Federica Ricca

L'UE ha ragione sul roaming

La Corte di Giustizia si è pronunciata sul ricorso delle telco: giusta la decisione della Commissione di fissare tetti tariffari per i servizi mobili

Roma - Non sarebbe illecita la decisione dell'Unione Europea di fissare dei tetti tariffari per il roaming. A stabilirlo è la Corte di Giustizia continentale, che è intervenuta sulla questione posta da quattro operatori telefonici: Vodafone, Telefonica O2, T-Mobile e Orange.

I quattro avevano presentato ricorso contro l'obbligo di fornire una tariffa unitaria agli utenti per i servizi di roaming, poichè ritenevano che la norma violasse il principio di sussidiarietà.

La normativa della UE, entrata in vigore a luglio, aveva imposto alle telco di abbassare i costi dei servizi, prevedendo ad esempio che l'invio di un SMS sul territorio europeo non costasse agli utenti più di 11 centesimi di euro.
Con la nuova sentenza dell'avvocato generale Miguel Poiares Maduro, dunque, la Corte di Giustizia dà ragione all'Unione Europea, stabilendo e confermando la legittimità del proveddimento alla luce degli "interessi del mercato interno".

Lo scopo della misura di luglio sarebbe quello di favorire l'uso dei servizi di roaming in Europa, soprattutto perchè, ha sottolineato l'avvocato generale, "si può ragionevolmente ritenere che le differenze di prezzi esistenti tra le chiamate effettuate nell'ambito del proprio Stato membro e quelle effettuate in roaming scoraggiassero l'uso di servizi transfrontalieri".

Resta insoluta una questione: come sia possibile, allo stato attuale, in talune situazioni pagare SMS nazionali più di quelli per l'estero.

Federica Ricca
Notizie collegate
  • AttualitàSMS troppo cari, interviene il GaranteIn vista della riforma dei prezzi voluta dalla UE, l'Authority caldeggia un intervento anche in Italia. Il rischio è pagare meno i servizi per l'estero di quelli italiani
  • AttualitàUE, taglio al roaming dati Approvata una bozza di regolamento che prevede un abbassamento progressivo dei prezzi entro il 2011. Un toccasana per i portafogli dei consumatori, che dovrebbero vedere confermati anche gli alleggerimenti di conversazioni e SMS
  • AttualitàUE, roaming del cellulari sempre meno caroIl parlamento di Strasburgo ha approvato le nuove misure concernenti i tetti di costo per gli SMS, le chiamate vocali e il traffico telematico via cellulare all'estero. Soddisfatta la Commissione, meno i rappresentanti degli operatori
18 Commenti alla Notizia L'UE ha ragione sul roaming
Ordina
  • Trattasi di camboare operatore ma gli italiani sono dei polli e non si fidano, pensano sia sempre una fregatura! Alzi la mano chi di voi da che in Italia c'è un contratto a forfait che costa 5 volte meno la migliore offerta statunitense o francese o belga?

    Scommettiamo che manco il 5% del forum lo sa?

    Chiamasi ZeroPower di h3g e costa 29 euro al mese, e da chiamate GRATIS per 800 minuti verso fissi, cellulari, fissi europei, cellulari europei, fissi e cell USA e fissi e cell Canada.

    Ma ovviamente quando lo dici senti cose tipo "dov'è la fregatura ?"
    non+autenticato
  • Mi scuso per gli errori di digitazione ma sto scrivendo dal cellulare Occhiolino
    non+autenticato
  • la visione di una europa unita se osteggiata da chi gestisce le infrastrutture è destinata a fallire (se già non lo è, ma è un'altra storia). in ogni caso se è in questa direzione che si vuole andare è necessario obbligare questi signori stron*i a sottostare a regole come furono costretti i produttori di ortofrutta e latte.
    non+autenticato
  • "Resta insoluta una questione: come sia possibile, allo stato attuale, in talune situazioni pagare SMS nazionali più di quelli per l'estero."

    Ma è semplicissimo !
    Mentre il roaming è controllato a livello internazionale e quindi deve sottostare alla legge oggettiva dell'Unione Europea, a cui sono solo aggiunti gli scatti anticipati di connessione per SMS, che Yodatone per altro regala fino a dicembre e solo sel l'SMS è inviato ad un altro telefono Yodatone, il mercato interno è invece controllato dall'autorità di garanzia che sta svolgendo una serie di riunioni preliminari, allo scopo di definire i parametri di massima che gli permetteranno di valutare in sede di giustizia amministrativa ordinaria se l'Italia si trova effettivamente in territorio europeo.
    non+autenticato
  • <<Resta insoluta una questione: come sia possibile, allo stato attuale, in talune situazioni pagare SMS nazionali più di quelli per l'estero.>>

    Quoto pienamente. Oggi con il mio piano tariffario pago gli SMS e gli MMS (entro i limiti di dimensione imposti) 15 Cent al messaggio inviato.
  • - Scritto da: Andreabont
    > <<Resta insoluta una questione: come sia
    > possibile, allo stato attuale, in talune
    > situazioni pagare SMS nazionali più di quelli per
    > l'estero.>>
    >
    > Quoto pienamente. Oggi con il mio piano
    > tariffario pago gli SMS e gli MMS (entro i limiti
    > di dimensione imposti) 15 Cent al messaggio
    > inviato.
    Beh, se paghi tanto, il motivo è che non hai scelto un piano tariffario più conveniente.
    Con Wind li pagheresti 12 cent, idem con Tiscali.
    Con Tim li pagheresti 10 cent e con MTV addirittura 6 cent.

    Se vuoi risparmiare, basta che decidi di farlo!
    non+autenticato
  • Abbiamo concorrenza!

    Tre, Wind e Tim hanno fra le tariffe meno care: basta scegliere!!

    Da poco è tornata Wind9

    in Tim sono nate Tim10 (10 cent/min + scatto vs tutti, sms a 10 cent) e Tim Senza Scatto (15 cent/min senza scatto, 10 cent gli sms).

    Soltanto vodafone è rimasta indietro... l'ultima idiozia del suo marketing è la vodafone senza limiti... 1 euro alla prima chiamata della giornata vs vodafone e il resto gratis vs vodafone... semplicemente assurda.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)