Giorgio Pontico

Apple: nessuno ci tocchi la mela

Cupertino scatena la propria ira sui pių famosi supermercati australiani. Il loro nuovo logo a forma di mela sarebbe fuorviante. Tutti in attesa della decisione dell'ente che regola i marchi degli antipodi

Roma - Il nuovo logo di Woolworth, una catena di supermarket australiana, è una mela stilizzata che non piace ad Apple. A Cupertino vedono una somiglianza che potrebbe confondere i clienti, e quindi si sono rivolti alle autorità australiane per impedirne l'uso.

Woolworth aveva depositato la richiesta di registrazione per il suo nuovo simbolo in agosto, ma Apple ha formalmente richiesto all'autorità australiana che vigila sui marchi di rigettarla.

Sia dalla Silicon Valley che dall'Australia non sono giunti commenti riguardo la vicenda. Ad esprimersi è stato direttamente l'artista che ha disegnato il logo, Hans Hulsbosch, sostenendo che Apple stia portando all'estremo la protezione del suo logo: "Secondo questa logica - ha continuato - dovrebbero denunciare ogni fruttivendolo".
Non è la prima volta che Apple si dimostra critica rispetto a presunte somiglianze dei marchi altrui con la sua storica mela morsicata. La stessa azienda di Cupertino ha risolto dopo molti anni un contenzioso con la Apple fondata dai Beatles.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
  • AttualitàApple Corps e Apple Inc fanno la paceLa casa che detiene i diritti sulla musica dei Beatles e la Mela di Cupertino stringono un accordo che pone fine ad una guerra legale ultradecennale
  • BusinessTecnopere/ Mela contro Meladi Lamberto Assenti - Il caso č chiarissimo: una Mela controlla i diritti dei Beatles sul trademark Mela. L'altra Mela controlla il pių importante distributore di musica online. C'č una mela di troppo? Indovinala grillo
43 Commenti alla Notizia Apple: nessuno ci tocchi la mela
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)