Alfonso Maruccia

Apple, tra tablet e flussi di musica

A Cupertino si alza la temperatura delle speculazioni: c'è chi prevede nuovi servizi di streaming e chi parla di patti segreti con le major per sospingere le vendite anemiche degli album musicali completi

Roma - La calda estate della Mela potrebbe preannunciare un autunno e un inverno altrettanto bollenti se le speculazioni sul fronte della distribuzione digitale connessa a fantomatiche quanto gettonatissime nuove piattaforme hardware si rivelassero fondate. Apple sta lavorando al suo tanto atteso tablet, dicono le suddette speculazioni, a stretto contatto con le major discografiche desiderose di abbandonare il modello a singola traccia (musicale) di iTunes per intraprendere la strada degli album digitali completi.

Secondo quanto sostengono le solite fonti bene informate, il rinnovato accordo tra Apple e l'industria della musica - spesso in disaccordo per le modalità di distribuzione dei contenuti su iTunes e sulle spartizioni - si chiama "Cocktail" e dovrebbe concretizzarsi entro le prossime vacanze natalizie con il summenzionato tablet, assieme a tipologie di accesso agli album musicali tali da marcare una vera e propria rivoluzione rispetto al mercato attuale.

In realtà non è ben chiaro se Cocktail sia un progetto separato rispetto al tablet - e si indirizzi quindi anche agli altri dispositivi multimediali di Cupertino, iPod, iPhone e quant'altro - oppure rappresenti il suo complemento ideale. A risultare invece evidente è la volontà dell'industria di cambiare gioco, dopo svariati anni di protezionismo non sempre efficace e qualche miliardo di tracce singole vendute su iTunes, provando a trasferire in digitale quello che è sempre stato il business più proficuo per le etichette, vale a dire gli album musicali completi.
Oltre alla musica, sostengono le fonti, il tablet di Apple potrebbe rappresentare uno strumento di fruizione ideale anche per i film e i libri. Entro la fine dell'anno Cupertino potrebbe insomma rivoluzionare la distribuzione digitale di prodotti multimediali ed editoriali, mettendosi in quest'ultimo caso di traverso rispetto ai lettori di ebook e alla crescita del fenomeno (distopico) del Kindle di Amazon.

Non bastassero le speculazioni sul fronte tablet ad animare la discussione sul futuro dell'entertainment che passa per Apple nella sua funzione di gatekeeper della distribuzione digitale, l'annuncio della realizzazione di un'applicazione specifica per iPhone da parte di Spotify riscalda l'atmosfera anche sul fronte dello streaming musicale.

Spotify è stato definito un "iTunes killer" per via dell'estensione della sua libreria di contenuti, la facilità d'uso e la disponibilità di piani di accesso gratuiti (con advertising) o "premium" a pagamento (9,99 euro al mese). Fanno fede al potenziale successo dell'iniziativa i sei milioni di utenti già rastrellati in giro per l'Europa, e il fatto che l'applicazione per iPhone dovrebbe permettere agli utenti di conservare una copia temporanea delle playlist in mancanza di una connessione alla rete.

Tutto starà ora a come si comporterà Apple nel concedere (o rifiutare) l'autorizzazione a distribuire il tool sull'App Store, e qui la situazione si complicherebbe non poco: formalmente Cupertino sarebbe un competitor di Spotify con il suo store musicale, ma in pratica iTunes si fonda su un modello di business diverso. La risposta della Mela Morsicata non è dunque scontata, e c'è chi addirittura ipotizza che potrebbe concretizzarsi nella forma di un servizio di streaming proprietario.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
101 Commenti alla Notizia Apple, tra tablet e flussi di musica
Ordina
  • Apple sta lavorando al suo tanto atteso tablet, dicono le suddette speculazioni, a stretto contatto con le major discografiche desiderose di abbandonare il modello a singola traccia (musicale) di iTunes per intraprendere la strada degli album digitali completi.

    Ora come ora, pur se a prezzi non molto carini, potevi andare a prendere il singolo brano e farti la tua discoteca (DRM a parte, ma ci sono siti come IBS, per esempio, che non li hanno) come ti pareva. Ora, se vogliono far diventare tutti album, diventa un bel casino per la scelta... Arrabbiato

    --
    Saluti, Kap
  • - Scritto da: Lord Kap
    > Apple sta lavorando al suo tanto atteso
    > tablet, dicono le suddette speculazioni, a
    > stretto contatto con le major discografiche
    > desiderose di abbandonare il modello a singola
    > traccia (musicale) di iTunes per intraprendere la
    > strada degli album digitali
    > completi.

    >
    > Ora come ora, pur se a prezzi non molto carini,
    > potevi andare a prendere il singolo brano e farti
    > la tua discoteca (DRM a parte, ma ci sono siti
    > come IBS, per esempio, che non li hanno) come ti
    > pareva. Ora, se vogliono far diventare tutti
    > album, diventa un bel casino per la scelta...
    >Arrabbiato
    >
    > --
    > Saluti, Kap

    Non è affatto detto che scompaiano i "singoli"... magari ne sceglieranno alcuni nell'album. E comunque detto tra noi, la pirateria rimarrà, così come Utube su cui di fatto puoi ascoltarti di tutto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lord Kap
    > Apple sta lavorando al suo tanto atteso
    > tablet, dicono le suddette speculazioni, a
    > stretto contatto con le major discografiche
    > desiderose di abbandonare il modello a singola
    > traccia (musicale) di iTunes per intraprendere la
    > strada degli album digitali
    > completi.

    >
    > Ora come ora, pur se a prezzi non molto carini,
    > potevi andare a prendere il singolo brano e farti
    > la tua discoteca (DRM a parte, ma ci sono siti
    > come IBS, per esempio, che non li hanno) come ti
    > pareva. Ora, se vogliono far diventare tutti
    > album, diventa un bel casino per la scelta...
    >Arrabbiato
    >
    > --
    > Saluti, Kap

    Sicuro di aver capito tutto bene bene?`Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Yellow
    > Sicuro di aver capito tutto bene bene?`Occhiolino

    E tu? Il disegno delle Major è chiaro: ripristinare il mercato drogato della musica anche su internet.
    Il CD singolo, contenente quando va bene 3 canzoni, costa in pratica la metà di un CD album.
    Con la vendita del singolo mp3, invece, per lo meno hai la possibilità di scegliere la singola canzone anche se la si paga leggermente troppo.

    --
    Saluti, Kap
  • - Scritto da: Lord Kap
    > - Scritto da: Yellow
    > > Sicuro di aver capito tutto bene bene?`Occhiolino
    >
    > E tu? Il disegno delle Major è chiaro:
    > ripristinare il mercato drogato della musica
    > anche su
    > internet.
    > Il CD singolo, contenente quando va bene 3
    > canzoni, costa in pratica la metà di un CD
    > album.
    > Con la vendita del singolo mp3, invece, per lo
    > meno hai la possibilità di scegliere la singola
    > canzone anche se la si paga leggermente
    > troppo.
    >
    > --
    > Saluti, Kap

    Quindi tu sei convinto di aver capito che non si potranno mai più comprare alcuni brani singoli di un album, giusto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Yellow
    > - Scritto da: Lord Kap
    > > Con la vendita del singolo mp3, invece, per lo
    > > meno hai la possibilità di scegliere la singola
    > > canzone anche se la si paga leggermente troppo.
    > Quindi tu sei convinto di aver capito che non si
    > potranno mai più comprare alcuni brani singoli di
    > un album, giusto?

    Io ho scritto che questo è ciò a cui puntano le Major.
    Non ho mai scritto da nessuna parte che è quello che penso succederà.
    Quando discuti con una persona dovresti limitarti a capire ciò che uno scrive, non ti dovresti inventare ciò che pensa.

    --
    Saluti, Kap
  • Facciamo finta di non sapere che la Apple ha cambiato radicalmente la fruizione dei contenuti musicali con l'IPod, il primo player mp3 largamente diffuso...
    Facciamo finta di non sapere che con l'IPhone ha cambiato radicalmente il mercato e il modo di concepire gli smartphone, dando al settore una scossa prima impensabile...
    Ma non possiamo far finta di non sapere che la Apple ha inventato l'"informatica per tutti". Prima con l'Apple II, il primo vero PC. Poi con il primo Machintosh (prima c'era stato il Lisa, poco fortunato), che offriva la prima interfaccia utente grafica a un prezzo accessibile (lo Xerox Star era una workstation e costava 75.000$ dollari).
    Quindi, dal momento che noi siamo qui a discutere GRAZIE ALLA APPLE, prego tutti di avere un po' di rispetto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > Facciamo finta di non sapere che la Apple ha
    > cambiato radicalmente la fruizione dei contenuti
    > musicali con l'IPod, il primo player mp3
    > largamente
    > diffuso...
    > Facciamo finta di non sapere che con l'IPhone ha
    > cambiato radicalmente il mercato e il modo di
    > concepire gli smartphone, dando al settore una
    > scossa prima
    > impensabile...

    Facciamo finta che queste non siano cose inutili.

    > Ma non possiamo far finta di non sapere che la
    > Apple ha inventato l'"informatica per tutti".
    > Prima con l'Apple II, il primo vero PC. Poi con
    > il primo Machintosh (prima c'era stato il Lisa,
    > poco fortunato), che offriva la prima interfaccia
    > utente grafica a un prezzo accessibile (lo Xerox
    > Star era una workstation e costava 75.000$
    > dollari).
    > Quindi, dal momento che noi siamo qui a discutere
    > GRAZIE ALLA APPLE, prego tutti di avere un po' di
    > rispetto.

    Parli come se tutto il mondo stesse usando computer Apple.
    Shiba
    3919
  • - Scritto da: Shiba
    > - Scritto da: Max
    > > Facciamo finta di non sapere che la Apple ha
    > > cambiato radicalmente la fruizione dei contenuti
    > > musicali con l'IPod, il primo player mp3
    > > largamente
    > > diffuso...
    > > Facciamo finta di non sapere che con l'IPhone ha
    > > cambiato radicalmente il mercato e il modo di
    > > concepire gli smartphone, dando al settore una
    > > scossa prima
    > > impensabile...
    >
    > Facciamo finta che queste non siano cose inutili.

    Facciamo finta che vivi sulla terra e non su marte Occhiolino


    >
    > > Ma non possiamo far finta di non sapere che la
    > > Apple ha inventato l'"informatica per tutti".
    > > Prima con l'Apple II, il primo vero PC. Poi con
    > > il primo Machintosh (prima c'era stato il Lisa,
    > > poco fortunato), che offriva la prima
    > interfaccia
    > > utente grafica a un prezzo accessibile (lo Xerox
    > > Star era una workstation e costava 75.000$
    > > dollari).
    > > Quindi, dal momento che noi siamo qui a
    > discutere
    > > GRAZIE ALLA APPLE, prego tutti di avere un po'
    > di
    > > rispetto.
    >
    > Parli come se tutto il mondo stesse usando
    > computer
    > Apple.

    Parli come se questo produttore non avesse mai avuto un ruolo nel settore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Yellow

    > > > Quindi, dal momento che noi siamo qui a
    > > discutere
    > > > GRAZIE ALLA APPLE, prego tutti di avere un po'
    > > di
    > > > rispetto.
    > >
    > > Parli come se tutto il mondo stesse usando
    > > computer
    > > Apple.
    >
    > Parli come se questo produttore non avesse mai
    > avuto un ruolo nel
    > settore.

    Bhè è indubbio che la Apple ha avuto un ruolo molto importante oramai 30 anni fa nell'introduzione dei personal computer nella vita quotidiana, ma da qui a dire che tutti noi li usiamo grazie ad essa mi sa parecchio eccessivo.

    Giusto per ricordare un po' di storia al nostro Max, tutto quello che hai detto si applica al solo mercato americano dal momento che qui in questa parte del mondo i computer arrivarono qualche anno dopo e prima di tutto perchè i produttori locali iniziarono a seguire i passi degli americani.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 luglio 2009 15.53
    -----------------------------------------------------------
    mura
    1717
  • - Scritto da: mura
    > - Scritto da: Yellow
    >
    > > > > Quindi, dal momento che noi siamo qui a
    > > > discutere
    > > > > GRAZIE ALLA APPLE, prego tutti di avere un
    > po'
    > > > di
    > > > > rispetto.
    > > >
    > > > Parli come se tutto il mondo stesse usando
    > > > computer
    > > > Apple.
    > >
    > > Parli come se questo produttore non avesse mai
    > > avuto un ruolo nel
    > > settore.
    >
    > Bhè è indubbio che la Apple ha avuto un ruolo
    > molto importante oramai 30 anni fa
    > nell'introduzione dei personal computer nella
    > vita quotidiana, ma da qui a dire che tutti noi
    > li usiamo grazie ad essa mi sa parecchio
    > eccessivo.
    >
    > Giusto per ricordare un po' di storia al nostro
    > Max, tutto quello che hai detto si applica al
    > solo mercato americano dal momento che qui in
    > questa parte del mondo i computer arrivarono
    > qualche anno dopo e prima di tutto perchè i
    > produttori locali iniziarono a seguire i passi
    > degli
    > americani.
    >

    E' vero, sono stato volutamente eccessivo... l'ho fatto per tirar fuori gente come Shiba e Yellow, che mi contesta senza nemmeno portare uno straccio di dato... Apple ha sempre anticipato i tempi, in tutto. Poi certo che ci sono stati e ci sono anche altri, ma gli altri inseguono sempre. che poi vendano di più (in qualche caso) puntando sull'abbassamento dei prezzi, della qualità e dei margini è un altro discorso. Ma avete visto che ora MS copia ad Apple pure gli store?
    In cosa ha innovato MS nella sua storia? Cosa ci ha dato che non fosse già stato pensato, e pure già applicato, da qualcun altro? L'unica cosa che mi viene in mente è la MS Surface, qul tavolone multitouch enorme che usano solo nelle redazioni dei TG, e che lì rimarrà confinato perché (grazie ancora alla sipnta decisiva data da Apple) il multitouch sarà in ogni portatile, dektop e smartphone sulla terra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > E' vero, sono stato volutamente eccessivo... l'ho
    > fatto per tirar fuori gente come Shiba e Yellow,
    > che mi contesta senza nemmeno portare uno
    > straccio di dato... Apple ha sempre anticipato i
    > tempi, in tutto. Poi certo che ci sono stati e ci
    > sono anche altri, ma gli altri inseguono sempre.
    > che poi vendano di più (in qualche caso) puntando
    > sull'abbassamento dei prezzi, della qualità e dei
    > margini è un altro discorso. Ma avete visto che
    > ora MS copia ad Apple pure gli
    > store?
    > In cosa ha innovato MS nella sua storia? Cosa ci
    > ha dato che non fosse già stato pensato, e pure
    > già applicato, da qualcun altro? L'unica cosa che
    > mi viene in mente è la MS Surface, qul tavolone
    > multitouch enorme che usano solo nelle redazioni
    > dei TG, e che lì rimarrà confinato perché (grazie
    > ancora alla sipnta decisiva data da Apple) il
    > multitouch sarà in ogni portatile, dektop e
    > smartphone sulla
    > terra.

    Io non ti contesto alla cazzo, contesto l'universalità delle presunte invenzioni Apple. Che siano baracchini carini da vedere è vero, ma che siano (e siano stati) infinitamente inutili rispetto a soluzioni più economiche è ancora più vero.

    Il punto è che se un tempo Apple "inventava" copiando (Xerox), ora inventa aggiungendo cose inutili ai suoi prodotti, ma che servono solamente ad attrarre gli allocchi.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 luglio 2009 17.36
    -----------------------------------------------------------
    Shiba
    3919
  • - Scritto da: Shiba


    > Io non ti contesto alla cazzo, contesto
    > l'universalità delle presunte invenzioni Apple.

    In base alle tue presunte verità o con documenti alla mano?
    Perché a me pare che contesti un po troppo alla cazzo.


    > Che siano baracchini carini da vedere è vero, ma
    > che siano (e siano stati) infinitamente inutili
    > rispetto a soluzioni più economiche è ancora più
    > vero.

    Del tipo che poi scopriamo che i prezzi delle maggiori marche sono tutti allineate per la stessa configurazione e quindi la tua teoria casca di colpo?


    >
    > Il punto è che se un tempo Apple "inventava"
    > copiando (Xerox),

    E qui si vede che contesti alla cazzo visto che scrivi baggianate.

    ora inventa aggiungendo cose
    > inutili ai suoi prodotti, ma che servono
    > solamente ad attrarre gli
    > allocchi.

    Quindi se ti chiedo di esemplificare per ogni prodotto (Desktip, notebook, imac, cellulari, player mp3 ecc) per te non è un problema essere convincente e non sembrare uno che contesta alla cazzo, giusto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Yellow
    > - Scritto da: Shiba
    >
    >
    > > Io non ti contesto alla cazzo, contesto
    > > l'universalità delle presunte invenzioni Apple.
    >
    > In base alle tue presunte verità o con documenti
    > alla
    > mano?
    > Perché a me pare che contesti un po troppo alla
    > cazzo.
    >

    Vedi in basso ↓

    >
    > > Che siano baracchini carini da vedere è vero, ma
    > > che siano (e siano stati) infinitamente inutili
    > > rispetto a soluzioni più economiche è ancora più
    > > vero.
    >
    > Del tipo che poi scopriamo che i prezzi delle
    > maggiori marche sono tutti allineate per la
    > stessa configurazione e quindi la tua teoria
    > casca di
    > colpo?
    >

    Probabile. Ma secondo la tua teoria io dovrei volere tutta la paccottiglia che mi rifila Apple a discapito di spazio su disco, ram, processore, varie porte video, ecc.

    >
    > >
    > > Il punto è che se un tempo Apple "inventava"
    > > copiando (Xerox),
    >
    > E qui si vede che contesti alla cazzo visto che
    > scrivi
    > baggianate.
    >

    http://en.wikipedia.org/wiki/Xerox_Alto
    mio caro baggianone.

    > ora inventa aggiungendo cose
    > > inutili ai suoi prodotti, ma che servono
    > > solamente ad attrarre gli
    > > allocchi.
    >
    > Quindi se ti chiedo di esemplificare per ogni
    > prodotto (Desktip, notebook, imac, cellulari,
    > player mp3 ecc) per te non è un problema essere
    > convincente e non sembrare uno che contesta alla
    > cazzo,
    > giusto?

    Accelerometri, schermo touch, schermo a colori su un lettore mp3 e magari mi verrà in mente altro tra qualche ora
    Shiba
    3919
  • - Scritto da: Shiba

    >
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Xerox_Alto
    > mio caro baggianone.

    sì, e l'interfaccia non aveva i menu a discesa, il cestino, le finestre mobili, il drag and drop che sono tutte invenzioni Apple.

    Sarebbe come dire che l'aereo non è stato inventato dai Fratelli Wright perché prima Otto Lilienthal volava con l'aliante senza motore lanciandosi dalla scogliera.
  • http://www.folklore.org/StoryView.py?story=On_Xero...

    Inoltre, Steve Jobs COMPRÓ il progetto di Xerox e assunse diversi ingenieri Xerox, non mi sembra che si sia limitato a copiareSorride
    MeX
    16897
  • Si ma lui non lo sa perché non è andato oltre al suo linketto di wikipedia.


    - Scritto da: MeX
    > http://www.folklore.org/StoryView.py?story=On_Xero
    >
    > Inoltre, Steve Jobs COMPRÓ il progetto di Xerox e
    > assunse diversi ingenieri Xerox, non mi sembra
    > che si sia limitato a copiare
    >Sorride
    non+autenticato
  • Chiaramente per il bene dei propri utenti....Si inventeranno qualche scusa sulla sicurezza, o la qualità e i macfan saranno tutti contenti!!!

    EVVIVAAAAAAA
    non+autenticato
  • - Scritto da: Final Cazz....
    > Chiaramente per il bene dei propri utenti....Si
    > inventeranno qualche scusa sulla sicurezza, o la
    > qualità e i macfan saranno tutti
    > contenti!!!
    >
    > EVVIVAAAAAAA

    Speculazione o hai delle notizie di prima mano e in anteprima mondiale?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Yellow

    > Speculazione o hai delle notizie di prima mano e
    > in anteprima
    > mondiale?

    Ha ricevuto in sogno l'Arcangelo Guglielmo...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 luglio 2009 12.23
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10933
  • - Scritto da: Final Cazz....

    > Chiaramente per il bene dei propri utenti....

    PTP
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 luglio 2009 12.22
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10933
  • Non riesco proprio a capire perchè Kindle sarebbe un fenomeno distopico... anche leggendo la pagina linkata non mi sono chiarito i dubbi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo
    > Non riesco proprio a capire perchè Kindle sarebbe
    > un fenomeno distopico... anche leggendo la pagina
    > linkata non mi sono chiarito i
    > dubbi.

    Leggiti la storia degli e-book ritirati e cancellati dai lettori dei clienti che li avevano già comprati.
    Se non ti sembra orwelliana 'sta cosa, e per di più gli e-book erano 1984 e La fattoria degli animali di Orwell...
    Funz
    12987
  • si sta cosa mi sembra cosí una combinazione che mi sembra quasi fatto apposta!
    MeX
    16897
  • Dopo Repubblica e Corriere della Sera era inevitabile che anche PI riprendesse il solito fumo sulle presunte prossime novità rivoluzionarie di Apple. Ora è di nuovo (e già sarà almeno il quarto articolo che gli dedicano) la volta del fantomatico iTablet, un tecnoaggeggio acchiappa gonzi dal costo compreso fra gli 800 e i 1000 euro con un display di circa 10 pollici ovviamente multitouch ed un SO che dovrebbe essere quello dell'Iphone.
    Immaginate le caratteristiche mirabolanti, potrete scaricare musica da iTunes, scaricare filmati e udite udite persino fruirne, dulcis in fundo potrete perfino navigare sul web.... ma non erano tutte cose che già si possono fare con un netbook ad una frazione di quel prezzo o addirittura con l'ipod Touch o con l'Iphone sempre ad un costo più contenuto (anche se non di molto nel caso iPhone).
    Staremo a vedere, a me sa tanto di tentativo confuso da parte di Apple di entrare nel segmento dei netbook/mid... con un oggetto dalle capacità limitate, alla fine avrebbe le funzionalità di un ipod touch, ma dal costo elevato.
  • Altro che "tentativo confuso"... e soprattutto, altro che "fumo".

    Queste due espressioni si applicano molto bene alle recenti strategie di Microsoft, piuttosto (come i conti economici delle due aziende dimostrano oltre ogni ragionevole dubbio)..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Dopo Repubblica e Corriere della Sera era
    > inevitabile che anche PI riprendesse il solito
    > fumo sulle presunte prossime novità
    > rivoluzionarie di Apple. Ora è di nuovo (e già
    > sarà almeno il quarto articolo che gli dedicano)
    > la volta del fantomatico iTablet, un
    > tecnoaggeggio acchiappa gonzi dal costo compreso
    > fra gli 800 e i 1000 euro con un display di circa
    > 10 pollici ovviamente multitouch ed un SO che
    > dovrebbe essere quello
    > dell'Iphone.
    > Immaginate le caratteristiche mirabolanti,
    > potrete scaricare musica da iTunes, scaricare
    > filmati e udite udite persino fruirne, dulcis in
    > fundo potrete perfino navigare sul web.... ma non
    > erano tutte cose che già si possono fare con un
    > netbook ad una frazione di quel prezzo o
    > addirittura con l'ipod Touch o con l'Iphone
    > sempre ad un costo più contenuto (anche se non di
    > molto nel caso
    > iPhone).
    > Staremo a vedere, a me sa tanto di tentativo
    > confuso da parte di Apple di entrare nel segmento
    > dei netbook/mid... con un oggetto dalle capacità
    > limitate, alla fine avrebbe le funzionalità di un
    > ipod touch, ma dal costo
    > elevato.

    Forse prima di sputare sentenze sarebbe meglio aspettare di saperne qualcosa di più... giusto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Dopo Repubblica e Corriere della Sera era
    > inevitabile che anche PI riprendesse il solito
    > fumo sulle presunte prossime novità
    > rivoluzionarie di Apple. Ora è di nuovo (e già
    > sarà almeno il quarto articolo che gli dedicano)
    > la volta del fantomatico iTablet, un
    > tecnoaggeggio acchiappa gonzi dal costo compreso
    > fra gli 800 e i 1000 euro con un display di circa
    > 10 pollici ovviamente multitouch ed un SO che
    > dovrebbe essere quello
    > dell'Iphone.
    > Immaginate le caratteristiche mirabolanti,
    > potrete scaricare musica da iTunes, scaricare
    > filmati e udite udite persino fruirne, dulcis in
    > fundo potrete perfino navigare sul web.... ma non
    > erano tutte cose che già si possono fare con un
    > netbook ad una frazione di quel prezzo o
    > addirittura con l'ipod Touch o con l'Iphone
    > sempre ad un costo più contenuto (anche se non di
    > molto nel caso
    > iPhone).
    > Staremo a vedere, a me sa tanto di tentativo
    > confuso da parte di Apple di entrare nel segmento
    > dei netbook/mid... con un oggetto dalle capacità
    > limitate, alla fine avrebbe le funzionalità di un
    > ipod touch, ma dal costo
    > elevato.

    Apple è specializzata in tecnoaggeggi acchiappagonzi... ha solo inventato il PC e l'interfaccia utente grafica... udite udite... Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: cormax16

    > Apple è specializzata in tecnoaggeggi
    > acchiappagonzi... ha solo inventato il PC e
    > l'interfaccia utente grafica... udite udite...
    > Occhiolino

    Solite convinzioni da fanboy!!

    "Tale ambiente di lavoro, in cui si opera attraverso il puntatore comandato con il mouse, è stato concettualizzato nei laboratori Xerox (progetto Alto) e commercializzato per la prima volta nel 1981 dalla Xerox stessa con il costoso Xerox Star. In seguito, tale paradigma venne ripreso da Apple nel 1983, con il poco fortunato Apple Lisa"

    Cerca "gui" su google!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Che dire...
    > - Scritto da: cormax16
    >
    > > Apple è specializzata in tecnoaggeggi
    > > acchiappagonzi... ha solo inventato il PC e
    > > l'interfaccia utente grafica... udite udite...
    > > Occhiolino
    >
    > Solite convinzioni da fanboy!!
    >
    > "Tale ambiente di lavoro, in cui si opera
    > attraverso il puntatore comandato con il mouse, è
    > stato concettualizzato nei laboratori Xerox
    > (progetto Alto) e commercializzato per la
    > prima volta
    nel 1981 dalla
    > Xerox stessa con il costoso Xerox Star. In
    > seguito, tale paradigma venne ripreso da
    > Apple
    nel 1983, con il poco fortunato
    > Apple
    > Lisa"
    >
    > Cerca "gui" su google!

    Cerca gli screenshots delle 2 GUI su google sono interessanti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Yellow
    > - Scritto da: Che dire...
    > > - Scritto da: cormax16
    > >
    > > > Apple è specializzata in tecnoaggeggi
    > > > acchiappagonzi... ha solo inventato il PC e
    > > > l'interfaccia utente grafica... udite udite...
    > > > Occhiolino
    > >
    > > Solite convinzioni da fanboy!!
    > >
    > > "Tale ambiente di lavoro, in cui si opera
    > > attraverso il puntatore comandato con il mouse,
    > è
    > > stato concettualizzato nei laboratori Xerox
    > > (progetto Alto) e commercializzato per la
    > > prima volta
    nel 1981 dalla
    > > Xerox stessa con il costoso Xerox Star.
    > In
    > > seguito, tale paradigma venne ripreso da
    > > Apple
    nel 1983, con il poco fortunato
    > > Apple
    > > Lisa"
    > >
    > > Cerca "gui" su google!
    >
    > Cerca gli screenshots delle 2 GUI su google sono
    > interessanti

    Che strano, anche Vista è diverso da OSX nelle screen, allora non hanno copiato?Sorpresa
    Shiba
    3919
  • - Scritto da: Shiba

    > > Cerca gli screenshots delle 2 GUI su google sono
    > > interessanti
    >
    > Che strano, anche Vista è diverso da OSX nelle
    > screen, allora non hanno copiato?
    >Sorpresa

    considera che Apple ha inventato robine tipo

    -il menu a discesa
    -il cestino
    -il drag and drop

    che nello xerox star non c'erano
  • - Scritto da: LaNberto
    > - Scritto da: Shiba
    >
    > > > Cerca gli screenshots delle 2 GUI su google
    > sono
    > > > interessanti
    > >
    > > Che strano, anche Vista è diverso da OSX nelle
    > > screen, allora non hanno copiato?
    > >Sorpresa
    >
    > considera che Apple ha inventato robine tipo
    >
    > -il menu a discesa
    > -il cestino
    > -il drag and drop
    >
    > che nello xerox star non c'erano

    Certo, una volta tirate le basi mi sembra anche normale.
    Shiba
    3919
  • - Scritto da: Shiba

    > Certo, una volta tirate le basi mi sembra anche
    > normale.

    qui non si tratta di basi. si tratta di creare un paradigma prima non esistente.
  • - Scritto da: LaNberto
    > - Scritto da: Shiba
    >
    > > Certo, una volta tirate le basi mi sembra anche
    > > normale.
    >
    > qui non si tratta di basi. si tratta di creare un
    > paradigma prima non
    > esistente.


    Ti svelo un segreto, Apple non ha mai inventato nulla, si è sempre limitata a sviluppare idee di altri, in alcuni casi lo ha fatto bene in altri meno.
    Chi ha innovato veramente sono stati altri...