Gli Xeon girano la boa dei 3 GHz

Intel dà una nuova spintarella alle prestazioni dei propri chip dedicati alle workstation e ai server low-end con il rilascio di due modelli con clock più elevato e con supporto al recente bus di sistema a 533 MHz

Santa Clara (USA) - Intel ha annunciato ufficialmente l'introduzione sul mercato di due nuovi modelli di Xeon a 3 GHz e 3,06 GHz dedicati al mercato delle workstation e ai server a singolo o doppio processore.

Sebbene il lancio ufficiale sia avvenuto soltanto oggi, alcuni grossi produttori di computer, fra i quali Dell e HP, hanno iniziato la commercializzazione di sistemi basati sui nuovi modelli di Xeon già a partire dallo scorso mese. Un grosso numero di vendor attendeva però l'annuncio odierno per introdurre questi processori all'interno delle proprie linee di workstation e server.

I due nuovi modelli di Xeon, al pari di quelli annunciati lo scorso novembre, adottano il nuovo core Gallatin a 0,13 micron che che offre un incremento nella dimensione della cache. Il modello di Xeon a 3,06 GHz supporta il nuovo front-side bus a 533 MHz, mentre il modello a 3 GHz supporta il tradizionale bus a 400 MHz.
Il big di Santa Clara sostiene che, rispetto ai vecchi Xeon, i Gallatin sono più veloci di un fattore compreso fra il 20% e il 38%: gran parte del guadagno in prestazioni sarebbe da imputare proprio alle dimensioni più generose della cache.

Come i loro più recenti predecessori, anche gli Xeon Gallatin integrano la tecnologia hyper threading, la stessa che Intel ha introdotto anche nella sua linea di CPU desktop a partire dal Pentium 4 a 3,06 GHz.

Al momento in cui si scrive non si conosce ancora il prezzo esatto dei due chip, ma questo dovrebbe essere intorno ai 700 dollari.
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia Gli Xeon girano la boa dei 3 GHz
Ordina