Mauro Vecchio

Un patent troll contro il resto del mondo

Si chiama St.Clair e ha già ottenuto svariati milioni di dollari dai giganti che sviluppano fotocamere digitali. Ora tocca ad Apple che, nel frattempo, assicura una tecnologia per un nuovo auricolare con player incorporato

Roma - I troll dei brevetti sono creature che sfuggono alle definizioni precise, attive nei campi più diversi delle attuali tecnologie. Uno di questi troll, tra i più grossi e minacciosi, è nato a partire da un gruppo di avvocati statunitensi che hanno acquistato una serie di brevetti dopo il fallimento di alcuni inventori nel tentativo di mettere su un'azienda di produzione di fotocamere digitali. Il gruppo St. Clair Intellectual Property Consultants ha fatto molta strada nonostante sia un team di soli sei legali. Sino ad arrivare a Cupertino, per bussare alla porta di Apple.

La tecnologia della Mela sarebbe infatti colpevole di aver violato il brevetto registrato con il numero 5.138.459: Electronic Still Video Camera with Direct Personal Computer Compatible Digital Format Output (fotocamera che produce in output un formato digitale). Si tratterebbe di una tecnologia di proprietà del gruppo St. Clair, i cui brevetti sono relativi a quelle particolari macchine fotografiche che riescono a memorizzare immagini in differenti formati, come il TIFF e il JPEG.

Stando ad uno studio della società legale Morgan & Lewis, St. Clair Consultants ha acquistato i patent per meno di 100mila dollari, cifra irrisoria se si considerano gli svariati milioni ottenuti dal gruppo nel corso degli ultimi anni. Nel 2001, infatti, Sony era stata costretta a sborsare 25 milioni di dollari, seguita a ruota da Canon con 34 milioni. Non è finita qui: grazie al brevetto sulla fotocamera, St.Clair ha citato Fuji, ottenendo altri 3 milioni di dollari. E poi via via le altre, da Samsung a Nokia, da LG a Motorola, fino a Verizon e Vodafone.
Adesso sembra giunto il momento di Apple, nuova vittima designata del famigerato patent troll, lato oscuro della tecnologia messa in cassaforte. La stessa Mela di Cupertino si è assicurata la possibilità di sviluppare in pace un particolare auricolare di prossima generazione. Si tratterebbe, in pratica, di un dispositivo wireless con lettore multimediale incorporato, da infilarsi nelle orecchie e comandare a voce attraverso un microfono. Il relativo brevetto è stato depositato l'anno scorso, ma reso pubblico soltanto ora. Un peccato per St. Clair: trafficano solo in fotocamere.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
46 Commenti alla Notizia Un patent troll contro il resto del mondo
Ordina
  • http://www.freepatentsonline.com/5138459.html

    E' stato richiesto nel 1990 e pubblicato nel 1992...
    una trollata di quelle potenti!!

    Il formato JPEG è stato definito nel 1991,
    come capzo hanno fatto questi ad includere il JPEG nel loro brevetto?

    Sapevano su cosa stava lavorando il Join Photographic Experts Group?

    Hanno brevettato l'uso che si sarebbe potuto fare del lavoro di altri!!!

    Il brevetto indica la possibilità di selezionare un formato di
    compressione dell'immagine nella macchina fotografica per poi
    utilizzare direttamente la foto su un pc!

    Non hanno inventato nulla!!!
    Hanno brevettato l'uso di un'invenzione:
    il JPEG, o meglio, la compressione in generale delle immagini!!!
  • Questo è il risultato di brevettare le idee e non i progetti.
    Puoi essere molto vago e semplicemente aspettare.

    Il problema è sempre il solito.
    Leggi beote ed antiche, mercato irrazionale e gli avvocati - la vera piaga.
  • è questa appunto una delle assurdità su cui si discute da tempo....
    non+autenticato
  • inutile fare le pulci o la patty hewes de noartri...

    il brevetto e' valido e ben lucrativo se Nel 2001, infatti, Sony era stata costretta a sborsare 25 milioni di dollari, seguita a ruota da Canon con 34 milioni ecc ecc

    oppure dovevano chiamare te come avvocato per evitare di spendere in due 59 milioni di dollari??
    bibop
    3451
  • - Scritto da: bibop
    > inutile fare le pulci o la patty hewes de
    > noartri...
    >
    > il brevetto e' valido e ben lucrativo se Nel
    > 2001, infatti, Sony era stata costretta a
    > sborsare 25 milioni di dollari, seguita a ruota
    > da Canon con 34 milioni
    ecc
    > ecc
    >
    > oppure dovevano chiamare te come avvocato per
    > evitare di spendere in due 59 milioni di
    > dollari??

    Voglio vedere se tu fai un azioenda è arriva una minuscola società fatta solo di avvocati che prevetta solo idee vaghe è ti costrigono a sbrosare milioni.

    Certa gente non si riesce a capire...
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: bibop
    > > inutile fare le pulci o la patty hewes de
    > > noartri...
    > >
    > > il brevetto e' valido e ben lucrativo se Nel
    > > 2001, infatti, Sony era stata costretta a
    > > sborsare 25 milioni di dollari, seguita a ruota
    > > da Canon con 34 milioni
    ecc
    > > ecc
    > >
    > > oppure dovevano chiamare te come avvocato per
    > > evitare di spendere in due 59 milioni di
    > > dollari??
    >
    > Voglio vedere se tu fai un azioenda è arriva una
    > minuscola società fatta solo di avvocati che
    > prevetta solo idee vaghe è ti costrigono a
    > sbrosare
    > milioni.
    >
    > Certa gente non si riesce a capire...

    Cioè tuo produci/utilizzi elementi brevettati che non puoi usare liberamente ma comunque pensi di farlo, lo fai e addirittura ci fai soldi e la colpa è del terzo proprietario del brevetto che ne rivendica la proprietà?
    non+autenticato
  • l'idea e' specifica

    il brevetto valido

    inutile che state a farvi le pugnette ideologiche...

    quando l'argomento e' un tantino piu' alto e grande di me non personalizzo... e anzi spesso cerco di vedere le cose da una prospettiva piu' aperta possibile... se la mia azienda lucrasse su un idea altrui pagherei... coem hanno fatto sony e tutte le altre....
    bibop
    3451
  • Non sto cercando di ribaltare sentenze giuridiche, non ne ho la possiblità, ma qui, a parte te, tutti capisco l'assurdità della questione...
    non+autenticato
  • non farti forza sul fatto che la tua idea e' condivisa.... in certi momenti storici ha portato a situazioni aberranti

    io ho solo scritto che il brevetto e' piu' che valido... che non serve fare discorsini moraleggianti e che fortunatamente ancora siamo e sono gli americani in uno stato di diritto

    se sony fuji canon e le altre non sono riuscite a scardinare il brevetto in oggetto vuol dire che per il sistema americano dei brevetti la cosa e' piu' che sicura... non mi interessano i discorsini moraleggianti o le iperboli di liberta'...

    la St. Clair Intellectual Property Consultants ha tutto il diritto di far valere la sua proprieta'... qualunque essa sia nei termini di legge... stato di diritto

    punto
    bibop
    3451
  • Si ma tu con chi ce l'hai?
    Con chi ha brevettato la cosa o con chi s'è ricomprato un brevetto già esistente?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paul
    > Si ma tu con chi ce l'hai?
    > Con chi ha brevettato la cosa o con chi s'è
    > ricomprato un brevetto già
    > esistente?

    con nessuno dei due soggetti, ma con l'ente che concede i brevetti...Sorride
    non+autenticato
  • ... di patent perisce.

    Fanno bene questi quà, sono mitici!!

    Perchè Apple potrebbe brevettare un "dispositivo wireless con lettore multimediale incorporato" e questi non dovrebbero far valere il loro brevetto "Electronic Still Video Camera with Direct Personal Computer Compatible Digital Format Output"??

    Il problema è che non dovrebbero permettere questi tipi di brevetto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: K&S
    > ... di patent perisce.
    >
    > Fanno bene questi quà, sono mitici!!
    >
    > Perchè Apple potrebbe brevettare un "dispositivo
    > wireless con lettore multimediale incorporato" e
    > questi non dovrebbero far valere il loro brevetto
    > "Electronic Still Video Camera with Direct
    > Personal Computer Compatible Digital Format
    > Output"??
    >
    > Il problema è che non dovrebbero permettere
    > questi tipi di
    > brevetto.
    cmq questo brevetto è bellissimo , cioè loro brevattano l'idea che una macchina fotografica digitale,che possa salvare le foto in un formato compatibile con i pc , O.o sono cose dell'altro mondo
    non+autenticato
  • Con il calo dei consumi il mercato americano sta diventando sempre meno interessante.
    Spero che si arrivi all'estremo di mettere in vendita prodotti su tutti i mercati tranne quello americano per evitare i patent trolls.
    E spero che succeda prima che la comunità europea allinei la sua normativa sui brevetti a quella americana
    guast
    1319
  • Non credo che il mercato su cui vai a vendere influisca.
    Se hai violato un brevetto ti fanno causa comunque.
  • Patent Troll è un termine troppo edulcorato.

    PARASSITI DEL PROGRESSO rende molto meglio l'idea...
    non+autenticato
  • Troll allo stato più puro.
    Comprano i brevetti e senza muoversi di un millimetro per produrre qualcosa stanno a guardare come tutti gli altri pagano.
    Punto.
    Wolf01
    3342
  • - Scritto da: Wolf01
    > Troll allo stato più puro.

    Sarebbero da vietare per legge, invece in Europa si rischia di averceli tra capo e collo...

    --
    Saluti, Kap
  • se il brevetto e' valido ed e' stato acquistato regolarmente qual'e' il problema?

    avere delle proprieta' molto redditizie perche' te le hanno lasciate in eredita' o perche' hai avuto occhio nel comprarle al momento giusto e il tuo lavoro e' solamente quello di firmare le ricevute degli affitti ogni mese da quando e' un lavoro moralmente disonesto? da quando cercare di farsi pagare per l'uso altrui di qualcosa che e' tuo e' moralmente disonesto?

    la storia dell'informatica moderna, o almeno parte di essa e' cominciata con l'acquisto di un certo dos... cretino chi ha venduto a 100 e poteva chiedere 100.000

    poi la ridicolezza del brevetto in se e' un'altro discorso...
    bibop
    3451
  • Si giustifica l'esistenza dei brevetti dicendo che senza di essi la tecnologia non andrebbe avanti perchè nessuno investirebbe in ricerca se puoi non può garantirsi la tutela delle scoperte a cui arriva.
    Non dirmi che i patent troll come questi contribuiscono in qualche mofo all'avanzate della tecnologia. Sono solo un freno.
    Sarà legale, ma "moralmente" non mi sembra una professione di cui andar fieri.

    Se poi li paragoni a quella gente odiosa che non muove un dito e campa affittando case a prezzi assurdi a chi non può permettersi un mutuo...
    Anche questo è legale, ma fossi in loro non me ne vanterei di certo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccino Cuoricino
    > Si giustifica l'esistenza dei brevetti dicendo
    > che senza di essi la tecnologia non andrebbe
    > avanti perchè nessuno investirebbe in ricerca se
    > puoi non può garantirsi la tutela delle scoperte
    > a cui
    > arriva.
    > Non dirmi che i patent troll come questi
    > contribuiscono in qualche mofo all'avanzate della
    > tecnologia. Sono solo un
    > freno.
    > Sarà legale, ma "moralmente" non mi sembra una
    > professione di cui andar
    > fieri.
    >
    > Se poi li paragoni a quella gente odiosa che non
    > muove un dito e campa affittando case a prezzi
    > assurdi a chi non può permettersi un
    > mutuo...
    > Anche questo è legale, ma fossi in loro non me ne
    > vanterei di
    > certo.

    Anche loro dovranno sottostare al giudizio divino, prima o poi.
    non+autenticato
  • > Anche loro dovranno sottostare
    > al giudizio divino, prima o poi.
    >

    Illuso
    guast
    1319
  • - Scritto da: Nome e cognome
    >
    > Anche loro dovranno sottostare al giudizio
    > divino, prima o
    > poi.

    bevine meno, di-vino
    non+autenticato
  • dire che i brevetti non servono e che sarebbe lo stesso se non esistessero e' naive

    mettere in discussione il concetto di brevetto in se e' naive

    il sistema americano dei brevetti attuale e' ridicolo ma non mette in discussione il concetto di brevetto

    avere la fortuna di avere un patrimonio da poter gestire senza dove stare ad una catena di montaggio e' una fortuna e non c'e' nulla di amorale, e enfatizzare il "il prezzo assurdo" per creare un alone di giustizia e moralita' e' pretestuoso e naive

    e' il falso o convinto moralismo che e' deleterio... il brevetto su un Electronic Still Video Camera with Direct Personal Computer Compatible Digital Format Output e' ridicolo in se ma da qui a dire che tutti i brevetti sono inutili ce ne passa...
    bibop
    3451
  • Probabilmente anche avere una morale è naive, ciò non toglie che sia una delle poche cose che ci distingue dagli altri animali...

    In ogni caso, io non volevo mettere in discussione il concetto di brevetto, forse mi sono espresso in modo troppo semplicistico. Volevo solo mettere in discussione il sistema dei brevetti che, nel modo in cui è strutturato, non mi sembra favorsca veramente il progresso della tecnologia. E questo caso ne è un limpido esempio.

    Allo stesso modo, anche se si tratta di argomento OT, metto in discussione il sistema di gestione dei patrimoni dei nostri stati, che non mi sembra favorisca lo sviluppo e la redistribuzione di redditi e risorse. La mia enfatizzazine deriva dal fatto che in tanti anni di vita in affitto non ho mai incontrato un proprietario che intendesse il proprio come un lavoro e come un servizio, che si impegnasse per far sì che il suo prodotto "casa in affitto" fosse qualcosa di cui l'acquirente potesse essere contento, ma solo persone che fanno di tutto per spillarti più soldi possibile, dandoti il meno possibile, sfruttando la tua condizione di bisogno. Situazione che è resa possibile solo dal modo in cui il nostro stato (non) gestisce i patrimoni.
    non+autenticato
  • avere una morale non vuol dire spararle grosse...

    il sistema dei brevetti permette la compravendita degli stessi.. se poi come il caso delle cpu x86 o della telefonia cellulare si fanno i favori scambiandosi le tecnologie e lucrando in quel modo poco cambia da un detentore non attore nel mercato di riferimento...

    come ho detto a chiusura del mio primo post e' ridicolo aver rilasciato un brevetto per Electronic Still Video Camera with Direct Personal Computer Compatible Digital Format Output come e' ridicolo tanto altro di quello che e' stato permesso venisse brevettato...

    per concludere dico.. e menomale che lo Stato non gestisce i patrimoni dei privati... se c'hai il dente avvelenato con il tuo padrone di casa non e' problema mio... ma se uno straparla dicendo che e' amorale gestire un patrimonio qualunque esso sia perche' tu hai da pagare l'affitto mi metto a ridere... tu non fai della morale tu fai del moralismo spicciolo
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 novembre 2009 17.37
    -----------------------------------------------------------
    bibop
    3451
  • I brevetti servono, ma si dovrebbe essere più Rigidi nell'accettarne.

    Ci deve essere un prototipo funzionate per il brevetto altrimenti nisba.

    Evitare brevetti che hanno solo cose vaghe
    Sgabbio
    26178