HackLab, il punto sulle aggressioni cyber

A Firenze promossa una serata di studio per cercare di capire tecnicamente cosa sia successo nei giorni degli attacchi Denial of Service ai più noti siti dell'e-commerce

Firenze - Si terrà alla saletta cinema Longinottik del CPA Firenze-Sud domani sera alle 20.00 l'incontro dell'HackLab focalizzato sulla questione delle aggressioni cyber ai più noti siti dell'e-commerce. Titolo della serata "Colpire il nemico mentre è distratto".

Ecco la presentazione: "l'HackLab di Firenze indice una serata sugli avvenimenti di queste ultime settimane che hanno coinvolto alcuni famosi e super frequentati server a carattere commerciale di Internet. Lo scopo della serata è quello di cercare di spiegarsi finalmente ciò che è successo dal punto di vista tecnico, come sia stato possibile realizzarlo, ma soprattutto di cercare di capire quale sia il senso di tutto il cancan visto su tutti i grossi media mondiali, "recita" (?) interpretata da tutti gli organismi e uomini più potenti ed influenti del mondo occidentale".

"Cercheremo -continua l'annuncio della serata- anche di capire quali potranno essere le conseguenze che ne verranno tratte da tutto questo da parte di chi ci comanda e se queste sono già cominciate, almeno qui in Italia. Si cercherà inoltre di esorcizzare la morbosità dei media tradizionali rispetto a questi fenomeni fornendo inoltre qualche notizia un attimino più lucida e corrispondente alla realtà rispetto a qualche caso successo in Italia (caso Catania) non analogo ma che ha suscitato analoga reazione nei media".
La serata sarà composta da tre parti: un'introduzione tecnica per capire cosa e come sia stato fatto, quali possono essere stati i presupposti tecnici ed organizzativi di un'azione del genere; una presentazione dello scenario economico e sociale in cui tutto ciò si è svolto; un dibattito.