Le videocamere DVD diventano pocket

Hitachi e Matsushita hanno sviluppato congiuntamente una nuova generazione di videocamere DVD più leggere delle attuali e in grado di stare in un palmo di mano

Roma - Hitachi e Matsushita Electric Industrial sono pronte ad introdurre sul mercato il frutto di una recente collaborazione per lo sviluppo di una nuova generazione di videocamere DVD.

I due colossi giapponesi hanno spiegato che le nuove videocamere peseranno intorno ai 500 grammi, circa il 30% in meno rispetto ai prodotti attualmente sul mercato, e saranno sufficientemente compatte da stare comodamente nel palmo di una mano.

Hitachi ha pianificato il rilascio di due nuovi modelli di videocamera, la DZ-MV350 e la DZ-MV380, attese in Giappone per la seconda settimana di marzo e in Europa rispettivamente ad aprile e a maggio. Più o meno nello stesso periodo Matsushita Electric prevede l'introduzione, sui mercati internazionali, della nuova videocamera VDR-M30K che, come tradizione, porterà il marchio Panasonic.
Le nuove videocamere di Hitachi e Matsushita registreranno i video in formato MPEG-2 su supporti DVD-RAM e DVD-R da 8 cm; le foto potranno in alternativa essere memorizzate su di una flash card in formato SecureDigital. Sia la DZ-MV350 di Hitachi che la VDR-M30K di Matsushita avranno una risoluzione di 800.000 pixel e un prezzo che, sul mercato giapponese, si aggirerà sui 950 euro. La DZ-MV380 avrà invece una risoluzione di 1,02 megapixel e costerà, sempre in Giappone, circa 1.100 euro.

Tutti i modelli avranno in comune uno zoom ottico di 10x, uno zoom digitale di 240x, un display LCD da 120.000 pixel, una porta USB 2.0 per la connessione al PC, due uscite video in standard S-Video e A/V e un'entrata microfono.
TAG: hw
10 Commenti alla Notizia Le videocamere DVD diventano pocket
Ordina
  • come da titolo...

    peccato, ora che anche il firewire 800 inizia a diffondersi, vedi desktop e portatili Apple...
    non+autenticato
  • io ho provato i modelli precedenti, non è necessaria la firewire visto che vengono riconosciute come drive aggiuntivi nel pc
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > io ho provato i modelli precedenti, non è
    > necessaria la firewire visto che vengono
    > riconosciute come drive aggiuntivi nel pc

    LOL...e come la connetti al computer?
    Firewire è un tipo di connessione; per permettere a un s.o. di riconoscere un device esterno è necessario che questo sia collegato...se non con firewire almeno con usb2, la normale usb1.1 è troppo lenta per gestire il video.
    non+autenticato
  • ma scusa.... se puoi togliere il dvd e metterlo direttamente nel pc... che ci devi fare con la porta firewire????
    non+autenticato
  • le inquadrature sempre più ferme..........
    la tele camera NON E' UNA MACCHINA FOTOGRAFICA!!!!
    più piccola è più soffre di riprese shakerate........
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > le inquadrature sempre più ferme..........
    > la tele camera NON E' UNA MACCHINA
    > FOTOGRAFICA!!!!
    > più piccola è più soffre di riprese
    > shakerate........

    Questa è davvero bella come rimostranza.
    Ti lamenti del fatto che le videocamere sono sempre più compatte e leggere !!!

    Io non le compro proprio per il fatto di essere troppo ingombranti, quando saranno grandi come una fotocamera usa e getta e potrò tenerla in tasca allora ci farò un pensiero se il prezzo sarà interessante.

    Per risolvere il tuo pazzesco problema ti dico come fare: ti procuri un blocchetto di porfido e vi fissi sopra la videocamera, poi ti porti in giro il tuo blocco da 2 chili e sarai contento.....

    Quando hai le braccia stanche puoi anche usare un treppiede....

    Tamerlano






    non+autenticato
  • E' uno di quelli che sta rosicando perche' ha comprato una telecamera anni fa ed e' di dimensioni enormi.
    Anche per me sono ancora troppo grandi.
    Comunque la tecnologia che compensa le riprese mosse funziona veramente bene negli ultimi modelli, ha fatto passi da gigante rispetto anche ad un anno fa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > le inquadrature sempre più ferme..........
    > > la tele camera NON E' UNA MACCHINA
    > > FOTOGRAFICA!!!!
    > > più piccola è più soffre di riprese
    > > shakerate........
    >
    > Questa è davvero bella come rimostranza.
    > Ti lamenti del fatto che le videocamere sono
    > sempre più compatte e leggere !!!
    >
    > Io non le compro proprio per il fatto di
    > essere troppo ingombranti, quando saranno
    > grandi come una fotocamera usa e getta e
    > potrò tenerla in tasca allora ci farò un
    > pensiero se il prezzo sarà interessante.
    >
    > Per risolvere il tuo pazzesco problema ti
    > dico come fare: ti procuri un blocchetto di
    > porfido e vi fissi sopra la videocamera, poi
    > ti porti in giro il tuo blocco da 2 chili e
    > sarai contento.....
    >
    > Quando hai le braccia stanche puoi anche
    > usare un treppiede....
    >
    > Tamerlano
    >


    Tra una camera leggera e una pesante c'è la stessa differenza che c'è tra un notebook Acer 12" da 600 Euro e una workstation doppio processore: il primo ti permette di scrivere e poco altro, la seconda ti permette di fare tutto.
    I classici camcorder Betacam di Sony pesano 10 Kg con batteria e ottica 18x (fidati, la porto in spalla da 14 anni), secondo te perché i professionisti usano quella e non qualcosa di più leggero?
    Le piccole camere amatoriali vanno benissimo per battesimi e vacanze ma niente di più, non si possono neanche sfuttare le frizioni dei veri cavalletti (Vinten ti dice niente?) perché pesano troppo poco...e gli stabilizzatori elettronici fanno schifo ai sorci.

    La miniaturizzazione non deve spingersi al punto di inficiare l'usabilità: pensa che comodo un telefono cellulare di due cm. con la tastiera utilizzabile solo con lo stecchino...
    non+autenticato

  • Non hai capito.
    Non stiamo mica parlando di telecamere professionali
    non+autenticato
  • > I classici camcorder Betacam di Sony pesano 10 Kg con batteria e ottica 18x (fidati, la
    > porto in spalla da 14 anni), secondo te
    > perché i professionisti usano quella e non
    > qualcosa di più leggero?

    il commento è riferito esplicitamente ad un aspetto , la compattezza della videocamera, a parità di caratteristiche tecniche, per questo la rimostranza fa sorridere.

    nel tuo caso sei costretto a subire un maggior peso perchè necessiti di un livello prestazionale da professionista.

    Ma per un utente comune le prestazioni raramente rappresentano un limite, lo è invece pesantemente l'ingombro e il peso.

    > La miniaturizzazione non deve spingersi al
    > punto di inficiare l'usabilità: pensa che
    > comodo un telefono cellulare di due cm. con
    > la tastiera utilizzabile solo con lo
    > stecchino...

    per i cellulari sono perfettamente d'accordo, alcuni modelli ormai sembrano pensati per BigJim e Barbie tanto sono minuscoli.
    Per le videocamere c'è ancora molto da fare in termini di miniaturizzazione, ma ci stiamo avvicinando ad una misura ideale, aspetterò ancora qualche anno, non ho fretta....

    Tamerlano








    non+autenticato