Federica Ricca

Google Maps gioca sporco?

Un'azienda francese chiede 500mila euro di risarcimento danni a BigG. Le accuse sarebbero di concorrenza sleale e abuso di posizione dominante

Roma - Google Maps sarebbe colpevole di concorrenza sleale e abuso di posizione dominante. O almeno è quello un'azienda francese sostiene e continuerà a sostenere in un'udienza programmata per il prossimo ottobre.

Bottin Cartographes offre cartografie personalizzate del territorio europeo e altri servizi molto simili a quelli di Google Maps, alcuni dei quali sono, a differenza di Maps, a pagamento. Sarebbe tutto qui il nocciolo della questione: Google offrirebbe gratuitamente una versione di Maps per aziende, mentre Bottin offrirebbe un servizio analogo a pagamento.

Il risarcimento danni richiesto da Bottin Carto sarebbe di 500mila euro e, secondo il legale dell'azienda sarebbe questa la cifra equa, dato che Google starebbe "rovinando il mercato". La strategia di Mountain View sarebbe, secondo l'azienda parigina, quella di catturare fette di mercato importanti, costringendo i competitor a ritirarsi e creando così un vero e proprio monopolio. Ad essere in discussione sarebbe, dunque, non tanto il singolo servizio offerto da Google in concorrenza con Bottin, quanto piuttosto l'intero modello di business proposto.
Ciò di cui l'azienda francese si lamenterebbe è l'assenza di messaggi pubblicitari nella versione pubblica di Google Maps. Poiché nella versione italiana di Maps sono già presenti annunci contestuali alle ricerche effettuate, non è ben chiaro quale sia realmente la materia del contendere.

L'avvocato dell'azienda francese ha affermato che non si tratterebbe di una questione economica, ma di principio e le soluzioni, secondo il legale, sarebbero due: o Google inserisce le pubblicità o sarà costretto a pagare i danni e rispettare le norme che regolano la concorrenza. (F.R.)
Notizie collegate
47 Commenti alla Notizia Google Maps gioca sporco?
Ordina
  • Solo una piccola aggiunta al post di prima che potrebbe essere un invito al colosso, GOOGLE ti prego inizia a credere anche nelle macchine del caffè, sono stanco di spendere 80 cent acquistarlo, potresti pensare di mettere spot sulle tazzine o chissà.

    Cmq è solo una provocazione, ma se domani Google dovesse comprare la Lavazza e regalare caffè Gratis a tutti, sappia che io preferisco quello decaffeinato....

    Scusate ancora
    Fabrizio
    non+autenticato
  • Ma pensi veramente che il modello del finanziamento esclusivo da parte degli sponsor sia veramente sostenibile?
  • Signori miei,
    questa si chiama evoluzione e libera concorrenza che porta al risparmio, e se domani Vodafone l'operatore di telefonia più valente in italia decidesse di regalare 10000 ore al mese di telefonate gratis a tutti previo ascolto di 30 secondi di pubblicità prima della chiamata? Direste anche che è scorretta? Questa si chiama libera concorrenza, ognuno fa pagare il prezzo che vuole per un proprio servizio, se questo non crea disagi agli acquirenti. E' palese che se decido di andare in Groenlandia a vendere ghiaccio agli eschimesi vado a mio rischio e pericolo. Quindi se decido di vendere servizi cartografici ed oggi tali servizi sono gratis, tale operazione la faccio a mio rischio e pericolo. Ognuno è padrone di buttare i soldi come meglio crede. Ad oggi, Google è gratis così come il 90 % dei suoi servizi. Ed io sono uno di quelli che se domani google dovesse mettere a pagamento l'accesso al suo dominio, io pagherei tranquillamente senza problemi. Il servizio è valido, il risultato è ottimo e la presenza è veloce e capillare.
    Se il servizio migliora la vita ed è gratis, o quanto meno pagato da altre aziende che credono nel click da anni e se continuano a crederci un motivo sicuramente ci sarà, bene, la vita è così e se per qualcuno rimane un problema, bè, affari loro.

    Bye
    non+autenticato
  • Ha ragione così come migliaia di altre aziende rovinate dal business model di Google che regala tutto gratis , perchè fa fior di milioni di dollari sfruttando la sua posizione DOMINANTE in ambito pubblicitario.

    Prima o poi anche Google verà spezzata o fermata dall'antitrust (si spera), si lancia in tutti i settori possibili e costringe tutte le altre aziende a dare prodotti gratis in cambio di pubblicità fornita dallo stesso Google.

    Peccato Google abbia molti adepti, come fosse una setta, voi accecati dalla Microsoft che non ha altro che il monopolio dei OS desktop non vedete questo mostro che si finge buono che ha il monopolio TOTALE di INTERNET, in cui a confronto il monopolio di Microsoft è RIDICOLO
    non+autenticato
  • - Scritto da: pablo
    > Ha ragione così come migliaia di altre aziende
    > rovinate dal business model di Google che regala
    > tutto gratis , perchè fa fior di milioni di
    > dollari sfruttando la sua posizione DOMINANTE in
    > ambito
    > pubblicitario.
    >
    > Prima o poi anche Google verà spezzata o fermata
    > dall'antitrust (si spera), si lancia in tutti i
    > settori possibili e costringe tutte le altre
    > aziende a dare prodotti gratis in cambio di
    > pubblicità fornita dallo stesso
    > Google.
    >
    > Peccato Google abbia molti adepti, come fosse una
    > setta, voi accecati dalla Microsoft che non ha
    > altro che il monopolio dei OS desktop non vedete
    > questo mostro che si finge buono che ha il
    > monopolio TOTALE di INTERNET, in cui a confronto
    > il monopolio di Microsoft è
    > RIDICOLO
    tu e quelli come te sono BUG della rete,ma chi ve lo fa fare di venire su internet?Vi vedrei bene nella giungla a dire alla tigre di non ammazzarvi perchè è troppo facile per lei...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pablo

    > Prima o poi anche Google verà spezzata o fermata
    > dall'antitrust (si spera),

    Certo, appena commettera' abusi di posizione.

    Quando smettera' di chiedere il permesso all'antitrust prima di fare le cose come fa adesso.
    krane
    22544
  • Non è come Intel. Google può offrire gratis i suoi servizi perché ha scoperto come guadagnare comunque (pubblicità). Non vende alcunché sottocosto.
  • fossero tutti come te il nostro modello economico sarebbe fermo a prima delle rivoluzioni industriali. pensa un pò, riempire le fabbriche di macchine a vapore e licenziare operai? orrore, non sia mai.. meglio pagare gente in piu invece che innovare vero? guarda un pò invece l'industrializzazione dell'europa ha portato il mondo a dove è oggi, nel bene come nel male, socialmente tecnologicamente e politicamente. in pratica l'azienda francese si lamenta perchè non ha voglia di rinnovarsi o di tentare nuovi mercati o settori? azzi suoi, il mondo del commercio non è fatto per riposarsi sugli allori una volta aperta una qualsiasi attività, i clienti premiano chi offre il servizio migliore a minor costo, è questa la molla che spinge l'economia degli ultimi 60 anni minimo.
    non+autenticato
  • Sta parlando del monopolio, non dello sviluppo capitalistico o rivoluzione industriale. Di cose concrete. Di fatto la situazione rispecchia abbastanza la sua visione.
  • con un'unica fastidiosa differenza: io posso usare yahoo!, bing, hotmail, zenbe, dailymotion, posso non usare servizi come maps o pages o reader, posso smettere di usarli quando voglio, se voglio fare a meno di ottimi servizi. Ma secondo te posso fare a meno quando compro un pc di trovarmi windows?

    poi una cosa mi fa ridere: perchè tutti quelli che dicono che google è vergognosa-un-potere-pericoloso-per-internet poi usano iGoogle + Gmail + Youtube? Ma dai, almeno un po' di coerenza...
    non+autenticato
  • E cosa direbbe uno che si ritrova Google Desktop e simili applicazioni desktop di BigG nel proprio pc Packard Bell appena acquistato?
  • Se io POSSO offrire un servizio gratuitamente, senza per questo rimetterci (non offro nulla sottocosto!) perché diavolo dovrei far pagare?
  • Il punto è che per regalare le mappe (oggi) Google ci rimette centinaia di milioni di dollari.
    Chiaro che una cosa del genere possono permettersela in pochi e per tutti gli altri vuol dire morte commerciale.

    Per questo potrebbe essere veramente concorrenza sleale.
    non+autenticato
  • offrire qualcosa gratis mentre gli altri lo fanno pagare è concorrenza sleale ed abuso di posizione dominante in ambito pubblicitario.
    Google andrebbe gambizzata prima che facia altri danni
    non+autenticato
  • Adesso ho capito quali sono le aziende che hanno rovinato l'economia mondiale: non la banca italiana che mi strozzava con il mutuo e le commissioni impossibili, non la compagnia di telefonia che continuava a mandarmi ingiunzioni per una bolletta di un mio omonimo, ma Skype, Google, Ubuntu, OpenOffice, Mozilla.

    Come si permettono 'sti malfattori di rovinare aziende serie, regalando prodotti o servizi?

    Grazie a questo delinquenti, faccio ore di telefonate intercontinentali dall'Australia all'Italia gratis, uso un client di posta gratis, addirittura un intero sistema operativo a sbafo, con tanto di suite office e browser.

    Fate il conto di quanti soldi hanno "rubato"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Australiano
    > Adesso ho capito quali sono le aziende che hanno
    > rovinato l'economia mondiale: non la banca
    > italiana che mi strozzava con il mutuo e le
    > commissioni impossibili, non la compagnia di
    > telefonia che continuava a mandarmi ingiunzioni
    > per una bolletta di un mio omonimo, ma Skype,
    > Google, Ubuntu, OpenOffice,
    > Mozilla.
    >
    > Come si permettono 'sti malfattori di rovinare
    > aziende serie, regalando prodotti o
    > servizi?
    >
    > Grazie a questo delinquenti, faccio ore di
    > telefonate intercontinentali dall'Australia
    > all'Italia gratis, uso un client di posta gratis,
    > addirittura un intero sistema operativo a sbafo,
    > con tanto di suite office e
    > browser.
    >
    > Fate il conto di quanti soldi hanno "rubato"...

    Skype e Google regalano prodotti?Deluso Mi sa che hai un po' di confusione, oppure ignori l'argomento.
  • - Scritto da: Ing
    > offrire qualcosa gratis mentre gli altri lo fanno
    > pagare è concorrenza sleale ed abuso di posizione
    > dominante in ambito pubblicitario.
    > Google andrebbe gambizzata prima che facia altri
    > danni

    Bhe, se nei sei convinto denunciala no ?
    krane
    22544
  • Google ci rimette? Provalo. Se lo provi sono d'accordo con te: è concorrenza sleale.

    Inoltre, l'azienda francese non ha detto questo. A lei dà fastidio che ci sia un prodotto concorrente e gratis. Un po' come se Microsoft si lamentasse per Ubuntu o Redhat.

    Il punto è anche un altro. L'azienda francese sarebbe una massa di polli se non offrono nulla più di google maps.
  • Se si parla di concorrenza sleale con Google-Maps... allora con Windows che viene installato obbligatorioamente sui PC ?
    non+autenticato
  • Stai scherzado vero? Oppure non sai minimamente di cosa parli...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pablo
    > Stai scherzado vero? Oppure non sai minimamente
    > di cosa parli...

    No, ha ragione, ma in un altro senso. Sarebbe un po' come se Microsoft accusasse Linux di concorrenza sleale, per questo la vicenda è patetica....
    non+autenticato
  • Non è Micorsoft che obliga sono i produttori che decidono che sistema preistallare
    non+autenticato
  • Ne sei proprio convinto?
    Rileggi qualche articolo in merito, magari di qualche anno fa...
    non+autenticato
  • scusa, ti prego, ti posso mettere in firma in un forum? sei il miglior WTF che abbia mai letto...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)