Luca Annunziata

Tiscali, rinascita autunnale

Presentato il piano di ristrutturazione, scatta la ricapitalizzazione. Caos in borsa. Ma Soru si dice tranquillo sul futuro di quella che Ŕ ancora la sua azienda

Roma - Un piano che, a detta del management e degli addetti ai lavori, non è esattamente ambizioso: il termine giusto, probabilmente, è ragionevole. Utili nel 2013, ripiano del debito, 1 milione di clienti da racimolare in 3 anni (ivi compresi 200mila provenienti dal neonato marchio MVNO). Renato Soru e Tiscali ripartono da qui: da una scommessa perduta, che avrebbe dovuto traghettare l'azienda sarda in tutta Europa, a una più piccola e possibilmente solida "società che opera solo in Italia con un business plan sostenibile". E che, forte di una ricapitalizzazione da 180 milioni di euro e di 150 milioni di investimento in 36 mesi, punta a tornare solidamente coi piedi per terra.

Di mezzo, però, c'è l'ottovolante del titolo in borsa. All'inizio dell'operazione di ricapitalizzazione, realizzata essenzialmente con un escamotage finanziario che accolla agli investitori l'onere pecuniario, di azioni Tiscali sul mercato ce n'erano 60 milioni e valevano lo scorso venerdì circa 3 euro ognuna. Alla fine della procedura, fissata per il 30 ottobre, di azioni ce ne saranno 1,7 miliardi: il costo finale per ciascuna non dovrebbe superare i 16-18 centesimi di euro. Una manovra complessa, da cui gli azionisti attuali possono mettersi al riparo sottoscrivendo l'aumento di capitale pena una diluizione importante (oltre il 97 per cento), e che servirà essenzialmente a rastrellare quei 180 milioni indicati da Soru come obiettivo dell'operazione.

L'unione dell'interesse per la ristrutturazione e le circostanze con cui questa si svolge, hanno generato un impressionante +179 per cento nel primo giorno di contrattazione lo scorso lunedì, seguito da un altrettanto notevole 73 per cento il secondo giorno. Valori solo apparentemente da boom, spiegano gli esperti, anche alla luce degli approfondimenti richiesti dalla Consob sull'intera procedura: si tratta, tuttavia, di un meccanismo già sperimentato nella Borsa italiana da un paio di società dall'inizio dell'anno (SEAT e Pirelli RE), e che probabilmente non dovrebbe costare nulla in termini di sanzioni alla azienda sarda.
In ogni caso, le modalità seguite per questa ricapitalizzazione sono la parte meno ortodossa dell'intera operazione: per il resto, Tiscali ha deciso di guardare al futuro con ottimismo ma anche con prudenza, mirando come detto a rastrellare un milione di clienti in tre anni e arrivando a garantirsi 370 milioni di euro di ricavi con un reddito operativo lordo (EBITDA) di 90 milioni. Il tutto puntando sulla possibilità di sfruttare le caratteristiche tecnologiche della rete Tiscali già realizzata a cavallo tra gli anni '90 e l'inizio di questo decennio, una rete che secondo Soru "è stata fra le prime (...) di nuova generazione, nata per integrare la rete fissa e quella mobile".

Fallita la scommessa dei margini stellari su connettività e servizi online, ora Tiscali punta alla monetizzazione della sua attività ISP e telco. ╚ stata già lanciata sul mercato la nuova offerta mobile, in vendita tra l'altro nelle catene Buffetti e CHL (e secondo Soru questo "permette di eliminare i costi fissi tenendo solo quelli variabili"), a cui seguirà sempre di più un approccio multicanale: "Punteremo molto sul nostro portale web che ritengo un ottimo canale di vendita con un milione e 300mila utenti unici al giorno" ha aggiunto l'imprenditore sardo che rimane al momento il principale shareholder della sua società (dopo la ricapitalizzazione passerà comunque dal 20 al 17,7 per cento per via della diluizione). Posizione la sua che, tuttavia, Soru non esclude possa mutare in futuro se sul piatto dovesse arrivare un'offerta ritenuta interessante per la Tiscali tutta italiana.

Ad intralciare i tutto sommato semplici piani di Soru, e del general manager Luca Scano, restano solo due ostacoli: il primo, più serio, è l'escrow (ovvero un fondo) da 40 milioni di euro costituito in occasione della cessione delle attività nel Regno Unito a Carphone. Soldi che sono bloccati a garanzia del valore della transazione, e sui quali si conta per contribuire a raddrizzare i bilanci delle attività italiane: "Abbiamo dovuto vendere - ha chiarito Soru - a un prezzo che non tiene in considerazione i veri valori di Tiscali. (...) Siamo certi di quello che abbiamo venduto e che di quei 40 milioni di escrow non ne pagheremo uno". Tuttavia, Oltremanica si sta già muovendo qualcosa: e non tutto sembra rassicurare sull'esito di questa transazione.

L'altro fattore è quello dei dividendi: in queste condizioni è improbabile che Tiscali paghi alcunché ai suoi azionisti, nonostante già dal 2010 i bilanci dovrebbero tornare a produrre utili. Sul piatto, però, ci sono investimenti per 150 milioni che serviranno soprattutto a rilanciare le offerte business e la convergenza fisso-mobile. Obiettivo: "tornare a essere innovativi", parola di Renato Soru.

Luca Annunziata
Notizie collegate
  • AttualitàEutelia, oggi i lavoratori in piazzaCorteo ad Arezzo, sede dell'azienda toscana. Duemila posti a rischio. Si protesta contro la dismissione del comparto IT. Ma l'azienda insiste: era inevitabile
  • AttualitàMicrosoft più Yahoo!, ora è ufficiale Steve Ballmer non mette le mani sull'intero motore viola, ma riesce comunque a portare a compimento l'accordo. Che potrebbe fare felice Redmond, meno felice Bartz e soci, e non piacere per nulla all'antitrust USA
  • AttualitàUNIX, SCO non ha ancora persoRimettendo in discussione una sentenza precedente, che aveva assegnato la paternitÓ di UNIX a Novell, una corte d'appello ha ora rimandato tutto in tribunale. Si ricomincia
28 Commenti alla Notizia Tiscali, rinascita autunnale
Ordina
  • Qualcuno ha avuto la fortuna di provarli?
  • "ivi compresi 200mila provenienti dal neonato marchio MVNO"

    MVNO = Mobile Virtual Network Operator
    non+autenticato
  • .... MVNO significa solo che è un operatore di telefonia mobile virtuale ovvero senza una propria infrastruttura di rete mobile... come postemobile, coopvoce, ecc... non è un marchio.
    non+autenticato
  • Grazie per la precisazione, ma lo ben so.Occhiolino
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 ottobre 2009 18.50
    -----------------------------------------------------------
  • effettivamente non sembrava,... forse era meglio scrivere prodotto/tecnoogia invece di marchio.

    Inoltre: ogni aumento di capitale provoca una diluizione del capitale con deprezzamento del valore delle azioni già esistenti. I vecchi azionisti, se vogliono mantenere la X% di proprietà prima dell'aumento devono sottoscrivere la stessa X% nell'aumeto stesso.
    non+autenticato
  • > Lascia perdere Berlusconi e le sue ipotetiche
    > colpe,

    lui e' andato OT, io gli ho risposto (sbagliando fra l'altro, perche' se uno va OT lo si ignora e glielo si fa notare).

    > qui si parla di Tiscali, un'azienda che ha
    > già drenato una incredibile quantità di soldi
    > dalla borsa (e quindi da chi ci ha investito) c'è
    > gente che si è rovinata con Tiscali, altro che
    > bond argentini!
    > Soru con i suoi vari giochini ha tirato fuori dal
    > mercato migliaia di miliardi, non sto esagerando,
    > andate a rivedere i livelli di capitalizzazione
    > raggiunti nel 2000 da Tiscali... che fine hanno
    > fatto tutti quei soldi? Tiscali è mezzo fallita e
    > adesso chiede nuovi
    > capitali?

    quei soldi sono stati investiti per espandersi, che poi hanno avuto la fortuna che hanno avuto (vedi la vendita di Tiscali UK). spiegami: meglio investire nell'azienda o distribuire dividendi? certo, la gestione dell'azienda senza Soru avrebbe potuto senza alcun dubbio essere migliore, ma non mi sembra sinceramente nulla di trascendentale. Fiat con i soldi degli italiani ha fatto (e fa, con migliori risultati) quello che ha voluto. Tiscali lo fa con i soldi dei propri azionisti, fra cui, peraltro, c'e' stato anche chi ci ha abbondantemente speculato (i saliscendi di borsa, con l'aumento del 30% in un giorno e la diminuzione del 35% il giorno dopo...). Soru, a differenza di molti altri in Italia, su Tiscali ci ha messo sempre del proprio, con oneri e onori.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippuz
    > > Lascia perdere Berlusconi e le sue ipotetiche
    > > colpe,
    >
    > lui e' andato OT, io gli ho risposto (sbagliando
    > fra l'altro, perche' se uno va OT lo si ignora e
    > glielo si fa
    > notare).
    >
    > > qui si parla di Tiscali, un'azienda che ha
    > > già drenato una incredibile quantità di soldi
    > > dalla borsa (e quindi da chi ci ha investito)
    > c'è
    > > gente che si è rovinata con Tiscali, altro che
    > > bond argentini!
    > > Soru con i suoi vari giochini ha tirato fuori
    > dal
    > > mercato migliaia di miliardi, non sto
    > esagerando,
    > > andate a rivedere i livelli di capitalizzazione
    > > raggiunti nel 2000 da Tiscali... che fine hanno
    > > fatto tutti quei soldi? Tiscali è mezzo fallita
    > e
    > > adesso chiede nuovi
    > > capitali?
    >
    > quei soldi sono stati investiti per espandersi,
    > che poi hanno avuto la fortuna che hanno avuto
    > (vedi la vendita di Tiscali UK). spiegami: meglio
    > investire nell'azienda o distribuire dividendi?
    > certo, la gestione dell'azienda senza Soru
    > avrebbe potuto senza alcun dubbio essere
    > migliore, ma non mi sembra sinceramente nulla di
    > trascendentale. Fiat con i soldi degli italiani
    > ha fatto (e fa, con migliori risultati) quello
    > che ha voluto. Tiscali lo fa con i soldi dei
    > propri azionisti, fra cui, peraltro, c'e' stato
    > anche chi ci ha abbondantemente speculato (i
    > saliscendi di borsa, con l'aumento del 30% in un
    > giorno e la diminuzione del 35% il giorno
    > dopo...). Soru, a differenza di molti altri in
    > Italia, su Tiscali ci ha messo sempre del
    > proprio, con oneri e
    > onori.


    http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633912316...
    leggiti questo post!
  • Ha rovinato molti risparmiatori e ha drenato una incredibile quantità di soldi dal mercato, nel 2000 prima del crollo la capitalizzazione di Tiscali aveva quasi raggiunto quella di giganti tipo Fiat... quei soldi dove sono finiti?
    Tiscali ora che fa ci riprova?
    Un consiglio spassionato se non siete addetti ai lavori con informazioni da insider trading lasciate stare, rischiate solo di rimetterci le penne!
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Ha rovinato molti risparmiatori e ha drenato una
    > incredibile quantità di soldi dal mercato,

    Guarda che ciò di cui parli si chiama Parmalat, Cirio, e via discorrendo.

    >nel
    > 2000 prima del crollo la capitalizzazione di
    > Tiscali aveva quasi raggiunto quella di giganti
    > tipo Fiat... quei soldi dove sono
    > finiti?

    Ma quali soldi? Non era cartamoneta, erano azioni, quindi capitale formato da carta senza moneta, frutto della bolla speculativa di quegli anni. E l'hanno usato per fare investimenti. Cioè hanno comprato pagando con azioni.

    Quindi alla tua domanda: dove sono finiti quei soldi, la risposta è: non erano soldi veri. Chi aveva investito prima del 2000 in azioni Tiscali - ed è stato scaltro - s'è fatto un bel gruzzoletto rivendendo. Ma quale rovina dei risparmiatori.
    non+autenticato
  • questo post mi sembra troppo pro-tiscali. Non conta quello che dice Soru ("tornare a essere innovativi"), contano i fatti:

    1) 10 anni in borsa, mai un dividendo, mai utili per tiscali
    2) guardate l'estensione di tiscali nel 2001:
    http://technosoc.blogspot.com/2009/05/tiscali-drea...
    Oggi è presente solo in Italia!
    3) il fallimento di tiscali è evidente, l'aumento di capitale serve solo a ripagare una parte dei debiti contratti con le banche. Gli azionisti servono solo ad essere munti per bene
    non+autenticato
  • Ciao.

    Ti faccio notare che anche Soru sottoscriverà l'aumento di capitale (anche per evitare la diluizione eccessiva): ergo si tratta di un onere che si sobbarcheranno tutti.

    Detto questo, loro stessi hanno ammesso che sono stati incapaci di produrre un piano industriale adeguato e che ora ricominceranno in piccolo.Sorride

    L
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > Ciao.
    >
    > Ti faccio notare che anche Soru sottoscriverà
    > l'aumento di capitale (anche per evitare la
    > diluizione eccessiva): ergo si tratta di un onere
    > che si sobbarcheranno
    > tutti.
    >
    > Detto questo, loro stessi hanno ammesso che sono
    > stati incapaci di produrre un piano industriale
    > adeguato e che ora ricominceranno in piccolo.
    >Sorride
    >
    > L


    Si si certo, tanto Soru i soldi che ora investe li recupererà con gli stessi mezzi adottati in passato, guardiamo un pò il suo livello patrimoniale... sorpresa Lui non è mezzo fallito come Tiscali!
    http://it.wikipedia.org/wiki/Tiscali_%28azienda%29...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 ottobre 2009 12.18
    -----------------------------------------------------------
  • Ma si può sapere di che parli?

    E citi wikipedia per dimostrare che cosa?

    Che la Bolla Internet è finita da tempo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: sudo
    > Ma si può sapere di che parli?
    >
    > E citi wikipedia per dimostrare che cosa?
    >
    > Che la Bolla Internet è finita da tempo?


    Che Soru è un bancarottiere peggio di parmalat e Cirio messe assieme? Qui poi non essendoci stato un fallimento ma solo un deprezzamento delle azioni, i piccoli azionisti non hanno neanche potuto avere nessuna rifusione del danno subito... se perdere il 99% del valore si può ancora dire deprezzarsi...
    leggiti questo post
    http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633912316...
  • Bancarottiere peggio di parmalat e cirio messe assieme?

    Sei fuori come un balcone amico, scusa se te lo dico, ma fai tutto da solo.


    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2726891&m=272...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > Ciao.
    >
    > Ti faccio notare che anche Soru sottoscriverà
    > l'aumento di capitale (anche per evitare la
    > diluizione eccessiva): ergo si tratta di un onere
    > che si sobbarcheranno
    > tutti.
    >
    > Detto questo, loro stessi hanno ammesso che sono
    > stati incapaci di produrre un piano industriale
    > adeguato e che ora ricominceranno in piccolo.
    >Sorride
    >
    > L

    ciao Luca, in realtà, come riportato da repubblica 2 giorni fa: ""Soru convertirà 30,8 milioni di crediti in capitale, e scenderà dal 20 al
    17,7%"

    quindi lui non mette una Lira in contanti!
    non+autenticato
  • è effetto della diluizione

    e per convertire bisogna sottoscrivere l'aumento di capitaliOcchiolino
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > è effetto della diluizione
    >
    > e per convertire bisogna sottoscrivere l'aumento
    > di capitali
    >Occhiolino

    non farti prendere in giro da Soru Sorride

    Soru non parteciperà all'adc (aumento di capitale) con cash, ma parteciperà convertendo un credito che aveva già (tanto quei soldi non li avrebbe mai rivisti)

    morale della favola: 10 anni fa tiscali era attiva solo in Italia. dopo 10 anni cosa è cambiato? Che tiscali non è riuscita a diventare un provider europeo e sopravvive con aumenti di capitale; tra breve sarà venduta e spezzettata
    non+autenticato
  • - Scritto da: Hamlet

    > Soru non parteciperà all'adc (aumento di
    > capitale) con cash, ma parteciperà convertendo un
    > credito che aveva già (tanto quei soldi non li
    > avrebbe mai
    > rivisti)
    >

    Guarda che anche un credito esigibile è denaro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sentenza
    > - Scritto da: Hamlet
    >
    > > Soru non parteciperà all'adc (aumento di
    > > capitale) con cash, ma parteciperà convertendo
    > un
    > > credito che aveva già (tanto quei soldi non li
    > > avrebbe mai
    > > rivisti)
    > >
    >
    > Guarda che anche un credito esigibile è denaro.

    come no! Vai a fare la spesa con un credito esigibile e dimmi cosa ti rispondono!
    Lo sai che ci fai con un credito esigibile di un'azienda sull'orlo del fallimento???????
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)