Banner su ICQ, utenti in rivolta

E ' passata circa una settimana dall'improvvisa apparizione dei banner su ICQ, un evento che ha destato irritazione in molti utenti e pare abbia portato con sé qualche problemuccio. AOL chiede ora il parere degli utenti

Banner su ICQ, utenti in rivoltaRoma - Come ormai ben sapranno tutti gli abituali utilizzatori del noto programma di instant messaging di AOL, da circa una settimana su ICQ è spuntata come per magia la pubblicità: dei banner di dimensione standard "agganciati" alle finestre di chat.

Sono stati parecchi, specie sui newsgroup, coloro che non hanno gradito affatto questa "sorpresa". Sebbene già da tempo si vociferasse sul fatto che AOL avrebbe potuto trasformare ICQ in un software "adware", molti utenti, specie quelli della "vecchia guardia", avrebbero voluto almeno essere avvertiti prima di ritrovarsi il desktop invaso dai banner.

Ad opinione di diversi utenti, la cosa più fastidiosa è che ICQ piazza un banner su ogni finestra di chat: in questo modo, se si sta conversando con cinque o più persone, e questo non è affatto raro, ci si ritroverà il desktop tappezzato da altrettanti banner, e a risoluzioni video non troppo elevate lo spazio che se ne va non è certo trascurabile.
Pare comunque che le versioni più vecchie di ICQ non siano "afflitte" dai banner, probabilmente perché prive della funzione di auto aggiornamento che, come vedremo in seguito, ha avuto un ruolo di primo piano nella faccenda.
41 Commenti alla Notizia Banner su ICQ, utenti in rivolta
Ordina
  • Si possono spostare costi, non far pagare una cosa in cambio dell'acquisto di altra pagata di più, ce ne possiamo inventare quante ne vogliamo di "storie", ma non esiste sistema ad oggi per cui una qualsiasi cosa non abbia un costo.
    Il mito del tutto gratis online è una favoletta che sarebbe anche ora di lasciare ai bimbi della rete.
    I leoni si pagano a gazzelle, le gazzelle si pagano ad erbette, le quali erbette costano acqua e minerali del terreno. Tutto funziona fino a quando il cerchio si chiude in un equilibrio perfetto.
    Possibile che nessuno si chieda chi e perchè mai dovrebbe pagare per le macchine su cui gira il sistema ICQ, per le linee necessarie a supportare il traffico, per la manutenzione e giustamente per l'upgrade?
    Anni fa un tremito attraversò la rete all'idea che ICQ divenisse un sistema a pagamento, e il suo acquisto da parte di AOL è semplicemente la ovvia conseguenza dell'insostenibilità economica del progetto così come era stato a suo tempo pensato.
    Se bastano pochi pixel del mio schermo a risolvere il problema, io sono ben contento di ritrovarmi il bannerino sotto il messaggio se questo piccolo sacrificio, mi consente di accedere ad un servizio decisamente al di sopra di tutti i concorrenti da un lato, ma anche dall'enorme valore aggiunto, tecnico e persino sociale.
    Il problema vero si porrà tra non molto purtroppo, quando il valore oggi sovrastimato delle inserzioni pubblicitarie comincerà a rientrare nella logica dell'equilibrio di cui sopra, e per ritrovare un equilibrio ci si dovràà inventare qualcosa.
    Per intanto sono persino contento della pubblicità di ICQ, in fondo dalla presenza discreta, contrariamente ad altre...

    non+autenticato
  • Bravi tutti...mi rendo conto che in questo forum c'e' gente adulta ed educata..e quindi mi permetto di inserire un' altro punto di vista...
    State difendendo, almeno una parte di voi, l'utilita' del banner, e di conseguenza, il fatto di rispettare il lavoro di un programmatore...OK...Cercate di far capire che la stessa cosa vale per i musicisti ( o artisti) che stanno subendo il diffondersi e lo scambio di Mp3 contro la loro stessa volonta'....
    Grazie...
    non+autenticato
  • > State difendendo, almeno una parte di voi,
    > l'utilita' del banner, e di conseguenza, il
    > fatto di rispettare il lavoro di un
    > programmatore...OK...Cercate di far capire
    > che la stessa cosa vale per i musicisti ( o
    > artisti) che stanno subendo il diffondersi e
    > lo scambio di Mp3 contro la loro stessa
    > volonta'....

    Peccato che anche la RIAA voglia fare la stessa cosa, il formato non sarà mp3, ma la sostanza del discorso non cambia più di tanto:

    http://www.wired.com/news/business/0,1367,42426,00...
    non+autenticato

  • Ovvio e ragionevole.
    Personalmente non ho mai nemmeno installato Napster o similsoftware. Nel giro di pochi anni ci saremmo ritrovati senza più produzioni musicali, almeno come le conosciamo oggi.
    Impossibile tacere però come nel settore specifico la speculazione sia enorme ed eccessiva. L.40.000 e più per un'ora di musica, pur ottima che sia, è una vera rapina se consideriamo il bacino di utenza potenziale che ormai a livello mondiale è notevole.
    Magari se gli artisti, programmatori ideatori e musici, si accontentassero di vendere ad un prezzo più contenuto ci sarebbe molta più gente disposta a comprarli i loro prodotti, piuttosto che inventarsene una tutti i giorni per cercare di rubarne.

    non+autenticato
  • Aprofittate per passare in massa a Jabber!

    www.jabber.org

    Instant Messaging open source, XML based.
    E ci sono moduli / transport per colloquiare indifferentemente anche con utenti ICQ, MSN Messenger, Yahoo, AIM, anche IRC!

    Bye!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mark
    > Aprofittate per passare in massa a Jabber!
    >
    > www.jabber.org
    >
    > Instant Messaging open source, XML based.
    > E ci sono moduli / transport per colloquiare
    > indifferentemente anche con utenti ICQ, MSN
    > Messenger, Yahoo, AIM, anche IRC!

    Chi si aspetta qualcosa di meglio di ICQ rimane deluso. Non sono riuscito a trovare un client decente per Windows.

    Giampaolo Bellavite
    non+autenticato
  • Hi!

    > > E ci sono moduli / transport per > > colloquiare
    > > indifferentemente anche con utenti ICQ,
    > > MSN
    > > Messenger, Yahoo, AIM, anche IRC!
    >
    > Chi si aspetta qualcosa di meglio di ICQ
    > rimane deluso. Non sono riuscito a trovare
    > un client decente per Windows.

    Come mai cosi deluso? Io prima tenevo aperti sia ICQ che MSN. Adesso con WinJab ho una sola applicazione, perlatro molto più "open" e cmq totalmente free. In caso di necessità, da un qualsiasi PC con browser si può lanciare la Jabber Applet che c'e' su www.jabber.com e ritrovarsi on line con tutti i contacts (che vengono scaricati e mantenuti sul server) anche da un portatile o da una qualsiasi appliance che supporti Java. Meglio di cosi.
    non+autenticato
  • Da quando su icq sono comparsi questi odiosi banner ogni tanto il programma mi si inchioda e devo chiuderlo e riaprirlo! una vera seccatura!
    Triste
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)