New York, multe per i cellulari sbadati

Sanzione di 50 dollari per chi farà squillare il proprio telefonino al cinema, al teatro, a concerti o in altre rappresentazioni pubbliche. E' ufficiale

New York (USA) - Dopo un lungo e gustoso tira e molla tra l'amministrazione e il consiglio comunale, ieri New York ha definitivamente approvato una normativa che impone sanzioni a quegli utenti sbadati, o maleducati, che permettono al proprio cellulare di disturbare pubbliche rappresentazioni.

Il voto del Consiglio prevede una multa di 50 dollari per chi utilizzerà il telefonino durante la visione di un film o di una pièce teatrale e via dicendo.

Unica eccezione alla regola sono gli eventi sportivi e le emergenze. Al cinema e nei teatri, invece, si potrà usare il telefonino soltanto durante le pause della rappresentazione. Stesse misure anche per i pager che emettono suoni quando vengono contattati via telefono.

La tolleranza zero del Consiglio, che ha dovuto superare un tentativo di veto del sindaco Bloomberg, spacca in due la Grande Mela che si divide tra chi sostiene quella che considera una misura di buona educazione e chi invece la ritiene una insopportabile censura.
Da parte sua Bloomberg cerca di far buon viso a cattivo gioco, sottolineando però che una misura del genere non potrà pressoché mai essere messa in atto, a meno di non prevedere speciali squadre di "vigili" dedicate al rispetto della direttiva. Ipotesi che, naturalmente, fa sorridere, visto il disastrato bilancio comunale.

Il divieto scatta tra 60 giorni. Chi lo rispetterà?
30 Commenti alla Notizia New York, multe per i cellulari sbadati
Ordina
  • ...premesso che ho visto con i miei occhi rispondere e _conversare_ addirittura in chiesa... e non alzandosi di corsa e uscendo... tranquillamente seduto a metà navata...
    (...fine premessa..)

    a quando una legge che punisca i maleducati che alzano la voce, quelli che ridono in modo sguaiato, quelli che ascoltano la musica a volume troppo alto, ecc... insomma una legge contro la MALEDUCAZIONE in generale? (per gli esempi mi riferisco a chi parla di treni o bus...)

    inoltre... non potendo ancora conversare telepaticamente come e chi si eventualmente arrogherà il diritto di stabilire i livelli di "potenza sonora" consentita? e per le persone con problemi di udito?

    non resta che l'educazione... il rispetto... e contro la semplice dimenticanza magari un qualche "phone detector" all'ingresso di determinati luoghi che ricordi alle persone sbadate di ammutolire le varie suonerie...

    a voi le risposte...

    UbiQ

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >....
    > non resta che l'educazione... il rispetto...
    > e contro la semplice dimenticanza magari un
    > qualche "phone detector" all'ingresso di
    > determinati luoghi che ricordi alle persone
    > sbadate di ammutolire le varie suonerie...
    >

    Piacerebbe anche a me che bastasse l'educazione.

    Purtroppo non tutti sono come te e me (e spero molti altri frequentatori di questo forum) che sappiamo quando è il caso di attivare la suoneria e quando non lo è.


  • Io estenderei il divieto anche ad altri locali pubblici, autobus e treni, almeno per quanto riguarda quelle odiose suonerie che squillano in continuazione ovunque vada.

    Quando giro per la città mi pare che sia l'unico a ricordare che i telefoni cellulari attuali sono tutti dotati di chiamata a vibrazione, e soprattutto ad usarla al posto della suoneria.

    Ma si sa, siamo nel paese dove bisogna avere sempre l'ultima suoneria alla moda, scaricata tramite 899, e se non la si fa sentire a tutto volume che gusto c'è?

  • e tu fai come faccio io, dopo il secondo squillo (gli regalo 30 secondi per rispondere), parlo ad alta voce dicendo (in modo che mi senta benissimo): "teleeeeeefonoooooooo".
    Se non e' idiota la capisce da solo/a.

    A.
    non+autenticato
  • > parlo ad alta voce dicendo (in
    > modo che mi senta benissimo):
    > "teleeeeeefonoooooooo".


    anch'io faccio sempre cosìSorride

    una volta pero' funzionava meglio, la gente almeno si vergognaa un po', adesso non piu' ...:(
    non+autenticato
  • Mentre leggevo le prime righe pensavo al cinema in cui mi piace andare ... e ai problemi che ci sono stati (gente che risponde a telefono dopo averlo lasciato squillare un po') ... e ovviamente mi sono chiesto "si ma... chi può far rispettare questa regola?
    Il potere legislativo slegato da quello esecutivo mi fanno ridere.
    Invece di fare tanti divieti, la cosa migliore sarebbe usare i phone jammers ... ma sembra che non importi a nessuno.
    Triste
    O forse sono illegali...

    Ad ogni modo al cinema hanno detto la stessa cosa: quando sono proprio stufi (ogni tanto, a campione, un addetto al cinema si vede una proiezione - ma una sola per film ... quindi molto a campione ... ) si alzano - fermano la proiezione e chiedono alle persone che fanno casino o che usano il cellulare di uscire, rimborsando senza problemi il biglietto, senza nemmeno farselo chiedere, soldi alla mano.

    A dire la verità, pare sia successo una sola volta... ma ... un buon coraggio (dato che si creano problemi da soli, per esempio, a sballare i tempi della propgrammazione). Nei film di una volta si vede sempre "la maschera" (il tizio con la pila e il cappellino tipo "maggiordomo") che si avvicina e fa "rispettare l'ordine" ... ma oggi non c'è nulla, come se fossimo diventati tutti educati ...
  • - Scritto da: Cavallo GolOso
    > Invece di fare tanti divieti, la cosa
    > migliore sarebbe usare i phone
    > jammers
    ... ma sembra che non importi a
    > nessuno.
    > Triste
    > O forse sono illegali...

    Non è questione di illegalità...
    Supponi che il cinema sia a 10 min da un ospedale e in sala ci sia un chirurgo che è reperibile in quel momento.
    E' reperibile pertanto è liberissimo di andarsene al cinema se riesce a garantire di essere in ospedale entro i minuti pattuiti.
    Dopo tutto anche nell'articolo si parla di "emergenze".
    Non puoi impedire a costui di tenere il telefono acceso e funzionante mentre puoi impedirgli di farlo squillare; questo si. Ci sono decine di alternative allo squillo in commercio: luci, vibrazioni, ecc... e basta che il dott. in questione se ne esca dalla sala per rispondere.
    Nic
    153

  • - Scritto da: Nic

    > Non è questione di illegalità...
    > Supponi che il cinema sia a 10 min da un
    > ospedale e in sala ci sia un chirurgo che è
    > reperibile in quel momento.

    Mio padre è 10 anni che è reperibile con il teledrin fornito dall'ospedale. E gli altri medici con lui.
    non+autenticato

  • > Mio padre è 10 anni che è reperibile con il
    > teledrin fornito dall'ospedale. E gli altri
    > medici con lui.

    La situazione è identica.
    Quel coso può sia suonare che vibrare!
    Il discorso è assolutamente lo stesso!
    Se va al cinema e lo lascia in modalità "suoneria" è un incivile alla pari con quelli del telefono.

    Comunque sia è sbagliato bloccare fisicamente quel tipo di apparecchi solo perchè "potenzialmente" potrebbero squillare!
    Sono favorevole alla punizione di chi lo lascia squillare non al blocco totale mediante jammer pur rendendomi conto dell'inapplicabilità della cosa...
    Nic
    153

  • - Scritto da: Nic
    >
    > > Mio padre è 10 anni che è reperibile con
    > il
    > > teledrin fornito dall'ospedale. E gli
    > altri
    > > medici con lui.
    >
    > La situazione è identica.
    > Quel coso può sia suonare che vibrare!

    Ma puoi schermare i 900/1800 mhz dei cellulari senza tagliare fuori i cercapersone dei medici, che lavorano a 168 mhz, se non erro.
    non+autenticato

  • > Ma puoi schermare i 900/1800 mhz dei
    > cellulari senza tagliare fuori i
    > cercapersone dei medici, che lavorano a 168
    > mhz, se non erro.

    Eh già... dato che tuo padre (o l'ospedale dove lavora tuo padre) ha scelto di usare teledrin tagliamo fuori tutti gli altri, giusto? "Chissenefrega... tanto io sono a posto!" Notevole...
    Cmq quello del medico era solo un esempio. Ci sono decine di incarichi che prevedono la reperibilità urgente.
    Nic
    153
  • In Italia...gia' non fanno le multe alle persone che guidano in maniera pericolosa sull'autostrda (sorpassando da destra o andando a 150+km/h in autostrade trafficate, non rispettando le distanze di sicurezza (o per meglio dire evitare di stare attacati al portellone posteriore), usando gli abbaglianti e fari fendinebbia quando non serve (solitamente per 'pretendere' strada da chi sta gia' sorpassando alla velocita' limite consentita), etc. etc.) e a chi fa cose altrettanto pericolose in citta'....(chi va in motorino in maniera azzardata, chi non si mette il casco, la cintura di sicurezza, passa con il rosso, non mette la freccia, etc. etc....devo continuare?)
    Senza considerare la mafia, le mazzette, i politici e le amministrazioni corrotte o che non lavorano, la gente che non paga le tasse di mestiere, chi non fa le ricevute fiscali, etc. etc. etc. etc.
    Non far squillare il cellulare al cinema e' una questione di intelligenza e buona educazione. Ma soprattutto rispetto per gli altri.
    Ma come avete appena letto, non solo in Italia questo si applica ad un sempre crescente numero di persone (direi la maggioranza), rispetto anche ad altri paesi, ma chi deve controllare che non vengano fatte certe cose e che le leggi siano rispettate fa poco (o chiacchera con il collega in mezzo di strada, vero Vigili, miei cari?) oppure lo fanno loro stessi in prima istanza...e quindi perche' si dovrebbero 'automultare'?
    Altro che multa per i cellulari nel cinema...
    PS: la mia tastiera on ha i caratteri accentati e non so a memoria tutti i comandi ALT+etc., quindi apostrofi!
    PS2: mai visti i conducenti di autobus in citta' che chiaccherano amorevolmente dei fatti propri mentre guidano con un autobus pieno? (ed il bello e' che i passeggeri non protestano!!!!)
    non+autenticato

  • si, e quindi?
    sarebbe meglio cosa?

    hai detto cosa succede, ma hai titolato "sarebbe meglio..."

    cosa?



    ora MUOIO di curiosità!!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > si, e quindi?
    > sarebbe meglio cosa?
    >
    > hai detto cosa succede, ma hai titolato
    > "sarebbe meglio..."
    >
    > cosa?

    Eliminare fisicamente gli imbecilli come lui......
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In Italia...gia' non fanno le multe alle
    > persone che guidano in maniera pericolosa
    > sull'autostrda (sorpassando da destra o
    > andando a 150+km/h in autostrade trafficate,
    > non rispettando le distanze di sicurezza (o
    > per meglio dire evitare di stare attacati al
    > portellone posteriore), usando gli
    > abbaglianti e fari fendinebbia quando non
    > serve (solitamente per 'pretendere' strada
    > da chi sta gia' sorpassando alla velocita'
    > limite consentita), etc. etc.) e a chi fa
    > cose altrettanto pericolose in
    > citta'....(chi va in motorino in maniera
    > azzardata, chi non si mette il casco, la
    > cintura di sicurezza, passa con il rosso,
    > non mette la freccia, etc. etc....devo
    > continuare?)
    > Senza considerare la mafia, le mazzette, i
    > politici e le amministrazioni corrotte o che
    > non lavorano, la gente che non paga le tasse
    > di mestiere, chi non fa le ricevute fiscali,
    > etc. etc. etc. etc.
    > Non far squillare il cellulare al cinema e'
    > una questione di intelligenza e buona
    > educazione. Ma soprattutto rispetto per gli
    > altri.
    > Ma come avete appena letto, non solo in
    > Italia questo si applica ad un sempre
    > crescente numero di persone (direi la
    > maggioranza), rispetto anche ad altri paesi,
    > ma chi deve controllare che non vengano
    > fatte certe cose e che le leggi siano
    > rispettate fa poco (o chiacchera con il
    > collega in mezzo di strada, vero Vigili,
    > miei cari?) oppure lo fanno loro stessi in
    > prima istanza...e quindi perche' si
    > dovrebbero 'automultare'?
    > Altro che multa per i cellulari nel
    > cinema...
    > PS: la mia tastiera on ha i caratteri
    > accentati e non so a memoria tutti i comandi
    > ALT+etc., quindi apostrofi!
    > PS2: mai visti i conducenti di autobus in
    > citta' che chiaccherano amorevolmente dei
    > fatti propri mentre guidano con un autobus
    > pieno? (ed il bello e' che i passeggeri non
    > protestano!!!!)

    cominciamo dalle cose più semplici come non fumare e spegnere il telefoninonei locali pubblici, poi passeremo alle mazzette.....
    non+autenticato
  • perchè degli altri se ne fregano. Non hanno rispetto degli altri, nè considerazione.
    Ovviamente rispetto e considerazione si insegnano da piccoli, nessuno nasce imparato. Ergo qui abbiamo il prodotto di persone maleducate e menfreghiste, che hanno messo al mondo altrettanti maleducati e menefreghisti.
    Se qualcuno rivendica un proprio diritto, nel caso di vedere il Film che ha pagato IN SILENZIO, a dir bene viene tacciato di Palloso, bacchettone, rigido, etc... etc...

    Strane analogie con la Repubblica di Platone..........

    Se trillate accanto a me, prima vi chiedo gentilmente di spegnerlo, dopochè farò in modo di spingere la cartilagine del vs. naso all'interno dell'encefalo.

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)