C'Ŕ AMD sui server sottiletta di Sun

Sun ha scelto di equipaggiare alcuni suoi futuri modelli di server blade con i processori a basso consumo di AMD, gli stessi che il chipmaker di Sunnyvale pone come alternativa economica ai chip per notebook di Intel

San Francisco (USA) - Sulla fascia bassa del mercato dei server nemmeno Sun, re dei sistemi Unix/RISC, sembra poter pi¨ ignorare l'economica e flessibile architettura x86. "Ma se di chip per PC si deve trattare - sembra essersi detta Sun - che almeno non siano quelli di Intel", sua grande rivale sul mercato dei server a 64 bit. Per la sua futura generazione di server blade con architettura PC, Sun ha infatti deciso di utilizzare i processori di AMD, un chipmaker che ha fatto i suoi primi timidi passi sul mercato dei server con gli Athlon MP.

Sun ha spiegato che offrirÓ due diverse linee di server blade: una equipaggiata con i propri chip UltraSPARC IIi da 650 MHz, ed una equipaggiata con gli Athlon XP-M, versione mobile della nota famiglia di processori desktop di AMD. I server blade basati sull'architettura UltraSPARC sono attesi per il secondo trimestre, mentre quelli con i chip di AMD dovrebbero raggiungere il mercato durante la seconda metÓ dell'anno.

Come noto, i server blade sono sistemi in genere sensibilmente pi¨ compatti di quelli tradizionali e in grado di consumare meno energia elettrica.
Per la sua nuova generazione di device, Sun adotterÓ lo stesso chassis del Fire B16000, in grado di contenere fino a 16 blade basati su chip Athlon o SPARC e capace di consumare meno di 1.000 watt. Ciascun processore Athlon XP-M consuma circa 30-40 watt, mentre un UltraSPARC IIi a 650 MHz consuma circa 18 watt.

"Vogliamo offrire una piattaforma x86 standard", ha dichiarato Laurent Chaumereuil, product manager for edge computing di Sun Microsystems France. "AMD offre il miglior compromesso fra prestazioni, densitÓ, consumo energetico e dissipazione del calore".

Sun ha tenuto a precisare che la piattaforma Solaris/SPARC rimarrÓ lo standard per i suoi sistemi a 64 bit, un settore dove AMD entrerÓ questa primavera con il rilascio di Opteron. In passato si Ŕ pi¨ volte parlato di una possibile adozione, da parte di Sun, dei processori Opteron all'interno della sua linea di server low-end, ma fino ad oggi questi rumor sono rimasti tali.

L'azienda dovrebbe annunciare a breve anche un nuovo processore UltraSPARC dotato della tecnologia "Throughput computing" acquistata lo scorso anno da Afara Websystems: il chip dovrebbe fare il suo debutto nel 2005 e competere con le tecnologie multithreading integrate nei futuri Power5 di IBM e nei recenti chip HyperThreading di Intel.
TAG: hw
23 Commenti alla Notizia C'Ŕ AMD sui server sottiletta di Sun
Ordina

  • leggo solo adesso(con maggiore attenzione)

    "una equipaggiata con gli Athlon XP-M, versione mobile della nota famiglia di processori desktop di AMD"

    Userà la versione mobile!... che sicuramente dissipa molto meno calore(infatti 40 watt mi sembravano un po pochi per l'Athlon).... mossa strana ma con un po' piu' di senso rispetto a come l'avevo capita prima....

    PS notare che la versione mobile dell'athlon dissipa più del doppio di un processore Ultrasparc...

    Ciao
  • Premessa:
    Quello che sto per dire era scritto in un commento su Pc professionale, quindi se non sanno loro le cose che scrivono...
    Ne riporto un riassunto.
    Siete liberi di trarne le conclusioni che vi pare

    In una lettera un lettore criticava pcpro(fessonale) perchè parlavano anche degli athlon, quando, a causa della elevata dissipazione, bisognava spesso aprire il case pere montare ventole aggiuntive,operazione non semplice a tutti.
    PC PROFESSIONALE ha risposto dicendo che la differenza è che i P4 di Intel hanno un meccanismo di protezione: in caso di surriscaldamento (dovuto all'errato montaggio del dissipatore,a temperature ambientali elevate,a scarso ricircolo d'aria,ecc..), viene limitata la frequenza del clock. Questo avviene senza che l'utente se ne accorga,ma si può ben osservare dai benchmark,che evidenziano un vistoso calo di prestazioni; l'amd invece non ha questi meccanismi, e la sua potenza massima di calcolo è sempre disponibile.
    Questa differenza -concludeva pc professionale- può non influenzare più di tanto la scelta di un pc per usi domestici (word ed explorer impiegheranno qualche secondo in più a caricarsi), ma in ambiti aziendali,dove si vuole sempre poter usufruire di tutta la potenza di calcolo (non dimentichiamoci che i processori costano), questo può essere penalizzante.

    A mio parere, anche in ambito domestico devo poter sempre usare tutta la potenza di calcolo...
    e per il surriscaldamento non diciamo cretinateSorpresaggi tutte le schede madri recenti hanno un chip che arresta il sistema in caso di surriscaldamento (es:asus ha da un anno la tecnologia C.O.P.,ma non è l'unica ad usare questo tipo di tecnologie)
    Per non parlare dell'ambito aziendale...
    Capito il perchè della scelta di SUN?
    non+autenticato
  • Salve,

    personalmente non comprerei mai una CPU AMD, negli anni passati (e anche nei mesi scorsi), ho avuto molte esperienze negative con questi processori: in definitiva dissipano troppo calore e da qui nascono tutti i problemi, ho visto computers andare in blocco e altri addirittura con il processore bruciato da buttare...

    E non venitemi a dire di montare un ventilatore da camera e farlo puntare sulla CPU AMD!

    Quando l'AMD comincierß a produrre CPU che consumano meno Watts, che scaldano di meno e non escono overcloccate direttamettamente per la fabbrica, allora forse ci farˇ un pensierimo...

    Per ora molto meglio processori Intel (P4) e Motorola (G4), preferisco spendere di pi˙, eventualmente avere un pˇ di prestazione in meno, ma avere pi˙ affidabilitß!

    Ciao
    non+autenticato
  • parole sante ....

    io ho comprato un amd 2100 .... e non si e' preso la briga neanche di accendersi prima di saltare ...

    in piu' www.hardital.it (negozio dove ho comprato il processore) non mi fa' neppure garanzia (ho lo scontrino regolare) .......... perche' mi incolpa di averlo bruciato con un montaggio inadeguato .........


    ps
    il montaggio e' stato eseguito da amici miei che lavorano da computerdiscount ..... persone in gamba e serie e con tanta esperienza.

    pps
    non comprate dal negozio sopra menzionato ... sono dei cialtroni e dei farabutti ..... io ora sono in contatto con un avvocato della codacons per farmi avere il risarcimento.
    non+autenticato
  • Secondo me ti sbagli.
    Lo spazio all'interno del case deve essere ben progettato per permettere un buona ventilazione al suo interno, i cavi IDE ben sagomati per facilitare la circolazione dell'aria, anche il numero e la potenza delle ventole và ben ponderata. Io ho un "vecchio" athlon 1200 con temperatura CPU + 15░ rispetto a quella ambiente...ma ho visto un 1000 bloccarsi dopo pochi minuti dall'accenzione perchè il case al suo interno era progettato male. Non ho neanche comprato una di quelle costosissime e ingrombranti ventole+dissipatore...Ho speso un pò di più in un case bello spazioso, un pò di tempo per ragionargi sopra e mettere ordine ai vari cavetti.

    Fresco e silenzioso.

    ciao!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > in blocco e altri addirittura con il
    > processore bruciato da buttare...

    lol

    > E non venitemi a dire di montare un
    > ventilatore da camera e farlo puntare sulla
    > CPU AMD!

    basta una ventola Silent Heat Pipe da 30 euro per ghiacciare la CPU e avere un rumore limitatissimo...

    > non escono overcloccate direttamettamente
    > per la fabbrica, allora forse ci farˇ un

    lol (2)

    > Per ora molto meglio processori Intel (P4) e
    > Motorola (G4), preferisco spendere di pi˙,
    > eventualmente avere un pˇ di prestazione in
    > meno, ma avere pi˙ affidabilitß!

    Allora potresti usare un P3 500 che sta a 32 gradi ed è sicuro come una cassaforte Sorride
  • Come facile intuire dall'articolo la scelta di SUN di adottare processori AMD per i suoi server ultradensi è frutto di puro marketing...

    Sappiamo tutti che i processori AMD hanno maggiori problemi nella dissipazione del calore rispetto ai rivali Intel.
    In una tipologia di server come quelli ultradensi dove la dissipazione di calore è un grave problema ecco SUN fare l'ennesima vaccata...

    Complimenti...
  • Caro Matteo, dovresti legger meglio l'articolo prima di fare affermazioni, cito testualmente:

    "AMD offre il miglior compromesso fra prestazioni, densità, consumo energetico e dissipazione del calore".

    Io credo che una societa' come la Sun, abbia tecnici sufficientemente preparati per prendere certe decisioni.

    E non mi sembra che tu lavori in Sun.......


    Esp
    non+autenticato
  • >
    > "AMD offre il miglior compromesso fra
    > prestazioni, densità, consumo energetico e
    > dissipazione del calore".

    Lo sanno anche i muri che a livello di dissipazione i chip intel sono migliori rispetto a quelli AMD
    Il comunicato di Sun(fatto dall'ufficio commerciale) è buono per i polli che ci credono...


    > Io credo che una societa' come la Sun, abbia
    > tecnici sufficientemente preparati per
    > prendere certe decisioni.
    >

    Il problema è che, secondo me, la decisione l'ha presa l'ufficio marketing o comunque è una decisione forzata dalla volontà di non foraggiare il nemico più diretto che è Intel...




  • - Scritto da: matteooooo
    > Come facile intuire dall'articolo la scelta
    > di SUN di adottare processori AMD per i suoi
    > server ultradensi è frutto di puro
    > marketing...

    cerrrrrrtooooooooooooooooooooooo

    >
    > Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
    > maggiori problemi nella dissipazione del
    > calore rispetto ai rivali Intel.
    > In una tipologia di server come quelli
    > ultradensi dove la dissipazione di calore è
    > un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
    > vaccata...

    sisi, hai sicuramente ragione.. te sei decisamente meglio di tutti quelli che stanno in SUN..

    >
    > Complimenti...

    gia'...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > [...]
    > sisi, hai sicuramente ragione.. te sei
    > decisamente meglio di tutti quelli che
    > stanno in SUN..


    no ragazzi... è inutile dire cose a caso, nessuno sta in Sun ma il discorso di Matteo potrebbe reggere...

    non so dove lavorate voi ma per esperienza, ci sono ditte dove il parere ai tecnici è richiesto e poi sepolto se non è in accordo con il merketing!

    Sapete che schifo sentirsi dire: "vero che possiamo anche mettere queste cpu economiche nei Blade?"... è una domanda che ammette un sola risposta se fatta dai "piani alti"!

    E sai benissimo che se rispondi di no nessuno ti ascolta!

    Io credo in AMD! (uso solo Athlon) ma è innegabile che sono meno "reliable" di intel coi problemi di temperatura!

    Credo che lo zampino del marketing qui un po' ci sia! Almeno per dare contro a Intel!

    Ciao belli!

    .oO Kermit Oo.

  • > >
    > > Complimenti...
    >
    > gia'...


    Ho espresso una mia opinione ... sarei curioso di sentire la tua se ne hai una ...

    Se invece non ne hai e volevi solo trollare...

    Ciao


  • - Scritto da: matteooooo
    > Come facile intuire dall'articolo la scelta
    > di SUN di adottare processori AMD per i suoi
    > server ultradensi è frutto di puro
    > marketing...

    E' un'ipotesi non certo campata in aria, a volte succede, ma di sicuro SUN non vuole sputtanarsi e perdere tutto il mercato in quel settore perche' i suoi server si bruciano dopo 30 giorni di uptime..

    > Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
    > maggiori problemi nella dissipazione del
    > calore rispetto ai rivali Intel.
    > In una tipologia di server come quelli
    > ultradensi dove la dissipazione di calore è
    > un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
    > vaccata...

    Penso che prima di fare una scelta del genere abbiano fatto degli studi al riguardo e non abbiano scelto AMD solamente per fare un torto a Intel..
    Il problema del calore era evidente solo nella prima generazione dei chip, i famosi thunderbird, che scaldano come un tostapane, solo per inseguire i MHz dei pentium.
    Ora con gli AthlonXP e MP (soprattutto gli ultimi prodotti) hanno consumi e calore assolutamente equiparabile a quello dei pentium

    Anonymous

  • - Scritto da: Anonymous
    >
    > Il problema del calore era evidente solo
    > nella prima generazione dei chip, i famosi
    > thunderbird, che scaldano come un tostapane,
    > solo per inseguire i MHz dei pentium.
    > Ora con gli AthlonXP e MP (soprattutto gli
    > ultimi prodotti) hanno consumi e calore
    > assolutamente equiparabile a quello dei
    > pentium

    Spero davvero che abbiano corretto il problema sulla produzione più recente. Non più di 3 mesi fa abbiamo dovuto fare cose turche su un PC industriale con una SBC full size basata su AXP, andava continuamente in allarme il sensore temperatura dentro il box e faceva scattare il blocco dell'alimentatore ridondato. Tant'è che abbiamo fatto solo due prototipi usando un sistema criogenico perché su quella colonna c'era la possibilità di applicarlo, con tanto di peltier e scambiatore di calore, ma per le altre stazioni siamo passati al classico intel.
    E' rarissimo aver bisogno di macchine così potenti per le MMI, ma quando capita che ce le richiedano son sempre casini con la dissipazione, specialmente con gli AMD pentium-class.

    Matteo
    non+autenticato

  • - Scritto da: matteooooo
    > Come facile intuire dall'articolo la scelta
    > di SUN di adottare processori AMD per i suoi
    > server ultradensi è frutto di puro
    > marketing...
    >
    > Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
    > maggiori problemi nella dissipazione del
    > calore rispetto ai rivali Intel.
    > In una tipologia di server come quelli
    > ultradensi dove la dissipazione di calore è
    > un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
    > vaccata...
    >
    > Complimenti...

    Se stai scherzando, tutto ok: facciamoci una risata!
    Ma se stai parlando sul serio, e`veramente grave...
    Ma come puoi pensare anche solo lontanamente di fare un'affermazione sulla quale la Sun non abbia pensato, studiato e discusso per mesi??
    Ma ce l'hai il cervello? La Sun e` stata ed e` una delle piu` importanti aziende dell'industria informatica: come puoi pensare che una scelta cosi` importante non venga ampiamente vagliata?
    Sono veramente basito...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: matteooooo
    > > Come facile intuire dall'articolo la
    > scelta
    > > di SUN di adottare processori AMD per i
    > suoi
    > > server ultradensi è frutto di puro
    > > marketing...
    > >
    > > Sappiamo tutti che i processori AMD hanno
    > > maggiori problemi nella dissipazione del
    > > calore rispetto ai rivali Intel.
    > > In una tipologia di server come quelli
    > > ultradensi dove la dissipazione di calore
    > è
    > > un grave problema ecco SUN fare l'ennesima
    > > vaccata...
    > >
    > > Complimenti...
    >
    > Se stai scherzando, tutto ok: facciamoci una
    > risata!
    > Ma se stai parlando sul serio, e`veramente
    > grave...
    > Ma come puoi pensare anche solo lontanamente
    > di fare un'affermazione sulla quale la Sun
    > non abbia pensato, studiato e discusso per
    > mesi??
    > Ma ce l'hai il cervello? La Sun e` stata ed
    > e` una delle piu` importanti aziende
    > dell'industria informatica: come puoi
    > pensare che una scelta cosi` importante non
    > venga ampiamente vagliata?
    > Sono veramente basito...

    Se lavori in grandi società sai bene che il meglio a livello tecnico è oscurato dal meglio a livello socetario.

    Intel è un grande concorrente di Sun(e di tutte le società produttici di server unix like proprietari) perchè SUN dovrebbe foraggiarla?
    Non può essere un compromesso?
    Secondo te perchè SUN ha scelto AMD?

    Aggiungo ... il post esprime una mia opinione .... perchè devo essere insultato se non siete daccordo?
    Non è più possibile esprimere una propria opinione?





  • Mi sa che la vaccata l'hai detta te!
    Leggi questo:
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=3262...
    non+autenticato