Sony lancia un masterizzatore da 4.000$

Si tratta della prima unità sviluppata dal colosso giapponese capace di registrare i nuovi DVD da 23 GB in formato Blu-ray. Sony spera di aprire una nuova era nella registrazione di video e programmi TV ad alta definizione

Tokyo (Giappone) - Svelato per la prima volta lo scorso settembre, Sony è pronta a lanciare sul mercato quello che definisce il primo masterizzatore al mondo di dischi in formato Blue-ray, il noto standard DVD di nuova generazione di cui proprio poche settimane fa sono state rilasciate le prime licenze commerciali.

L'unità di Sony, chiamata BDZS77, arriverà sul mercato giapponese a partire dal prossimo mese e costerà la bellezza di 450.000 yen, quasi 4.000 dollari. Per questo prezzo il BDZS77 offre ai suoi possessori la possibilità di registrare fino a 23 GB di dati su di un disco Blu-ray riscrivibile a singolo layer. In più, il drive è in grado di riprodurre CD-R/RW e DVD-R/RW, registrare in tempo reale fino a 12 ore di video usando la compressione MPEG-2, registrare programmi HDTV e audio AAC 5.1, correggere, bilanciare e ridurre il rumore dai video registrati su dischi Blu-ray, supportare la protezione dalla copia.

Il target del BDZS77 non sono tanto le aziende, verso cui Sony proporrà più avanti prodotti più specifici, quanto semmai il mercato consumer, lo stesso dove in Giappone e USA sta cominciando a diffondersi la TV ad alta definizione.
Il masterizzatore di Sony, che include un decoder satellitare, sarà in grado di registrare su di un singolo disco Blu-ray fino a 2 ore di video nella massima qualità (24 mbps), la stessa utilizzata dai programmi TV satellitari ad alta definizione.

Come noto, per leggere e scrivere i nuovi dischi in formato Blu-ray è necessario un laser blu-violetto: questo ha una frequenza più elevata di quello rosso utilizzato dagli odierni lettori e masterizzatori di DVD, una caratteristica che gli permette di leggere e scrivere fino a 27 GB di dati (il massimo teorico permesso attualmente dalla tecnologia Blu-ray) su di un solo lato di un disco ottico da 12 cm.

Quello dei videoregistratori digitali e dei decoder per la TV ad alta definizione sembra uno dei mercati più promettenti per la nuova generazione di DVD riscrivibili, un mercato dove Sony, Philips e gli altri promotori di questo standard dovranno però fare i conti con i formati alternativi, come quello in via di approvazione presso il DVD Forum.

Verso la fine dello scorso anno anche Intersil annunciò un masterizzatore a laser blu in grado di scrivere dischi Blu-ray.

Di recente è apparso su Punto Informatico un approfondimento riguardante lo standard Blu-ray e la guerra di successione al formato DVD.
TAG: hw
20 Commenti alla Notizia Sony lancia un masterizzatore da 4.000$
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)