Mauro Vecchio

Apple: sul clima non si scherza

Una Mela sempre più verde. Cupertino non la manda a dire alla Camera di Commercio statunitense che aveva attaccato l'EPA sulla regolamentazione del gas serra. E si dimette con effetto immediato

Roma - "Esprimiamo la nostra più ferma obiezione nei confronti dei recenti commenti della Camera, contrari allo sforzo da parte dell'EPA per ridurre la quantità di gas serra". Così Catherine A. Novelli, vicepresidente agli affari governativi di Apple, in una lettera indirizzata a Thomas J. Donohue, a capo della United States Chamber of Commerce, nella quale preannuncia l'intenzione dell'azienda guidata da Steve Jobs di abbandonare l'organo di cui è membro.

"Apple - si può leggere nella lettera - è a favore di una regolamentazione dell'emissione dei gas che provocano l'effetto serra ed è piuttosto frustrante venire a conoscenza del fatto che la Camera si ritrovi in disaccordo con questo sforzo". In un comunicato risalente alla scorsa settimana, Donohue aveva minacciato azioni contro la Environmental Protection Agency, affermando che fosse compito soltanto del Congresso degli Stati Uniti quello di modificare le policy sul clima attraverso apposita legislazione.

Le dimissioni della Mela di Cupertino hanno effetto immediato, seguendo l'esempio di altre aziende pubbliche come Pacific Gas & Electric. "Preferiremmo - ha continuato Novelli - che le autorità prendessero posizioni più progressiste su questo argomento così critico, recitando un ruolo più costruttivo all'interno della crisi climatica attuale".
Mauro Vecchio
Notizie collegate
25 Commenti alla Notizia Apple: sul clima non si scherza
Ordina
  • Ogg: segnalazione video

    In questo video si vede abbastanza bene come avviene la distruzione di un
    cumulo (nuvola) non appena incontra la barriera artificiale creata dalle
    scie chimiche rilasciate da aerei non identificati.



    Infatti la persona che ha realizzato il video, come si può vedere dallo
    stesso, dispone di un programma (acquistabile con poco più di 500 euro) che
    registra il traffico civile in tempo reale. Al momento in cui le
    riprese vengono effettuate nessun aereo è segnalato in zona. Perchè?
    Semplice perché gli aerei che svolazzano sono aerei "Clandestini" che
    viaggiano con il trasponder spento, e quindi non sono identificabili (è un
    po' come viaggiare senza targa).
    Perchè nascondere l'identità di un aereo?

    Il video è stato girato in Liguria. Ma fenomeni analoghi se si osserva il
    cielo avvengono anche a Firenze e provincia.

    Vogliamo continuare a credere che i cieli, ad es. del Mugello, siano solcati
    in certi momenti dal passaggio di 30-40 voli all'ora. Tutto questo, come è a
    voi noto, è stato denunciato nel Mugello agli organi preposti alla
    tutela della salute (Società della salute) e dell'ambiente (ARPAT), nonché a
    Sindaci, capigruppo consiliari e Comunità Montana. Tutti continuano a
    lavarsene tranquillamente le mani. Basterebbe un minimo di onestà (parolona)
    intellettuale per capire che qualcosa non torna e che qualcosa deve essere
    fatto. Analisi del suolo, di campioni di pioggia, interrogazioni agli organi
    preposti e quanto altro.
    Ci sono state 11 interrogazioni parlamentari sull'argomento, l'ultima
    indirizzata al Ministro della Difesa giace da quasi 9 mesi ancora senza
    risposta (per trovarla basta andare sul sito della Camera cercare il nome
    del deputato Brandolini e quindi tra le interrogazioni fatte dal deputato
    quella fatta il 29/01/09)

    Strade possibili per continuare a chiedere verità alle istituzioni a livello
    locale:
    1) raccolta di almeno 500 firme da presentare nei Comuni;
    2) convocazione di consigli comunali aperti (a Borgo ci vogliono 200 firme
    di cittadini residenti);
    3) esposti al Noe e all'Arpat

    Sono tutte strade percorribili, cose analoghe stanno avvenendo in altre
    parti d'Italia. Non c'è da aspettarsi dei risultati tangibili e soprattutto
    a breve visto che sull'argomento ci sono spropositati interessi soprattutto
    militari.

    Ma non c'è peggior sordo di chi non vuole ascoltare, e purtroppo molti sono
    coloro che rifiutano il confronto sul merito delle questioni, voltano la
    faccia, stronfiano, abbassano la testa e tacciono. E' così che ci
    vogliono, facciamoli contenti!


    Comitato Stop Scie Mugello
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino
    > Ogg: segnalazione video

    Un ROTFL vi seppellirà se le prove "scientifiche" sono queste...

    --
    Saluti, Kap
  • - Scritto da: Pino
    > Ogg: segnalazione video
    >
    > In questo video si vede abbastanza bene come
    > avviene la distruzione di un
    >
    > cumulo (nuvola) non appena incontra la barriera
    > artificiale creata dalle
    >
    > scie chimiche rilasciate da aerei non
    > identificati.
    >
    >
    >
    > Infatti la persona che ha realizzato il video,
    > come si può vedere dallo
    >
    > stesso, dispone di un programma (acquistabile con
    > poco più di 500 euro) che
    >
    > registra il traffico civile in tempo reale. Al
    > momento in cui
    > le
    > riprese vengono effettuate nessun aereo è
    > segnalato in zona. Perchè?
    >
    > Semplice perché gli aerei che svolazzano sono
    > aerei "Clandestini" che
    >
    > viaggiano con il trasponder spento, e quindi non
    > sono identificabili (è un
    >
    > po' come viaggiare senza targa).
    > Perchè nascondere l'identità di un aereo?
    >
    > Il video è stato girato in Liguria. Ma fenomeni
    > analoghi se si osserva il
    >
    > cielo avvengono anche a Firenze e provincia.
    >
    > Vogliamo continuare a credere che i cieli, ad es.
    > del Mugello, siano solcati
    >
    > in certi momenti dal passaggio di 30-40 voli
    > all'ora. Tutto questo, come è a
    >
    > voi noto, è stato denunciato nel Mugello agli
    > organi preposti
    > alla
    > tutela della salute (Società della salute) e
    > dell'ambiente (ARPAT), nonché a
    >
    > Sindaci, capigruppo consiliari e Comunità
    > Montana. Tutti continuano a
    >
    > lavarsene tranquillamente le mani. Basterebbe un
    > minimo di onestà (parolona)
    >
    > intellettuale per capire che qualcosa non torna e
    > che qualcosa deve essere
    >
    > fatto. Analisi del suolo, di campioni di pioggia,
    > interrogazioni agli organi
    >
    > preposti e quanto altro.
    > Ci sono state 11 interrogazioni parlamentari
    > sull'argomento, l'ultima
    >
    > indirizzata al Ministro della Difesa giace da
    > quasi 9 mesi ancora senza
    >
    > risposta (per trovarla basta andare sul sito
    > della Camera cercare il
    > nome
    > del deputato Brandolini e quindi tra le
    > interrogazioni fatte dal deputato
    >
    > quella fatta il 29/01/09)
    >
    > Strade possibili per continuare a chiedere verità
    > alle istituzioni a livello
    >
    > locale:
    > 1) raccolta di almeno 500 firme da presentare nei
    > Comuni;
    > 2) convocazione di consigli comunali aperti (a
    > Borgo ci vogliono 200 firme
    >
    > di cittadini residenti);
    > 3) esposti al Noe e all'Arpat
    >
    > Sono tutte strade percorribili, cose analoghe
    > stanno avvenendo in altre
    >
    > parti d'Italia. Non c'è da aspettarsi dei
    > risultati tangibili e soprattutto
    >
    > a breve visto che sull'argomento ci sono
    > spropositati interessi soprattutto
    >
    > militari.
    >
    > Ma non c'è peggior sordo di chi non vuole
    > ascoltare, e purtroppo molti sono
    >
    > coloro che rifiutano il confronto sul merito
    > delle questioni, voltano la
    >
    > faccia, stronfiano, abbassano la testa e
    > tacciono. E' così che
    > ci
    > vogliono, facciamoli contenti!
    >
    >
    > Comitato Stop Scie Mugello

    Io sono ultra scettico, ma mi confronto volentieri.
    Ora vorresti spiegarmi come è possibile che io comprando un programma da 500 euro possa monitorare il trafico aereo? Accedo ai centri di controllo del traffico aereo? Con un programma da 500 euro? Mi dici come si chiama il programma e dove lo posso acquistare?
    Seconda cosa. Mi spieghi a cosa servono le scie chimiche? Chi ci guadagna?Ma davvero è utile diminuire l'umidità nell'alta atmosfera e spargere alluminio, bario, silicio... potete dimostrare scientificamente che ciò aumenta l'efficienza dei sistemi di comunicazione moderni?Potete dimostrare che l'umidità viene effettivamente ridotta?E' mai stata fatta una misurazione con strumenti omologati?
    Terza cosa: è mai stata fatta un'analisi spettroscopica delle scie per dimostrarne la composizione? E' possibile farla?Potete produrre prove scientificamente inconfutabili della composizione delle scie?Potete produrre prove scientificamente inconfutabili che sono le scie a distruggere i cumuli? Quale rezione chimica avviene? Me la potete descrivere precisamente, sia verbalmente che in formula chimica? Potete provare che tale reazione avviene nei casi di "distruzione dei cumuli ad opera delle scie chimiche"?
    Grazie dell'attenzione e della pazienza.
    non+autenticato
  • Magari poi si scopre che più semplicemente é un addittivo di recente adozione aggiunto al cherosene che amplifica l'effetto scia.
    non+autenticato
  • ROTFL... ma quanto mi fanno ridere??? Delle prove indubbiamente scientifiche...
    non+autenticato
  • ma basta con 'sta storia.

    Leggi il blog di attivissimo e prova a rispodere ai suoi quesiti sulle scie chimiche.
    E' tutta una bufala. Altroche' ciechi .. siete voi che siete paranoici !
  • Ottima coscienza verde, aspetto il prossimo passo della camera... una bella tassa sugli utili di tutte le industrie, Apple compresa, per finanziare i costi della politica ambientale, spero che continui a rimanere in prima fila anche quando arriverà il conto!

    Sarò maligno ma in genere tutti gli pseudoverdi che conosco a chiacchere sono disponibili a tutto per l'ambiente, ma quando ventili una nuova tassa a loro carico o ancora una minima limitazione della loro libertà personale, cambiano improvvisamente idea...
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Ottima coscienza verde, aspetto il prossimo passo
    > della camera... una bella tassa sugli utili di
    > tutte le industrie, Apple compresa, per
    > finanziare i costi della politica ambientale,

    Che serve come il 2 di picche dato che basta spostare gli utili in altre aziende fuori dai paesi dove c'è tale tassa.
    Ma ragioni prima di spararle?

    > spero che continui a rimanere in prima fila anche
    > quando arriverà il
    > conto!
    >

    Spero che tu rimarrai in prima fila anche quando dovrai rendere conto delle baggianate che scrivi sui forum

    > Sarò maligno ma in genere tutti gli pseudoverdi
    > che conosco a chiacchere sono disponibili a tutto
    > per l'ambiente, ma quando ventili una nuova tassa
    > a loro carico o ancora una minima limitazione
    > della loro libertà personale, cambiano
    > improvvisamente
    > idea...

    Quindi che c'azzecca ora il singolo con il discorso sulle aziende?

    Un bel minestrone...
    non+autenticato
  • > Spero che tu rimarrai in prima fila anche quando
    > dovrai rendere conto delle baggianate che scrivi
    > sui
    > forum

    chi, Enjoy with Us? sia mai...ci sono ancora molti che aspettano una risposta da parte sua...
    pippuz
    1260
  • Non sarà mai quella sul netbook nuovissimo e fiammante a 150 EUR per caso?
    non+autenticato
  • > spero che continui a rimanere in prima fila anche
    > quando arriverà il
    > conto!
    >

    Ci rimarrà senz'altro, il conto sarà girato in qualche modo all'utenza, la quale sarà ben felice di pagarlo !
  • ok, è tutto molto bello, ma poi loro non producono comunque inquinamento con le loro industrie? Possibile che poi le loro linee di produzione siano in cina, dove si possono sfruttare le persone che valgono poco meno che un numero? sono perplesso...
    Bella manovra commerciale comunque! (Sto scrivendo da un macbook...)
    non+autenticato
  • - Scritto da: rena
    > ok, è tutto molto bello, ma poi loro non
    > producono comunque inquinamento con le loro
    > industrie?

    probabilmente, però, stanno anche cercando di inquinare meno e avere un approccio, per quanto possibile, più "ecologico". Poi, che questo obiettivo, sia in larga parte dovuto ad un interesse commerciale e non a un interessa ambientalista, è fuor di dubbio. Ma se contribuisce ad inquinare meno, male non fa.
    pippuz
    1260
  • Le dimissioni della Mela di Cupertino hanno effetto immediato


    che vuol dire?
    chi si è dimesso? e da cosa?
    non+autenticato
  • dal tavolo con le bevande
  • Effettivamente, la stesura di quest'articolo lascia più dubbi che notizia in sé.

    Boh.
  • Come tante altre.
    Una a caso: quella su TPB.
    Non sapevo che la Svezia fosse ora sotto il dominio Ucraino.

    Quasi quasi mi cimento anche io nel giormalismo... Basta ravanare un poA bocca aperta
    non+autenticato
  • Non sei l'unico... Nemmeno io riesco a capire cosa significhi.
  • PI non e' un "giornale" di approfondimento, e' poco più di un linkatore di notizie scopiazzate

    L'unica cosa interessante sono i commenti, solo qua ci sono l'approfondimenti
    harvey
    1481
  • - Scritto da: harvey
    > solo
    > qua ci sono
    > l'approfondimenti

    Ah, allora siamo a posto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lallaz
    [...]
    > Ah, allora siamo a posto...

    LOL Occhiolino
  • - Scritto da: Lallaz
    > - Scritto da: harvey
    > > solo qua ci sono
    > > l'approfondimenti
    >
    > Ah, allora siamo a posto...

    Occhiolino
    non+autenticato
  • > chi si è dimesso? e da cosa?

    Apple si è dimessa dalla camera di commercio USA, che altro non è che una associazione di aziende volta a tutelare gli interessi delle stesse. Non sentendosi (evidentemente) rappresentata dalla camera di commercio su alcune posizioni, ha deciso di dimettersi.
    pippuz
    1260