Giorgio Pontico

Apple aggiorna tutto, tranne Flash

Snow Leopard non fa in tempo ad essere rilasciato che a Cupertino già lavorano al primo update. Occhi puntati sul plugin Adobe

Roma - Snow Leopard, l'ultimo sistema operativo sfornato da Apple, sarà presto sottoposto al suo primo, piccolo restyling. Circa 71MB di aggiornamento che, oltre a portare l'OS felino alla versione 10.6.1 appena consegnata agli sviluppatori, miglioreranno la sicurezza e risolveranno probabilmente anche alcuni problemi relativi all'installazione, che pare siano stati segnalati da qualche user.

Nonostante tutto, si fa un gran parlare di un'ingenuità scoperta di recente e che riguarda la versione di Flash integrata nella nuova release: gli utenti che in questi giorni avevano effettuato il passaggio a Snow Leopard hanno potuto constatare le generali migliorie, senza però accorgersi che l'operazione ha causato un tacito downgrade di Flash Player. Chi, durante l'Era Leopard, aveva scaricato l'ultima versione del tool di Adobe (10.0.33.18) ha trovato sul proprio hard disk una vecchia release: la 10.0.23.1.

Molti si sono preoccupati sui possibili effetti di questa svista. L'ultima versione di Flash, così come quasi tutti i suoi aggiornamenti, aumentava la sicurezza del programma andando a tappare alcune falle che potevano essere facilmente sfruttate da malintenzionati.
Nulla di irreparabile tuttavia: si tratta di un problema facilmente risolvibile scaricando di nuovo l'ultima versione di Flash, raccomandata all'utenza Mac proprio da Adobe.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Apple aggiorna tutto, tranne Flash
Ordina