,anche a me sembra strano che arrivino spam di tipo pedofilo.Le vostre crociate contro il prete e la sua associazione sono inutili.Ma cosa vuol dire che bisogna preoccuparsi degli altri bambini?Bisogna preoccuparsi di tutti i bambini e non solo di questi

  • - Scritto da: vegeta
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Addirittura SPAM di tipo pedofilo.
    > > > In tutto il mondo ( compreso gli stati
    > > uniti
    > > > ) cìè la galera per la pedofilia, ma a
    > lui
    > > > arriva addirittura lo spam pedofilo.
    > > > Incredibile come le coincidenze (
    > ormai da
    > > > un pezzo ), aiutano questo chiaccherato
    > > > personaggio a trovare pezze di appoggio
    > > per
    > > > la sua attività di investigazione.
    > >
    > > Non hai capito niente dell'articolo. La
    > mail
    > > di spam è arrivata all'utente che a sua
    > > volta ha denunciato il fatto a Don
    > Fortunato
    >
    > io sono stato sempre a favore di don
    > Fortunato e della sua associazione ma,anche
    > a me sembra strano che arrivino spam di tipo
    > pedofilo.Le vostre crociate contro il prete
    > e la sua associazione sono inutili.Ma cosa
    > vuol dire che bisogna preoccuparsi degli
    > altri bambini?Bisogna preoccuparsi di tutti
    > i bambini e non solo di questi

    io odio i preti, ma ora non c'entra...
    se Don Fortunato si occupasse di bambini che fabbricano tappeti "per un pugno di riso", qcuno avrebbe detto "perchè non si occupa di pedofilia?"... sempre la stessa storia..
    ognuno fa quello che può e soprattutto che vuole... prima di puntare il dito, fatevi un esame di coscenza, voi cosa fate di attivo contro la pedofilia.. ah no scusate, contro la fabbricazione di scarpette sotto sfruttamento?
    che fate?? abbassate gli occhi sulle vostre adidas o nike??

    Saluti,
    GAHR
  • c'e ne sono milioni e milioni di siti pedofili e io ne o denunciati tantissimi ma non sono stato preso in considerazione in quanto colui che mi a mandato l'url dei siti pedofili continua a mandarmi email che mi lanciano centinaia di poup ap che io non riesco a chiudere se non spegnendo il pc e una cosa vergognosa
    scusate ma mi dovevo sfogare
    non+autenticato
  • C'e' chi grazie a queste sedicenti indagini che secondo me sono pompate ad arte si e' ritagliato il suo lavoro e soprattutto il suo stipendio da parte dello stato italiano. Ricordiamocelo sempre.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > C'e' chi grazie a queste sedicenti indagini
    > che secondo me sono pompate ad arte si e'
    > ritagliato il suo lavoro e soprattutto il
    > suo stipendio da parte dello stato italiano.
    > Ricordiamocelo sempre.

    se ti interessa fallo anche tu .credo che basti chiedere e sarai accontentato

  • utili
    - Scritto da: Anonimo
    > C'e' chi grazie a queste sedicenti indagini
    > che secondo me sono pompate ad arte si e'
    > ritagliato il suo lavoro e soprattutto il
    > suo stipendio da parte dello stato italiano.
    > Ricordiamocelo sempre.

    ma e incredibile non ci avevo pensato hai ragione, e ora e tutto chiaro, tutto e legato ad esempio i ladri gli assassini permettono0 a migliaia di polizziotti di lavorare, chi fa il pazzo in machina permette a migliaia di vigili di lavorare, le malattie che ti becchi permettono a migliaia di dottori di lavorare (che siano loro a propagar malattie boooo) ecc.......

    sei troppo un mito un commento cosi inutile e da pochi inserirlo al pubblico ludibridio
    non+autenticato
  • > ma e incredibile non ci avevo pensato hai
    > ragione, e ora e tutto chiaro, tutto e
    > legato ad esempio i ladri gli assassini
    > permettono0 a migliaia di polizziotti di
    > lavorare, chi fa il pazzo in machina
    > permette a migliaia di vigili di lavorare,
    > le malattie che ti becchi permettono a
    > migliaia di dottori di lavorare (che siano
    > loro a propagar malattie boooo) ecc.......

    Ti sfugge (oltre a qualche nozione di ortografia) la non banale differenza tra istituzioni e privati cittadini. Tra chi cioè ricopre incarici pubblici come quelli che citi a sproposito perché parte integrante dello stato - e per questo è ovviamente stipendiato, e chi di sua iniziativa svolge un servizio volontario di pubblica utilità (?) e poi, sulla spinta di una sospetta e pervasiva pubblicità sui media prima e di un enorme consenso popolare poi, ottiene finanziamenti pubblici e una sorta di "delega" ad operare in un determinato settore per conto dello stato.
    Ti sembra legittimo?
  • L'associazione di Don Fortunato è meglio della CIA. Venghino siore e siori, nel nostro PAESE delle BANANE, i PRIVATI fanno indagini, istruiscono, lavorano fianco a fianco con le forze di polizia in posizione di PARITA' !

    TUTTI principi cardine di uno STATO DI DIRITTO E DI ROVESCIO.

    WELCOME TO ITALY !!!!!!!

    non+autenticato
  • non effettuano mica arresti, fanno solo indagini nel ambito della legge, se cosi' non fosse le agenzie investigative private dovebbero esser fuorilegge
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non effettuano mica arresti, fanno solo
    > indagini nel ambito della legge, se cosi'
    > non fosse le agenzie investigative private
    > dovebbero esser fuorilegge

    Credo che le agenzie investigative abbiano bisogno di una esplicita autorizzazione a svolgere la loro attività.
    Cmq si potrebbe obbiettare che andrebbe dato piu' risalto a quei preti (e non) che combattono la pedofilia "per le strade" (cioe' sul campo, all' interno di situazioni familiari sospette ecc...) dove si rischia molto di piu' che dietro ad un monitor.
    Tipo i preti che vanno a togliere le prostitute dalle strade, sono loro che rischiano le coltellate dai papponi, non chi lancia proclami contro le case chiuse.

    non+autenticato
  • Beh, puoi sempre trasferirti negli Stati Uniti o in Gran Bretagnia, dove ai privati appaltano persino le operazioni di guerra..........
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'associazione di Don Fortunato è meglio
    > della CIA. Venghino siore e siori, nel
    > nostro PAESE delle BANANE, i PRIVATI fanno
    > indagini, istruiscono, lavorano fianco a
    > fianco con le forze di polizia in posizione
    > di PARITA' !
    >
    > TUTTI principi cardine di uno STATO DI
    > DIRITTO E DI ROVESCIO.
    >
    > WELCOME TO ITALY !!!!!!!
    >
    clap clap clap applausi a questa scenata

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'associazione di Don Fortunato è meglio
    > della CIA. Venghino siore e siori, nel
    > nostro PAESE delle BANANE, i PRIVATI fanno
    > indagini, istruiscono, lavorano fianco a
    > fianco con le forze di polizia in posizione
    > di PARITA' !

    Don Fortunato segnala alle forze dell'ordine l'accaduto, come è scritto nell'articolo. Mica è una novità che siano i privati a segnalare alle forze dell'ordine episodi di illegalità. Quelle di D.F. non sono indagini, ma denuncie di siti pedofili, come Striscia la Notizia e le Iene denunciano le truffe, è il loro lavoro come quello che il prete ha scelto. Anche i comuni cittadini, come l'architetto che ha fatto scoprire le corruzioni nell'ANAS, dovrebbero dare una mano, invece di additare le forze dell'ordine che non fanno nulla, e i privati che si battono. Tu non solo non fai nulla di costruttivo, ma ti permetti di sputare giudizi? Bah...
    non+autenticato
  • > Don Fortunato segnala alle forze dell'ordine
    > l'accaduto, come è scritto nell'articolo.

    Esatto. Dunque non ti sembra che nella vicenda citata ci sia un passaggio di troppo?
    Tengo per me le considerazioni su Di Noto, sull'isteria da caccia alle streghe e su un certo tipo di "attivismo" istituzionalizzato per delega. Questione già grave a mio avviso quando la delega riguarda questioni importanti di carattere etico; ancor più grave quando queste questioni, in un paese almeno teoricamente laico, vengono affidate a persone o associazioni confessionali e dunque per forza di cose non obiettive.
    In questo caso l'aberrazione - chiaramente imputabile all'eco che certi personaggi ottengono sui media (i più hanno sentito parlare dell'associazione di Di Noto ma non sanno nemmeno cosa sia la Polizia Postale!) - sta nel fatto che il nostro eroico navigatore, che certamente è andato a sbattere su una delle tante banalissime fuffe da due lire che "poppano" regolarmente visitando siti a luci rosse, abbia pensato che *suo dovere* fosse avvertire Di Noto e _non_ la PolPost o qualunque altra autorità!
    Questo grazie alla qualità dell'informazione media che l'utente medio riceve: problemi con la pedofilia in rete? Chiamate Telefono Arcobaleno. Prostituzione? Lasciano che a occuparsene siano i "preti coraggio". Problemi di droga? C'è Muccioli!
    E questo, piaccia o meno, è tipico di una Repubblica delle Banane, come diceva il tale qui sopra.