Rischia 20anni il cracker ricattatore

Un kazako nel 2000 era entrato nei sistemi informatici del servizio di news finanziarie di Bloomberg, oggi sindaco di New York. Lo stesso Bloomberg l'ha incastrato. Col suo complice rischia pene pesantissime

Roma - Si Ŕ conosciuta in tutti i suoi dettagli solo ora la singolare storia di un ricatto che un cracker kazako ha organizzato nel 2000 ai danni di Micheal Bloomberg, oggi sindaco di New York, e del suo celebre servizio di news finanziarie.

Il cracker, Oleg Zezov, Ŕ un 29enne che all'epoca riuscý a penetrare nei sistemi informativi dell'agenzia e pens˛ di sfruttare l'impresa mandando a Bloomberg una email in cui chiedeva 200mila dollari per non rivelare al mondo l'avvenuto crack. Il fatto che i server del servizio informativo fossero stati bucati secondo il cracker avrebbe danneggiato grandemente il prestigio di Bloomberg.

Il manager, d'accordo con l'FBI, ha incontrato Zezov e il suo coplice Igor Yarimika a Londra dove i due sono stati arrestati dalla polizia federale americana.
Estradato negli Stati Uniti, Zezov Ŕ stato ora condannato per aver craccato il sistema informatico e aver messo in piedi ad un tentativo di riscatto. Il suo complice dev'essere ancora giudicato ma la pena di Zezov, secondo le leggi statunitensi, potrebbe raggiungere i 20 anni di carcere. Si conoscerÓ a fine maggio.
23 Commenti alla Notizia Rischia 20anni il cracker ricattatore
Ordina
  • "Il manager, d'accordo con l'FBI, ha incontrato Zezov e il suo coplice Igor Yarimika a Londra dove i due sono stati arrestati dalla polizia federale americana".

    La polizia federale americana può arrestare in suolo inglese?
    non+autenticato
  • in italia un aere militare usa ha tagliato una ovovia al Cermis..
    40 morti ......e al pilota non fanno niente..!!!!!
    evviva la giustizia!
    non+autenticato
  • > in italia un aere militare usa ha tagliato
    > una ovovia al Cermis..
    > 40 morti ......e al pilota non fanno
    > niente..!!!!!
    > evviva la giustizia!

    E' stato un semplice scambio: il pilota contro la Baraldini.



    p.s. al governo non c'era Berlusconi
    non+autenticato
  • perche' tu pensi che il pilota non se la sarebbe lo stesso cavata con nulla piu' di un rimbrotto? forse credi di vivere in un paese autonomo e sovrano e non in una colonia americana da mezzo secolo? imho guardi troppa televisione.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > perche' tu pensi che il pilota non se la
    > sarebbe lo stesso cavata con nulla piu' di
    > un rimbrotto? forse credi di vivere in un
    > paese autonomo e sovrano e non in una
    > colonia americana da mezzo secolo? imho
    > guardi troppa televisione.

    Quindi secondo te è giusto così, dobbiamo rassegnarci ...ma per favore!
    non+autenticato
  • Non voglio assolutamente prender parte o fare la parte del romantico che "perdona" il giovane ragazzo cracker-geniale....ma e' un dubbio che mi e' venuto:
    Credo esistano sul serio sistemi di pagamento "anonimi" in qualche porto franco finanziario....la storia "troviamoci e parliamone" mi sembra un po' troppo ingenua.....e' invece vero che volendo incastrare qualcuno nella lotta al potere una scusa del genere e' pressoche' facilissima da costruire.....le prove in effetti sono digitali.....e la tattica di autocolpirsi per poi reagire a proprio comodo e' made in usa al 100%.
    ok mi fermo non intendevo fare polemica ma solo esprimere un dubbio su una storia che pare proprio confezionata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > effetti sono digitali.....e la tattica di
    > autocolpirsi per poi reagire a proprio
    > comodo e' made in usa al 100%.

    Eheheheh, come è vero Sorride
    non+autenticato
  • [articolo]
    Il manager, d'accordo con l'FBI, ha incontrato Zezov e il suo coplice Igor Yarimika a Londra dove i due sono stati arrestati dalla polizia federale americana.
    [/articolo]

    "complice" al posto di "coplice"
  • Non che voglia difendere un malvivente, è che 20 anni ....
    Insomma, con rapina a mano armata ti danno di meno. Vorrei capire perchè una pena così dura per un crimine che sa solo di estorsione.
    Se gli rapivano il figlio cosa facevano? 30 ANNI? E MI SEMBRA BEN PIù GRAVE.

    Se scattavano delle foto osè con l'amante trans, forse si faceva si e no 5 anni. Qui l'aggravante è aver bucato il sistema. Vale 15 anni?

    Davvero non so, mi sento un po preoccupato ... Qualcuno sa dirmi qlcosa? Non conosco nulla di diritto internazionale, ma in Italia cosa si riscia? Non voglio fare nulla di grave ma ... sono un po preoccupato ...

  • - Scritto da: The Raptus
    > Non che voglia difendere un malvivente, è
    > che 20 anni ....
    > Insomma, con rapina a mano armata ti danno
    > di meno. Vorrei capire perchè una pena così
    > dura per un crimine che sa solo di
    > estorsione.

    Mettere le mani sui sistemi informatici oggi significa ormai mettere le mani sul potere... e si sa che chi gestisce il potere lo considera il peggiore dei crimini
    non+autenticato
  • Comunque sia, è un reato grave non tanto per aver "bucato" un server, ma per aver ricattato Bloomberg, ricchissimo presidente dell'omonima società e televisione ecc. ecc. e sindaco di New York.

    Credo fermamente che vada fermato chi ricatta sfruttando le proprie capacità per fini illeciti, che sia un informatico o che sia un tizio incappucciato con la pistola in mano.
    non+autenticato

  • - Scritto da: The Raptus
    > Non che voglia difendere un malvivente, è
    > che 20 anni ....
    > Insomma, con rapina a mano armata ti danno
    > di meno. Vorrei capire perchè una pena così
    > dura per un crimine che sa solo di
    > estorsione.
    > Se gli rapivano il figlio cosa facevano? 30
    > ANNI? E MI SEMBRA BEN PIù GRAVE.
    >
    > Se scattavano delle foto osè con l'amante
    > trans, forse si faceva si e no 5 anni. Qui
    > l'aggravante è aver bucato il sistema. Vale
    > 15 anni?
    >
    > Davvero non so, mi sento un po preoccupato
    > ... Qualcuno sa dirmi qlcosa? Non conosco
    > nulla di diritto internazionale, ma in
    > Italia cosa si riscia? Non voglio fare nulla
    > di grave ma ... sono un po preoccupato ...

    No, dico, siamo al limite del paradosso: un crimine, solo perchè informatico, deve essere depenalizzato?

    Ma per la miseria: questo ha effettuato un vero e proprio rapimento con ricatto...che abbia "rapito" dati invece che persone, poco importa... sicuramente meglio di una rapina a mano armata, ovvio... ma parliamo di un paese dove per questo crimine darebbero la pena di morte, quindi 20 anni mi sembrano proporzionati...

    Mah..
    spino
    1093
  • > che
    > abbia "rapito" dati invece che persone, poco
    > importa...

    sicuro? adesso paragonare persona a dati, mi sembra eccessivo.. magari hanno trattato male anche i dati, gli hanno dato poco da mangiare e li hanno tenuti incatenati al buio!?

    > sicuramente meglio di una rapina
    > a mano armata, ovvio... ma parliamo di un
    > paese dove per questo crimine darebbero la
    > pena di morte, quindi 20 anni mi sembrano
    > proporzionati...

    questo vuol dire poco, il fatto che darebbero la pena di morte non significa che sia giusto, anzi... del tutto discutibile

    >
    > Mah..
    non+autenticato
  • comunque non è vero, la pena di morte negli Stati Uniti si da solo per omicidi di primo grado con aggravanti (tipo futili motivi, uccidere un pubblico ufficiale, omicidi multipli, omicidi con stupro ecc). Non diffondiamo leggende metropolitane.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > comunque non è vero, la pena di morte negli
    > Stati Uniti si da solo per omicidi di primo
    > grado con aggravanti (tipo futili motivi,
    > uccidere un pubblico ufficiale, omicidi
    > multipli, omicidi con stupro ecc). Non
    > diffondiamo leggende metropolitane.

    Infattine non si parlava dei motivi per i quali danno la pena di morte...Sorride
    spino
    1093

  • - Scritto da: Anonimo
    > > che
    > > abbia "rapito" dati invece che persone,
    > poco
    > > importa...
    >
    > sicuro? adesso paragonare persona a dati, mi
    > sembra eccessivo.. magari hanno trattato
    > male anche i dati, gli hanno dato poco da
    > mangiare e li hanno tenuti incatenati al
    > buio!?

    Il sarcasmo serve a ben poco, in tribunale...

    > > sicuramente meglio di una rapina
    > > a mano armata, ovvio... ma parliamo di un
    > > paese dove per questo crimine darebbero la
    > > pena di morte, quindi 20 anni mi sembrano
    > > proporzionati...
    >
    > questo vuol dire poco, il fatto che
    > darebbero la pena di morte non significa che
    > sia giusto, anzi... del tutto discutibile

    Nessuno ha detto che la pena di morte sia giusta, anzi...ma in un paese dove vige, non vedo perchè scandalizzarsi per una pena di 20 anni ad un rapinatore, per giunta palesemente in malafede...
    spino
    1093
  • un crimine informatico non e' furto ne rapimento, non dovrebbe essere neanche un crimine dato che io spedisco pacchetti alla tua macchina e se lei risponde con dei pacchetti piuttosto che altri non e' colpa mia, non e' come forzare una porta o una finestra.
    non+autenticato
  • > un crimine informatico non e' furto ne
    > rapimento, non dovrebbe essere neanche un
    > crimine dato che io spedisco pacchetti alla
    > tua macchina e se lei risponde con dei
    > pacchetti piuttosto che altri non e' colpa
    > mia, non e' come forzare una porta o una
    > finestra.
    Quindi se io mi ti metto davanti con una pistola e ti sparo tecnicamente non è omicidio, perché io ho solo inviato verso di te un frammento di piombo ad alta velocità e tu potevi scansarti

    Se ti entro dentro casa e ti derubo (o anche se faccio questo per via telematica) è colpa tua perché non avevi sistemi di sicurezza validi.

    Se ti metto sotto per strada è colpa tua perché io andavo per i fatti miei e tu stavi in mezzo

    SVEGLIAAAA!

    Si può fare un crimine con qualsiasi cosa! Ogni strumento potenzialmente è un'arma ed ogni persona potenzialmente può effettuare il reato basta coi ragionamenti del cacchio che chi usa internet è un santo, che internet è come il mondo dei teletubbies e che su internet non esistono reati. Internet è come la vita, ci sono le persone normali e i paraculi e come nella vita normale predominano i paraculi quindi è ovvio che bisogna prendere le stesse misure che si prendono nella vita normale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > un crimine informatico non e' furto ne
    > > rapimento, non dovrebbe essere neanche un
    > > crimine dato che io spedisco pacchetti
    > alla
    > > tua macchina e se lei risponde con dei
    > > pacchetti piuttosto che altri non e' colpa
    > > mia, non e' come forzare una porta o una
    > > finestra.
    > Quindi se io mi ti metto davanti con una
    > pistola e ti sparo tecnicamente non è
    > omicidio, perché io ho solo inviato verso di
    > te un frammento di piombo ad alta velocità e
    > tu potevi scansarti
    >
    > Se ti entro dentro casa e ti derubo (o anche
    > se faccio questo per via telematica) è colpa
    > tua perché non avevi sistemi di sicurezza
    > validi.
    >
    > Se ti metto sotto per strada è colpa tua
    > perché io andavo per i fatti miei e tu stavi
    > in mezzo
    >
    > SVEGLIAAAA!
    >
    > Si può fare un crimine con qualsiasi cosa!
    > Ogni strumento potenzialmente è un'arma ed
    > ogni persona potenzialmente può effettuare
    > il reato basta coi ragionamenti del cacchio
    > che chi usa internet è un santo, che
    > internet è come il mondo dei teletubbies e
    > che su internet non esistono reati. Internet
    > è come la vita, ci sono le persone normali e
    > i paraculi e come nella vita normale
    > predominano i paraculi quindi è ovvio che
    > bisogna prendere le stesse misure che si
    > prendono nella vita normale.


    Confermo e sottoscrivo...Sorride))
    spino
    1093