Movimento nazionale antiTelecom

Lo propone Corisoftware, che aggiunge così la sua voce alle altre associazioni che già si battono contro le pratiche commerciali dell'ex monopolista telefonico

Web (internet) - All'attivissimo Comitato Vittime della Telecom, alle varie Operazione Trasparenza, si aggiunge ora una nuova organizzazione intenzionata a battersi contro quelli che ritiene essere "gli abusi" di Telecom Italia.

In quello che si va configurando come un fronte sempre più agguerrito per combattere le pratiche commerciali dell'ex monopolista, il Movimento nazionale contro gli abusi Telecom, voluto dal provider Corisoftware, intende realizzare una rete di corrispondenti e attivisti provinciali per coordinare azioni sull'intero territorio.

Va detto che Corisoftware, come segnalato da Punto Informatico, è da tempo al centro di una battaglia antiTelecom sulla questione delle forniture di servizio ai provider e sul rispetto della privacy degli utenti internet.