Alessandro Del Rosso

Flash Player 10.1, solo per PC

Adobe ha rilasciato una prima beta pubblica dell'ambiente rich per eccellenza. Capace di sfruttare le GPU per decodificare i video come quelli di Youtube. Niente ancora per cellulari e smartphone. Novità anche per AIR

Roma - Dopo averne presentato le novità all'inizio dello scorso ottobre, Adobe ha ora fornito al grande pubblico la possibilità di provare in anteprima il nuovo Flash Player 10.1, prima versione del famoso plugin a supportare nativamente gli smartphone e le accelerazioni video fornite dalle moderne GPU.

Chi è ansioso di provare Flash Player 10.1 sul proprio dispositivo mobile dovrà tuttavia pazientare ancora un po': come preannunciato, la versione per WebOS verrà infatti rilasciata a dicembre, mentre quelle per gli altri principali sistemi operativi mobili - Windows Mobile, Symbian OS, Android, BlackBerry ecc - dovrebbero arrivare nel corso della prima metà del 2010.

La beta di Flash Player 10.1 (con numero di build 10.1.51.45) può essere provata su Windows, Mac OS X e Linux, ma al momento solo gli utenti di Microsoft possono provare l'"ebbrezza" dei video Flash accelerati: tale funzione verrà introdotta anche sulle altre piattaforme con le prossime release del plugin.
Il supporto alle GPU abilita la decodifica in hardware dei video in formato H.264, inclusi quelli HD, presenti su portali di video sharing come YouTube. Tale caratteristica sarà particolarmente apprezzata dai possessori di netbook, sistemi le cui CPU hanno generalmente una potenza insufficiente per garantire una riproduzione fluida dei contenuti HD. Purtroppo i netbook che possono avvantaggiarsi di questa feature sono oggi una piccola minoranza: in questo ambito Flash Player 10.1 supporta esclusivamente i chipset Intel 4 Series (GL40, GM45, GS40 e GS45), Nvidia ION e Broadcom BCM70012, escludendo invece i chipset grafici Intel GMA 9xx/500 montati sulla stragrande maggioranza dei mini notebook.

Assai più ampio il supporto ai processori grafici per laptop e desktop, che comprende tutti i più recenti modelli di ATI Radeon (3xxx, 4xxx ecc.) e di GeForce (2xx, 1xx, 9xxx, 8xxx ecc.). Adobe raccomanda a tal proposito di installare i drive più aggiornati.

La capacità del nuovo Flash Player di sfruttare la decodifica video in hardware, sgravando così la CPU da questo compito, dovrebbe portare qualche beneficio anche in termini di autonomia e risparmio energetico: le GPU, spiega Adobe, sono infatti in grado di gestire i calcoli relativi alla decodifica video in modo più efficiente rispetto a una CPU.

Flash Player 10.1 porta poi con sé il supporto agli schermi touch screen e multitouch, ai microfoni locali (è ora possibile registrare l'audio senza passare attraverso un server), e a una nuova tecnologia di DRM per la protezione dei flussi audio/video HTTP.

Adobe ha rilasciato anche una versione preliminare di AIR 2, un aggiornamento al suo ambiente runtime concepito per portare le applicazioni Flash sul desktop. La nuova release di AIR condivide alcune delle caratteristiche di Flash Player 10.1, quali supporto a multitouch e gesture e inclusione di un global error handler per la gestione degli errori. In più AIR 2 offre agli sviluppatori un'API per la comunicazione con le applicazioni native che girano sulla macchina locale, la capacità di rilevare le periferiche di archiviazione USB (come chiavette e memory card), una versione aggiornata del motore WebKit, il supporto alle comunicazioni UDP e una più stretta integrazione con il sistema operativo locale per la gestione di file e documenti.

La versione finale di AIR 2 è attesa per la prima metà del prossimo anno.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
37 Commenti alla Notizia Flash Player 10.1, solo per PC
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)